29 settembre 7a Senato approva Legge sui DSA

Il 29 settembre la 7a Commissione del Senato, in sede deliberante, approva definitivamente il Disegno di Legge sulle Nuove norme in materia di disturbi specifici d’apprendimento in ambito scolastico, già approvato dal Senato e modificato dalla Camera dei deputati il 9 giugno 2010.

Di seguito gli Ordini del Giorno accolti dalla 7a Commissione Senato ed il comunicato stampa del MIUR:

G/1006-1036-B/1/7 (testo 2)

BORNACIN, VALDITARA, COLLI, GIANCARLO SERAFINI

La 7a Commissione,

in sede di discussione del disegno di legge “Nuove norme in materia di disturbi specifici d’apprendimento in ambito scolastico”,

premesso che:

il disegno di legge, recante norme in materia di disturbi specifici d’apprendimento circoscritte al settore scolastico, ai fini dell’applicabilità necessiterebbe di alcune integrazioni,

nello specifico, sarebbe opportuno prevedere la possibilità di diagnosticare i DSA (disturbi specifici di apprendimento) anche da parte di strutture convenzionate, considerato che le lunghe liste di attesa non consentono interventi tempestivi per la individuazione dei casi sospetti di DSA, come espressamente richiesto dall’articolo 3, comma 3, del disegno di legge;

la non tempestività degli interventi viene determinata da diverse motivazioni, in particolare: dalla numerosa utenza che si rivolge ai servizi socio-sanitari pubblici, dal fatto che per effettuare i test di diagnosi dei DSA trascorre, a volte, più di un anno, e che tra la diagnosi e l’inizio della terapia riabilitativa trascorrono ancora molti mesi, per la molteplicità delle altre patologie che il servizio socio-sanitario pubblico deve trattare, dal fatto che spesso le strutture operano con personale sotto organico e precario;

sarebbe, altresì, opportuno garantire il diritto del cittadino di poter scegliere in quali strutture e presso quali operatori sanitari sottoporsi alle debite cure,

impegna il Governo

a valutare la possibilità di consentire la diagnosi dei DSA anche da parte delle strutture convenzionate, con le quali si potrebbero, altresì, soddisfare in tempi ragionevoli le richieste di coloro che si rivolgono esclusivamente ai servizi socio-sanitari pubblici ed offrire un servizio qualificato.

G/1006-1036-B/2/7 (accolto come raccomandazione)

ADERENTI, PITTONI, RIZZI

La 7a Commissione,

in sede di discussione del disegno di legge “Nuove norme in materia di disturbi specifici d’apprendimento in ambito scolastico”,

premesso che:

la proposta di legge, al fine di garantire la piena fruizione del diritto allo studio, riconosce quali disturbi specifici di apprendimento (DSA), la dislessia (difficoltà nella lettura), la disgrafia (difficoltà nelle manifestazioni grafiche) e la discalculia (difficoltà nello svolgimento di calcoli), che si manifestano in soggetti dotati di un quoziente intellettivo nella norma,

tali disturbi, come specifica la relazione illustrativa, interessano il 4 per cento della popolazione scolastica. Questa disfunzione non è dovuta a limitazioni intellettive: il dislessico è spesso intelligente ed anche dotato, creativo e intuitivo;

a sostegno degli alunni affetti da DSA il disegno di legge introduce misure per la diagnosi precoce ed indica interventi didattici volti a prevenire l’insuccesso scolastico ed assicurare il pieno sviluppo delle potenzialità;

l’articolo 4 prevede che ai docenti sia assicurata una formazione specifica;

impegna il Governo:

ad assicurare al personale docente e dirigenziale delle scuole di ogni ordine e grado, comprese le scuole dell’infanzia, una adeguata formazione riguardo alle problematiche relative ai DSA, nell’ambito dei programmi annuali di formazione attivati a valere sulle disponibilità già previste per la formazione del personale del comparto scuola e dei dirigenti scolastici, anche con ricorso a strumenti di e-learning per la formazione on line;

garantire la formazione attraverso la conoscenza approfondita delle problematiche relative ai DSA, per l’applicazione di strategie didattiche adeguate;

prevedere lo stanziamento di risorse pari a 1 milione di euro per ciascuno degli anni 2010 – 2011, al fine di dotare le scuole che ne fanno richiesta di materiale didattico e software specifici a supporto dei percorsi scolastici personalizzati degli alunni con DSA.

G/1006-1036-B/3/7

POSSA, ASCIUTTI, VITTORIA FRANCO, BARELLI, BEVILACQUA, CERUTI, COLLI, DE ECCHER, DE FEO, FIRRARELLO, MARIAPIA GARAVAGLIA, GIAMBRONE, MARCUCCI, MONTANI, PITTONI, PROCACCI, RUSCONI, ANNA MARIA SERAFINI, GIANCARLO SERAFINI, SIBILIA, VALDITARA, VERONESI, VITA

La 7a Commissione,

con riferimento all’articolo 3, comma 1, del disegno di legge “Nuove norme in materia di disturbi specifici d’apprendimento in ambito scolastico”,

informato, nel corso dell’audizione del Consiglio Superiore di Sanità del 28 settembre 2010, che vi è anche a livello internazionale “una carenza nella codifica del procedimento diagnostico dei disturbi specifici di apprendimento”, ed inoltre “che i parametri essenziali per la misurazione del livello raggiunto nella lettura, nel calcolo e nell’espressione scritta non sono standardizzati né tantomeno condivisi a livello della pratica clinica”, nonché che “le conoscenze raggiunte su popolazioni che utilizzano sistemi verbali con caratteristiche diverse da quello italiano (in termini ad esempio di trasparenza) sono difficilmente trasferibili alla popolazione italiana”,

preso atto con vivo apprezzamento che il Consiglio Superiore di Sanità, nel corso della suddetta audizione, si è dichiarato disponibile ad “offrire il proprio contributo nella predisposizione di linee guida e protocolli consolidati e condivisi di diagnosi dei DSA nonché a fornire il proprio supporto tecnico-scientifico alle istituzioni scolastiche”,

concordando pienamente con il Consiglio Superiore di Sanità circa la necessità di un cospicuo sforzo di ricerca nel settore dei DSA sia per superare le suddette carenze di codifica del procedimento diagnostico, sia per migliorare le pratiche riabilitative,

consapevole della grande importanza sociale del problema dei disturbi specifici di apprendimento, che sono stimati riguardare una percentuale compresa tra il 3 e il 4 per cento della popolazione scolastica,

impegna il Governo

a inserire, nei programmi di attività del Consiglio Superiore di Sanità e, se necessario, anche dell’Istituto Superiore di Sanità, specifiche azioni finalizzate al superamento delle sopra indicate carenze diagnostiche;

a destinare a ricerche nei settori della diagnostica e della riabilitazione dei DSA adeguate risorse.

——————–

Insieme per combattere e riconoscere la dislessia. Circa 350.000 studenti italiani fra i 6 e i 19 anni (mediamente uno studente ogni classe di 20 alunni) soffrono di dislessia, causa frequente di abbandono scolastico e di correlati problemi di autostima e di motivazione all’apprendimento.

Dopo un lungo percorso legislativo è stata approvata lo scorso 29 settembre in via definitiva dal Senato la legge che riconosce e definisce alcuni disturbi specifici di apprendimento (DSA) in ambito scolastico quali dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia.

Una didattica ad hoc per gli alunni dislessici. È quanto prevede la legge. Il provvedimento ha la finalità, spiega il testo, di garantire il diritto all’istruzione e alla diagnosi precoce agli alunni con difficoltà specifiche di apprendimento, adottare forme di verifica e di valutazione adeguate alle necessità di questi studenti, promuovere il successo scolastico anche attraverso misure didattiche di supporto, incrementare la comunicazione e la collaborazione tra famiglia e scuola.

La legge, a favore della quale sarà previsto un finanziamento di 2 milioni di euro per gli anni 2010-2011, sancisce il diritto a usufruire dei provvedimenti compensativi e dispensativi lungo tutto il percorso scolastico, compresa la carriera universitaria, e assicura la preparazione degli insegnanti e degli studenti.

Durante il percorso formativo anche i docenti dovranno possedere un’adeguata preparazione didattica, metodologica e valutativa in merito alle problematiche relative ai Dsa.

La diagnosi dei DSA dovrà essere effettuata nell’ambito dei trattamenti specialistici già assicurati dal Servizio sanitario nazionale a legislazione vigente e sarà comunicata dalla famiglia alla scuola di appartenenza dello studente. Le regioni nel cui territorio non sia possibile effettuare la diagnosi nell’ambito dei trattamenti specialistici erogati dal Ssn possono prevedere, nei limiti delle risorse, che la medesima diagnosi sia effettuata da specialisti o strutture accreditate.

Alle famiglie sarà garantita la possibilità di usufruire di orari di lavoro flessibili.

Per quanto riguarda le misure educative e didattiche sono inoltre garantite, durante il percorso di istruzione e di formazione scolastica e universitaria, adeguate forme di verifica e di valutazione, anche per quanto concerne gli esami di Stato e di ammissione all’università nonchè gli esami universitari; l’uso di una didattica individualizzata e personalizzata o l’introduzione di strumenti compensativi, compresi i mezzi di apprendimento alternativi e le tecnologie informatiche. È inoltre previsto per l’insegnamento delle lingue straniere, l’uso di strumenti compensativi che favoriscano la comunicazione verbale.

A quattro mesi dall’entrata in vigore della legge, con decreto del ministro dell’Istruzione, dell’università e della ricerca, di concerto con il ministro della Salute, previa intesa in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano, si provvede ad emanare linee guida per la predisposizione di protocolli regionali, da stipulare entro i successivi sei mesi.

Nota 29 settembre 2010, Prot. AOODGSC/Reg. Uff./ 0005919

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione

Ai Direttori Generali Regionali

Loro Sedi

Ai Dirigenti degli Uffici scolastici provinciali

Loro Sedi

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano

Bolzano

Al Dirigente Generale per la Provincia di Trento

Trento

Al Sovrintendente degli studi per la Regione Valle D’Aosta

Aosta

All’ Intendente Scolastico per la Scuola in lingua tedesca

Bolzano

All’ Intendente Scolastico per la Scuola Località Ladine

Bolzano

Oggetto: Progetto Telethon Young “Missione Possibile – il gioco per sconfiggere le malattie genetiche”.

Il Comitato Telethon Fondazione Onlus promuove sul territorio nazionale il progetto “Telethon Young Missione Possibile – il gioco per sconfiggere le malattie genetiche” con l’obiettivo di sensibilizzare alunni e docenti sulle problematiche legate alle malattie genetiche e per promuovere la ricerca scientifica e la cultura della solidarietà.

Rivolto ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie di 1° grado, il progetto vuole essere uno strumento utile ai docenti per spiegare in maniera chiara e semplice argomenti complessi e spesso poco trattati come le malattie genetiche e l’importanza della ricerca scientifica.

Il progetto educativo prevede l’utilizzo di un kit didattico composto da una brochure informativa per l’insegnante e da un gioco innovativo e divertente per gli studenti, che permetterà alle classi partecipanti di avvicinarsi in modo ludico al mondo della ricerca scientifica e della solidarietà.

Si precisa inoltre che, a prescindere dall’adesione al progetto didattico, anche le scuole secondarie di 2° grado potranno partecipare alla raccolta fondi Telethon 2010 a sostegno della ricerca scientifica per la cura delle malattie genetiche.

Considerato il grande successo dell’iniziativa nei precedenti anni scolastici e il protocollo d’intesa stipulato in data 17 febbraio 2009 con il Comitato Telethon Fondazione Onlus, si pregano le SS.LL di dare massima diffusione all’iniziativa. Si allega alla presente il modulo di adesione al progetto.

IL DIRETTORE GENERALE

f.to Massimo Zennaro

—————————

PROGETTO TELETHON YOUNG – MISSIONE POSSIBILE

SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI 1° GRADO

Il programma didattico “Telethon Young – Missione Possibile” è un’iniziativa che il Comitato Telethon Fondazione Onlus, in collaborazione con Giunti Progetti Educativi, promuove nelle scuole primarie e secondarie di 1° grado, con lo scopo di informare i giovani sulle malattie genetiche e sull’importanza della ricerca scientifica.

Quest’anno il nuovo kit didattico Missione Possibile contiene un divertente gioco da tavolo a quiz con tabellone, carte, schede e segnalini grazie al quale gli studenti potranno apprendere, in modo ludico e stimolante, l’importanza ed il valore della ricerca scientifica.

Trovare una cura alle oltre 6.000 malattie genetiche è la missione di Telethon e solo con il sostegno di tutti, grazie all’impegno di docenti e alla sensibilità dei ragazzi e delle famiglie, la ricerca scientifica potrà continuare la sua corsa.

Per questo, insieme al kit didattico, gli insegnanti riceveranno dei materiali per organizzare una raccolta fondi tra gli alunni: un salvadanaio, un poster, una locandina e 25 bustine con una lettera destinata alle famiglie.

Oltre a contribuire alla raccolta fondi, le classi partecipanti potranno avere l’occasione di visitare uno dei laboratori Telethon.

L’adesione al progetto “Telethon Young – Missione Possibile” potrà essere registrata:

per telefono chiamando il numero 055 5062353

via fax compilando il modulo di seguito allegato ed inviandolo al numero 055 5062543

via e-mail indicando gli stessi dati previsti nel modulo e il consenso  (facoltativo) al trattamento dei dati personali all’indirizzo telethon@lavitascolastica.it

via web compilando il form on line sul sito www.lavitascolastica.it/telethon

SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO

A prescindere dall’adesione al progetto didattico-formativo, anche le scuole secondarie di 2° grado potranno partecipare alla raccolta fondi “Telethon 2010”, e contribuire così al sostegno della ricerca scientifica per la cura delle malattie genetiche.

Ogni contributo sarà considerato un gesto prezioso.

Gentile Insegnante,

per ricevere gratuitamente il kit didattico “Telethon Young  – Missione Possibile”, la preghiamo di compilare il seguente modulo in ogni sua parte (prestando particolare attenzione ai dati della scuola) e di inviarlo a “La Vita Scolastica”, via fax (055/5062543) oppure via e-mail (telethon@lavitascolastica.it – indicando gli stessi dati, la presa visione dell’informativa sulla privacy e il consenso facoltativo al trattamento dei dati personali). E’ possibile richiedere massimo 3 kit per insegnante.

Si ricorda che la raccolta fondi realizzata dalle classi a favore della ricerca scientifica potrà essere versata con le seguenti modalità:

–        In Banca: cc. 12326 (IBAN: IT91C0100503215000000012326) causale “Telethon Young”

–        Alla Posta: cc. 66718131 (IBAN: IT39Y0760103200000066718131) causale “Telethon Young”

I MIEI DATI (compilare sempre con i dati di chi sottoscrive la richiesta)

COGNOME:_________________________________________________________________­___

NOME:________________________________________________________________________

VIA:________________________________________________________N._________________

CAP:­­­­________________Comune:___________________________________________________

Frazione:­____________________________________________________Prov.:______________

Telefono:____________________________e-mail:_____________________________________

Materia insegnata:_______________________________________________________________

Sono abbonato alla rivista “La Vita Scolastica                 SI NO

I DATI DELLA SCUOLA (indispensabili per l’invio del kit, compilare con attenzione)

ISTITUTO:______________________________________________________________________

VIA:________________________________________________________N._________________

CAP:­­­­________________Comune:___________________________________________________

Frazione:­____________________________________________________Prov.:______________

Telefono:____________________________e-mail:_____________________________________

Il kit Telethon Young verrà recapitato alla cortese attenzione dell’Insegnante che ne fa richiesta, direttamente presso la scuola indicata.

Informativa D.Lgs. 196/2003 – Il Comitato Telethon Fondazione ONLUS, titolare del trattamento, si impegna a trattare con riservatezza i dati che Lei inserirà nel coupon, per inviarle il materiale in omaggio da Lei richiesto. I dati personali da Lei forniti saranno trattati anche con l’ausilio di mezzi elettronici, direttamente e/o tramite società terze delegate esclusivamente per le finalità sopracitate.

Ai sensi dell’articolo 7 del D.Lgs. 196/2003, potrà sempre verificare i Suoi dati, aggiornarli, modificarli, integrarli, cancellarli e opporsi all’invio di messaggi facendone richiesta al Titolare del trattamento – Comitato Telethon Fondazione ONLUS, via Carlo Spinola, 16 – 00154 Roma – nella persona del responsabile dell’Area Marketing.

Il Comitato Telethon Fondazione ONLUS potrà trattare i dati da Lei forniti anche per l’invio di materiale informativo ove Lei esprima il suo consenso:

Sì, acconsento No, non acconsento

Data ……………………………… Firma …………..…………………………………………

29 settembre Senato approva DdL Lavoro

Il 29 settembre l’Aula del Senato con 147 voti favorevoli, 104 contrari e 2 astensioni approva il ddl collegato su lavoro pubblico e privato (1167-B/BIS), che torna alla Camera.

Nota 29 settembre 2010, Prot. MIURAOODGOS n.6922

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

– Ufficio II –

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali

LORO SEDI

Al Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma della Valle d’Aosta

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Bolzano

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Trento

All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di Bolzano

All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di Bolzano

Oggetto: Concorso: “Il Senso della Biodiversità”.

Il VIS – Volontariato Internazionale per lo Sviluppo, propone per l’anno scolastico 2010/2011 il concorso “Il Senso della Biodiversità”, che si colloca nella cornice dell’”Anno Internazionale della Biodiversità” proclamato dall’ONU per il 2010.

Il concorso è rivolto agli alunni della scuola secondaria di primo grado.

Le classi interessate dovranno sviluppare un percorso didattico di approfondimento sui temi della biodiversità, dei diritti delle popolazioni locali, della valorizzazione dei prodotti della foresta amazzonica.

Compito degli studenti, con l’aiuto dell’insegnante, sarà quello di sviluppare un’attività/iniziativa originale e creativa, che sensibilizzi coetanei e non – sul tema del concorso. Tale iniziativa dovrà essere pensata, organizzata e svolta, supportata da produzioni autonome di materiali didattici.

A ciascuna classe sarà consegnato un kit didattico composto da un volume a fumetti sul tema della biodiversità e da un dvd multimediale.

Scadenza per la presentazione della scheda di partecipazione: 31 gennaio 2011

Per informazioni:

Dott.ssa Debora Sanguinato – Settore Educazione allo Sviluppo Italia e Diritti Umani

debora@volint.it

Dott.ssa Maria Rosaria Micale – Relazioni Esterne

mmicale@volint.it; cellulare 335.81.00.627

IL DIRIGENTE

f.to Antonio Lo Bello

————————-

“Il Senso della Biodiversità”

Il VIS – Volontariato Internazionale per lo Sviluppo, propone per l’anno scolastico 2010/2011 il concorso

“Il Senso della Biodiversità.”

Premessa

Adottata a Nairobi, Kenya, il 22 maggio 1992, la Convenzione sulla Diversità Biologica è stata ratificata ad

oggi da ben 192 paesi. La Convenzione sulla Biodiversità è considerata la più onnicomprensiva, in quanto i

suoi obiettivi si applicano praticamente a tutti gli organismi viventi della terra, siano essi selvatici o il

risultato di manipolazioni fatte dall’uomo. Molte delle altre convenzioni o degli accordi internazionali hanno

ambiti precisi, e spesso limitanti, dentro i quali lavorare, come ad esempio liste di specie da proteggere o

criteri precisi per la definizione di aree da porre sotto specifici regimi di tutela. Al contrario, la Convenzione

sulla Biodiversità esprime degli obiettivi generali, lasciando ai singoli paesi la decisione di determinare gli

obiettivi specifici e le azioni da realizzare a livello nazionale.

Il 2010 è stato proclamato dall’ONU l’Anno Internazionale della Biodiversità.

Con 57.468 specie animali e 12.000 specie di flora, l’Italia e’ il paese Europeo più ricco di biodiversità, ma

molto di questa ricchezza si sta perdendo. Attualmente sono a rischio di estinzione il 68% dei vertebrati

terrestri, il 66% degli uccelli, il 64% dei mammiferi, il 76% degli anfibi e addirittura l’88% dei pesci d’acqua

dolce.

Difendere la biodiversità non vuol dire soltanto tutelare il nostro patrimonio naturale/animale ma

preservare la vita umana di tutti gli esseri viventi, “uomo” compreso.

Obiettivi formativi e metodologia didattica

 promuovere una cultura del rispetto e della salvaguardia della biodiversità, che ponga la persona e

l’ambiente naturale in cui vive al centro di un processo volto all’adozione di uno stile di vita più

salubre e sostenibile;

 diffondere l’obiettivo del millennio N. 7 – assicurare la sostenibilità ambientale – come chiave dello

sviluppo umano.

La metodologia didattica prevede che gli alunni delle classi che aderiranno al concorso dovranno

sviluppare un percorso didattico di approfondimento sui temi della biodiversità, dei diritti delle popolazioni

locali, della valorizzazione dei prodotti della foresta amazzonica.

Compito degli studenti, con l’aiuto dell’insegnante, sarà quello di sviluppare un’attività/iniziativa originale e

creativa, che sensibilizzi coetanei e non – sul tema del concorso. Tale iniziativa dovrà essere pensata,

organizzata e svolta, supportata da produzioni autonome di materiali didattici.

A titolo di esempio, potranno essere organizzate mostre fotografiche (con immagini disegnate o scattate

dai ragazzi), filmati (documentari o cortometraggi); eventi pubblici di sensibilizzazione sul tema del diritto

alla biodiversità all’interno della scuola, eventi in piazza; concerti di sensibilizzazione con giovani studenti

musicisti, gemellaggi con scuole di paesi in via di sviluppo.

A ciascuna classe sarà consegnato un kit didattico composto da un volume a fumetti sul tema della

biodiversità e da un dvd multimediale. Questi strumenti permetteranno ai docenti e agli alunni di svolgere

in classe un percorso di approfondimento della tematica, finalizzato poi al concorso.

Soltanto per le città di Roma, Padova, Bologna e Catania sarà possibile visitare una mostra interattiva che

immergerà i suoi visitatori nei profumi e nei suoni della foresta amazzonica, sollecitando tutti e cinque i

sensi.

Si tratterà di un vero e proprio viaggio alla scoperta della Foresta Amazzonica in cui i ragazzi saranno i veri

protagonisti del viaggio.

Destinatari

Gli alunni della scuola secondaria di primo grado

Selezione progetti

I lavori saranno selezionati seguendo i criteri di:

 originalità dell’elaborato;

 coerenza con le tematiche proposte;

 significatività del contenuto, con particolare attenzione all’obiettivo n°8 – Sviluppare un

partenariato globale per lo sviluppo;

 rappresentanza geografica.

Le 3 iniziative ritenute migliori saranno premiate con l’invio di uno scaffale interculturale sui temi dello

sviluppo sostenibile, composto da 15 produzioni didattiche di diverso genere (volumi, kit, DVD).

I progetti vincitori verranno inoltre inseriti nel sito www.volint.it del VIS.

Tempi di attuazione

Entro il 31 gennaio 2011 le scuole che decideranno di aderire al concorso dovranno trasmettere una

scheda di partecipazione, in carta semplice al VIS, tramite mail o fax

Entro il 28 febbraio 2011 il VIS provvederà all’invio del materiale didattico alle scuole aderenti.

Entro il 30 aprile 2011 le scuole aderenti dovranno presentare i progetti sia in formato elettronico che

cartaceo

Entro il 31 maggio 2011, saranno visionati i lavori pervenuti e selezionati gli elaborati vincitori

Domanda di partecipazione

Le scuole interessate all’iniziativa dovranno inviare, entro i termini previsti, l’adesione al concorso da

trasmettere:

– con la posta all’indirizzo: VIS – Via Appia Antica 126 – 00179 ROMA

– tramite mail all’indirizzo: mmicale@volint.it

L’adesione, scritta su carta intestata della scuola, anche se trasmessa via email, dovrà indicare il

nominativo del referente del progetto.

Trasmissione lavori

I lavori potranno essere trasmessi al VIS sia in forma cartacea, sia in forma multimediale ai medesimi

indirizzi:

– con la posta all’indirizzo: VIS – Via Appia Antica 126 – 00179 ROMA

– tramite mail all’indirizzo: mmicale@volint.it

Informazioni

Il VIS si impegna a mantenere un costante contatto con le scuole interessate, fornendo loro ulteriori utili

informazioni e, se richiesto, sostenendo l’implementazione del materiale didattico. Si possono contattare:

Dott.ssa Debora Sanguinato – Settore Educazione allo Sviluppo Italia e Diritti Umani

debora@volint.it

Dott.ssa Maria Rosaria Micale – Relazioni Esterne

Tel. 06.51629.255 mmicale@volint.it; cellulare 335.81.00.627

Nota 29 settembre 2010, Prot. MIURAOODGOS n. 6927

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

Uff.II

Ai Direttori Generali

degli Uffici Scolastici Regionali

LORO SEDI

Al Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma

della Valle d’Aosta

Al Sovrintendente Scolastico

per la Provincia Autonoma di Bolzano

Al Sovrintendente Scolastico

per la Provincia Autonoma di Trento

All’Intendente Scolastico per le scuole

delle località ladine di Bolzano

All’Intendente Scolastico

per la scuola in lingua tedesca di Bolzano

Oggetto: IX Festival Internazionale della Scuola (11 – 15 aprile 2011)

L’A.N.A.P.I.E., Associazione Nazionale Amici Parchi Italiani ed Europei, organizza la IX edizione del Festival Internazionale della Scuola, manifestazione aperta agli alunni delle scuole di ogni ordine e grado, statali e paritarie.

Ogni informazione può essere reperita consultando il regolamento che si trasmette in allegato, unito alle schede di partecipazione necessarie per l’adesione, le quali dovranno pervenire presso la sede dell’A.N.A.P.I.E., in via Umberto Giordano, 14 – 71015 San Nicandro Garganico (FG), entro il 12 febbraio 2011.

Ulteriori dettagli e notizie sulla manifestazione sono disponibili presso il sito internet dell’Associazione, all’indirizzo www.anapie.it oppure al seguente numero di telefono 328.10.777.16

In considerazione della validità dell’iniziativa, si prega codesta Direzione Generale di dare la massima diffusione all’iniziativa tra le scuole di ogni ordine e grado italiane.

IL DIRIGENTE

F.to Antonio LO BELLO

—————-

A.N.A.P.I.E.

(ASSOCIAZIONE NAZIONALE AMICI PARCHI ITALIANI ed EUROPEI)

Via U. Giordano, 14 – San Nicandro Garganico (FG) – Italy

www.anapie.itpresidente@anapie.itinfo@anapie.itsegreteria@anapie.it

9° FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA SCUOLA (11-15 Aprile 2011)

REGOLAMENTO

PARTE PRIMA

Finalità – Partecipanti – Sezioni – Iscrizioni – Ammissioni – Premi

Art. 1 – Finalità

1. La manifestazione intende promuovere un incontro e uno scambio culturale e di esperienze tra studenti, docenti, genitori e dirigenti delle scuole dei Parchi Nazionali Italiani, Europei ed extra Europei e di quelle non facenti parte dei Parchi.

2. Dimostrare come la MUSICA sia una componente essenziale per sottolineare e dare senso a tutte le espressioni dell’arte.

Art. 2 – Partecipanti

Possono partecipare gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado iscritti ad una scuola statale o non statale nell’anno scolastico 2010/2011. Possono partecipare anche gli studenti universitari singolarmente o in gruppo.

Art. 3 – Sezioni

01. La Musica nel folklore dei popoli (costumi tradizionali, canti e balli);

02. La Musica nella Danza classica e in quella moderna

03. La Musica nei Gruppi strumentali (musica leggera, musica classica);

04. La Musica nel Canto (Cantanti singoli di musica leggera e di musica classica);

05. La Musica nei Gruppi corali;

06. La Musica nei Cori Gospel (con solo studenti o misti con elementi di qualsiasi età);

07. La Musica nel Musical e Operette (con solo studenti o misti o solo con elementi di qualsiasi età);

08. La Musica nelle sfilate di moda (per le scuole con sezione Moda);

09. La Musica nella sfilata dei partecipanti all’Ideal Girl;

10. La Musica nella sfilata dei partecipanti all’Ideal Boy;

11. La Musica nei “Video” (tema del Video è libero);

12. La musica nei “Giornali scolastici” (i giornali scolastici affrontano il tema musica? In che modo?

Art. 4 – Iscrizione

1 – L’iscrizione è gratuita.

2 – Per partecipare alla selezione occorre inviare un DVD con la performance assieme all’All. “A”.

Ogni scuola può partecipare a una o più Sezioni con studenti singoli o in gruppi.  Per ogni Sezione occorre inviare un DVD con la performance assieme all’All. “A”. Il modulo dell’iscrizione e il DVD con la performance devono pervenire all’ANAPIE, via Umberto Giordano, 14, 71015 San Nicandro Garganico (FG) Italia entro il 12 febbraio 2011.  Fa fede il timbro postale.

Art. 5 – Ammissione

La Commissione Artistica dell’A.N.A.P.I.E entro il 28 febbraio 2011 redigerà l’elenco delle scuole ammesse alla Finalissima. L’ammissione sarà comunicata alle scuole solo via e-mail (ogni scuola deve fornire una e-mail sulla Domanda di iscrizione, scritta in modo leggibile.

Art. 6 – Premi

1. Tutte le scuole ammesse e partecipanti alle esibizioni previste nel Programma della manifestazione che si svolgerà dall’11 al 15 aprile 2011 sono vincitrici di 1° premio.

2. L’ANAPIE può anche istituire premi speciali:

a.. A ciascuna scuola partecipante con un gruppo di oltre venti giovani e che soggiorna per l’intera manifestazione, verrà assegnata una gratuità presso l’Hotel;

b. E’ stato presentato alla Regione Puglia un progetto nel quale si prevedono n. 4 buoni da € 500,00 da assegnare a 2 scuole italiane e a. 2 scuole estere provenienti dai luoghi più lontani da San Nicandro Garganico quale contributo per le spese di viaggio. Se la Regione finanzia il Progetto porteremo a conoscenza delle scuole iscritte  della notizia e l’A.N.A.P.I.E. sarà felice di poterli consegnare alle scuole durante la premiazione.

3. Premi alle Scuole: Pergamena di 1° premio e una Coppa.

4. Premi agli studenti, docenti e dirigenti scolastici: A tutti gli studenti, docenti e Dirigenti scolastici partecipanti verrà consegnato un Diploma di Merito quale riconoscimento per il loro lavoro svolto.

5. I premi devono essere ritirati dalle scuole vincitrici o dai loro rappresentanti con delega scritta la sera della premiazione. I premi non ritirati si intendono rifiutati e non verranno spediti.

PARTE SECONDA

Svolgimento del Festival –  Incontro-Convegno – School’s Party -Spese di partecipazione – Informazioni

Art. 7 – Svolgimento del Festival

1. Esibizioni: Teatro Italia Le scuole ammesse dovranno esibirsi nel Teatro Italia nei giorni che vanno dall’11 al 15 Aprile  secondo il seguente calendario: 1° turno: dalle ore 16,00 alle ore 19,00; 2° turno: dalle ore 21,00 alle ore 23,00. Durante tali esibizioni verranno scelti i gruppi che si esibiranno nella serata della premiazione 15.04.2011. Tutte le esibizioni e la premiazione saranno trasmesse in diretta Streaming su www.sannicandro.tv in modo che i familiari, gli amici dei partecipanti italiani e stranieri possano seguire l’intero Festival da casa, così come è avvenuto per l’8° Festival Internazionale della Scuola 2010 in cui si sono avuti più di diecimila contatti provenienti dalle nazioni partecipanti e da Australia, Stati Uniti, Germania. I gruppi non scelti per la serata finale hanno diritto, comunque, a ricevere il 1° premio.

2. Durata esibizioni: Gruppi – max 15 minuti; Cantanti Singoli: max 6 minuti. I gruppi del Musical avranno a disposizione 30 minuti di scena.

3. Basi musicali: I cantanti singoli o in gruppo, possono servirsi di basi musicali..

Art. 8

Incontro-Convegno – La Musica nella sfilata di Moda

e nella sfilata delle ragazze/ragazzi per l’Ideal Girl &Ideal Boy –  La Musica nella School’s Party

14 aprile 2011 – Hotel Gardenia di Torre Mileto

– ore 9,00 Incontro-Convegno sul tema: «Ritenete che la musica possa influire sulla crescita caratteriale e culturale del giovane?» Il tema sarà trattato da esperti.  Possono prendere la parola studenti, docenti e Dirigenti scolastici per riferire le loro esperienze in modo da farle circolare tra gli altri favorendo così un arricchimento culturale e pratico, scopo dell’Incontro-Convegno.

– ore: 16,00 – 17,30: “La Musica nella Sfilata di moda” a cura delle scuole con Sezioni Moda partecipanti e ammesse alla finale;

– ore: 18,00 – 19,00: Elezione “Ideal Girl” e “Ideal Boy 2011”.

ore 21.30 in poi “School’s Partyriservato solo ai partecipanti al 9° Festival Internazionale della Scuola.

Art. 9 – Spese di partecipazione

Le spese di viaggio e di soggiorno (vitto e alloggio) e spese di qualsiasi tipo per la partecipazione al “9° Festival Internazionale della Scuola 2011”, sono a carico dei partecipanti. L’organizzazione dell’A.N.A.P.I.E., ad ogni modo, si premurerà di segnalare anticipatamente ai partecipanti gli Alberghi e Ristoranti che praticheranno agevolazioni sui prezzi in occasione del Festival.

Art. 10 – Informazioni

L’iniziativa non rientra nell’ambito dei progetti scolastici Comenius, Socrates, Erasmus.

Per info:Tel. 328/1077716; e-mail: presidente@anapie.it ; info@anapie.it ; segreteria@anapie.it

sito web: www.anapie.it

Il Presidente dell’A.N.A.P.I.E.

Dott. Matteo Gioiosa

ALLEGATO A – SEZIONE 12

9° FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA SCUOLA    (11 – 15 aprile 2011)

DOMANDA DI ISCRIZIONE –

SEZIONE 12. La musica nei “Giornali scolastici”

(Una scheda per ogni giornale scolastico partecipante)

Al Presidente A.N.A.P.I.E.

Via Umberto Giordano, 14

71015 – San Nicandro Garganico (FG )ITALIA

La Scuola _______________________________________________________________________________________

Città ________________________________________Tel_________________E-mail__________________________

Referente_____________________________________e-mail___________________Cell._______________________

Con la presente chiede di partecipare alle selezioni per la sezione di cui al presente Allegato

Nome Testata: ___________________________________________________________________________________

Direttore Responsabile:__________________________   _Anno di nascita:__________ Periodicità________________

Redazione (Solo i pochi Componenti) :________________________________________________________________

________________________________________________________________________________________________

Al Giornale collaborano tutte le classi dell’Istituto o solo alcune?  __________________________________________

Il Giornale, oltre agli studenti, è diretto a   _____________________________________________________________

Vi sono docenti che collaborano?______ Se sì quali compiti hanno? _________________________________________

________________________________________________________________________________________________

Vi sono collaboratori esterni?________ con quale professionalità?___________________________________________

DICHIARA

a) di accettare le norme del Regolamento del “9° Festival Internazionale della Scuola 2011”;

b) di autorizzare l’ANAPIE a utilizzare per fini divulgativi e didattici, senza scopo di lucro, in Italia e  all’Estero e in Internet, eventuali articoli o l’intero Giornale segnalando il nome della Scuola, senza   nulla a pretendere;

c) che in caso di ammissione al premio, la Scuola è disponibile a partecipare con una delegazione all’«Incontro Convegno», allo “School’s Partyriservato solo ai partecipanti al 9° Festival Internazionale della Scuola 2011 per un sano divertimento. e alla «Cerimonia di premiazione» del 15 aprile 2011 per il ritiro del premio.

ALLEGA

Nr. 3 (tre) copie del “Giornale”.

Data___________________________

________________________________________________

(Firma del Dirigente Scolastico e timbro della Scuola)

ALLEGATO A – SEZIONE 11

9° FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA SCUOLA    (11 – 15 aprile 2011)

DOMANDA DI ISCRIZIONE

SEZIONE 11. La Musica nei “Video” (tema del Video è libero)

(Una scheda per ogni Video partecipante)

Al Presidente A.N.A.P.I.E.

Via Umberto Giordano, 14

71015 – San Nicandro Garganico (FG )ITALIA

La Scuola _______________________________________________________________________________________

Città _______________________________________Tel_________________E-mail___________________________

Referente________________________________e-mail___________________________Cell.____________________

Con la presente chiede di partecipare alle selezioni per la sezione di cui al presente Allegato

Titolo:__________________________________________________________Regia:___________________________

Sceneggiatura:_______________________________________ Musica:______________________________________

Interpreti:________________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________________________

Anno: __________Durata:_________ Mezzo usato: ______________________________________________________

Sintesi dell’opera _________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________________________

DICHIARA

a) di accettare le norme del Regolamento del “9° Festival Internazionale della Scuola 2011”;

b) di autorizzare l’ANAPIE a utilizzare per fini divulgativi e didattici, senza scopo di lucro, in Italia e  all’Estero e in Internet, eventuali spezzoni o l’intero Video segnalando il nome della Scuola, senza nulla  a pretendere;

c) che in caso di ammissione al premio, la Scuola è disponibile a partecipare con una delegazione all’«Incontro-Convegno»,  allo “School’s Partyriservato solo ai partecipanti al 9° Festival Internazionale della Scuola 2011 per un sano divertimento. e alla «Cerimonia di premiazione» del 15 aprile 2011 per il ritiro del premio.

ALLEGA

Nr. ________ DVD riportante il Video che partecipa alla selezione.

Data___________________________

_______________________________________________

(Firma del Dirigente Scolastico e timbro tondo della Scuola)

ALLEGATO A – SEZIONE __________

(riportare il numero corrispondente alla Sezione scelta)

9° FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA SCUOLA    (11 – 15 aprile 2011)

DOMANDA DI ISCRIZIONE –  SEZIONE “ESIBIZIONI”

(Una scheda per ogni sezione alla quale si intende partecipare)

Al Presidente A.N.A.P.I.E.

Via Umberto Giordano, 14

71015 – San Nicandro Garganico (FG )ITALIA

La Scuola _______________________________________________________________________________________

Città _________________________________Tel_________________E-mail_________________________________

Referente________________________________e-mail______________________________Cell._________________

Con la presente chiede di partecipare alle selezioni per la sezione o le sezioni a fianco barrata/e: (Barrare il numero che interessa)

Sezione  C) – Sezione “Esibizioni”:

01. La Musica nel folklore dei popoli (costumi tradizionali, canti e balli);

02. La Musica nella Danza classica e in quella moderna

03. La Musica nei Gruppi strumentali (musica leggera, musica classica);

04. La Musica nel Canto (Cantanti singoli di musica leggera e di musica classica);

05. La Musica nei Gruppi corali;

06. La Musica nei Cori Gospel (con solo studenti o misti con elementi di qualsiasi età);

08. La Musica nelle sfilate di moda (per le scuole con sezione Moda);

DICHIARA

a) di accettare le norme del Regolamento del “9° Festival Internazionale della Scuola 2011”;

b) di autorizzare l’ANAPIE a utilizzare per fini divulgativi e didattici, senza scopo di lucro, in Italia e  all’Estero e in Internet, eventuali spezzoni della performance segnalando il nome della Scuola, senza nulla  a pretendere;

c) che in caso di ammissione al premio, la Scuola è disponibile a partecipare con una delegazione all’«Incontro-Convegno»,  allo “School’s Partyriservato solo ai partecipanti al “9° Festival Internazionale della Scuola 2011” per un sano divertimento. e alla «Cerimonia di premiazione» del 15 aprile 2011 per il ritiro del premio.

ALLEGA

NR._______ DVD contenente la performance per la quale si chiede la selezione

N.B. –  Per ogni sezione a cui si intende partecipare occorre compilare una domanda di iscrizione e inviare un

DVD

Data___________________________

_______________________________________________

(Firma del Dirigente Scolastico e timbro tondo della Scuola)

ALLEGATO A – Sezione Coro Gospel

9° FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA SCUOLA    (11 – 15 aprile 2011)

DOMANDA DI ISCRIZIONE

SEZIONE: 06. La Musica nei Cori Gospel (con solo studenti o misti con elementi di qualsiasi età);

All’A.N.A.P.I.E.

via Umberto Giordano, 14

71015 – San Nicandro Garganico (FG) – ITALY)

Il Coro Gospel: __________________________________________________________________________________

Direttore:M°_____________________________________________e-mail___________________________________

cell._______________________Indirizzo:_____________________________________________________________

Con la presente chiede di partecipare alle selezioni per la Sezione di cui al presente Allegato

Repertorio da presentare nei limiti dei 10 minuti :________________________________________________________

________________________________________________________________________________________________

Curriculum del Direttore e del Coro:___________________________________________________________________

________________________________________________________________________________________________

_________________________________________________________________________________________________

_____________________________________________________________________________­­­­­­­­­­­­­­___________________

DICHIARA

a) di accettare le norme del Regolamento del “9° Festival Internazionale della Scuola 2011”;

b) di autorizzare l’ANAPIE a utilizzare per fini divulgativi e didattici, senza scopo di lucro, in Italia e  all’Estero e in Internet, eventuali spezzoni o l’intero spettacolo segnalando il nome della Scuola, senza nulla  a pretendere;

c) che in caso di ammissione al premio, la Scuola è disponibile a partecipare con una delegazione all’«Incontro-Convegno»,  allo “School’s Partyriservato solo ai partecipanti al “9° Festival Internazionale della Scuola 2011” per un sano divertimento. e alla «Cerimonia di premiazione» del 15 aprile 2011 per il ritiro del premio.

ALLEGA

NR._______ DVD contenente la performance per la quale si chiede la selezione

.

Data_________________________

_______________________________________________

(Firma del Dirigente Scolastico e timbro tondo della Scuola)

ALLEGATO A – SEZIONE 09 – SEZIONE 10

9° FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA SCUOLA    (11 – 15 aprile 2011)

DOMANDA DI ISCRIZIONE – SEZIONE “IDEAL GIRL & IDEAL BOY

Al Presidente A.N.A.P.I.E.

Via Umberto Giordano, 14

71015 – San Nicandro Garganico (FG)-ITALIA

Lo studente/studentessa_____________________________________________________________________________

allievo/a dell’Istituto_______________________________________________________________________________

Città______________________________Tel_________________Email_____________________________________

1 – con la presente chiede di partecipare alle selezioni per la Sezione Ideal Girl:

anno di nascita____________ studentessa della classe_________________

2 – con la presente chiede di partecipare alla selezioni per la Sezione Ideal Boy:

anno di nascita____________ studente della classe_________________

Requisiti richiesti:

– bella presenza;  – cultura generale;   – capacità di giudizio critico;   – doti di simpatia;  – principi e valori morali;  –

spigliatezza nelle interviste.

DICHIARA

a) di accettare le norme del Regolamento del “9° Festival Internazionale della Scuola 2011”;

b) di autorizzare l’ANAPIE a utilizzare per fini divulgativi, senza scopo di lucro, in Italia e  all’Estero e in Internet, eventuali spezzoni o l’intero Video della selezione e della elezione segnalando il nome della Scuola, senza nulla  a pretendere;

c) che in caso di ammissione al premio, la studentessa o lo studente è disponibile a partecipare alla sfilata per la elezione della Girl o del Boy il giorno 14 aprile 2011, alla “Serata di Gala” del 14 aprile 2011 e alla “Cerimonia della premiazione» del 15 aprile 2011.

Il sottoscritto/a genitore di___________________________________________________________________________

Dichiara che nulla osta per la partecipazione al “9° Festival Internazionale della Scuola 2011”per la Sezione Girl o Boy.

In fede: (firma)____________________________________________________________________________________

________________________________________

(Firma del partecipante)

Si dichiara che lo studente/studentessa è allievo/a di questo Istituto.

Data:   _____________________

_________________________________________________________

Firma del Dirigente scolastico e timbro della Scuola

ALLEGA

NR._____  DVD con foto della Ideal Girl o dell’Ideal Boy (cancellare la dicitura che non interessa).

A

Allegato “A” –  SEZIONE Musical/Operette

9° FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA SCUOLA    (11 – 15 aprile 2011)

DOMANDA DI ISCRIZIONE –

SEZIONE: 07. La Musica nel Musical e Operette (con solo studenti o misti o solo con elementi di qualsiasi età);

(Una scheda per ogni gruppo scolastico partecipante)

Al Presidente A.N.A.P.I.E.

Via Umberto Giordano, 14

71015 – San Nicandro Garganico (FG )ITALIA

Scuola/Associazione_______________________________________________________________________________

Città _________________________________Tel_________________E-mail_________________________________

Referente________________________________e-mail______________________________Cell._________________

Con la presente chiede di partecipare alle selezioni per la sezione di cui al presente Allegato  e precisamente: (Barrare il numero che interessa)

01. Musical;

02. Operette;

Questi i brani e i tempi di ciascuno:

1._____________________________________Min. ______        2. _________________________________Min. ______

3._____________________________________Min. ______        4. _________________________________Min. ______

5._____________________________________Min. ______        6. _________________________________Min. ______

DICHIARA

a) di accettare le norme del Regolamento del “9° Festival Internazionale della Scuola 2011”;

b) di autorizzare l’ANAPIE a utilizzare per fini divulgativi e didattici, senza scopo di lucro, in Italia e  all’Estero e in Internet, eventuali spezzoni o l’intero spettacolo segnalando il nome della Scuola, senza nulla  a pretendere;

c) che in caso di ammissione al premio, la Scuola/Compagnia amatoriale è disponibile a partecipare con una delegazione all’«Incontro-Convegno», allo “School’s Partyriservato solo ai partecipanti al “9° Festival Internazionale della Scuola 2011” per un sano divertimento. e alla «Cerimonia di premiazione» del 15 aprile 2011 per il ritiro del premio.

ALLEGA

NR._______ DVD contenente la performance per la quale si chiede la selezione

Data___________________________

________________________________________________

(Firma del Dirigente Scolastico e timbro della Scuola)