Rapporto eTwinning Italia 2014 – 2020

Rapporto eTwinning Italia 2014 – 2020
Una panoramica sulle attività dell’Unità nazionale nei 7 anni del Programma Erasmus

Il primo Rapporto di attività dell’Unità nazionale eTwinning Indire 2014 – 2020 è stato pubblicato ed è disponibile online: un resoconto completo su obiettivi, attività e risultati di gestione di eTwinning in Italia, un documento che descrive il lavoro svolto nel ciclo di vita all’ultimo settennato del Programma Erasmus+.

Il testo rappresenta un utile strumento a disposizione di stakeholder, media, rappresentanti istituzionali e di tutti gli utenti interessati a conoscere eTwinning, per comprenderne l’impatto nel nostro Paese. Oltre a fornire una panoramica generale su eTwinning, il volume si concentra sul livello nazionale, presentando una sezione supportata da statistiche, focus tematici, approfondimenti, immagini e testimonianze dirette dello staff per descrivere l’operato dell’Unità nazionale eTwinning INDIRE sulla base di cinque asset strategici tra loro interconnessi:

• diffusione di eTwinning nel territorio;

• innovazione e internazionalizzazione della didattica;

• formazione e sviluppo professionale dei docenti;

• informazione, promozione e disseminazione;

• supporto, orientamento e sicurezza della community;

Tra i principali risultati emersi nei sette anni di attività dell’Unità nazionale INDIRE, eTwinning conta oltre 91.600 docenti iscritti e 32.000 progetti attivati.

A questi dati si aggiungono i riconoscimenti, con circa 5.000 certificati di qualità assegnati ai progetti di scuole italiane e più di 80.000 docenti formati in oltre 1.500 eventi organizzati in presenza e online. Il sito web nazionale eTwinning ha superato le 800.000 visite. Sono oltre 40.000 i follower sui social e più di 1.600 notizie pubblicate sui media nazionali; mentre, sul versante della sicurezza e dell’orientamento agli iscritti, l’Unità nazionale ha saputo gestire un totale di oltre 16.000 richieste di assistenza, in aggiunta alle verifiche di tutti gli utenti registrati.

“I dati emersi in questo Rapporto – ha detto Flaminio Galli, Direttore Generale di INDIRE – dimostrano come la collaborazione a distanza tra scuole offerta da eTwinning rappresenti uno strumento ideale per mettere in rete esperienze innovative di didattica, rete che come Agenzia nazionale Erasmus+ INDIRE siamo impegnati a diffondere e valorizzare in direzione di una scuola fondata sulla collaborazione, lo scambio e la formazione continua in un contesto multiculturale, anche oltre i confini dell’Unione europea”.

Il Rapporto è disponibile in versione online sul sito eTwinning.it e sarà diffuso in forma cartacea nel corso dei prossimi eventi e iniziative.

Scarica il Rapporto di attività eTwinning Italia 2014 – 2020 http://www.erasmusplus.it/wp-content/uploads/2021/11/Rapporto-eTwinning-Italia-2014-2020.pdf