Archivi tag: Biblioteche

Bando 8 ottobre 2019, MiBAC C-LL 1624-P

Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo
Centro per il libro e la lettura

d’intesa con

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali
Direzione generale per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l’istruzione e per l’innovazione digitale

BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI POLI DI BIBLIOTECHE SCOLASTICHE PER LA PROMOZIONE DEL LIBRO E DELLA LETTURA – ANNO 2019

Biblioteche scolastiche, Curricoli digitali e Progetti Cittadinanza

Biblioteche scolastiche innovative, curricoli digitali all’avanguardia, progetti di “Cittadinanza globale” e “Cittadinanza europea”: sono disponibili sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, le graduatorie finali per il finanziamento dei progetti delle scuole.

Cinque i milioni di euro a disposizione per la realizzazione di ulteriori 500 nuove biblioteche innovative nell’ambito del Piano nazionale scuola digitale. I finanziamenti prevedono sia interventi di tipo infrastrutturale e sia di dematerializzazione e digitalizzazione. Le biblioteche offriranno spazi di consultazione e formazione avanzati, aperti al territorio anche al di fuori dell’orario di lezione scolastica, e saranno fruibili da tutti, non solo dagli studenti dell’istituto.

Sono 125 le reti di scuole selezionate per la realizzazione di contenuti didattici innovativi sui temi delle competenze digitali e di percorsi didattici fortemente all’avanguardia. Per questi progetti gli istituti potranno contare su uno stanziamento di oltre 4 milioni di euro. Le aree tematiche in cui saranno realizzati i curricoli spaziano dai diritti in internet, all’educazione ai media (e ai social), al coding, all’arte e alla cultura digitale, all’economia e all’imprenditorialità digitale.

Scuole aperte anche di pomeriggio e attività mirate per sviluppare competenze trasversali, sociali e civiche per gli studenti. Sono 2.890 le scuole autorizzate per i progetti di “Cittadinanza globale” e 3.779 quelle per i progetti di “Cittadinanza europea”  che dal prossimo anno scolastico potranno ampliare la propria offerta formativa grazie al finanziamento complessivo di circa 150 milioni di euro previsto dall’Avviso del programma operativo PON 2014-2020. Le risorse permetteranno di realizzare attività per iniziative destinate agli studenti oltre l’orario di lezione, nonché per il potenziamento delle competenze linguistiche e stage all’estero.


Nota 22 dicembre 2017, AOODGEFID 38240

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali
Direzione generale per gli interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l’istruzione e per l’innovazione digitale

Alle Istituzioni scolastiche statali di ogni ordine e grado
c.a. Dirigente Scolastico
c.a. Animatore digitale
LORO SEDI –
E, p.c. Agli Uffici Scolastici Regionali
c.a. Direttori Generali
c.a. Referenti per il PNSD
LORO SEDI –

Oggetto: Azione #24 del Piano nazionale per la scuola digitale. Concorso pubblico #iMiei10Libri – I 10 libri più votati dagli studenti entrano in tutte le biblioteche scolastiche – Piano nazionale per la scuola digitale (PNSD) – Cfr. Avviso pubblico prot. n. 8256 del 1° giugno 2016.

Avviso 13 maggio 2016, AOODGEFID 7767

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali
Direzione generale per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l’istruzione e per l’innovazione digitale

Avviso 13 maggio 2016, AOODGEFID 7767

Avviso pubblico per la realizzazione da parte delle istituzioni scolastiche ed educative statali di Biblioteche scolastiche innovative, concepite come centri di informazione e documentazione anche in ambito digitale – Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD)


Banana Biblioteche: dalla Svizzera, un nuovo software per gestione biblioteche

Banana Biblioteche: dalla Svizzera, un nuovo software per gestione biblioteche

Per la gestione di biblioteche scolastiche, aziendali, di uffici legali, o di raccolte private.

Produttore: Banana.ch SA – Via Trevano 7a – 6900 Lugano (Svizzera)
www.banana.ch – info@banana.ch

Banana.ch è da oltre 25 anni il produttore del software contabile per piccole ditte ed associazioni più venduto in Svizzera ed in continua espansione anche a livello mondiale: Banana Contabilità. Il suo successo è dovuto, oltre alla simpatia del nome, principalmente alla volontà di mantenere un prezzo basso e di offrire un programma dall’approccio molto semplice e intuitivo.
Da poco la ditta Banana.ch SA ha elaborato un’applicazione specifica per biblioteche, utilizzabile sempre all’interno del software Banana Contabilità.
Banana Biblioteche riprende i dati dei libri direttamente da Internet (inserendo il codice ISBN si riprendono le informazioni da Google) o da Excel con il semplice Copia/Incolla.
Ci sono poi tutta una serie di funzioni pratiche che rendono la gestione dei prestiti e la catalogazione dei libri davvero facile, anche per volontari o persone senza una formazione specifica.
Ecco dove trovare maggiori informazioni: https://doc8.banana.ch/it/node/8109

Banana Biblioteche

Nota 12 ottobre 2010, Prot. MIURAOODGOS n. 7224

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

Uff.II

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali

LORO SEDI

Al Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma della Valle d’Aosta

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Bolzano

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Trento

All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di Bolzano

All’Intendente Scolastico

per la scuola in lingua tedesca di Bolzano

Oggetto: Una rete di biblioteche scolastiche per le competenze chiave del XXI secolo – A.S. 2010/2011

Il MIUR, la Commissione Nazionale Biblioteche Scolastiche dell’AIB (Associazione Nazionale Biblioteche), la Facoltà di Scienze della Formazione e il Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università degli Studi di Padova, la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi “Roma Tre” propongono il Progetto “Una rete di biblioteche scolastiche per le competenze chiave del XXI secolo” per la valorizzazione delle biblioteche scolastiche come “luoghi di cultura”.

Il progetto ha lo scopo di favorire l’integrazione tra il curricolo scolastico e i nuovi apprendimenti compresi quelli informativi, digitali e multimediali.

Codesti Uffici sono invitati a nominare un referente di progetto che curi la diffusione dell’iniziativa fra le Istituzioni scolastiche di appartenenza, sollecitando la costituzione di reti scolastiche che potranno presentare uno o più progetti aderenti alle diverse finalità declinate nella presente nota entro il 15 dicembre 2010.

La documentazione sarà successivamente inviata agli indirizzi e-mail citati nel Progetto in allegato.

IL DIRIGENTE

f.to Antonio LO BELLO

Allegati

5 dicembre – Amico Libro

Parte il Progetto Amico Libro, grazie all’accordo raggiunto tra MPI, AIE, ANCI e UPI per promuovere tra i giovani la lettura. Stanziati 12 milioni di euro dal MPI, fino a mille euro per ogni scuola da Comuni e Province, sconti alle scuole per l’acquisto di libri da parte dell’AIE. La stessa AIE, su dati ISTAT, rileva che nel 2006 i non lettori sono stati il 55,9 per cento degli italiani (erano il 57 per cento nel 1986); l’indagine biennale sulla lettura condotta da Mondadori segnala che i non lettori nel 2007 sono giunti al 62 per cento.