Archivi tag: Olimpiadi

Olimpiadi di Debate

Sabato 18 Novembre 2017, si è svolta a Roma, presso la Biblioteca del Senato della Repubblica “G. Spadolini”, la prima edizione delle Olimpiadi di Debate delle scuole italiane. Vincitrici e vincitori hanno ricevuto oggi la loro medaglia direttamente dalla Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli.

Il Debate è un confronto di opinioni regolato da modalità specifiche tra interlocutori che sostengono una tesi a favore e una contraria su un tema assegnato.

“Si tratta di un metodo pedagogico, educativo e formativo che consente di sviluppare capacità di argomentazione, valutare quelle altrui, strutturare competenze analitiche e comunicative, in un’ottica di educazione alla cittadinanza – sottolinea Fedeli -. Ma soprattutto consente di insegnare a studentesse e studenti a rispettare l’opinione altrui, ad ascoltare il prossimo. Il fatto di essere capaci di sostenere una tesi, anche diversa da quella che si avrebbe su un determinato tema, argomentandola e approfondendola, sviluppa la capacità di ascolto, di rispetto delle opinioni differenti, di capacità anche di empatia, relazionandosi in modo positivo agli altri. Per la prima volta, dopo una sperimentazione nelle scuole, facciamo a livello nazionale questa gara che è presente anche in altri Paesi”.

L’iniziativa, fortemente voluta e finanziata dal MIUR, ha previsto la realizzazione di 15 corsi di formazione dedicati a studentesse e studenti e docenti di ogni scuola polo e di un istituto loro partner tra febbraio e settembre 2017. Sono stati coinvolti in tutto 34 istituti scolastici, 48 docenti e quasi 100 studentesse e studenti, per un totale di oltre 50 giorni e 400 ore di formazione residenziale. La formazione è poi continuata nelle singole Regioni, ad opera delle e dei docenti delle scuole polo, e ha interessato più di 400 scuole che hanno coinvolto nella preparazione e nella selezione più di 1.000 studentesse e studenti e più di 200 docenti.

Stamattina, prima della proclamazione delle vincitrici e dei vincitori, due gruppi di debater si sono confrontati su uno dei tre temi ufficiali di questa edizione, elaborati da una commissione internazionale, prevista dal Regolamento, che si è ispirata ai temi dell’Agenda 2030. “I Paesi del G20, per salvare il pianeta dal riscaldamento globale, devono adottare obiettivi di riduzione delle emissioni globali di CO2 più ambiziosi rispetto a quelli degli Accordi di Parigi”, questo l’argomento del dibattito.

Sul podio delle Olimpiadi sono arrivati:

Migliori Speaker

1. Benedetta Leone, Team Puglia

2. Federica Sirressi, Team Puglia

3. Francesco Scognamiglio, Team Campania

Team in finale

I classificato – Team Puglia dall’I.I.S.S “Pietro Sette” di Santeramo in Colle (BA):

Vito Gesia

Benedetta Leone

Francesco Pontrandolfo

Federica Sirressi

Docente Accompagnatore: Maria Giuseppa Giove

II classificato – Team Sicilia dal Liceo Classico Statale “N. Spedalieri” di Catania:

Rebecca Leonardi

Giuliana Vento

Emilio Agosta

Tommaso Nigra

Docente Accompagnatore: Stefania Pisano

Bando 18 ottobre 2017, AOODGOSV 12936

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione
Uff. I

Bando 18 ottobre 2017, AOODGOSV 12936B

Olimpiadi Nazionali di Problem Solving. Edizione 2017/2018

Olimpiadi di Informatica nazionali ed internazionali – Edizione 2017-2018

Olimpiadi di Informatica nazionali ed internazionali – Edizione 2017-2018

Come in ogni anno scolastico si svolgeranno le Olimpiadi Italiane di Informatica (OII) organizzate con rinnovato impegno dalla Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e per l’autonomia scolastica del MIUR e da AICA a seguito dei brillanti risultati conseguiti nelle gare internazionali dai nostri studenti e per la particolare attenzione che il Ministro rivolge alla valorizzazione delle eccellenze. La manifestazione assume, poi, particolare rilevanza per i significativi riconoscimenti ricevuti, fra cui l’assegnazione di Borse di Studio da parte della Banca d’Italia per stage all’estero, riservate ai primi cinque studenti classificati a livello nazionale, e da parte della FEDUF (Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio) nell’ambito del progetto “I fuoriclasse della scuola”.

La complessa organizzazione della competizione verrà attuata con le stesse modalità dello scorso anno che, fra l’altro, prevedono di accompagnare le varie fasi di selezione con una serie di iniziative volte a favorire la diffusione delle competenze informatiche e a sostenere la preparazione degli studenti che parteciperanno alle gare. In allegato si trova la copia aggiornata della circolare in cui sono riportate tutte le informazioni relative alle caratteristiche dell’iniziativa, alle condizioni e alle modalità di partecipazione, all’iter del processo di selezione e agli indirizzi a cui rivolgersi per eventuali chiarimenti.

Nello Scarabottolo
Presidente del Comitato per le Olimpiadi Italiane di Informatica

 

Le scuole che intendono aderire potranno iscriversi gratuitamente registrando i propri dati direttamente sul web a partire da martedì 26 settembre. Il link di accesso al sistema di registrazione è raggiungibile dal sito ufficiale della manifestazione:
www.olimpiadi-informatica.it

Gara scolastica GIOVEDì 16 NOVEMBRE!!!

Olimpiadi delle Scienze Naturali e Giochi delle Scienze Sperimentali

Olimpiadi delle Scienze Naturali e Giochi delle Scienze Sperimentali,
premiati le studentesse e gli studenti vincitori della XV edizione

Biologia, Geologia, Meteorologia, Paleontologia, Fisiologia. Con queste e altre discipline si sono confrontati studentesse e studenti finalisti della XV edizione delle Olimpiadi delle Scienze Naturali e Giochi delle Scienze Sperimentali.

Le fasi d’istituto e regionali si sono svolte in tutta Italia nel corso dell’anno scolastico. Dal 12 al 14 maggio, 146 ragazze e ragazzi delle scuole secondarie di II grado e 28 dalle secondarie di I grado si sono riuniti presso il Liceo scientifico “Enrico Medi” di Senigallia (AN) per affrontare la fase nazionale, in tre giorni di impegno e divertimento. Gli aspetti organizzativi della manifestazione sono stati curati dall’Associazione Nazionale degli Insegnanti di Scienze Naturali (ANISN).

Domenica 14 maggio, la premiazione delle alunne e degli alunni eccellenti, alla presenza di alti rappresentanti degli Enti locali.

Vincitori per la categoria Biennio: medaglia d’oro a Marcello Fonda del Liceo scientifico “Galilei” di Trieste; medaglia d’argento a Elio Moreau del Liceo scientifico “Pacinotti” di Cagliari; medaglia di bronzo a Gabriele Quaranta, del Liceo scientifico “Battaglini” di Taranto.

Vincitori per la categoria Triennio Scienze della Terra: medaglia d’oro a Samuele Rosso del Liceo scientifico “Bodoni” di Saluzzo (CN); medaglia d’argento a Riccardo Bernardini del Liceo scientifico “Convitto Nazionale Principe di Napoli” di Assisi (PG); medaglia di bronzo a Marina Greco del Liceo scientifico “Battaglini” di Taranto.

Vincitori per la categoria Triennio Biologia: medaglia d’oro a Mariastella Cascone del Liceo scientifico “Galilei” di Catania; medaglia d’argento a Marco Adriano Magno del Liceo scientifico “Pacinotti” di Cagliari; medaglia di bronzo a Jacopo Del Deo dell’IIS Telesi@ di Telesia Terme (BN).

Samuele Rosso, Riccardo Bernardini, Elio Moreau e Gabriele Quaranta sono membri di diritto della squadra italiana alle Olimpiadi internazionali di Scienze della Terra (IESO) che si svolgeranno a Nizza alla fine di agosto.

Mariastella Cascone, Marco Adriano Magno, Jacopo Del Deo  e Luca Fusar Bassini dell’IIS “Galilei” di Crema (CR) sono membri di diritto della squadra italiana alle Olimpiadi internazionali di Biologia (IBO) che si svolgeranno in Inghilterra alla fine di luglio.

Olimpiadi delle Lingue e civiltà classiche

Olimpiadi delle Lingue e civiltà classiche,
premiate le campionesse e i campioni di greco e latino
In gara 141 alunne e alunni da tutta Italia

(Roma, 13 maggio 2017) Sono stati assegnati questa mattina i riconoscimenti alle vincitrici e ai vincitori delle Olimpiadi nazionali delle Lingue e civiltà classiche. Nove le medaglie in premio per le ragazze e i ragazzi che si distinti nella traduzione e nell’analisi di un brano in lingua greca o latina.
Le Olimpiadi delle Lingue e civiltà classiche, alla VI edizione, sono promosse annualmente dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nell’ambito del programma per la Promozione della cultura classica e rientrano nel Programma Nazionale per la Valorizzazione delle Eccellenze. La competizione è rivolta alle studentesse e agli studenti degli ultimi due anni di corso dei Licei, statali e paritari. Tre le sezioni di gara: Lingua Greca, Lingua Latina, Civiltà Classiche.
La finale si è tenuta giovedì scorso, 12 maggio. A sfidarsi per il podio sono state 141 studentesse e studenti (71 i ragazzi e 70 le ragazze) che hanno superato le selezioni regionali o che hanno vinto uno dei Certamina accreditati per la competizione.
Per la sezione Lingua Greca (39 in corsa per l’alloro) e la sezione Lingua Latina (68 in competizione) le studentesse e gli studenti sono stati chiamati a tradurre un testo di prosa, nella rispettiva lingua, accompagnato da un commento strutturato. Per la sezione Civiltà Classiche (34 in gara) è stato invece chiesto un lavoro di interpretazione, analisi e commento di una testimonianza della civiltà latina o greco-latina.
La premiazione, questa mattina, si è tenuta presso il Teatro Augusteo di Salerno. A far da cornice alle gare una serie di incontri con studiosi di civiltà classiche e spettacoli teatrali.

Le premiate e i premiati:
Sezione Greco
1 – Matteo MONGE – Liceo Classico “M. D’Azeglio”, Torino
2 – Marco DI FILIPPO – Liceo Classico “P. Colletta”, Avellino
3 – Erasmo BARRESI – Liceo Classico “Pantaleo”, Castelvetrano (Trapani)

Menzione d’Onore:
Chiara  COLAVINCENZO – Liceo Classico “T. Mamiani”, Roma
Ludovico BAIAMONTE – Liceo Classico “G. Garibaldi”, Palermo

Sezione Latino
1 – Rachele BERGAMO – Liceo Classico “Canova”, Treviso
2 – Francesco SENAREGA – Liceo Classico “C. Colombo”, Genova
3 – Lia Silvia MERZ – Liceo Classico “Tito Livio”, Padova

Menzione d’Onore:
Margherita GALLI – Liceo Classico “Dante”, Firenze
Cristofer VILLANI – Liceo Classico “M. Pagano”, Campobasso

Sezione Civiltà Classica
1 – Giovanni SCALABRIN – Liceo Classico “Tito Livio”, Padova
2 – Cecilia BURATTIN – Liceo “G. Casiraghi”, Cinisello Balsamo (Mi)
3 – Lorenzo VITRONE – Liceo Classico “Seneca”, Roma

Menzione d’Onore:
Claudia MARIGONDA – Liceo Classico “E. Montale”, San Donà di Piave (Venezia)
Stefano RAGO – Liceo Classico “M. Pagano”, Campobasso

Il portale delle Olimpiadi Nazionali delle Lingue e Civiltà Classiche:
http://www.olimpiadiclassiche.it/site/index.php

Olimpiadi di Matematica

Olimpiadi di Matematica, sul podio
le campionesse e i campioni dei numeri
In 1.200 in gara da tutta Italia

(Roma, 7 maggio 2017) Sono state assegnate questa mattina le medaglie alle campionesse e ai campioni delle Olimpiadi di Matematica. Circa 1.200 le studentesse e gli studenti provenienti da tutta Italia che si sono sfidati per il podio giovedì e venerdì, a Cesenatico.

Due giorni di gare a colpi di formule, espressioni algebriche, calcoli aritmetici, ma anche capacità di problem solving e creatività. Le partecipanti e i partecipanti erano in quasi 250.000 ai nastri di partenza.

Le Olimpiadi di Matematica sono gare individuali e a squadre rivolte a tutte le ragazze e i ragazzi dell’ultimo triennio delle scuole secondarie di secondo grado. La competizione è promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione – ed è organizzata dall’Unione Matematica Italiana. Queste Olimpiadi rientrano nel Programma nazionale di valorizzazione delle eccellenze del Miur.

LE GARE

Due le categorie di gara: individuale (alla XXXIII edizione) e di squadra (alla XVIII edizione). Per la gara individuale sono stati quasi 250.000 le studentesse e gli studenti coinvolti nelle precedenti fasi di selezione (di istituto e distrettuale). Di questi in 300 si sono classificati per la finale a Cesenatico. Per la conquista del titolo le ragazze e i ragazzi hanno dovuto affrontare la soluzione di sei problemi, senza l’utilizzo della calcolatrice. Si tratta di sei esercizi su algebra, geometria e calcolo della probabilità. Conta la destrezza con i numeri e le formule, ma anche la capacità di problem solving e la creatività.

Per la gara a squadre le formazioni in competizione per il titolo sono state 126, ciascuna da 7 studentesse e studenti (882 in totale per quest’ultima fase di selezione). Tra di loro anche quattro squadre invitate da Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania e Ungheria (i cui risultati saranno fuori classifica). A ciascun team è stato chiesto di risolvere per la finale 24 problemi nel minor tempo possibile. Tutte le prove delle gare sono state preparate dalla Commissione Olimpiadi dell’Unione Matematica Italiana.

LA MATEMATICA? UN GIOCO (SEMPRE PIÙ) PER RAGAZZE

I  300 finalisti e finaliste delle gare individuali provengono in prevalenza dal Nord (157) e dalle regioni centrali (62). In gran parte frequentano il Liceo Scientifico (222). In 55 vengono da un indirizzo tecnico. Il Liceo Classico è rappresentato da 13 alunne e alunni.

I ragazzi si sono confermati anche per questa edizione molto più numerosi delle ragazze, rispettivamente 273 a 27. Questo però non ha impedito alle ragazze di conquistare una medaglia.

Un divario leggermente meno ampio nella competizione a squadre dove i ragazzi sono stati 810 e le ragazze 310. Tra di loro anche le studentesse delle 20 squadre selezionate a gennaio scorso nell’ambito della Gara nazionale femminile. La competizione è stata organizzata quest’anno per la prima volta e ha visto la partecipazione di 219 squadre e 1.533 ragazze. L’iniziativa rientra tra quelle messe in campo dal Miur (tra cui il Mese delle Stem) per cercare di superare lo stereotipo che vuole che gli studi tecnico-scientifici siano prevalentemente scelti da studenti e non da studentesse o comunque più adatti ai maschi.

Una medaglia d’oro è stata data alle prime e ai primi 25 classificati delle gare individuali. Mentre sono state 59 le medaglie d’argento assegnate e 73 quelle di bronzo. Medaglie d’oro, d’argento e di bronzo, invece, per le squadre classificate ai primi tre posti. Le alunne e gli alunni primi classificati affronteranno nelle prossime settimane un’ulteriore selezione: i primi 6 parteciperanno alle Olimpiadi Internazionali di Matematica (IMO) che si terranno quest’anno a Rio de Janeiro, in Brasile, a luglio.

I premi assegnati:

Gara a squadre – Medaglia d’oro

Liceo Leonardo di Brescia
Liceo Marconi di Carrara
Liceo Landi di Velletri

Gara individuale – Medaglia d’oro

Nome Anno Indirizzo di studio Istituto scolastico
Chen Jacopo Guoyi V Liceo Scientifico Statale Ascanio Landi di Roma
Viola Federico IV Liceo Scientifico Righi di Roma
Ulliana Andrea V Liceo Scientifico I. Nievo di Padova
Deniskin Nikita V I.I.S.S. F. Sbordone di Napoli
Ciprietti Andrea IV Liceo Scientifico Statale M. Curie di Teramo
Tarini Bernardo III Liceo Scientifico Statale Antonio Gramsci di Firenze
Pruneri Fabio IV Liceo Scientifico Alessandro Volta di Milano
Straffelini Cesare IV Liceo Classico Maffei di Trento
Maculan Mattia V Liceo Classico Francesco Corradini di Vicenza
Ruggeri Davide V I.I.S.S. Pacinotti di Roma
Lattaruolo Gianmarco IV Liceo Pedagogico Nomentano di Roma
Trenta Alessandro V I.I.S.S. Galileo Galilei di Cremona
Interdonato Giovanni IV Liceo Scientifico Don Bosco di Catania
Piccaro Alessandro IV I.I.S.S. Arturo Malignani di Udine
Vergamini Marco IV I.I.S.S. Garfagnana di Lucca
Cagnetta Alberto V Liceo Scientifico Niccolo’ Copernico di Udine
Colombo Giacomo V Liceo Scientifico E. Fermi di Padova
Corso Gabriele IV Liceo Scientifico Alessandro Volta di Milano
Demeio Lorenzo V Liceo Scientifico G. Leopardi di Macerata
Friso Linda IV Liceo Scientifico I. Nievo di Padova
L’Episcopo Alberto IV Liceo Scientifico G. Galilei di Catania
Navone Giorgio V Liceo Scientifico Statale Nicolo’ Tron di Vicenza
Giustiniani Angelo V Liceo Scientifico Statale Leonardo da Vinci di Treviso
Marino Domenico III Liceo Scientifico Plinio Seniore di Roma
Mecenero Giovanni II I.I.S.S. Leonardo da Vinci di Vicenza

 

Olimpiadi di Fisica, assegnate le 10 medaglie ai vincitori

Olimpiadi di Fisica, assegnate le 10 medaglie ai vincitori

50.000 le studentesse e gli studenti in competizione
In cinque rappresenteranno l’Italia alle gare internazionali

(Roma, 22 aprile 2017) Sono state assegnate questa mattina, presso il Liceo scientifico “Enrico Medi” di Senigallia (AN), le medaglie ai dieci studenti vincitori della trentunesima edizione delle Olimpiadi di Fisica. Circa 50.000 le ragazze e i ragazzi che hanno partecipato a tutte le eliminatorie (a livello di istituto e regionale), rimasti poi in 104 per la corsa per il podio.

Tra i vincitori della Gara Nazionale, cinque verranno selezionati per rappresentare l’Italia  alle IPhO, le Olimpiadi Internazionali della Fisica, che si terranno in Indonesia a luglio.

Le Olimpiadi di Fisica sono promosse dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione – sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Sono organizzate con la collaborazione del Gruppo Olimpiadi dell’Associazione per l’Insegnamento della Fisica (AIF). Sono competizioni a carattere individuale, rivolte alle studentesse e agli studenti delle scuole secondarie di II grado che mostrano particolare inclinazione per lo studio della Fisica.

Gli istituti scolastici registrati alle Olimpiadi sono stati 850. Giovedì 20 e venerdì 21 aprile si è svolta la finale, con 104 finaliste e finalisti che hanno affrontato due prove: una pratica, a carattere sperimentale, e una teorica.

I due giorni di prove sono stati accompagnati da lezioni tenute da studiosi che si sono distinti nel campo della Fisica a livello nazionale e internazionale.

I nomi dei vincitori, premiati a pari merito:

  • Marco AMBROSINI – Liceo Scientifico “Plinio Seniore” di Roma;
  • Luca ARNABOLDI – Liceo Scientifico “Enrico Fermi” di Cantù (CO);
  • Alberto BASSI – Liceo Scientifico “Giovanni Marinelli” di Udine;
  • Filippo BIGI – Liceo Scientifico “Antonio Zanelli” di Reggio Emilia;
  • Lorenzo BRESOLIN – IIS “Bruno-Franchetti” di Venezia;
  • Jacopo Guoyi CHEN – Liceo Scientifico “Ascanio Landi” di Velletri (RM);
  • Federico CIMA – Liceo Scientifico “Don Milani” di Montichiari (BS);
  • Niccolò PORCIANI – Liceo Scientifico “Barsanti e Matteucci” di Viareggio (LU);
  • Alessandro SECCARELLI – Liceo Scientifico “Galeazzo Alessi” di Perugia;
  • Alessandro TRENTA – Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Crema (CR).