18 ottobre X Settimana Lingua Italiana nel mondo

Dal 18 al 24 ottobre 2010 si svolge la decima edizione della Settimana della Lingua Italiana nel mondo. Il tema scelto quest’anno e’: “Una lingua come amica: l’italiano nostro e degli altri”

Di seguito il comunicato stampa:

“Una lingua come amica: l’italiano nostro e degli altri” è il tema della X Settimana della Lingua Italiana nel mondo, in programma dal 18 al 24 ottobre 2010, organizzata dal Ministero degli Affari Esteri, Direzione Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale, con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica ed in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e numerose altre istituzioni pubbliche e private.

In programma un gran numero di eventi, in più di 70 Paesi, realizzati dalla rete diplomatico-culturale del MAE, coadiuvato dalle molte sezioni della Società Dante Alighieri.

Il Sottosegretario Stefania Craxi ha naugurato l’evento in Egitto, partecipando alla cerimonia di apertura dello “Spazio Italia” presso l’Università di Ain Shams del Cairo, uno degli atenei con la maggiore presenza di studenti di italiano al mondo.

Il tema scelto per l’edizione di quest’anno ”Una lingua per amica: l’italiano, nostro e degli altri”evidenzia l’importanza assunta dalla nostra lingua nel contesto internazionale, tra tutti coloro che, nel mondo, studiano e amano la nostra lingua come prezioso strumento culturale e come fonte di arricchimento personale e professionale. Ad essi si aggiungono i tanti italiani all’estero, per cui l’italiano è la lingua della tradizione, e i “nuovi” italiani immigrati nel nostro Paese, per i quali la lingua è il primo strumento di integrazione.

La X Settimana ha subito quest’anno un rinnovamento della formula in favore di una maggiore apertura verso le nuove generazioni. Per questa ragione, come ambiti principali intorno ai quali sviluppare gli eventi sono state scelte due forme d’arte di forte impatto sui giovani: la musica – con la tournée internazionale di giovani cantautori dal titolo “Porta Parola: la lingua italiana in musica”, ed il cinema – con una rassegna di film italiani contemporanei.

Le manifestazioni previste in Italia saranno caratterizzate dall’attiva partecipazione delle scuole attraverso concorsi, incontri letterari e spettacoli. A Roma, in particolare, i protagonisti saranno gli studenti che, con riferimento al tema della “Settimana”, presenteranno testi, in poesia e in prosa, di autori che, pur non essendo nati in Italia o non avendo, comunque, l’italiano come lingua madre, scrivono le loro opere in italiano, rientrando così a pieno titolo nella nostra letteratura.

E’ stato promosso un concorso per la progettazione e la realizzazione del logo della manifestazione.

In raccordo con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, è stato organizzato un volet italiano della “Settimana”: il Concorso dedicato agli studenti degli Istituti di Alta Formazione Artistica in Italia, che ha portato alla creazione del logo per la “X Settimana” ed il progetto, già rivolto alle scuole italiane ed ora esteso anche alle scuole italiane all’estero “Musica e Parole: 10 in poesia” – trasposizione in musica di una scelta di testi dei maggiori poeti italiani.

In collaborazione con l’Università Ca’ Foscari di Venezia è stato proposto agli studenti di Italiano all’estero di partecipare ad un concorso per la composizione di testi in italiano su basi musicali già registrate e disponibili on line.

La Società Geografica Italiana ha realizzato e messo a disposizione una mostra sul tema Parole e luoghi in transito: l’Italia delle culture migranti.

La Svizzera, Paese con il quale l’Italia ha in comune una lingua nazionale, partecipa sin dalla prima edizione nel 2001 attivamente alla Settimana della lingua italiana nel mondo.

La “Settimana della Lingua italiana nel Mondo” nasce nel 2001 da un’idea dell’Accademia della Crusca e della Direzione generale per la Promozione e Cooperazione culturale degli Affari Esteri e ogni anno acquista maggior forza ed un numero sempre più grande di adesioni da parte di Istituti di cultura e di Ambasciate.

L’italiano, formatosi otto secoli fa, si è affermato nel corso degli anni come lingua di cultura a cui si schiudono oggi ampie possibilità di sviluppo.

Per la diffusione della Lingua italiana ad un pubblico adulto, il Ministero degli Affari esteri dispone della rete degli Istituti italiani di cultura e dei corsi di Lingua e cultura italiana destinati alle collettività italiane e di origine italiana all’estero.

Fonte: Ministero degli Affari Esteri

Nota 18 ottobre 2010, MIUROODGOS prot. n. 7394 /R.U./U

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

Ufficio II

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali

LORO SEDI

Al Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma della Valle d’Aosta

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Bolzano

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Trento

All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di Bolzano

All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di Bolzano

Oggetto: X Edizione della Settimana della lingua Italiana nel Mondo: “UNA LINGUA PER AMICA: L’ITALIANO NOSTRO E DEGLI ALTRI” Università Ain Shams (Egitto) dal 18 al 24 OTTOBRE 2010.

Inizia oggi lunedì 18 ottobre e prosegue fino a domenica 24 ottobre la Settimana della lingua Italiana nel mondo, la rassegna promossa dal Ministero degli Esteri in collaborazione con il Miur e dedicata alla trasmissione e alla valorizzazione della lingua italiana. Un’iniziativa arrivata ormai alla sua decima edizione e che vede quest’anno una particolare attenzione per le giovani generazioni. Una lingua per amica: l’italiano nostro e degli altri”, questo il titolo scelto per l’edizione di quest’anno della settimana che si svolgerà in Egitto, nelle aule dell’Università Ain Shams del Cairo, dove forte è la presenza di studenti che hanno scelto di studiare la lingua italiana.

Al centro della rassegna non solo gli altri paesima anche il territorio nazionale dove saranno presentati una serie di eventi dedicati alla didattica e allo studio della lingua italiana.

La Manifestazione di quest’anno utilizzerà nuovi mezzi di comunicazione come il cinema e la musica, più vicini ai giovani di quelli tradizionalmente usati per la formazione. Questa edizione è infatti particolarmente dedicata ai fruitori per eccellenza di questi due canali, infatti l’obiettivo sarà puntato soprattutto sulla valorizzazione linguistica all’interno delle comunità giovanili.

IL DIRIGENTE

Antonio LO BELLO

Nota 18 ottobre 2010, Prot. MIURAOODGOS n. 7358

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

Uff.II

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali

LORO SEDI

Al Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma della Valle d’Aosta

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Bolzano

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Trento

All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di Bolzano

All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di Bolzano

Oggetto: Concorso Nazionale “Newdesignduemilaundici” – Istituti Statali d’Arte e Licei Artistici

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca bandisce la seconda edizione del Concorso Nazionale “NewDesignduemilaundici” rivolto agli studenti del IV e del V anno degli Istituti Statali d’Arte e dei Licei Artistici per incentivare l’espressione e l’applicazione creativa nel campo del design.

Il concorso permette di raggiungere molteplici finalità, tra cui promuovere il merito e le eccellenze, sempre ampiamente rappresentate nelle giovani generazioni di studenti.

Il termine per la presentazione della scheda di partecipazione è il 10 novembre 2010, da inviare al seguente indirizzo mail: caterina.spezzano@istruzione.it

Si allega Bando e Scheda di partecipazione.

IL DIRIGENTE

F.to Antonio LO BELLO

Allegati

Nota 18 ottobre 2010, Prot. MIURAOODGOS n. 7393

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

Uff.II

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali

LORO SEDI

Al Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma della Valle d’Aosta

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Bolzano

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Trento

All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di Bolzano

All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca

di Bolzano

Oggetto: Rassegna Nazionale di Teatro-Scuola “PulciNellaMente”.

L’Associazione Culturale “Il Colibrì” di Sant’Arpino (CE), ha indetto la XIII Edizione della Rassegna Nazionale di Teatro-Scuola “PulciNellaMente”.

Alla Rassegna Teatro-Scuola ,che si svolgerà per dieci giorni, dal 29 aprile all’ 8 maggio 2011 presso il Teatro “Lendi” di Sant’Arpino (CE), possono partecipare Scuole di ogni ordine e grado, Università e C.U.T. (Centro Universitario Teatrale) del territorio italiano con opere realizzate da studenti ed insegnanti.

Nel corso della Rassegna si terranno conferenze, incontri, scambi culturali, visite guidate. Maggiori informazioni si possono ricavare consultando il sito: www.pulcinellamente.it. Relativamente alle modalità di partecipazione e i regolamenti dei vari concorsi della Manifestazione Teatrale stessa si potranno richiedere alla Segreteria UNPLI Caserta – Via Rossigni, 14-81030 Sant’Arpino (CE) Tel. +390815013368 – www.unplicaserta.it – info@unplicaserta.it

IL DIRIGENTE

f.to Antonio LO BELLO