Archivi tag: Filosofia

International Philosophy Olympiad

Si è conclusa domenica a Roma l’International Philosophy Olympiad (IPO), la XXVII edizione delle Olimpiadi Internazionali di Filosofia. Studenti delle Scuole secondarie superiori di cinquanta Paesi tra Europa (Italia compresa), Asia e America si sono dati appuntamento a Roma dal 16 al 19 maggio, accompagnati dai loro docenti, per cimentarsi nella competizione culturale patrocinata dall’International Federation of Philosophical Societies (FISP) e dall’UNESCO.

La prova proposta ai ragazzi consisteva nella redazione di un saggio, basandosi su brani e problemi filosofici. La premiazione dei vincitori si è svolta domenica, presso il Dipartimento per le politiche del personale dell’Amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie del Ministero dell’Interno, in Via Veientana 386. Fra le 33 menzioni assegnate, quattro sono andate a studenti italiani:

Agnese Galeazzi, Liceo Scientifico “Guglielmo Marconi”, Pesaro.
Melania EL Khayat, IIS “Raffaele Casimiri”, Gualdo Tadino (PG).
Giulia Franchi, Liceo Scientifico “Michelangelo Grigoletti”, Pordenone.
Massino Bertolotti, Liceo Scientifico “Melchiorre Gioia”, Piacenza.
L’evento è stato organizzato dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici del MIUR, in collaborazione con il Ministero dell’Interno, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Roma Capitale, la Società Filosofica Italiana, l’Università Roma Tre, la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, l’International Federation of Philosophical Societies, Rai Cultura, il Liceo classico “M. Cutelli”, l’Associazione Philolympia, Inschibboleth.

Gli studenti premiati

Medaglia d’oro

Viktor Mršiç, Croazia.
Ksena Korotenko, Russia.
Medaglia d’argento

Yanying Lin, Cina.
Manya Bansal, India.
Bendik Sparre Hovet, Norvegia.
Kenneth Martin, Slovacchia.
Medaglia di bronzo

Noam Furman, Israele.
Rei Yatsuhashi, Giappone.
Tuomas Ville Santeri Ansio, Finlandia.
Duarte Lourenço Marcos Correia Amaro, Portogallo.
Marija Brašanac, Serbia.
Tomaž Žgeč, Slovenia.
Mehmet Tüfek, Turchia.

Vincitori Olimpiadi di Filosofia

Quasi 12.000 partecipanti (4.804 studenti e 7.098 studentesse), 452 istituti in gara (444 scuole italiane e 8 scuole italiane all’estero). Numeri in crescita per la XXVII edizione delle Olimpiadi di Filosofia, svolta a Roma, presso l’Hotel Parco Tirreno, a partire dal 13 maggio e conclusa oggi con la proclamazione dei vincitori. L’anno scorso gli iscritti erano 10.505 ragazzi e 435 scuole. Le Olimpiadi sono promosse dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione del MIUR.

La prova proposta agli 83 finalisti è stata la scrittura di un breve saggio in Lingua italiana o in Lingua straniera (inglese, francese, tedesco, spagnolo) su quattro ambiti (gnoseologico, teoretico, etico-politico, estetico), a partire da brani di filosofi.

I finalisti sono stati selezionati attraverso le gare d’istituto e regionali – organizzate nel corso dell’anno in collaborazione con gli USR, la Società Filosofica Italiana, l’Associazione Philolympia – per individuare i tre vincitori della Sezione in Lingua italiana e i dieci candidati alla Finale internazionale della Sezione in Lingua straniera.

Per festeggiare l’anno leonardiano, in virtù della media partnership con Rai Cultura, durante l’evento i ragazzi sono stati impegnati nella registrazione di una puntata del programma “Zettel Debate. Fare Filosofia”, a partire da un pensiero del genio toscano.

Roma, 16-19 maggio: l’International Philosophy Olympiad (IPO)

La competizione dedicata alla Filosofia, all’approfondimento di nuove metodologie didattiche e al coinvolgimento delle nuove tecnologie nello studio, non si conclude oggi. Ma prosegue fino al 19 maggio, con un evento internazionale. Nell’ambito delle celebrazioni dedicate a Leonardo da Vinci, quest’anno infatti è l’Italia a ospitare l’International Philosophy Olympiad (IPO), la gara destinata agli studenti delle scuole secondarie superiori del mondo, patrocinata dall’International Federation of Philosophical Societies (FISP) e dall’UNESCO. La XXVII edizione della manifestazione si svolgerà, da domani alle ore 16.00, presso il Dipartimento per le politiche del personale dell’Amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie del Ministero dell’Interno, in Via Veientana 386.

L’evento è organizzato dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici del MIUR, in collaborazione con il Ministero dell’Interno, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Roma Capitale, la Società Filosofica Italiana, l’Università Roma Tre, la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, l’International Federation of Philosophical Societies, Rai Cultura, il Liceo classico “M. Cutelli”, l’Associazione Philolympia, Inschibboleth. La manifestazione vedrà la partecipazione delle delegazioni composte da studenti e docenti provenienti da cinquanta Paesi dell’Europa – compresa l’Italia – dell’Asia, dell’America.

Nella giornata d’apertura del 16 maggio, si terrà la lectio magistralis del Professore Emerito Giacomo Marramao, dal titolo “For a new Renaissance: Leonardo da Vinci as synthesis of humanistic and technical-scientific culture”.

Il 17 maggio, nella mattinata, gli studenti finalisti si cimenteranno nella scrittura del saggio filosofico, mentre i professori seguiranno le relazioni e i meeting.

Sabato 18, gli ospiti avranno modo di visitare i Musei Capitolini e l’Anfiteatro Flavio. Domenica 19 maggio, prima della proclamazione dei vincitori, verrà presentato dai ragazzi il video realizzato con loro durante la performance su Leonardo: un modo per parlare del genio italiano attraverso le diverse culture, sensibilità, espressioni, che in queste giornate alimenteranno il confronto delle idee, nel rispetto reciproco e nel riconoscimento dell’altro.

Gli studenti premiati nell’edizione italiana (15 maggio)

Sezione A – Saggio in Lingua italiana

I classificato, Ambito etico: Daniele Ceccarani, Liceo classico “Annibale Mariotti”, Perugia. 5° anno.
II classificato, Ambito gnoseologico: Riccardo Schima, IIS “Leonardo da Vinci”, Civitanova Marche (MC). 4° anno.
III classificato, Ambito etico: Esmeralda Moretti, IIS “Eliano-Luzzatti”, Palestrina (RM). 5° anno.
Sezione B – Saggio in Lingua straniera, finalisti IPO

I classificato, Ambito teoretico: Marina Passeri, Liceo classico “G.B. Vico”, Chieti. 5° anno.
II classificato, Ambito etico: Massimo Bertolotti, Liceo scientifico “Melchiorre Gioia”, Piacenza. 5° anno.
III classificato, Ambito teoretico: Agnese Galeazzi, Liceo scientifico “Guglielmo Marconi”, Pesaro. 5° anno.
IV classificato, Ambito gnoseologico: Silvia Parmigiani, IIS “Paradisi”, Vignola (MO). 5° anno.
V classificato, Ambito etico: Arianna Magagna, Liceo classico “Cles”, Cles (TN). 5° anno.
VI classificato, Ambito teoretico: Giulia Franchi, Liceo scientifico “Michelangelo Grigoletti”, Pordenone. 5° anno.
VII classificato, Ambito gnoseologico: Gianluca Corazzolla, Liceo “Bertrand Russell”, Cles (TN). 5° anno.
VIII classificato, Ambito teoretico: Lorenzo Luccioli, Liceo classico “Frezzi”, Foligno (PG). 5° anno.
IX classificato, Ambito teoretico: Melania El Khyat, ISS “Raffaele Casimiri”, Gualdo Tadino (PG). 5° anno.
X classificato, Ambito estetico: Matilde Fossali, Liceo “Giuseppe Berto”, Mogliano Veneto (TV). 5° anno.

Nota 13 novembre 2018, AOODGOSV 19168

Ai Direttori generali e ai Dirigenti preposti agli Uffici scolastici regionali
LORO SEDI
Al Capo dell’Ufficio V della DGSP del MAECI
ROMA
All’Intendente Scolastico della provincia di
BOLZANO
All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca
BOLZANO
All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua località ladine
BOLZANO
Al Dirigente del Dipartimento Istruzione per la Provincia di
TRENTO
Al Sovrintendente agli studi della Valle D’Aosta
AOSTA
Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole di ogni ordine e grado
LORO SEDI
e, p.c.
Al Capo Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
SEDE
Al Capo Ufficio Stampa
SEDE
All’Ufficio di Gabinetto
SEDE

Nota 13 novembre 2018, AOODGOSV 19168

OGGETTO: Concorso nazionale Filosofia per l’umanità/Philosophy for Humans, P4H. I edizione anno scolastico 2018-2019 La Carta di Nizza fra diritti umani e cittadinanza.

Nota 29 ottobre 2018, AOODGOSV 18417

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione

Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI
Al Capo dell’Ufficio V della DGSP del MAECI
ROMA
Al Sovrintendente agli Studi della Valle d’Aosta
AOSTA
Al Dirigente del Dipartimento Istruzione per la Provincia Autonoma di TRENTO
All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di BOLZANO
All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di BOLZANO
Al Sovrintendente Scolastico della Provincia
di BOLZANO
Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti di Istruzione Secondaria di secondo grado, statali e paritari
LORO SEDI
e.p.c.
Al Capo Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
SEDE
Al Capo Ufficio Stampa
SEDE
All’Ufficio di Gabinetto
SEDE

Nota 29 ottobre 2018, AOODGOSV 18417

OGGETTO: OLIMPIADI DI FILOSOFIA – XXVII EDIZIONE A.S. 2018-2019 – FINALE NAZIONALE E FINALE INTERNAZIONALE ROMA 13-19 MAGGIO 2019


Bozza di Programma


Scheda di valutazione

 

Nota 12 ottobre 2018, AOODGOSV 17639

Ai Direttori generali e ai Dirigenti preposti agli Uffici scolastici regionali
LORO SEDI
All’Intendente Scolastico della provincia di
BOLZANO
All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca
BOLZANO
All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua località ladine
BOLZANO
Al Dirigente del Dipartimento Istruzione per la Provincia di
TRENTO
Al Sovrintendente agli studi della Valle D’Aosta
AOSTA
Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole di ogni ordine e grado
LORO SEDI
e, pc.
Al Capo Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Al Capo Ufficio Stampa
SEDE

Nota 12 ottobre 2018, AOODGOSV 17639

Oggetto: Seminari territoriali per la divulgazione del Documento MIUR Orientamenti per l’apprendimento della filosofia nella società della conoscenza e il confronto sulle proposte avanzate nell’anno scolastico 2018-2019.


Nota 18 gennaio 2018, AOODGOSV 916

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione

Ai Direttori
degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI
Al Sovrintendente agli Studi
della Valle d’Aosta
AOSTA
Al Dirigente del Dipartimento Istruzione
per la Provincia Autonoma di
TRENTO
All’Intendente Scolastico per le scuole
delle località ladine di
BOLZANO
All’Intendente Scolastico per la scuola
in lingua tedesca di
BOLZANO
Al Sovrintendente Scolastico
della Provincia di
BOLZANO
Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti di Istruzione
Secondaria di secondo grado, statali e paritari
E p.c.
Al Capo di Gabinetto
SEDE
Al Capo Dipartimento per il sistema educativo
di istruzione e formazione
SEDE
Al Capo Ufficio Stampa
SEDE

Nota 18 gennaio 2018, AOODGOSV 916

Oggetto: Prime riflessioni sul Documento Orientamenti per l’apprendimento della Filosofia nella società della conoscenza. Incontro con i filosofi a Roma, Sala della Comunicazione del MIUR, 23 gennaio 2018, ore 14-18,30.

Nota 19 dicembre 2017, AOODGOSV 16947

Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca
D.G. per gli Ordinamenti scolastici e la Valutazione del S.N.I.

Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI
AI Sovrintendente agli Studi della Valle d’Aosta
AOSTA
AI Dirigente del Dipartimento Istruzione per la Provincia Autonoma di TRENTO
All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di BOLZANO
All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di BOLZANO
AI Sovrintendente Scolastico della Provincia di BOLZANO
Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti di Istruzione Secondaria di secondo grado, statali e paritari
AI Presidente dell’ Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca
ROMA
AI Presidente del Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea
BOLOGNA
AI Direttore di Rai Cultura
ROMA
Ep.c.
AI Capo di Gabinetto
SEDE
AI Capo Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
SEDE
AI Capo Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali
SEDE
AI Capo Dipartimento per la formazione superiore e la ricerca
SEDE
AI Capo Ufficio Stampa
SEDE
AI Presidente dell’INDIRE
FIRENZE
Ai componenti del Gruppo tecnico-scientifico di Filosofia
LORO SEDI

Nota 19 dicembre 2017, AOODGOSV 16947

Oggetto: Trasmissione del Documento Orientamenti per l’apprendimento della Filosofia nella società della conoscenza

Olimpiadi di Filosofia XXV edizione

 

Olimpiadi di Filosofia, proclamati i vincitori
Fedeli: “Nel 2019 Roma ospiterà l’edizione internazionale”

Sono stati proclamati questa mattina al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, le vincitrici e i vincitori della XXV edizione delle Olimpiadi di Filosofia. A ricevere il riconoscimento, sei fra studentesse e studenti che si sono distinti per il miglior saggio filosofico in lingua italiana o in lingua straniera.

Oltre 10.000 le ragazze e i ragazzi che hanno affrontato le diverse fasi di selezione, a livello di istituto e regionale, rimasti poi in 88 per la corsa per il podio. La prima classificata e il secondo classificato per il saggio in lingua straniera rappresenteranno l’Italia a Rotterdam alle finali dell’International Philosophy Olympiad, che si terrà dal 25 al 28 maggio prossimi.

La competizione internazionale sarà ospitata in Italia, a Roma, nel 2019. “Lo studio della filosofia è un tratto distintivo della nostra tradizione culturale – ha dichiarato la Ministra Valeria Fedeli -. Per questo sono particolarmente contenta per l’adesione che le Olimpiadi di Filosofia registrano nel nostro Paese e per il fatto che nel 2019 saremo noi ad ospitare, in Italia, a Roma, le Olimpiadi internazionali di questa disciplina”.
“Questa competizione è motivo di vero orgoglio e quest’anno ha avuto davvero una partecipazione sorprendente, con più di diecimila studentesse e studenti coinvolti – ha aggiunto il Sottosegretario Vito De Filippo nel corso della consegna dei riconoscimenti -. Vuol dire che ci sono tante ragazze e tanti ragazzi che si avventurano in questa disciplina. Sono ragazze e ragazzi che ci lasciano ben sperare per il Paese”.

Le Olimpiadi di Filosofia sono promosse dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione – nell’ambito delle iniziative volte alla Valorizzazione delle Eccellenze. Sono organizzate d’intesa con la Società Filosofica Italiana.

Sono gare individuali riservate alle studentesse e agli studenti del secondo biennio e dell’ultimo anno delle scuole secondarie di II grado, statali e paritarie. Sono articolate in due canali: il “canale A”, in lingua italiana, e il “canale B”, in lingua straniera (inglese, francese, tedesco, spagnolo).

La prova nazionale si è svolta ieri a Roma. Ad affrontare la finale sono stati 88 studentesse e studenti provenienti da tutta Italia e dalle scuole e sezioni italiane all’estero. A loro disposizione quattro ore per svolgere il saggio in una delle due sezioni, a scelta.

I nomi dei vincitori:
“Canale A” – Lingua Italiana

  1. Luca Sgolastra – I.I.S. “Campana” di Osimo (AN)
  2. Maria Caterina Vaccari – Liceo “Monti” di Cesena
  3. Maria Carla Merlo – Liceo “Cutelli” di Catania

“Canale B” – Lingua Straniera

  1. Chiara Alessia Quistelli – Liceo “Marco Polo” di Bari
  2. Edoardo Calvello – Liceo “Galileo Ferraris” di Torino
  3. Filippo Girardi – Liceo “Bérard” di Aosta

Olimpiadi di Filosofia, 88 in corsa per il podio

Sono 88 le alunne e gli alunni pronti alla sfida per le Olimpiadi di Filosofia. La finale nazionale si terrà martedì 28 marzo a Roma. Le ragazze e i ragazzi in gara hanno dovuto superare le fasi di selezione a livello di istituto e regionale per essere ammessi a quest’ultima prova. Mercoledì mattina, 29 marzo, si terrà la premiazione alla presenza del Sottosegretario all’Istruzione Vito De Filippo.

Le Olimpiadi di Filosofia giungono quest’anno alla XXV edizione. Una competizione che continua a crescere con oltre 10.000 studentesse e studenti iscritti alla gara (erano poco più di 9.000 l’anno scorso, mentre sono stati 4.000 in gara nel 2015), 413 istituti scolastici (58 in più rispetto al precedente anno scolastico), sia italiani che all’estero, e circa 1.000 tra dirigenti e docenti impegnati ad “allenare” le proprie ed i propri alunni per la difficile competizione filosofica.

La manifestazione è promossa dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, nell’ambito delle iniziative volte alla Valorizzazione delle Eccellenze, d’intesa con la Società Filosofica Italiana.

La finale

La finale si svolgerà domani presso l’hotel Parco Tirreno (via Aurelia, 480), a partire dalle ore 9.00. Le finaliste e finalisti avranno quattro ore di tempo per cimentarsi nella elaborazione del saggio filosofico che, a loro scelta, potrà essere in lingua italiana o in lingua straniera (inglese, francese, tedesco, spagnolo).

Mercoledì la premiazione alle ore 11.00, presso la Sala della Comunicazione del Miur (in viale Trastevere 76/a). A consegnare i riconoscimenti, oltre al Sottosegretario De Filippo, saranno anche Elena Capparelli, Vicedirettore di Rai Cultura, Francesco Coniglione, Presidente della Commissione nazionale di valutazione degli elaborati per la finale, Rosa De Pasquale, Capo Dipartimento per l’Istruzione del Miur, Carmela Palumbo, Direttore Generale della Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione del Miur, Giuseppe Pintus, Direttore Editoriale di Inschibboleth che presenta un progetto di Alternanza Scuola-Lavoro per la ripubblicazione della storica rivista di filosofia “Il Pensiero”, Emidio Spinelli, Presidente della Società Filosofica Italiana, Roberto Vellano, Ministro Plenipotenziario della Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. La premiazione potrà essere seguita in diretta streaming sul sito del Miur (www.istruzione.it).

Le Olimpiadi di Filosofia

Le Olimpiadi di Filosofia offrono modalità per favorire il rinnovamento della didattica della disciplina, nel segno del critical thinking e del debate, dell’interdisciplinarità e della laboratorialità, della scrittura argomentativa e del CLIL (l’insegnamento di una disciplina in lingua straniera), dell’uso delle tecnologie digitali e dei nuovi ambienti per l’apprendimento, dell’alternanza scuola-lavoro e della dimensione internazionale. Quest’ultima valorizzata, in particolare, dalla International Philosophy Olympiad, la gara che annualmente vede i candidati italiani competere con i coetanei europei ed extraeuropei e i docenti dei vari paesi partecipanti dialogare attorno ai diversi modelli di insegnamento della disciplina. Le Olimpiadi di Filosofia, inoltre, rappresentano un’occasione di studio là dove la materia non è prevista nel curricolo, come negli Istituti Tecnico e Professionali, attraverso l’inserimento di percorsi di filosofia tra gli insegnamenti opzionali, utilizzando la quota di autonomia e gli spazi di flessibilità, previsti dalla legge 107/2015, per rispondere alla domanda di senso dei giovani e alla richiesta di ampliamento dell’offerta formativa.

Per festeggiare la XXV edizione la trasmissione di Rai Cultura Zettel Debate. Fare filosofia incontrerà nel pomeriggio di martedì i finalisti delle Olimpiadi che, divisi in due squadre, dibatteranno sul concetto di tolleranza, tema scelto come filo conduttore dell’International Philosophy Olimpiad, organizzata in Olanda, a Rotterdam dal 25 al 27 maggio.


Programma

Olimpiadi di Filosofia

olimpiadi_filosofiaOlimpiadi di Filosofia, stamattina al Miur la premiazione dei vincitori

Sono stati assegnati questa mattina i riconoscimenti per le Olimpiadi di Filosofia. A ricevere la targa sei studenti che si sono distinti per il miglior saggio filosofico in lingua italiana o in lingua straniera.
Le Olimpiadi di Filosofia sono promosse dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici – e si svolgono sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. La cerimonia si è tenuta presso la Sala della Comunicazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca a Roma, alla presenza del professor Remo Bodei che ha anche tenuto una lectio magistralis su “I paradossi del tempo”.

Le Olimpiadi di Filosofia sono gare individuali riservate agli studenti del secondo biennio e dell’ultimo anno delle scuole secondarie superiori, statali e paritarie. Sono articolate in due canali: il “canale A”, in lingua italiana, e il “canale B”, in lingua straniera (inglese, francese, tedesco, spagnolo). I primi due classificati del canale in lingua straniera parteciperanno all’International Philosophy Olympiad (in Belgio, dal 12 al 15 maggio prossimi).

La prova nazionale si è svolta ieri, sempre a Roma. Ad affrontare la finale sono stati 88 studenti provenienti da tutta Italia e dalle scuole e sezioni italiane all’estero (2 gli alunni selezionati). Gli alunni iscritti a tutte le fasi di selezione (di istituto, regionale e nazionale) sono stati 9.367 (4.000 gli studenti in gara nel 2015).
I nomi dei vincitori:

“Canale A” – Lingua Italiana

1. Agostino Pigozzi – Liceo Ginnasio Statale G. Asproni – Nuoro

2. Gabriele Uboldi – Liceo Classico e Scientifico A. Volta – Como

3. Raffaele Indri – Liceo Scientifico G. Marinelli – Udine

“Canale B” – Lingua Straniera

1. Roberta del Pezzo – Liceo Classico Pietro Colletta – Avellino

2. Domenico Praticò – Liceo Classico Tommaso Campanella – Reggio Calabria

3. Federico Kruk – Classico Galileo Galilei – Pisa


Olimpiadi di Filosofia, la finale
In corsa per il podio 88 studenti
La premiazione con il Ministro Giannini

Al via le finali delle Olimpiadi di Filosofia. Sono 88 gli studenti che si sfidano per la conquista del podio, a Roma. I ragazzi saranno chiamati ad elaborare un saggio filosofico in lingua italiana o in lingua straniera. Dovranno dimostrare di avere creatività, libertà di pensiero, autonomia di giudizio.

Le Olimpiadi di Filosofia, quest’anno alla XXIV edizione, sono promosse dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzionee si svolgono sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Il via alla gara domani mattina, dalle ore 9.00 alle ore 13.00. Venerdì, dalle ore 9.30, presso la Sala della Comunicazione del Miur, la premiazione dei vincitori. Alla cerimonia parteciperanno il Ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, e il professor Remo Bodei con una lectio magistralis dal titolo “I paradossi del tempo”.

Gli studenti che hanno partecipato a tutte le fasi di selezione sono stati 9.367, più del doppio rispetto ai 4.000 dell’edizione precedente (erano 2.000 nel 2014). Le regioni maggiormente rappresentate sono la Puglia (1.248 studenti), la Campania (1.180) e il Lazio (1.162). Oltre 350 gli istituti accreditati alla competizione e centinaia i dirigenti e i docenti coinvolti per la preparazione dei propri ragazzi, con attività formative di approfondimento dei contenuti filosofici e delle tecniche di scrittura.

Tra le novità di questa edizione è da segnalare l’adesione delle scuole italiane all’estero: 34 gli studenti iscritti (Brasile, Francia e Marocco), di cui 2 quelli che domani affronteranno la finale (provengono da Parigi e Casablanca). Un’apertura internazionale che è stata possibile anche grazie alla collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – Direzione Generale per la promozione del Sistema Paese.

Le Olimpiadi di Filosofia sono gare individuali riservate agli studenti del secondo biennio e dell’ultimo anno delle scuole secondarie superiori, statali e paritarie. Sono articolate in due canali: il “canale A”, in lingua italiana, e il “canale B”, in lingua straniera (inglese, francese, tedesco, spagnolo).

Gli 88 finalisti hanno dovuto superare le selezioni a livello di istituto e regionale. Per l’ultima prova verrà chiesta l’elaborazione del saggio filosofico o in lingua italiana o straniera, a seconda del “canale” prescelto da ciascuno studente. I primi due classificati del canale in lingua straniera parteciperanno all’International Philosophy Olympiad (in Belgio, dal 12 al 15 maggio prossimi).

Le Olimpiadi di Filosofia da quest’anno si arricchiscono anche di una Summer School, una scuola estiva internazionale riservata ai docenti che avranno modo di approfondire i contenuti filosofici e le metodologie didattiche. Le lezioni si terranno a Castelsardo (Sassari), dal 19 al 21 luglio.

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sul portale di Rai Cultura (www.cultura.rai.it/live).

Per le Olimpiadi di Filosofia è disponibile on line un portale dedicato: http://www.philolympia.org


Programma

Nota 12 aprile 2016, AOODGOSV 4063

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI
Al Capo dell’Ufficio V della DGSP del MAECI ROMA
Al Sovrintendente agli Studi della Valle d’Aosta AOSTA
Al Dirigente del Dipartimento Istruzione per la Provincia Autonoma di TRENTO
All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di BOLZANO
All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di BOLZANO
Al Sovrintendente Scolastico della Provincia di BOLZANO
Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti di Istruzione Secondaria di secondo grado, statali e paritari
LORO SEDI
e.p.c.
Al Capo Dipartimento
SEDE
Al Capo Ufficio Stampa
SEDE

Oggetto: OLIMPIADI DI FILOSOFIA – XXIV EDIZIONE – A.S. 2015-2016 – FINALE NAZIONALE – ROMA 13-14-15 APRILE 2016

La Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione organizza la Finale Nazionale delle Olimpiadi di Filosofia – XXIV Edizione – A.S. 2015-2016. Si conclude la manifestazione a Roma nei giorni 13-14-15 aprile 2016 con le Giornate di Filosofia, durante le quali si svolgeranno: la gara dei ragazzi finalisti; l’incontro di studio e riflessione per i docenti accompagnatori, la lectio magistralis del prof. Remo Bodei, la premiazione di ragazzi.
Il programma della Finale Nazionale contiene le informazioni relative allo svolgimento delle Giornate di Filosofia e i ringraziamenti.
La presente ha valore di esonero dal servizio per i partecipanti all’iniziativa appartenenti al comparto scuola ai sensi dell’’art.453 del D.L.vo 297/94, così come modificato e integrato dall’art. 26 comma 11 della Legge 448/98, nonché dalle disposizioni contenute nell’art. 64 del CCNL – Comparto scuola sottoscritto il 29/11/2007.
Per eventuali comunicazioni contattare la Referente Nazionale del Progetto: Prof.ssa Carla Guetti: carla.guetti@istruzione.it
Le SS.LL. sono cortesemente invitate a dare tempestiva notizia alle scuole e ai soggetti coinvolti, comunicando il programma della Finale Nazionale.
Si ringrazia per la consueta e preziosa collaborazione.

IL DIRETTORE GENERALE
F.to Carmela Palumbo


Allegato
Programma della Finale Nazionale delle Olimpiadi di Filosofia – XXIV Edizione – A.S. 2015-2016

Nota 6 ottobre 2015, AOODGOSV 94711

Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerc;-·~·-·-·-·l
D.G. per gli Ordinamenti scolastici e la Valutazione del SNI

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI
Al Capo dell’Ufficio V della DGSP del MAECI
ROMA
Al Sovrintendente agli Studi della Valle d’Aosta
AOSTA
Al Dirigente del Dipartimento Istruzione per la Provincia Autonoma di TRENTO
All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di BOLZANO
All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di BOLZANO
Al Sovrintendente Scolastico della Provincia di BOLZANO
Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti di Istruzione Secondaria di secondo grado, statali e paritari
LORO SEDI
e.p.c.
Al Capo Dipartimento
SEDE
Al Capo Ufficio Stampa
SEDE

Nota 6 ottobre 2015, AOODGOSV 94711

Oggetto: OLIMPIADI DI FILOSOFIA – XXIV EDIZIONE – A.S. 2015-2016

foto

Avviso 4 giugno 2015

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di
istruzione

MEDAGLIE DI BRONZO DEI CONDIDATI ITALIANI ALLA XXIII EDIZIONE DELL’INTERNATIONAL PHILOSOPHY OLYMPIAD

In Estonia a Tartu dal 14 al 18 maggio si è svolta la XXIII Edizione delle International Philosophy Olympiad, organizzata dall’International Federation of Philosophical Societies (Fisph) e dall’UNESCO.
Alla finale internazionale hanno partecipato 78 studenti e altrettanti docenti accompagnatori, provenienti da 39 Paesi di quattro continenti (Europa, Asia, Africa, America), nonché membri della FISP, dell’UNESCO, dell’IPO International Jury, dell’IPO Steering Board e dell’IPO International Committee.
I candidati si sono cimentati nella prova di un saggio filosofico in lingua (inglese, francese, tedesco, spagnolo), da scegliere su quattro tracce.
Entrambi i candidati italiani hanno vinto la medaglia di bronzo. La studentessa Rosaria Caddeo proveniente dal Liceo Classico “Don Bosco” di Cagliari, prima classificata alla finale nazionale di Roma, ha svolto in lingua inglese la sua argomentazione su un pensiero di Zhuangzi, filosofo cinese del IV secolo a.C., dalla tradizione considerato erede del taoismo dopo Laozi. Con ampie e significative citazioni tratte da poeti e scrittori dell’antichità classica, Archiloco e Tucidide, Orazio e Seneca, da filosofi come Eraclito ed Epicuro, da letterati quali Poe, Wilde, Baudelaire, o dal musicista Brian Hugh Warner, più noto come Marilyn Manson, Rosaria conduce il lettore in modo originale e creativo a riflettere sulla difficoltà dell’uomo a raggiungere l’equilibrio della propria esistenza.
L’altro studente, Ludovico Machet del Liceo Scientifico “Binel-Viglino” di Saint Vincent (AO), secondo classificato alla finale nazionale di Roma, ha affrontato in un saggio in lingua francese la citazione del filosofo e matematico Gottlob Frege sul rapporto tra concetti e cose, tra pensiero e realtà, con riferimenti critici all’epistemologia e alla teoria della conoscenza spaziando da Aristotele e Cartesio, da Kant a pensatori contemporanei come Raymond Boudon.

Il Direttore Generale
Carmela Palumbo

Avviso 11 marzo 2015

Avviso 11 marzo 2015

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Società Filosofica Italiana
OLIMPIADI DI FILOSOFIA XXIII EDIZIONE
A.S. 2014-2015
FINALE NAZIONALE
Roma 26-27 marzo 2015
Le Olimpiadi di Filosofia per una scuola di libertà e creatività

Nell’ambito delle iniziative promosse in occasione della Finale Nazionale delle Olimpiadi di Filosofia, giunte quest’anno alle XXIII Edizione, le Giornate di studio “Le Olimpiadi di Filosofia per una scuola di libertà e creatività” intendono approfondire contenuti filosofici e metodologie didattiche per rispondere alle nuove esigenze avanzate anche dalle recenti Linee Guida de “La buona scuola”. Lo sviluppo nei futuri cittadini del pensiero critico e della creatività, così come sollecitato anche dal Quadro europeo delle qualifiche per cui le competenze sono descritte in termini di responsabilità e autonomia, riveste un ruolo prioritario per la filosofia, chiamata a educare i giovani a una cittadinanza globale nel rispetto della differenza delle diverse culture. Tale apparente dicotomia trova nel criticai thinking e nella facoltà dell’immaginazione gli strumenti adatti affinché il pensiero filosofico, sia attraverso il ricorso alla tradizione sia con l’apertura a nuovi orizzonti di senso, possa contribuire a formare giovani liberi e responsabili, capaci di affrontare le sfide del futuro, di “pensare senza ringhiera” – secondo l’espressione cara a Hannah Arendt – un mondo di pace e democrazia.
Attraverso la riflessione di filosofi, studiosi, intellettuali e politici la discussione verterà su temi come: la promozione dello studio della filosofia per tutti gli studenti; l’apertura all’innovazione didattica; il confronto con l’insegnamento/apprendimento filosofico nella realtà scolastica europea ed extraeuropea; il raccordo tra scuola, università, enti di ricerca. In questo senso le giornate filosofiche romane, al termine delle varie fasi di selezione svolte durante l’anno scolastico, interpretano appieno sia lo spirito originario delle Olimpiadi sia la missione della scuola in generale: promuovere per tutti e per ciascuno la partecipazione, l’inclusione, il merito nel rispetto della cultura e nella cultura del rispetto.

Si allegano:
• Programma
• Scheda di partecipazione

Il Direttore Generale
Carmela Palumbo


Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Società Filosofica Italiana

OLIMPIADI DI FILOSOFIA

XXIII EDIZIONE

A.S. 2014-2015

 

FINALE NAZIONALE

Roma 26-27 marzo 2015

 

Le Olimpiadi di Filosofia per una scuola di libertà e creatività

 

PROGRAMMA

 

25 MARZO 2015

 

ore 18,00-20,00         Arrivo in Hotel Parco Tirreno – Via Aurelia 480

 

Accoglienza degli studenti, docenti accompagnatori, Commissari, relatori e illustrazione del programma di lavoro

 

ore 20,30                   Cena in Hotel Parco Tirreno – Via Aurelia 480

 

26 MARZO 2015

Hotel Parco Tirreno – Via Aurelia 480

STUDENTI

ore 8,30                     Registrazione Candidati alla Finale Nazionale

Canale A (prova in lingua italiana)

Canale B (prova in lingua straniera)

 

ore 9,00-13,00           Prova

Canale A (prova in lingua italiana)

Canale B (prova in lingua straniera)

DOCENTI

ore 9,00-13,00           Seminario di formazione

Riflessioni ed esperienze d’innovazione nell’insegnamento della filosofia

 

ore 9,00                     Registrazione

 

ore 9,30                      Prima Sessione

 

Carla Guetti – MIUR-D.G. per gli ordinamenti scolastici

Introduzione

 

Bianca Maria Ventura – Coordinatrice Commissione Didattica SFI

L’esperienza filosofica e le competenze per la vita

 

Clementina Cantillo –Università di Salerno

Liceo-Università: linee di un percorso comune

 

Silvia Chiodi – Istituto per il Lessico Intellettuale Europeo e Storia delle Idee-CNR

Il contributo del CNR alle Olimpiadi di Filosofia e all’innovazione

 

ore 11,00                   Pausa

 

ore 11,30                   Seconda Sessione

 

Leslie Cameron-Curry – Consiglio Direttivo SFI

Lo straniero nella filosofia: la didattica della filosofia mediante il CLIL

 

Ennio De Bellis – Università di Lecce

Il portale Philolympia per le Olimpiadi: prime considerazioni

 

La parola alle scuole: incontro con i protagonisti per la preparazione della prossima edizione delle Olimpiadi di Filosofia

 

ore 13,30                   Pranzo in Hotel Parco Tirreno – Via Aurelia 480

 

ore 16,00-18,00         Visita culturale in città per Studenti e Docenti

 

ore 15,00-18,00         Commissione Nazionale

Correzione e valutazione dei saggi del Canale A e del Canale B

 

ore 20,00                   Cena in Hotel Parco Tirreno – Via Aurelia 480

 

ore 21,30                   Spettacolo Teatrale e Musicale

 

27 MARZO 2015

MIUR – Sala della Comunicazione – Viale Trastevere 76/A

 

Tavola Rotonda

La filosofia scuola di libertà e creatività

 

ore 9,00          Registrazione partecipanti

 

ore 9,30          Saluti istituzionali

                      

Carmela Palumbo

Direttore Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione

 

Giovanni Puglisi

Presidente della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO

 

Riccardo Pozzo

Direttore del Dipartimento Scienze Umane e Sociali, Patrimonio Culturale – Consiglio Nazionale delle Ricerche

 

Silvia Costa

Presidente della Commissione Cultura e Istruzione del Parlamento Europeo

 

Stefania Giannini

Ministro dell’istruzione, dell’Università e delle Ricerca

 

ore 10,30        Introduce

                       Francesco Coniglione – Presidente della Società Filosofica Italiana

 

Conduce

Edvige Mastantuono – D.G. per gli Ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione

 

Partecipano

Giovanni Boniolo – Università di Milano

Silvia Calandrelli – Direttore di Rai Cultura

Maurizio Ferraris – Università di Torino

Armando Massarenti – Direttore Domenica Sole 24 Ore

Michela Marzano – Université Paris Descartes

Maria Pia Veladiano – Scrittrice

Gereon Wolters – Universität Konstanz

 

Conclude

Carla Guetti – MIUR-D.G. per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione

 

ore 12,30        Premiazione dei vincitori delle Olimpiadi di Filosofia – XXIII Edizione

                      

ore 13,00        Buffet nel salone dei Ministri


Comitato scientifico

Carmela Palumbo, Edvige Mastantuono, Francesco Coniglione, Carla Guetti

 

Segreteria organizzativa

MIUR – D.G. ordinamenti scolastici e valutazione del sistema nazionale di istruzione

Daniela Ricci – daniela.ricci@istruzione.it – 06 5849

 

SFI – Società Filosofica Italiana

Francesca Gambetti – sfi@sfi.it – 06 8604360

 

Con il patrocinio di

UNESCO – Commissione Nazionale Italiana

Consiglio Nazionale delle Ricerche – Dipartimento Scienze Umane e Sociali, Patrimonio Culturale

Fédération Internationale des Sociétés de Philosophie (FISP)

 

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha concesso l’esonero dall’obbligo di servizio al personale docente con Prot. n. AOODGPER 7380 del 05.03.2015.


SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

 

Giornate di studio

 

Le Olimpiadi di Filosofia per una scuola di libertà e creatività

 

Roma 26-27 marzo 2015

 

(da inviare a carla.guetti@istruzione.it o a daniela.ricci@istruzione.it)

 

Denominazione dell’Istituto …………………………………………………………………………

 

Codice Meccanografico dell’Istituto…………………………………………………………………

 

Indirizzo d’Istruzione …………………………………………………………………………………

 

Città ……………………………………………………………………………………………………

 

Via ……………………………………………………………CAP ………………………………….

 

Telefono …………………………………………………FAX ……………………………………….

 

Email …………………………………………………………………………………………………..

 

Nome e Cognome del Docente ……………………………………………………………………….

 

Materia d’insegnamento ………………………………………………………………………………

 

Email …………………………………………………………………………………………………..

 

Partecipazione della Classe……………………………………………………………………………..

 

Numero di Studenti ……………………………………………………………………………………

 

 

Avviso 15 dicembre 2014, AOODGOSV Prot n. 7917

Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca
D.G. per gli Ordinamenti scolastici e la Valutazione del S.N.L

Società Filosofica Italiana
ROMA
Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne
Università di MESSINA
Centro Internazionale Insubrico Cattaneo-Preti
Progetto Giovani Pensatori
VARESE
Corso di Studi in Scienze dell’educazione, DISUFF
Università di SALERNO
Liceo Statale Cornelio Tacito
ROMA

Nota 15 dicembre 2014, AOODGOSV Prot n. 7917

Oggetto: Procedura di affidamento in economia, per la realizzazione delle Olimpiadi di Filosofia che di svolgeranno a Roma – marzo 2015

Nota 10 ottobre 2014, Prot.n. 6010

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica
Uff.I

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici
Regionali
LORO SEDI
Al Sovrintendente agli Studi della Valle d’Aosta
AOSTA
Al Dirigente del Dipartimento Istruzione per la Provincia Autonoma di TRENTO
All ‘Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di BOLZANO
Ali ‘Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di BOLZANO
Al Sovrintendente Scolastico della Provincia di BOLZANO
Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti di Istruzione Secondaria di secondo grado, statali e paritari
LORO SEDI
e.p.c.
Al Capo Dipartimento
SEDE
Al Capo Ufficio Stampa
SEDE

Nota 10 ottobre 2014, Prot.n. 6010

Oggetto: OLIMPIADI DI FILOSOFIA – XXIII EDIZIONE – A.S. 2014-2015