Archivi tag: Utilizzazioni

Ordinanza Ministeriale 2 settembre 2016, AOOUFGAB 666

Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca
Ufficio del Gabinetto del MIUR

Ordinanza Ministeriale 2 settembre 2016, AOOUFGAB 666

Utilizzazione del personale docente, educativo e A. T.A. nei Comuni colpiti dal sisma

Ipotesi CCNI (MIUR, 15.6.16)

Ipotesi di Contratto collettivo nazionale integrativo

Utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed A.T.A. per l’a.s. 2016-2017

Nota MAE 7 settembre 2015, Prot.n. 1019

Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

Nota MAE 7 settembre 2015, Prot.n. 1019

Oggetto: Richiesta di distacco di un funzionario nazionale in qualità di coordinatore di progetto presso la Direzione Generale dell’Amministrazione del Consiglio d’Europa.

Mobilità 2015-2016

Calendario Mobilità

a cura di Dario Cillo


Mobilità

Tipo di personale Termine presentazione domande Termine acquisizione domande Diffusione risultati
Docenti Scuola Infanzia 26 febbraio – 22 marzo (1)
4 aprile 21 aprile
Docenti Scuola Primaria 26 febbraio – 22 marzo (1)
20 aprile 11 maggio
Docenti Scuola Secondaria I grado 26 febbraio – 22 marzo (1)
9 maggio 28 maggio
Docenti Scuola Secondaria II grado 26 febbraio – 22 marzo (1)
27 maggio
16 giugno
Personale Educativo 26 febbraio – 22 marzo (2)
5 maggio
26 maggio
Personale ATA 23 marzo20 aprile (3)
8 luglio 20 agosto
Personale IRC 7 aprile – 6 maggio (4) 18 giugno 30 giugno

(1) Il dirigente scolastico competente provvede, entro i 15 giorni successivi al termine fissato dall’O.M. per la presentazione delle domande di mobilità, alla formazione e pubblicazione all’albo dell’istituzione scolastica delle graduatorie relative agli insegnanti titolari. (Capo III, CCNI)

(2) Il dirigente scolastico competente, provvede – entro 10 giorni dalla data di pubblicazione della tabella organica – alla formazione e pubblicazione all’albo della direzione delle graduatorie relative al personale educativo interessato al fenomeno delle soppressioni. (art. 40, CCNI)

(3) I dirigenti scolastici, entro i 15 giorni successivi alla scadenza delle domande di trasferimento, formulano e affiggono all’albo le graduatorie per l’individuazione dei perdenti posto. (art. 48, CCNI)

(4) Gli insegnanti di religione cattolica che si vengano a trovare in posizione di soprannumero rispetto alle dotazioni organiche di ogni singola diocesi sono individuati sulla base della graduatoria articolata per ambiti territoriali diocesani, predisposta dall’Ufficio scolastico regionale competente. (Capo VIII, CCNI)


Utilizzazioni e Assegnazioni provvisorie

Tipo di personale Termine presentazione domande
Personale Docente Scuola Infanzia e Primaria
15 – 30 giugno
Personale Docente Scuola Secondaria I e II Grado 1 – 15 luglio
Personale Educativo 1- 15 luglio
Personale IRC 1. 15 luglio
Personale ATA entro 1o agosto

NB: Sono indicate in rosso le date che hanno subito variazioni

Nota 13 agosto 2015, AOODGPER 25454

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione
Direzione generale per il personale scolastico – Ufficio IV
Personale docente ed educativo

Ai Direttori generali degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI

Oggetto: Proroga tutor tirocinio

Si trasmette, in allegato, il D.I. n. 623 del 13.8.2015 di proroga del contingente del personale con funzione di tutor presso i corsi universitari propedeutici all’ insegnamento.

Nel chiedere alle SS.VV. di provvedere agli adempimenti conseguenti, ivi compresa la trasmissione agli atenei interessati, si prega di evidenziare a questi ultimi, che la proroga conferma i contingenti già assegnati alle singole università e, ove nel frattempo non si sia proceduto con nuove selezioni o sostituzioni, il personale già utilizzato, anche per procedere tempestivamente e in ogni caso prima dell’avvio dell’anno scolastico, alle necessarie sostituzioni da parte di codeste Direzioni

Si ringrazia per la collaborazione.

IL DIRETTORE GENERALE
Maria Maddalena Novelli-

Decreto Interministeriale 13 agosto 2015, AOOUFGAB 623

Il Ministro dell’Istruzione, dell’ Università e della Ricerca

di concerto con

il Ministro dell’Economia e delle Finanze

VISTA                     la legge 19 novembre 1990, n. 341, recante riforma degli ordinamenti didattici universitario, e    in particolare l’articolo 3, comma 2, che prevede la formazione universitaria degli insegnanti            elementari nel Corso di laurea in scienze della formazione primaria;

VISTA                     la legge 3 agosto 1998, 11. 315, recante interventi finanziari per l’università e la ricerca, e in      particolare l’articolo 1 che al comma 4 prevede l’utilizzazione di personale docente per lo   svolgimento dei compiti di supervisore di tirocinio e di coordinamento delle attività didattiche            nell’ambito di corsi di laurea in scienze della formazione primaria e, al comma 5. per le    medesime finalità, l’utilizzazione di docenti e dirigenti scolastici della scuola primaria, nel            limite del contingente previsto all’articolo 456, comma 13, del decreto legislativo 16 aprile            1994, n.297;

VISTO                     l’ articolo 2, comma 416, della legge 24 dicembre 2007, n. 244, recante disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2008);

VISTO                     il decreto legislativo 19 febbraio 2004, n.59, concernente definizione delle norme generali relative alla scuola dell’infanzia e al primo ciclo dell’istruzione, a norma dell’articolo l della legge 28 marzo 2003, n. 53

VISTI                       i decreti del Ministro della pubblica istruzione prot. n. 33733/BL del 2 dicembre 1998 e prot, n. 9342/DM del 15 marzo 2001 con i quali, in attuazione della legge n. 315 del 1998, sono stati determinati i contingenti di personale docente ed educativo da utilizzare a tempo parziale e a tempo pieno, dei dirigenti scolastici e dei docenti della scuola elementare presso le Università per gli anni scolastici dal 1998/2003;

VISTI                       i decreti del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca prot. 11. 44 del 28 aprile 2003 e prot. n. 1782 del 27 giugno 2003, con i quali, in attesa delle nuove norme sopra indicate, è stato stabilito di non dar corso, a partire dall’anno scolastico 2003/2004, alle procedure previste dai decreti ministeriali prot. n. 33733/BL del 2 dicembre 1998 e prot. n. 9342/DM del 15 marzo 2001, per la selezione del personale dirigente, docente ed educativo da utilizzare a tempo parziale e a tempo pieno nei Corsi di laurea e di provvedere, per garantire la continuità della formazione universitaria agli iscritti, alla proroga, per l’anno scolastico 2003/2004, delle utilizzazioni aventi scadenza 1°settembre 2003;

VISTO                     il decreto del Ministro dell’università e della ricerca in data 29 maggio 2007, recante numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni al corso di laurea in scienze della formazione primaria – Anno accademico 2007/2008

VISTO                     il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca del 10 settembre 2010, n. 249, e, in particolare, l’articolo 3, comma 2, che ha definito le modalità di svolgimento e le caratteristiche delle prove di accesso ai corsi di laurea magistrale quinquennale, a ciclo unico, per l’insegnamento nella scuola dell’infanzia e della scuola primaria;

VISTO                     il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca 8 novembre 2011, concernente disciplina per la determinazione dei contingenti del personale della scuola necessario per lo svolgimento dei compiti tutoriali, la loro ripartizione tra le università e le istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, e criteri per la selezione degli aspiranti a tali compiti, in attuazione dell’ articolo 11, comma 5 del decreto l0 settembre 2010,n. 249;

VISTO                     il decreto del Ministro dell’’istruzione, dell’università e della ricerca del 27 luglio 2012, n. 66, con il quale sono state prorogate le utilizzazioni del personale docente relativamente ai corsi di laurea in scienze della formazione primaria vecchio ordinamento;

VISTO                     il decreto del Ministro dell’ istruzione, dell’ università e della ricerca di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze 26 marzo 2013, n. 210, con il quale sono stati determinati i contingenti del personale della scuola da collocare in esonero parziale o totale e la loro ripartizione tra le facoltà di cui all’articolo 11, comma 5, del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca 10 settembre 2010, n. 249;

VISTO                     il decreto del Ministro dell’ istruzione, dell’ università e della ricerca di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze del 7 luglio 2014 n. 548 con il quale è stato prorogato il contingente stabilito con il decreto 210 del 26 marzo 2013 e la relativa tabella A allegata

VERIFICATA         la congruenza dei contingenti di cui al citato DM 210/2013 per le eventuali necessità inerenti i successivi anni accademici, nel rispetto dei limiti delle attuali disponibilità di bilancio;

RITENUTO            necessario provvedere ad assicurare la continuità nello svolgimento dei compiti tutoriali presso i corsi di laurea in Scienze della formazione primaria e i percorsi del secondo ciclo di abilitazione in strumento musicale (77/A) attivati presso le istituzioni dell’Alta formazione artistica e musicale

 

DECRETA

 

Art. 1

Contingente utilizzazioni

Per le finalità di cui in premessa, è confermato il limite massimo di utilizzazioni per lo svolgimento di compiti tutoriali di cui al decreto del Ministro dell’ istruzione, dell’ università e della ricerca di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze 26 marzo 2013, n. 210, nella misura di 771 unità complessive di esonero totale.

Art. 2

Proroga delle utilizzazioni

Il contingente attribuito per lo svolgimento di funzioni tutoriali presso i corsi di laurea di scienze della formazione primaria in scadenza il 10 settembre 2015, nonché presso i percorsi del II ciclo di abilitazione per la classe di concorso 77/A, ove attivati, è prorogato limitatamente all’anno scolastico 2015 /16.

Art. 3

Procedure di selezione

Alla selezione ovvero alla conferma del personale di cui al comma 2 si procede ai sensi dell’articolo 11 del decreto del Ministro dell’’istruzione, dell’università e della ricerca 10 settembre 2010, n. 249 e successive modificazioni, e degli articoli 1 e 2 del decreto attuativo 8 novembre 2011.

 

 

L MINISTRO

DELL’ ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA

F.to Stefania Giannini

 

 

IL MINISTRO

DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE

F.to Pier Carlo Padoan

 

Nota 16 luglio 2015, AOODGPER 21129

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione
Direzione generale per il personale scolastico

Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali
SEDE

 

OGGETTO: Riapertura termini presentazione domande di assegnazione provvisoria interprovinciale personale docente

Come è noto, la legge 107/15 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 15 luglio u.s.. e entrata in vigore il giorno successivo all’art.1 comma 108 ha previsto per le operazioni di assegnazione provvisoria relative all’anno scolastico 2015/16 la deroga al vincolo triennale di permanenza nella provincia per i docenti assunti a tempo indeterminato entro l’anno scolastico 2014/15. Pertanto si rende necessario una riapertura dei termini sia per la presentazione delle domande del personale della scuola primaria e dell’infanzia che per la presentazione delle domande del personale della scuola secondaria di primo e secondo grado.

Data tuttavia la peculiarità dei soggetti interessati e la necessità di rendere tali operazioni distinte da quelle già avviate tramite sistema elettronico, si dispone che le domande siano indirizzate e trasmesse direttamente sia all’ambito territoriale della provincia richiesta che (per conoscenza) a quello di attuale titolarità eccezionalmente in forma cartacea utilizzando gli allegati medesimi modelli previsti per le ordinarie assegnazioni interprovinciali.

Le domande potranno essere presentate solo dai soggetti sino ad ora sottoposti al vincolo triennale e che quindi non hanno già presentato domanda di assegnazione provvisoria per il prossimo anno scolastico, dalla data di pubblicazione della presente sino a lunedì 27 luglio p.v. compreso con riferimento alla data di spedizione in caso di invio tramite posta raccomandata. Le domande in parola saranno considerate e valutate al pari delle altre richieste di assegnazione interprovinciale presentate, secondo quanto previsto dall’ipotesi di CCNI sottoscritta il 13 maggio 2015 e salvaguardando i contingenti stabiliti per le immissioni in ruolo.

Si prega di dare la massima diffusione della presente nota anche mediante la pubblicazione negli albi istituzionali di codesti uffici.

IL DIRETTORE GENERALE
Maria Maddalena Novelli


Allegati