Archivi tag: Olimpiadi

Olimpiadi di Italiano


Edizione da record con quasi 57.500 iscritti

Due giorni di prove in oltre 1.100 istituti

Adesioni record per la settima edizione delle Olimpiadi di Italiano, la competizione organizzata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per rafforzare e migliorare la conoscenza e la padronanza della nostra lingua tra le ragazze e i ragazzi.
Sono 57.424 le studentesse e gli studenti che nella giornata di ieri e di oggi si sono sfidati nei propri istituti, in contemporanea in tutta Italia, in una gara di abilità nella lingua italiana. Si tratta di quasi 14mila alunni in più rispetto all’edizione precedente (con una crescita del 32%) e circa 33mila in più rispetto al 2015. Le studentesse sono in maggioranza rispetto ai compagni, rispettivamente 35.743 e 21.681.
Sempre più numerosi anche gli istituti iscritti: le gare, ieri e oggi, si sono tenute in 1.113 scuole (+27%). L’anno scorso le scuole partecipanti sono state 875.
Le Olimpiadi di Italiano sono promosse dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici del Miur, nell’ambito del Programma nazionale di valorizzazione delle eccellenze, per promuovere e approfondire la conoscenza e la padronanza della lingua italiana tra i banchi. La competizione è rivolta agli studenti di tutte le scuole secondarie di secondo grado.
Ad aprire le gare di istituto, ieri, sono stati i candidati della categoria Junior (ragazze e ragazzi del biennio). Oggi si sono sfidati i Senior (ragazze e ragazzi del triennio). Le studentesse e gli studenti hanno affrontato la prova collegandosi ad una piattaforma appositamente creata per la prima fase delle selezioni, a livello di istituto. I migliori accederanno alla seconda fase di selezione, quella regionale, che si terrà il 7 marzo prossimo. Quindi la terza fase, quella nazionale, con i finalisti che si contenderanno il podio nella sede del Liceo D’Azeglio, a Torino, giovedì 6 aprile.
In occasione della finale di Torino sono in programma anche incontri, tavole rotonde, spettacoli teatrali, lezioni, visite culturali, all’interno delle Giornate della lingua italiana, in programma insieme alle Olimpiadi dal 5 al 7 aprile.

Durante le Giornate della lingua italiana sarà ricordata la figura del grande linguista Tullio De Mauro, che fu anche presidente della Giuria delle Olimpiadi del 1913, e gli anniversari del Corso di Linguistica generale di Ferdinand De Saussure (cento anni dalla pubblicazione), della prima edizione dell’Orlando Furioso (1516) e della nascita, centocinquant’anni fa, di Luigi Pirandello.
La regione con il maggior numero di istituti iscritti alle Olimpiadi 2017 è la Lombardia (140 scuole), seguita dalla Campania (129) e dalla Puglia (122). Roma è la città con il maggior numero di scuole iscritte in tutta Italia: 53. Ma è la Campania ad avere il maggior numero di studenti partecipanti (7.846). Segue la Puglia con 7.287 iscritti.
In forte crescita rispetto ai primi anni della competizione è anche la partecipazione degli studenti degli istituti Tecnici e Professionali. Il 28% del totale delle scuole iscritte (l’anno scorso era il 23%) è rappresentato da Tecnici (227) e Professionali (75). I Licei sono 791. Confermata la partecipazione delle scuole italiane all’estero. Al momento sono iscritti 20 istituti, ma per loro c’è tempo fino al 28 febbraio. Ben 27 sono le scuole con italiano lingua L2 della Provincia di Bolzano. Particolari deroghe sono state previste per le scuole che si trovano nelle zone colpite dal recente terremoto.
Anche quest’anno per gli studenti ipovedenti è stata predisposta una prova con una particolare formattazione del testo.
Le prove delle Olimpiadi, elaborate da un gruppo di lavoro con la collaborazione scientifica dell’Accademia della Crusca, dell’ASLI (Associazione per la storia della lingua italiana) e dell’ADI (Associazione degli Italianisti), si basano soprattutto su esercizi di ortografia, punteggiatura, morfologia, lessico e sintassi. Per la gara finale di Torino, la prova prevede anche esercizi di comprensione testuale: riassunto, composizione di un testo informativo/funzionale, composizione di un testo creativo. Il Sillabo si trova nel sito delle Olimpiadi: www.olimpiadi-italiano.it.
La giuria che valuterà le prove della finale è composta da Gian Luigi Beccaria (Presidente), Maria Catricalà, Giorgio Graffi, Carla Marello, Enrico Mattioda, Ludovica Medaglia (Campiello Giovani 2016), Giuseppe Patota, Michele Prandi, Francesco Sabatini, Sergio Scalise, Anna Maria Thornton.
Le Olimpiadi di Italiano e le Giornate della lingua italiana sono promosse dal Miur e si avvalgono in questa settima edizione della collaborazione, oltre che dell’Accademia della Crusca, del Ministero degli Esteri, del Comune di Torino, del Ministero della Difesa, degli Uffici Scolastici Regionali, del Premio Campiello Giovani, con il supporto organizzativo quest’anno del Liceo Massimo D’Azeglio di Torino.
La RAI è Main Media Partner dell’iniziativa, in particolare con RAI Cultura, RAI RADIO3 e RAI Italia.
L’hastag ufficiale da usare in Twitter per tutta la durata e le fasi della manifestazione è #OlimpiadiItaliano.

Nota 3 gennaio 2017, AOODGOSV 56

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione
– Ufficio I –

Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI
Al Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma della Valle d’Aosta
Al Dirigente del Dipartimento Istruzione della Provincia di Trento
Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano
All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di Bolzano
All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di Bolzano

OGGETTO: Olimpiadi di statistica. Anno scolastico 2016/2017

La Società Italiana di Statistica (SIS), in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT), organizza la settima edizione delle Olimpiadi di Statistica rivolte agli studenti del IV e V anno delle scuole secondarie di secondo grado.
Le Olimpiadi di statistica hanno il fine di favorire lo sviluppo e la diffusione del ragionamento statistico, incoraggiando i giovani a un maggior interesse verso l’analisi dei dati, la probabilità e le sue applicazioni, strumenti indispensabili per cogliere correttamente il significato di molte delle informazioni che ricevono nell’esperienza di ogni giorno.
Le gare delle Olimpiadi di statistica si svolgono contemporaneamente in tutta Italia.
Le prove sono distinte per gli studenti della classe IV e gli studenti della classe V.
Le gare si svolgono on line. Sono previste due fasi: una eliminatoria e una finale.
In ciascuna delle fasi, la prova è costituita da una serie di domande a risposta multipla su argomenti di statistica.
Tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione e sui referenti dell’iniziativa sono reperibili nella nota della Società Italiana di Statistica, nel bando e nel regolamento che si trasmettono in allegato.
L’adesione all’iniziativa dovrà pervenire, entro il 15 marzo 2017, attraverso la compilazione dell’apposito modulo on line sul sito ufficiale della Società Italiana di Statistica.
Le Olimpiadi di statistica fanno parte delle iniziative riconosciute nel Programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze per l’a.s.2016/2017 (D. M. 554 del 6 luglio 2016).
Si pregano le SS.LL. di dare la più ampia diffusione della presente nota presso le scuole del territorio di rispettiva competenza, tenendo comunque conto che la stessa verrà pubblicata sul sito del Ministero.
Si ringrazia per la collaborazione.

Il Direttore Generale
Carmela Palumbo


Allegati

Nota 29 novembre 2016, AOODGOSV 13732

Nota 29 novembre 2016, AOODGOSV 13732

Olimpiadi Nazionali delle Lingue e delle Civiltà Classiche

Avviso 22 novembre 2016, AOODGOSV 13322

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione
– Ufficio I –

Modifica del bando delle Olimpiadi del Patrimonio

Si comunica che l’Associazione Nazionale Insegnanti di Storia dell’Arte (ANISA) ha inviato il nuovo bando della 12ª edizione delle Olimpiadi del Patrimonio su “1917 Guerra, Rivoluzione, Avanguardie” e “2017 Italia da salvare” che sostituisce quello allegato alla nota n.11028 del 4 ottobre 2016.
Le scuole che intendono partecipare all’iniziativa devono inviare il modulo di adesione ai referenti regionali per le Olimpiadi del Patrimonio entro il 20 gennaio 2017.
Tutte le informazioni relative alle modalità di partecipazione sono reperibili sul bando delle Olimpiadi che si trasmette in allegato, oppure direttamente nella sezione dedicata al concorso nazionale “Olimpiadi del Patrimonio” sul sito dell’Associazione Nazionale Insegnanti di Storia dell’Arte: www.anisa.it.

Il Dirigente
Edvige Mastantuono


Olimpiadi del Patrimonio 2017,

1917 Guerra, Rivoluzione, Avanguardie
2017 Italia da salvare

In occasione del centenario della I Guerra Mondiale, Anisa ha scelto di dedicare questa edizione delle Olimpiadi al 1917 e al 2017 due anni a distanza di un secolo particolarmente cruciali nella nostra storia.
Il 1917 è stato straordinariamente importante per eventi che hanno lasciato una traccia profonda nella storia politica europea e non solo, nelle arti e nell’aspetto stesso dei teatri di guerra. Il 2017 ripropone un simile scenario di distruzione causato da eventi naturali.
Si affronterà quindi un percorso trasversale dalla storia alla storia dell’arte,alla trasformazione del paesaggio urbano e naturale. Il recente disastroso terremoto ad un secolo dalla rovinosa sconfitta di Caporetto ancora una volta ci fa assistere a eventi di distruzione, popolazioni in fuga, profughi senza casa. Proponiamo quindi una riflessione e un approfondimento sulla fragilità del nostro territorio e del nostro straordinario patrimonio culturale. Prendere coscienza della straordinaria ricchezza artistica e paesaggistica del nostro paese è un percorso di educazione alla cittadinanza che in questi momenti di crisi rafforza l’identità civile e culturale dei giovani.
L’iniziativa, giunta alla sua dodicesima edizione, è rivolta agli studenti delle scuole secondarie superiori nell’ambito delle discipline letterarie, storiche, storico-artistiche e artistiche o trasversalmente con altre discipline curriculari; é sostenuta dal Miur ed è stata inserita tra i punti qualificanti del Protocollo d’Intesa tra Anisa e MIUR, sottoscritto il 20-3-2009. Inoltre con D. M 9-7-2015 l’Associazione è stata inserita nell’elenco dei soggetti esterni accreditati per il periodo compreso dall’a.s. 20l5/20l6 all’a.s. 2017/2018 a promuovere e realizzare competizioni, concernenti la valorizzazione delle eccellenze degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, statali e paritarie.

La competizione, promossa da ANISA, che realizzerà e monitorerà le fasi di preparazione e valutazione delle prove, si avvarrà della collaborazione dei Servizi educativi di Musei Statali o Comunali o di Fondazioni e Enti sparsi sul territorio. L’iniziativa avrà carattere nazionale.

1. Obiettivi
• Fornire agli studenti un’opportunità per arricchire le loro conoscenze rispetto alla straordinaria ricchezza e varietà delle testimonianze storico-artistiche, monumentali e architettoniche, dall’archeologia all’arte contemporanea, disseminate sul territorio italiano.
• promuovere una formazione culturale in cui l’educazione al patrimonio e alla conservazione e tutela del medesimo sia un elemento qualificante nella costruzione dell’identità civile delle giovani generazioni;
• incentivare un confronto costruttivo tra le realtà scolastiche delle diverse regioni italiane;
• abituare allievi e allieve a conoscere e riconoscere linguaggi, materiali, tecniche costruttive, pittoriche, miste e multimediali, delle testimonianze prese in esame;
• fornire loro strumenti utili, quali ad es. immagini, schede di lettura, sintetici testi critici, interviste relative ad artisti e a opere di pittura, scultura e architettura, fotografia, installazioni, video, performance. La lettura e comprensione di questi materiali potrà aiutarli a leggere le opere e a porsi domande pertinenti di fronte ad esse;
• spronarli a produrre documentazione fotografica o video utilizzando tecniche tradizionali o digitali;
• abituarli alla collaborazione e al confronto attraverso lavori di gruppo che valorizzino gli apporti individuali (cooperative learning).

2. Argomenti e Prove

La prova unica prevista per le Selezioni regionali verterà per questa edizione sugli argomenti menzionati in apertura di bando.
I contenuti delle prove e i materiali utili per la preparazione saranno precisati successivamente nelle Linee Guida che saranno pubblicate sul sito Anisa (www.anisa.it) entro la metà di novembre 2015; si fa presente fin d’ora che anche siti di singoli Musei e i siti specializzati sugli argomenti proposti forniranno materiali significativi per la preparazione e che Anisa fornirà materiali (pdf, immagini,filmati) scaricabili dal sito o da un dropbox protetto.

3. Fasi e tempi
• selezione d’istituto: entro il 10 febbraio 2017, utilizzando materiale specificamente predisposto dai docenti dell’istituto, sulla base delle indicazioni contenute nel bando e su esempi di prove delle passate edizioni consultabili sul sito www. Anisa.it
• selezione regionale: primi di marzo 2017, contemporaneamente in tutta Italia, in una o più sedi, per ogni regione. Ad essa saranno ammesse squadre composte dagli studenti primi classificati di ogni istituto di quella regione;
• finale nazionale: Roma, fine aprile, primi di maggio 2017, riservata alle squadre prime classificate in ogni regione; qualora una regione non partecipi alla competizione con almeno cinque scuole iscritte, per l’accesso alla finale, verrà accorpata ad altra regione in analoga situazione.
• premiazione dei vincitori della finale nazionale: Roma, fine aprile, primi di maggio 2017. Verrà comunicato successivamente giorno, indirizzo e orario della manifestazione a Roma.

3.1 Selezione regionale – Prove e argomenti

La Prova unica utilizzata per lo svolgimento delle selezioni regionali delle Olimpiadi 2017 sarà un questionario articolato in domande strutturate e semi strutturate, da svolgere in un tempo rigorosamente prefissato. Le batterie di quesiti sono costituite da 30 domande a scelta multipla a 4 o 5 alternative; potranno essere presenti anche quesiti semi strutturati (completamento, identificazione errori etc)
E’ prevista dall’a. s. 2011-‘12 un’unica categoria di partecipanti, in quanto la storia dell’arte non viene più insegnata nei bienni di alcuni licei e degli istituti tecnici e professionali. La partecipazione non è individuale ma ogni scuola selezionerà una squadra di tre (composta o soltanto da studenti del triennio o mista, cioè con un elemento del Biennio e due del Triennio). Qualora una scuola abbia più indirizzi (classico, scientifico, linguistico etc) potrà se vuole partecipare con una squadra per ogni indirizzo, in tal caso la scuola dovrà versare una quota di iscrizione per ogni indirizzo.
N. B. Sul sito Anisa www.anisa.it alla voce Olimpiadi/archivio è possibile consultare le prove delle passate edizioni della competizione.

3.2. Finale nazionale
Le squadre finaliste dovranno presentare alla giuria un elaborato, risultato/frutto di lavoro di ricerca e documentazione, individuale e/o di gruppo, che attesti un percorso attinente al tema prescelto per questa edizione delle Olimpiadi. Si richiederà sia realizzato tramite supporto multimediale (cd, powerpoint, filmato o altro). Questa fase potrà avvalersi di apporti trasversali e multidisciplinari, utilizzando competenze di studenti della scuola di provenienza, esterni alla squadra. L’esposizione orale dell’argomento prescelto sarà della durata di quindici minuti.
Per quest’anno l’indicazione è di una presentazione (power point, video, simulazione di mostra, performance, etc che illustri uno o più degli argomenti nell’ambito preso in esame.)

4. Modalità di adesione
L’iscrizione sarà effettuata scaricando dal sito www.anisa.it il modulo Allegato I del presente bando e inviandolo debitamente compilato via email al referente regionale per le Olimpiadi. (cfr. Allegato II) dal 15 novembre al 20 gennaio 2017.
La fotocopia della ricevuta del versamento della quota di iscrizione all’Anisa di euro 50,00 (cinquanta), causale- Olimpiadi del patrimonio 2017 su Bollettino Postale C.C.P. n. 37009164 intestato ad ANISA – per l’Educazione all’Arte; oppure tramite bonifico su C.C.P. n. 37009164, sempre intestato ad ANISA – Per l’Educazione all’Arte – IBAN IT24 N076 0102 40000 0037009164, va inviata via email o fax sia alla tesoriera Paola Strada, paola.strada@beniculturali.it, che a Teresa Calvano referente nazionale per le Olimpiadi, teresa.calvano@anisa.it, tel.0644230899 fax 064402294.

5. Quota di iscrizione
Limitatamente all’anno di partecipazione alla gara, la quota dà diritto per la scuola iscritta all’ANISA a:
• ricevere informazioni e partecipare a tutte le iniziative promosse dall’ANISA a livello nazionale;
• ricevere il Bollettino Quadrimestrale dell’Anisa per l’educazione all’arte, nonché eventuali altre pubblicazioni a carattere didattico e/o tematico curate dall’Associazione

6. Spese di viaggio
• Le spese di viaggio per la partecipazione alla selezione regionale saranno a carico della scuola;
• Le spese di viaggio e di albergo e alcuni pasti, per gli studenti ammessi alla finale nazionale, saranno a carico dell’ANISA.

La Presidente
Irene Baldriga


 

Allegato 1 – Olimpiadi del Patrimonio 2017

SCHEDA DI ADESIONE

 

Denominazione della Scuola

 

 
Indirizzo

 

 

 
Telefono

 

 
Numero fax

 

 
Indirizzo e-mail

 

 

 
Nominativo del docente referente

 

 
Indirizzo privato

 

 

 
Telefono/cellulare

 

 

 
Indirizzo e-mail

 

 

 

La scuola parteciperà alle Olimpiadi del Patrimonio con una, due……. squadra/e composta da studenti di ( ) biennio e triennio ( ) triennio;

 

Allegato 2 – Indirizzario Referenti Nazionale/Regionali per le Olimpiadi  

Anisa Responsabile Olimpiadi

prof.ssa Teresa Calvano. Via dei Villini, 33 00161 Roma

Tel. 06-44230899, fax 06-4402294

olimpiadi@anisa.it, teresa.calvano@anisa.it

ABRUZZO UMBRIA
 

PESCARA Marzia Renzetti   yezo95@hotmail.com

PERUGIA Lidia Antonini Frontalini, via Quinto Settano 1, 06049 Spoleto (PG), tel. 074348195, lidia.antonini@anisa.it
CALABRIA VENETO e FRIULI
CATANZARO Giuliana De Fazio giulianadefazio@virgilio.it, tel 096829198 TREVISO Valentina Lunardelli   valeluntinalunardelli@gmail.com
COSENZA Claudia Succurro, claudia.succurro@email.it  
CAMPANIA e MOLISE ALTO ADIGE

 

CASERTA BOLZANO
Massima Sfogli, Via Laviano 130, 81100 Caserta, tel. 0823/443272, massimasfogli@hotmail.com Simonetta Lucchi

simon.lucchi@gmail.com

LAZIO  
ROMA Teresa Calvano Via dei Villini 33,00161 Roma tel. 06-44230899 fax 06-4402294 Fabrizia Borghi tel.066636358  
olimpiadi@anisa.it o   ingiro@libero.it o f.borghi@alice.it  
LOMBARDIA e EMILIA ROMAGNA  
MILANO Paola Strada, Soprintendenza ABAP Città metropolitana di Milano, corso Magenta 24 – 20123 Milano tel. 0286313282,  
paola.strada@beniculturali.it  
MARCHE  
ANCONA Laura Belardinelli, lauraroma2003@yahoo.it, 071201253  
PIEMONTE  
   
PUGLIA  
BARI Vincenzo Velati, Via Ricciotto Canuto 24/R, 70123 Bari, tel. 0805744954   velvin1@alice.it  
TOSCANA  
FIRENZE Giovanna Ragionieri, via dell’Ariento 18b,50100 Firenze. Cell.340-7808527     giovanna.ragio@alice.it  
SARDEGNA  
SASSARI Assunta del Priore, Via Prunizzedda 55a, 07100 susylum@libero.it  
SICILIA  
CATANIA Giuseppe “Peppuccio” Ingaglio,  Via Puglia 20, 92024 Canicattì (AG), tel. 0922851878 peppuccio.ingaglio@alice.it  
PALERMO Mariella Riccobono, Via Tevere 2, 90144 Palermo, tel. 091227382  
mantoniettaspadaro@gmail.com  
TRENTINO  
Riva del Garda Ezia Pozzini eziapozzini@gmail.com, tel.0464554285  

 

Olimpiadi di Italiano


Olimpiadi di Italiano – Edizione 2016/2017

On line il bando della settima edizione per l’anno scolastico 2016/2017

Al via la settima edizione delle Olimpiadi di italiano, l’ormai tradizionale competizione organizzata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per la valutazione del sistema nazionale di istruzione. Le Olimpiadi vogliono rafforzare nelle scuole lo studio della lingua italiana e sollecitare gli studenti a migliorare la padronanza della propria lingua.
Lo scorso anno gli studenti che hanno partecipato a tutte le selezioni sono stati quasi 44mila. Le Olimpiadi sono gare individuali di lingua italiana, rivolte a tutti gli alunni degli istituti secondari di secondo grado (statali e paritari). Quattro le categorie previste: Junior, Senior, Junior-E (esteri) e Senior-E (esteri). Sono distinte in base al livello scolastico dei partecipanti e al contesto d’uso della lingua italiana.
La finale nazionale si svolgerà a Torino, giovedì 6 aprile 2017, nell’ambito di una più ampia iniziativa culturale di valorizzazione della lingua e della letteratura italiana intitolata Giornate della lingua italiana in programma dal 5 al 7 aprile, organizzata dal Miur per celebrare gli anniversari della lingua e della letteratura italiana e per approfondire temi di particolare attualità. Potranno accedervi gli studenti che avranno superato tutte le varie fasi di selezione, da quella di istituto a quella provinciale, a quella regionale.
Le Olimpiadi di Italiano sono promosse con la collaborazione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), degli Uffici Scolastici Regionali, dell’Accademia della Crusca, dell’Associazione per la Storia della Lingua Italiana (ASLI), dell’Associazione degli Italianisti (ADI), di Premio Campiello Giovani. Per la prima volta, la RAI svolge il ruolo di Main Media Partner dell’iniziativa e la copertura mediatica verrà declinata come Media Partner da RADIO3, RAI Cultura e RAI Italia.
Le iscrizioni dovranno essere effettuate entro il 28 gennaio 2017, a partire da lunedì 21 novembre 2016, nel sito delle Olimpiadi di Italiano: http://www.olimpiadi-italiano.it/
Nello stesso portale sono disponibili materiali e informazioni utili per la preparazione.

Nota 17 novembre 2016, AOODGOSV 13055

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione

Ai Direttori Generali e ai Dirigenti titolari degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI

Al Sovrintendente agli Studi della Valle d’Aosta
AOSTA

Al Dirigente del Dipartimento Istruzione per la Provincia Autonoma di TRENTO

All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di BOLZANO

All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di BOLZANO

Al Sovrintendente Scolastico della Provincia di BOLZANO

Ai Dirigenti Scolastici degli istituti di istruzione secondaria di II grado, statali e paritari
LORO SEDI

Al Ministero degli Affari Esteri-DGSP – Uff V ROMA

e p.c. Al Capo Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
SEDE

Al Capo di Gabinetto
SEDE

Al Capo Ufficio Stampa
SEDE

Nota 17 novembre 2016, AOODGOSV 13055

OGGETTO: Olimpiadi di Italiano – Edizione 2016-17

Avviso 8 novembre 2016

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione

Olimpiadi delle Scienze Naturali 2017. Olimpiadi Internazionali di Biologia e Olimpiadi Internazionali di Scienze della Terra

Per l’anno scolastico 2016/17 l’ANISN, Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali, organizza la quindicesima edizione delle Olimpiadi delle Scienze Naturali per gli studenti della Scuola Secondaria di Secondo Grado. L’iniziativa che rientra nel decreto sulla promozione delle eccellenze, è promossa dal MIUR – Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per la valutazione del sistema nazionale di istruzione.

Le Olimpiadi, che lo scorso anno hanno visto la partecipazione di 500 scuole superiori distribuite sull’intero territorio nazionale, sono rivolte agli studenti di tutte le classi delle scuole superiori. Le gare consistono in prove scritte con domande a scelta multipla o aperta riguardanti argomenti di Scienze della Vita e di Scienze della Terra. Le gare nazionali e internazionali prevedono anche una serie di prove pratiche. Sono previste tre diverse categorie di competizioni: biennio, triennio Biologia e triennio Scienze della Terra.

Le fasi di svolgimento della gara sono le seguenti:

Fase di Istituto: è finalizzata a selezionare gli alunni partecipanti alla successiva fase regionale. Le selezioni di Istituto si svolgeranno entro il 15 marzo 2017.

Fase Regionale: la prova regionale si svolgerà contemporaneamente in tutta Italia il 29 marzo 2017 nella sede indicata dal Responsabile di ciascuna regione e sarà sostenuta dagli studenti primi classificati di ciascuna scuola.

Fase Nazionale: si svolgerà il 13 maggio 2017 e vi saranno ammessi circa 140 studenti classificatisi ai primi posti nelle diverse regioni.

Fasi internazionali: per le Olimpiadi Internazionali di Biologia (IBO) la gara si svolgerà a Coventry, nel Regno Unito, dal 23 al 30 luglio 2017; per le Olimpiadi Internazionali di Scienze della Terra (IESO) a Côte d’Azur, in Francia, dal 20 al 28 agosto 2017. In entrambi i casi la delegazione italiana sarà costituita da 4 studenti e da due docenti accompagnatori, responsabili delle traduzioni in lingua italiana delle prove teoriche e sperimentali. E’ possibile aderire all’iniziativa entro il 15 febbraio 2017.

Tutte le informazione relativa alle Olimpiadi delle Scienze Naturali sono reperibili nel sito web dell’ANISN (www.anisn.it) e nel sito delle Olimpiadi (http://eccellenze.anisn.it/).

IL DIRETTORE GENERALE
Carmela Palumbo