Nota 6 settembre 2010, Prot. n. MiurAOODGOSn.6271

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

– Uff.II –

Ai Direttori Generali

degli Uffici Scolastici Regionali

Ai Sovrintendenti Scolastici delle Province Autonome di Bolzano e Trento

Al Sovrintendente agli studi della

Regione Autonoma Valle d’Aosta

Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti di Istruzione Secondaria di secondo grado con indirizzo Elettrotecnica e Automazione, Elettronica e Telecomunicazioni, Informatica, Meccanica, Energetica

Oggetto: Protocollo d’Intesa MIUR/Schneider Electric – Concorso nazionale “GREEN TECHNOLOGIES AWARD – Energia nuova per le Scuole”

Si porta a conoscenza delle SS.LL. che la Schneider Electric, nell’ambito delle iniziative promosse in attuazione del Protocollo d’Intesa indicato in oggetto, organizza il Concorso nazionale “GREEN TECHNOLOGIES AWARD – Energia nuova per le Scuole”, destinato agli studenti delle classi quarte e quinte di Istituti di Istruzione Secondaria di secondo grado con indirizzo Elettrotecnica ed Automazione, Elettronica, Telecomunicazioni, Informatica, Meccanica.

L’iniziativa, oltre a sensibilizzare gli studenti sulle tematiche relative al risparmio energetico e sulla necessità di attivare, anche all’interno delle strutture scolastiche, interventi finalizzati ad una gestione più efficiente dell’Energia, ha come finalità l’acquisizione di conoscenze e competenze tecniche che possano costituire ulteriori opportunità per un più rapido inserimento nel mondo produttivo.

Le modalità di partecipazione sono riportate nel regolamento che si trasmette in allegato, unito alla scheda di adesione.

Si pregano le SS.LL. di dare diffusione della presente nota che sarà inserita negli spazi web istituzionali.

Si ringrazia per la collaborazione.

IL DIRIGENTE

Antonio Lo Bello

Regolamento

Nota 6 settembre 2010, Prot. n. MIURAOODGOSN 6272

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’istruzione

Direzione generale ordinamenti scolastici e per l’autonomia scolastica

Ufficio II

Ai Direttori Generali

degli Uffici Scolastici Regionali

LORO SEDI

Al Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma della Valle d’Aosta

Al Sovrintendente Scolastico

per la Provincia Autonoma di Bolzano

Al Sovrintendente Scolastico

per la Provincia Autonoma di Trento

All’Intendente Scolastico per le scuole

delle località ladine di Bolzano

All’Intendente Scolastico

per la scuola in lingua tedesca di Bolzano

Oggetto: Premio Nazionale di Poesia “Giovanni Pini” – 3° edizione 2011.

L’Amministrazione comunale di Cattolica (RN) ha deliberato di istituire, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Cattolica e la Famiglia Pini, il premio nazionale indicato in oggetto, riservato agli alunni delle scuole secondarie di primo grado statali e paritarie.

Il Premio è nato dalla volontà di onorare la memoria del Dirigente Scolastico Giovanni Pini, che per molti anni ha svolto la sua attività presso gli istituti di Cattolica.

Si invitano le SS.LL. a voler cortesemente diffondere la presente nota ed il regolamento trasmesso in allegato presso le istituzioni scolastiche del territorio di competenza.

Si ringrazia per la collaborazione.

F.to IL DIRIGENTE

Antonio LO BELLO

Regolamento

Circolare Ministeriale 6 settembre 2010, n. 77

MIURAOODGOS prot. n. 6268 (GG/2) /R.U./U

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

– Ufficio VII –

Al Capo del Dipartimento per l’Istruzione

Sede

Al Capo del Dipartimento per la Programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali

Sede

Ai Direttori Generali degli Uffici dell’Amministrazione centrale

Sede

Ai Direttori generali degli Uffici scolastici regionali

Loro Sedi

Ai Dirigenti scolastici delle Istituzioni scolastiche

di istruzione secondaria superiore, statali e paritarie

Loro Sedi

Ai Presidenti delle Giunte Regionali

Loro Sedi

e, p. c.:

Al Capo di Gabinetto

Sede

Oggetto: Decreto ministeriale 27 luglio 2010 di definizione del programma nazionale di promozione delle eccellenze degli studenti delle scuole di istruzione secondaria superiore, statali e paritarie, per l’anno scolastico 2010/2011

Si informano le SS.LL. che il Ministro, con il D.M. 27 luglio 2010, registrato dalla Corte dei Conti il 20 agosto 2010, reg. 14 foglio 275, ha definito il programma nazionale di promozione delle eccellenze per valorizzare il merito conseguito dagli studenti delle scuole secondarie superiori, statali e paritarie, nel corso dell’anno scolastico 2010/2011.

Il riconoscimento delle eccellenze avviene attraverso iniziative di confronto e di competizione, nazionali e internazionali, indicate per ambiti disciplinari nella tabella “A” allegata al predetto provvedimento ministeriale.

E’, altresì, individuata come eccellenza, la votazione di 100 con l’attribuzione della lode ottenuta dagli studenti agli esami di Stato conclusivi dei corsi di studi di istruzione superiore dell’anno scolastico 2010/2011.

Per valorizzare le eccellenze è indispensabile che le scuole sappiano coinvolgere i propri studenti in percorsi di studio di elevata qualità ed offrire loro occasioni per approfondire la preparazione individuale e il loro confronto con altre realtà scolastiche, nazionali e internazionali.

Si invitano, pertanto, i dirigenti scolastici delle scuole statali e paritarie di istruzione secondaria superiore ad informare i docenti, gli studenti ed i loro genitori sulle iniziative individuate dal Ministro, promuovendo la partecipazione dei soggetti interessati alle procedure di eccellenza proposte.

In tale contesto, non si può fare a meno di evidenziare che la soddisfazione dei genitori e la stima degli insegnanti e dei compagni di scuola costituiscono, insieme al merito raggiunto, un riconoscimento fondamentale per ogni studente.

Il merito, peraltro, aggiunge valore alla qualità della scuola ed incentiva gli stessi studenti a raggiungere risultati sempre più elevati nel contesto sociale cui appartengono.

La presente, unitamente al decreto ministeriale del 27 luglio 2010, è rivolta ai diversi livelli del sistema di istruzione, alle regioni perché ne diano diffusione agli enti locali del proprio territorio, ed è immessa in internet nel sito del Ministero perché altri soggetti pubblici e privati (Associazioni professionali, Enti scientifici, ecc..) ne vengano comunque a conoscenza.

Ciò consentirà di definire anche una rete di comunicazione necessaria a quei soggetti che desiderino interagire con i vari livelli dell’amministrazione scolastica, comprese quindi le Istituzioni scolastiche di istruzione secondaria superiore, statali e paritarie, per promuovere, per i prossimi anni scolastici, eventuali altre tipologie di eccellenza.

Le risorse finanziarie saranno inviate alle scuole interessate perché provvedano alla premiazione degli studenti, previa acquisizione di idonea certificazione rilasciata dai soggetti che hanno organizzato la competizione, mediante la scelta autonoma di una delle forme di incentivo previste dall’art. 4 del D. legislativo 29 dicembre 2007, n. 262, che di seguito si riportano:

a) benefit e accreditamenti per l’accesso a biblioteche, musei, istituti e luoghi della cultura;

b) ammissione a tirocini formativi;

c) partecipazione ad iniziative formative organizzate da centri scientifici nazionali con destinazione rivolta alla qualità della formazione scolastica;

d) viaggi di istruzione e visite presso centri specialistici;

e) benefici di tipo economico

f) altre forme di incentivo secondo intese e accordi stabiliti con soggetti pubblici e privati.

Con successiva comunicazione saranno fornite indicazioni sulle modalità e i termini di trasmissione alla Scrivente dei nominativi degli studenti risultati meritevoli nelle diverse tipologie di eccellenza individuate col provvedimento del Ministro del 27 luglio 2010.

Inoltre, i nominativi dei predetti studenti, previa acquisizione del loro consenso da parte dei dirigenti scolastici e dei soggetti promotori delle competizioni, saranno inclusi nell’apposito Albo Nazionale delle Eccellenze pubblicato sul sito dell’INDIRE di Firenze, ora Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica, (http://www.indire.it/eccellenze/).

IL DIRETTORE GENERALE

F.to Mario G. Dutto

Decreto Ministeriale 27 luglio 2010

Nota 6 settembre 2010, Prot. n. MIURAOODGOS 6273

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

– Uff.II –

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali

Al Sovrintendente agli Studi per la Regione autonoma della Valle d’Aosta – Aosta

Ai Sovrintendenti Scolastici delle Province Autonome di Bolzano e Trento

Ai Dirigenti Scolastici degli istituti tecnici e professionali

Oggetto: Protocollo d’Intesa MIUR-OMRON S.p.a. – IV° edizione Trofeo “Smart Project Omron” . Anno scolastico 2010/2011.

In attuazione delle diverse attività previste dal Protocollo d’Intesa indicato in oggetto, sottoscritto in data 4 dicembre 2007, OMRON S.p.a. organizza, in collaborazione con questa Direzione Generale, la quarta edizione del trofeo “Smart Project Omron”, destinato agli studenti e ai docenti delle classi quarte e quinte degli Istituti Tecnici e Professionali con indirizzo Elettrotecnica e Automazione, Elettronica e Telecomunicazioni, Informatica e Meccanica.

La manifestazione ha come finalità quella di avvicinare il mondo della scuola tecnica e professionale all’automazione industriale, anche attraverso l’incentivazione delle attività pratiche e laboratoriali e forme di alternanza scuola/lavoro, con l’obiettivo di favorire l’apprendimento delle competenze e delle abilità necessarie per un inserimento coerente e proficuo nel mondo del lavoro.

La competizione prevede la presentazione di un progetto di applicazione pratica, che sarà libero, su proposta del docente e dovrà essere comunicato all’atto dell’iscrizione.

L’adesione all’iniziativa dovrà pervenire, entro e non oltre il 13 novembre 2010, via fax al numero 023268282 o a mezzo posta alla Segreteria Omron trofeo “Smart Project Omron” 2008 – Omron Electronics Spa – Viale Certosa, 49 – 20149 Milano (MI), mediante l’invio dell’apposito modulo d’iscrizione, compilato in tutte le sue parti, timbrato e firmato dal Dirigente scolastico dell’Istituto.

Gli studenti primi tre classificati riceveranno una borsa di studio rispettivamente di € 600, € 400 e € 200; altri premi sono previsti per i docenti e gli istituti.

Tutte le informazioni e i chiarimenti sulle modalità di partecipazione sono reperibili sul regolamento che si trasmette in allegato, unito al modulo d’iscrizione.

In considerazione della valenza della proposta, si pregano le SS.LL. di dare la più ampia diffusione, presso le scuole del territorio di rispettiva competenza, della presente nota, tenendo comunque conto che la stessa sarà inserita nella rete nazionale Intranet e nel sito Internet istituzionale del Ministero.

Si ringrazia per la collaborazione.

IL DIRIGENTE

Antonio Lo Bello

Allegati