Archivi tag: Concorsi

Olimpiadi di Filosofia XXV edizione

 

Olimpiadi di Filosofia, proclamati i vincitori
Fedeli: “Nel 2019 Roma ospiterà l’edizione internazionale”

Sono stati proclamati questa mattina al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, le vincitrici e i vincitori della XXV edizione delle Olimpiadi di Filosofia. A ricevere il riconoscimento, sei fra studentesse e studenti che si sono distinti per il miglior saggio filosofico in lingua italiana o in lingua straniera.

Oltre 10.000 le ragazze e i ragazzi che hanno affrontato le diverse fasi di selezione, a livello di istituto e regionale, rimasti poi in 88 per la corsa per il podio. La prima classificata e il secondo classificato per il saggio in lingua straniera rappresenteranno l’Italia a Rotterdam alle finali dell’International Philosophy Olympiad, che si terrà dal 25 al 28 maggio prossimi.

La competizione internazionale sarà ospitata in Italia, a Roma, nel 2019. “Lo studio della filosofia è un tratto distintivo della nostra tradizione culturale – ha dichiarato la Ministra Valeria Fedeli -. Per questo sono particolarmente contenta per l’adesione che le Olimpiadi di Filosofia registrano nel nostro Paese e per il fatto che nel 2019 saremo noi ad ospitare, in Italia, a Roma, le Olimpiadi internazionali di questa disciplina”.
“Questa competizione è motivo di vero orgoglio e quest’anno ha avuto davvero una partecipazione sorprendente, con più di diecimila studentesse e studenti coinvolti – ha aggiunto il Sottosegretario Vito De Filippo nel corso della consegna dei riconoscimenti -. Vuol dire che ci sono tante ragazze e tanti ragazzi che si avventurano in questa disciplina. Sono ragazze e ragazzi che ci lasciano ben sperare per il Paese”.

Le Olimpiadi di Filosofia sono promosse dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione – nell’ambito delle iniziative volte alla Valorizzazione delle Eccellenze. Sono organizzate d’intesa con la Società Filosofica Italiana.

Sono gare individuali riservate alle studentesse e agli studenti del secondo biennio e dell’ultimo anno delle scuole secondarie di II grado, statali e paritarie. Sono articolate in due canali: il “canale A”, in lingua italiana, e il “canale B”, in lingua straniera (inglese, francese, tedesco, spagnolo).

La prova nazionale si è svolta ieri a Roma. Ad affrontare la finale sono stati 88 studentesse e studenti provenienti da tutta Italia e dalle scuole e sezioni italiane all’estero. A loro disposizione quattro ore per svolgere il saggio in una delle due sezioni, a scelta.

I nomi dei vincitori:
“Canale A” – Lingua Italiana

  1. Luca Sgolastra – I.I.S. “Campana” di Osimo (AN)
  2. Maria Caterina Vaccari – Liceo “Monti” di Cesena
  3. Maria Carla Merlo – Liceo “Cutelli” di Catania

“Canale B” – Lingua Straniera

  1. Chiara Alessia Quistelli – Liceo “Marco Polo” di Bari
  2. Edoardo Calvello – Liceo “Galileo Ferraris” di Torino
  3. Filippo Girardi – Liceo “Bérard” di Aosta

Olimpiadi di Filosofia, 88 in corsa per il podio

Sono 88 le alunne e gli alunni pronti alla sfida per le Olimpiadi di Filosofia. La finale nazionale si terrà martedì 28 marzo a Roma. Le ragazze e i ragazzi in gara hanno dovuto superare le fasi di selezione a livello di istituto e regionale per essere ammessi a quest’ultima prova. Mercoledì mattina, 29 marzo, si terrà la premiazione alla presenza del Sottosegretario all’Istruzione Vito De Filippo.

Le Olimpiadi di Filosofia giungono quest’anno alla XXV edizione. Una competizione che continua a crescere con oltre 10.000 studentesse e studenti iscritti alla gara (erano poco più di 9.000 l’anno scorso, mentre sono stati 4.000 in gara nel 2015), 413 istituti scolastici (58 in più rispetto al precedente anno scolastico), sia italiani che all’estero, e circa 1.000 tra dirigenti e docenti impegnati ad “allenare” le proprie ed i propri alunni per la difficile competizione filosofica.

La manifestazione è promossa dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, nell’ambito delle iniziative volte alla Valorizzazione delle Eccellenze, d’intesa con la Società Filosofica Italiana.

La finale

La finale si svolgerà domani presso l’hotel Parco Tirreno (via Aurelia, 480), a partire dalle ore 9.00. Le finaliste e finalisti avranno quattro ore di tempo per cimentarsi nella elaborazione del saggio filosofico che, a loro scelta, potrà essere in lingua italiana o in lingua straniera (inglese, francese, tedesco, spagnolo).

Mercoledì la premiazione alle ore 11.00, presso la Sala della Comunicazione del Miur (in viale Trastevere 76/a). A consegnare i riconoscimenti, oltre al Sottosegretario De Filippo, saranno anche Elena Capparelli, Vicedirettore di Rai Cultura, Francesco Coniglione, Presidente della Commissione nazionale di valutazione degli elaborati per la finale, Rosa De Pasquale, Capo Dipartimento per l’Istruzione del Miur, Carmela Palumbo, Direttore Generale della Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione del Miur, Giuseppe Pintus, Direttore Editoriale di Inschibboleth che presenta un progetto di Alternanza Scuola-Lavoro per la ripubblicazione della storica rivista di filosofia “Il Pensiero”, Emidio Spinelli, Presidente della Società Filosofica Italiana, Roberto Vellano, Ministro Plenipotenziario della Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. La premiazione potrà essere seguita in diretta streaming sul sito del Miur (www.istruzione.it).

Le Olimpiadi di Filosofia

Le Olimpiadi di Filosofia offrono modalità per favorire il rinnovamento della didattica della disciplina, nel segno del critical thinking e del debate, dell’interdisciplinarità e della laboratorialità, della scrittura argomentativa e del CLIL (l’insegnamento di una disciplina in lingua straniera), dell’uso delle tecnologie digitali e dei nuovi ambienti per l’apprendimento, dell’alternanza scuola-lavoro e della dimensione internazionale. Quest’ultima valorizzata, in particolare, dalla International Philosophy Olympiad, la gara che annualmente vede i candidati italiani competere con i coetanei europei ed extraeuropei e i docenti dei vari paesi partecipanti dialogare attorno ai diversi modelli di insegnamento della disciplina. Le Olimpiadi di Filosofia, inoltre, rappresentano un’occasione di studio là dove la materia non è prevista nel curricolo, come negli Istituti Tecnico e Professionali, attraverso l’inserimento di percorsi di filosofia tra gli insegnamenti opzionali, utilizzando la quota di autonomia e gli spazi di flessibilità, previsti dalla legge 107/2015, per rispondere alla domanda di senso dei giovani e alla richiesta di ampliamento dell’offerta formativa.

Per festeggiare la XXV edizione la trasmissione di Rai Cultura Zettel Debate. Fare filosofia incontrerà nel pomeriggio di martedì i finalisti delle Olimpiadi che, divisi in due squadre, dibatteranno sul concetto di tolleranza, tema scelto come filo conduttore dell’International Philosophy Olimpiad, organizzata in Olanda, a Rotterdam dal 25 al 27 maggio.


Programma

Nota 29 marzo 2017, AOODGOSV 3420

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione
Uff. I

Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI

Al Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma
della Valle d’Aosta

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Bolzano

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Trento

All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di Bolzano

All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di Bolzano

 

Oggetto: I^ Edizione del Concorso Nazionale “I care” – 2017.

L’Istituto Comprensivo “Vitruvio Pollione” di Formia organizza la Prima Edizione del Concorso Nazionale “I care”, intitolato alla memoria di Don Lorenzo Milani, in occasione del 50° anniversario della sua morte. Il concorso è aperto agli alunni di tutte le scuole di ogni ordine e grado. Ogni classe potrà presentare una sola opera collettiva. Le scuole che intendono aderire dovranno far pervenire all’Istituto temi, opere grafiche, pittoriche, fotografiche, multimediali, video clip che siano testimonianza di esperienze scolastiche vissute facendo riferimenti ai temi oggetto del concorso.

Le scuole interessate dovranno far pervenire la scheda di adesione entro e non oltre il 10 aprile 2017, mentre la scadenza per la presentazione dei lavori è fissata per il 29 aprile 2017, secondo le modalità del bando in allegato.

IL DIRETTORE GENERALE
Carmela Palumbo


BANDO CONCORSO NAZIONALE 2017

Avviso 23 marzo 2017, AOODGOSV 3225

Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione
Uff. I

AVVISO DI PROROGA

In riferimento al Bando della XIV Edizione del Certamen Vitruvianum Formianum a.s. 2016/17, già pubblicato sul sito del Miur in data 9 febbraio u.s., si trasmette la nota con la quale l’Istituto di Istruzione Superiore Liceo “Cicerone-Pollione” di Formia, chiede la proroga per la presentazione della scheda di adesione. La scadenza delle iscrizioni è fissata al 31 marzo 2017.

IL DIRETTORE GENERALE
Carmela Palumbo

Nota 23 marzo 2017, AOODGOSV 3224

Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca
D.G. per gli Ordinamenti scolastici e la Valutazione del S.N.I.

Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI
AI Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma della Valle d’Aosta
AI Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Bolzano
AI Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Trento
All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di Bolzano
All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca
di Bolzano

Oggetto: XVI edizione del “Certame Nazionale Dantesco” a.s. 2016/17.

Il Liceo Classico e Linguistico Statale “CarmineSylos” di Bitonto, con sede associata Liceo Classico e Scientifico “Matteo Spinelli” di Giovinazzo, indice il XVI Certame Nazionale Dantesco 2017, riservato agli studenti dell’ultima classe degli Istituti di Istruzione Secondaria di secondo grado, statali e paritari, di tutto il territorio nazionale.
Finalità della Manifestazione è promuovere nei giovani una testimonianza di interesse e di amore per il sommo Poeta, in funzione del recupero memoriale della Sua esperienza umana e culturale.
I lavori, preventivamente selezionati dall’Istituto di appartenenza, dovranno pervenire a mezzo postale entro e non oltre il 31 maggio 2017, secondo le modalità del bando in allegato.

IL DIRETTORE GENERALE
Carmela Palumbo


Bando di Concorso XVI Certame Nazionale Dantesco 2017

Avviso 23 marzo 2017, AOODGOSV 3223

Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca
D.G. per gli Ordinamenti scolastici e la Valutazione del S.N.I.

AWISO DI PROROGA

In riferimento al Bando della X Edizione del Concorso Social Film Festival Artelesia 2017, già pubblicato sul sito del Miur in data 21 febbraio U.S., si comunica che, come indicato dall’Associazione no profit “Libero Teatro”, ente promotore della manifestazione, il termine utile per l’invio delle opere è prorogato al 31 maggio 2017.

IL DIRETTORE GENERALE
Carmela Palumbo

CONCORSO INTERNAZIONALE LETTERA D’AMORE

CONCORSO INTERNAZIONALE LETTERA D’AMORE

DICIASSETTESIMA EDIZIONE ANNO 2017

 

L’Associazione Culturale AbruzziAMOci bandisce, con il patrocinio del Comune di Torrevecchia Teatina, la diciassettesima edizione del Concorso Internazionale Lettera d’Amore, la cui cerimonia di premiazione si terrà a Torrevecchia Teatina (Chieti) l’8 agosto 2017.

 

REGOLAMENTO

 

Art. 1. Si partecipa stilando in qualsiasi lingua (se straniera o in dialetto, si deve accludere la traduzione in lingua italiana) un testo in prosa, non in poesia, inedito, configurato come lettera d’amore, della lunghezza massima di 3 cartelle (1800 caratteri per cartella) in 3 copie ben leggibili aggiungendo le dichiarazioni e le notizie richieste all’art. 2.

Art. 2. Non è dovuta alcuna tassa di iscrizione o partecipazione. Ai testi bisogna accludere:1) un foglio contenente: a) le generalità del partecipante (nome, cognome, indirizzo, età, numero di telefono, curriculum, e-mail), b) dichiarazione di autenticità del testo, c) autorizzazione alla pubblicazione gratuita della lettera, d) dichiarazione di adesione a tutte le norme del concorso.

Art. 3. Il termine ultimo per l’invio dell’elaborato, da effettuarsi al seguente indirizzo: Concorso Lettera d’amore c/o Associazione Culturale AbruzziAMOci, Via Ovidio n. 25, 66100 Chieti, è fissato al 30 giugno 2017 (farà fede il timbro postale di partenza). Contestualmente si dovrà inviare il testo per posta elettronica in un’unica e-mail allegando il file formato word che riporti la lettera d’amore con nome e cognome dell’autore da spedire all’indirizzo di posta elettronica: manoscritti@noubs.it, indicando come oggetto: partecipazione Premio lettera d’Amore. La giuria, il cui verdetto è insindacabile, è composta da: Vito Moretti, Massimo Pamio, Massimo Pasqualone.

Art. 4. Saranno assegnati i seguenti premi: Euro 500,00 al primo classificato, Euro 250,00 al secondo, Euro 200,00 al terzo; altri premi ai segnalati. I vincitori dovranno ritirare personalmente il premio nella cerimonia, altrimenti lo stesso non sarà assegnato. I testi potranno essere pubblicati dall’Organizzazione.

Art. 5. Solo i vincitori e i segnalati saranno avvisati tempestivamente. I risultati verranno resi pubblicamente noti tramite la stampa e il sito internet: www.noubs.it.  Gli elaborati non saranno restituiti. La partecipazione al premio comporta l’accettazione di tutte le norme del presente regolamento. È tutelata la legge sulla privacy. L’Organizzazione non risponde della mancata ricezione dei testi.

Art. 6. La lettera d’amore consiste in una composizione in prosa mirata all’espressione del sentimento d’amore rivolta a un destinatario qualsiasi (persona reale o immaginaria, animale, oggetto, luogo o paesaggio). I vincitori non potranno delegare alcuno, dovendo ritirare personalmente il premio nella cerimonia, altrimenti lo stesso non sarà assegnato. Per info: manoscritti@noubs.it oppure tf. 0871.348890.

Nota 20 marzo 2017, AOODGOSV 3013

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione
Uff. I

Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI

Al Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma
della Valle d’Aosta

Al Sovrintendente Scolastico
per la Provincia Autonoma di Bolzano

Al Sovrintendente Scolastico
per la Provincia Autonoma di Trento

All’Intendente Scolastico per le scuole
delle località ladine di Bolzano

All’Intendente Scolastico
per la scuola in lingua tedesca
di Bolzano

Oggetto: 14^ Edizione del Concorso Nazionale di arte, cultura e gastronomia “Tabula Praenestina” 2017.

L’Istituto d’Istruzione Superiore Professionale “Via Pedemontana” di Palestrina insieme con l’associazione onlus “Tabula Praenestina” organizza il 14° Concorso Nazionale di arte, cultura e gastronomia denominato “Tabula Praenestina”. Il Concorso è riservato agli studenti delle classi 3° degli Istituti Professionali, di almeno uno dei seguenti indirizzi: enogastronomia settore sala e vendita – enogastronomia settore cucina/settore produzioni dolciarie – settore accoglienza. Il Concorso mira a stimolare gli studi della gastronomia, dell’arte e della cultura dei prodotti tipici, a favorire l’incontro tra regioni e realtà diverse, al fine di scambiare conoscenze, esperienze e metodi di lavoro.

Le scuole che intendono partecipare dovranno far pervenire la scheda di adesione entro il 14 aprile 2017, secondo le modalità del bando in allegato.

IL DIRETTORE GENERALE
Carmela Palumbo


Allegati