D. Palumbo, Anne e la magia della vita

Daniela Palumbo, Anne e la magia della vita
Illustrazioni di Paola Formica
Edizioni Terra Santa, Milano 2022

Età di lettura: dai 5 anni
45 pagine
EasyReading Font
anche in e-book
ISBN: 978-88-6240-961-2
Data di pubblicazione: 16 settembre 2022

Esce Anne e la magia della vita, il suggestivo racconto della storia di Anne Frank dalla penna di Daniela Palumbo

Edizioni Terra Santa pubblica, anche in edizione e-book, un nuovo libro della Collana «Gli Aquiloni – Grandi autori per piccoli lettori»: Anne e la magia della vita di Daniela Palumbo, illustrato da Paola Formica.

«Questa è la storia di una bambina che fece amicizia con un albero di ippocastano. La bambina si chiamava Anne. Anne Frank. È una storia di tanto tempo fa».

Il suggestivo intreccio narrativo di Daniela Palumbo ricostruisce con grazia e levità i giorni in cui Anne Frank fuggì con la famiglia dalla Germania per nascondersi nella soffitta di una casa di Amsterdam, e scampare così per un periodo alle retate naziste.

«Non era un gioco e non era divertente stare nascosti per così tanto tempo. “Perché i soldati nazisti ci odiano?” si chiedeva Anne. E non trovava mai la risposta. Nel cortile, dietro la casa- rifugio c’era un grande ippocastano. Appena poteva, Anne andava in soffitta e lo ammirava dalla finestra stretta. Un giorno, l’albero incontrò gli occhi della ragazzina che spiava il vento dondolarsi sulle foglie. Da quella volta, tutte le sere, l’ippocastano cercava Anne, la bambina nascosta».

Nato per la lettura personale e condivisa – con genitori e insegnanti – e incastonato nelle evocative illustrazioni di Paola Formica, il racconto restituisce tutta la freschezza e la gioia di vivere di una bambina la cui vicenda va appresa fin da piccoli, e a piccoli passi, per non essere più dimenticata.

«Un giorno… molti anni dopo… Una bambina di nome Sofia visitò la casa segreta lungo il canale. Dalla finestra stretta della soffitta, la bimba notò l’ippocastano e istintivamente gli sorrise. “Anne, sei tornata!” esclamò il vecchio albero. “Ma io mi chiamo Sofia!” protestò la ragazzina. E così la memoria insegna, ricorda e fa sì che nulla sia stato invano.
Allora, l’albero raccontò a Sofia la storia della sua piccola amica. Il rifugio, i pericoli, la cattura. E le disse del DIARIO dove Anne scriveva i suoi pensieri.
“Anne era allegra e curiosa, come te” le disse l’ippocastano. “E aveva paura del buio, quando era sola. Proprio come te”».

I semi dell’ippocastano sono andati nel mondo grazie alla Fondazione Anne Frank che, prima del crollo dell’albero, li fece raccogliere per custodirli. Furono poi donati a scuole che portano il nome di Anne e ad associazioni che operano per la pace. Le parole di Anne Frank, insieme ai semi del suo ippocastano, continuano a camminare nella terra e nel vento, dono di pace e fraternità all’umanità.

«Gli Aquiloni, grandi autori per piccoli lettori» è una collana narrativa di libri per bambini firmati dai più accreditati autori per l’infanzia del panorama italiano e internazionale e racconta emozioni, avventure, misteri e mondi fantastici in una collana di racconti a misura di bambino accompagnati dalle tavole a colori di famosi illustratori per un primo approccio alle questioni importanti del “diventare grandi”.

Il testo è stato impaginato con font Easy Reading, carattere ad alta leggibilità.

Le Autrici

Daniela Palumbo. Giornalista e scrittrice per ragazzi, ha pubblicato una trentina di volumi per Mondadori, Piemme, Fabbri, EL, Paoline e San Paolo. Il suo primo libro nel 1998, Il mio migliore amico, è giunto finalista al concorso di letteratura per ragazzi “Il Battello a Vapore” 1999. Nel 2010 quel premio l’ha vinto con Le valigie di Auschwitz, pubblicato nel gennaio 2011 da Piemme. Come giornalista, lavora per il mensile Scarp de’ tenis, storico giornale di strada nato da un progetto della Caritas Ambrosiana. Con Liliana Segre ha scritto Fino a quando la mia stella brillerà (Piemme).

Paola Formica è nata a Milano, dove vive e lavora come illustratrice. Pubblica con le più importanti case editrici libri, albi illustrati, volumi per la scuola e disegna per riviste, periodici e quotidiani. Da più di vent’anni collabora con Il Giornalino e dal 2012 con Il Corriere della Sera. È anche autrice di Silent book. Insegna Illustrazione alla Scuola del Fumetto di Milano e conduce laboratori creativi in scuole, librerie e biblioteche. Per TS Edizioni ha illustrato La scuola sotto l’albero di Luciana Breggia e Piccole fiabe per le sere d’estate di Roberto Piumini.

Incontrarsi per ricominciare

Incontrarsi per ricominciare

di Bruno Lorenzo Castrovinci

Innovare per innovarsi, magari nelle piccole cose, nelle scelte che fanno la differenza in una scuola quella italiana, alla ricerca di una sua nuova identità.

Dopo due anni di pandemia e di didattica a distanza, di smart working, di organi collegiali in videoconferenza, la scuola italiana si riappropria della dimensione umana, di quell’incontrarsi per viversi, conoscersi, che rende unico il nostro Paese.

E’ nella giovialità degli organi collegiali, primo fra tutti il collegio docenti, che ogni insegnante della comunità educante si riconosce, dove nascono le collaborazioni più proficue, dove ci si incontra e a volte ci si scontra, per una scuola, la nostra, oggi più che mai alla ricerca di una nuova identità, di un nuovo modo di fare scuola.

Due istituti distanti, ma vicini, nel modo di pensare, di innovare, di ricercare nuove strade, nuovi percorsi, per una nuova generazione di alunni sempre più distante dalle piazze e dall’aria aperta cosi com’è concentrata nel mondo digitale dei telefonini, nel virtuale che sempre più si surroga al reale, facendo perdere quello che di più bello c’è nella nostra umanità, l’incontrarsi, il riconoscersi appunto, anche nelle piccole cose.

Dalla lande collinari della provincia di Padova, in quel Nord Est, che arricchisce l’Italia, il  preside D’Ambrosio, dell’Istituto Comprensivo Lozzo Atestino dei Comuni di Lozzo Atestino, Cinto Euganeo e Vo’ ha invitato i suoi insegnanti il 1° settembre presso  Villa Alessi, sui colli Euganei, con la ferma convinzione della necessità di rendere l’ambiente di lavoro sempre più stimolante e accogliente, per il primo collegio docenti, unendo al momento collegiale una bellissima e rigenerante passeggiata nel verde della natura del bosco.

Dalla piccola cittadina di Milazzo, al Sud in una Sicilia, che incanta e stupisce per la sua immensa bellezza,  con un mare azzurro come il cielo che si confonde all’orizzonte dove le isole Eolie incantano e stupiscono, facendoci perdere in infinite emozioni, il preside  Bruno Lorenzo Castrovinci, con una visione sagace e lungimirante, sceglie la splendida Cittadella fortificata come cornice per il secondo collegio docenti, un incontro di lavoro e di confronto di valide e riconosciute professionalità.

Ancora una volta l’Istituto Tecnico Tecnologico di Milazzo “Ettore Majorana” fa parlare di sé per le sue scelte coraggiose e innovative, una città nella città con i suoi 1650 alunni, che ogni mattina varcano felici l’ingresso principale. Eh si! Perché la scuola è anche e soprattutto questo, un mondo di relazioni, un luogo dove crescere e diventare grandi, nell’ottimismo di un futuro possibile fatto di tecnologia, ma anche e soprattutto di rapporti umani.

Così come il suo collega D’Ambrosio, anche il Dirigente Scolastico Castrovinci, sorprende piacevolmente i suoi docenti con una circolare di convocazione del secondo collegio in una sede a dir poco sorprendente, il Duomo antico presso il castello di Milazzo.

Grazie alla disponibilità dell’Amministrazione comunale, con cui l’istituto mamertino vanta un continuo dialogo e una proficua collaborazione, l’intero corpo docenti, dopo un periodo sfiancante e difficile di incontri online, potrà godere della reciproca compagnia, guardarsi e dedicarsi del tempo, in uno scenario suggestivo di grande pregio storico, archeologico e naturalistico.

Si diffonde così dal nord al sud della nostra Italia, la convinzione della necessità della promozione del benessere psico-fisico dei docenti e per immediata ricaduta dei discenti.

Incontri formali che si uniscono a quelli informali, oggi più che mai necessari per ricucire un mondo di relazioni fortemente compromesso dall’isolamento determinato dalla pandemia.

Ed è proprio in questi momenti, d’incontro, ai quali si aggiungono, i pranzi, le cene, gli incontri in presenza per la formazione, che nascono quelle relazioni che fanno la differenza nel rapporto con i discenti.

Dopotutto un docente con il sorriso attrae e seduce, apre al fantastico mondo della conoscenza, allevia e rende bello questo tempo inquieto dell’adolescenza, diventa di fatto una componente essenziale e irrinunciabile degli ambienti di apprendimento, fondamentali per il successo formativo, e il miglioramento professionale degli insegnanti che passa inevitabilmente dal benessere organizzativo.

La visione sagace e lungimirante dei due dirigenti e di quante altre comunità educanti hanno seguito il solco da loro tracciato, ci mostra una scuola italiana viva, dinamica, con tanta voglia di innovarsi e con un corpo docenti sempre pronto a promuovere e a fare proprie le idee e le azioni tali da arricchire e rendere ancora più organici e completi i percorsi formativi costituenti la propria offerta curriculare ed extracurriculare.

Soffia il vento delle Avanguardie Educative e attraversa l’intero stivale, mostrando una scuola dinamica e vivace, alla ricerca di momenti di aggregazione, di scambio, di presenza e finalmente di sorrisi.

Docente esperto: Ok emendamento

Docente esperto, Di Meglio: “Ok emendamento, stanziare fondi per rinnovo contratto” 

“Avremmo preferito uno stralcio totale della norma, ma troviamo comunque positivo che il Parlamento abbia deciso di cancellare la qualifica di docente esperto, una dizione che aveva assunto un sapore grottesco, dato che nessuno si era preoccupato di specificare in quali materie sarebbero dovuti essere esperti questi insegnanti”. Così Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, commenta l’emendamento al Dl Aiuti Bis che ha ottenuto il via libera delle commissioni Bilancio e Finanze del Senato.

“Poiché gli effetti di questa misura si vedranno tra nove anni, ci auguriamo che nel frattempo le risorse stanziate per l’incentivo economico rimasto nel testo della norma vengano utilizzate in modo più proficuo. All’attuale Governo – conclude Di Meglio – suggeriamo sommessamente che potrebbe impiegare il tempo che gli resta in carica per integrare l’atto di indirizzo e consentire la chiusura del contratto in tempi e condizioni decenti”.

Internazionalizzazione delle scuole ed educazione alla cittadinanza globale

INTERCULTURA: DA OTTOBRE OLTRE 65 ORE DI PROPOSTE PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLA SCUOLA,  DEDICATE A DIRIGENTI SCOLASTICI E DOCENTI

Il calendario dei numerosi eventi in programma tra cui, il 18 ottobre, il webinar sul rapporto 2022 dell’Osservatorio sull’internazionalizzazione delle scuole e la mobilità studentesca

Fondazione Intercultura e Associazione Intercultura hanno preparato un autunno ricco di proposte, organizzando 65 ore di iniziative e incontri di formazione gratuiti per Dirigenti scolastici e docenti. L’obiettivo è quello di stimolare il processo di internazionalizzazione delle scuole italiane e la riflessione sull’educazione alla cittadinanza globale.

  • A inizio ottobre,nell’ambito del progetto Edunauta promosso da Généras Foundation,si svolgeranno cinque incontri in presenza della durata di 8 ore ciascuno (9:30 – 17:30) :
  • martedì 4 ottobre Milano Consiglio regionale della Lombardia (Palazzo Pirelli – Sala Gonfalone – Via Fabio Filzi, 22),
  • mercoledì 5 ottobre Padova – Liceo “Tito Livio” (Riviera Tito Livio 9), con il patrocinio dell’USR Veneto,
  • giovedì 6 ottobre Pesaro – Liceo “Terenzio Mamiani” (Campus Scolastico – Via Nanterre),
  • martedì 11 ottobre Bari  – Liceo “Gaetano Salvemini” (Via Prezzolini 9),
  • venerdì 14 ottobre Firenze – Auditorium della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze (via Folco Portinari 5) con il sostegno di Fondazione CR Firenze.

Gli incontri presenteranno il Protocollo di valutazione Intercultura (www.protocollointercultura.it): un modello per valutare la competenza interculturale degli studenti che hanno partecipato a un programma annuale di studio all’estero. In particolare, verranno trattate tematiche legate all’internazionalizzazione della scuola, alla mobilità studentesca, alle competenze attese e alla loro valutazione.

  • Da metà ottobre a dicembre Intercultura terrà il percorso di formazione mista (blended learning) dal titolo “Educazione civica e cittadinanza globale” della durata di 25 ore all’interno del progetto CI SEI LAB sulle tematiche dell’educazione interculturale, alla cittadinanza globale e alla sostenibilità.

CI SEI LAB – Laboratori di Cittadinanza globale, Sviluppo sostenibile, Educazione Interculturale è un progetto promosso dall’Associazione Intercultura grazie al finanziamento del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, con l’obiettivo di realizzare una serie di interventi educativi sul tema della cittadinanza globale rivolti a docenti e studenti delle scuole secondarie di II grado (ciseilab.it).

Attraverso questo progetto, Intercultura offre alle scuole l’opportunità di consolidare l’alleanza educativa tra istruzione e terzo settore, sperimentando metodologie proprie dell’educazione non formale, basate sulla partecipazione e sull’esperienza, promuovendo la cultura del volontariato e valorizzando il protagonismo dei giovani perché diventino agenti di cambiamento.

Il progetto ambisce a raggiungere 2.000 docenti e Dirigenti scolastici e a coinvolgere 2.500 studenti di scuole secondarie di II grado in laboratori facilitati da volontari di Intercultura, in tutta Italia.

Sul sito ciseilab.it è ancora possibile indicare il proprio interessamento per partecipare al progetto, a partire dai webinar informativi che si terranno nei giorni 15 e 29 settembre. A partire dal mese di ottobre, in occasione dell’avvio delle nuove fasi del progetto, il sito si arricchirà poi con risorse digitali strumenti formativi gratuiti.

210 docenti da tutta Italia hanno già manifestato l’intenzione di partecipare, ma c’è ancora tempo per candidarsi al progetto.

18 OTTOBRE, H. 15.00: PRESENTAZIONE DEL RAPPORTO 2022 DELL’OSSERVATORIO SULL’INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE SCUOLE E LA MOBILITÀ STUDENTESCA

Fondazione Intercultura invita alla presentazione del rapporto 2022 dell’Osservatorio sull’internazionalizzazione delle scuole e la mobilità studentesca  (www.scuoleinternazionali.org), l’unico osservatorio esistente che documenta quanto avviene in Italia in questo settore: martedì 18 ottobre, h.15, per iscrizioni all’incontro online: https://bit.ly/3UbE719

L’Osservatorio, mediante indagini periodiche svolte dall’istituto di ricerca IPSOS, rileva il livello medio di internazionalizzazione della scuola italiana grazie a un indice di internazionalizzazione composto da indicatori che definiscono le attività significative di internazionalizzazione.

Nel 2022 il progetto è stato così rinnovato:

  • l’Indice di internazionalizzazione è stato aggiornato per adattarsi alle novità introdotte nelle scuole italiane nell’ultimo decennio (es. le  nuove pratiche di internazionalizzazione derivanti dalle politiche europee) e al mutato contesto in cui operano;
  • è più che raddoppiato il numero di scuole secondarie di II grado che hanno partecipato alla rilevazione dell’Indice;
  • verrà data una maggiore visibilità ai risultati dell’indagine anche attraverso  la premiazione di cinque scuole che si siano particolarmente distinte per le attività di internazionalizzazione.

Il progetto “Indice di internazionalizzazione delle scuole secondarie” (edizione 2022 dell’Osservatorio) ha ricevuto il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo.

Intercultura e Fondazione Intercultura propongono percorsi formativi dedicati alle tematiche dell’internazionalizzazione della scuola, della mobilità studentesca, del dialogo interculturale e dell’educazione alla cittadinanza globale.

L’obiettivo è di sensibilizzare e formare docenti e dirigenti scolastici a tali temi e offrire strumenti e metodologie per mettere a sistema la mobilità studentesca e, più in generale, l’internazionalizzazione. Mediante i percorsi formativi i partecipanti:

  • sviluppano consapevolezza rispetto alla letteratura pedagogica e alle politiche educative connesse all’educazione interculturale e internazionale e alla cittadinanza globale;
  • acquisiscono capacità progettuali, organizzative e valutative per la  mobilità studentesca internazionale;
  • imparano ad utilizzare strumenti per la messa a sistema della mobilità studentesca internazionale;
  • scambiano esperienze e buone pratiche.

La Fondazione Intercultura è ente accreditato per la formazione del personale della scuola con Decreto MIUR del 22 Luglio 2010 e adeguato alla Direttiva n.170/2016 in data 1 dicembre 2016.

Intercultura ODV è un’associazione di volontariato senza scopo di lucro fondata nel 1955. È presente in 158 città italiane e in oltre 60 Paesi di tutti i continenti. L’Associazione organizza e finanzia attraverso borse di studio programmi di mobilità scolastica internazionale, laboratori per le classi e corsi di formazione per docenti e dirigenti scolastici, che coinvolgono ogni anno migliaia di studenti, famiglie, scuole e volontari di tutto il mondo.

CI SEI LAB è un progetto realizzato con il finanziamento concesso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per l’annualità 2021 a valere sul Fondo per il finanziamento di progetti e attività di interesse generale nel terzo settore di cui all’art. 72 del decreto legislativo n.117/2017 – Avviso n.2/2020. Sono partner del progetto: ANILS – Associazione Nazionale Insegnanti Lingue Straniere; ANP – Associazione Nazionale Dirigenti pubblici e alte professionalità della scuola; Ufficio scolastico Regionale della Basilicata; Ufficio scolastico Regionale della Sardegna; Ufficio scolastico Regionale del Veneto

RISOLVERE L’EQUAZIONE

UNICEF/Rapporto istruzione: le ragazze sono in ritardo rispetto ai ragazzi in matematica a causa delle discriminazioni e degli stereotipi di genere. 

  • Secondo il nuovo rapporto “RISOLVERE L’EQUAZIONE: aiutare ragazze e ragazzi a imparare la matematica”, i ragazzi hanno probabilità fino a 1,3 volte maggiori di ottenere competenze matematiche rispetto alle ragazze.  
  • Un’analisi dei dati di 34 Paesi a basso e medio reddito mostra che tre quarti dei bambini che frequentano il quarto anno di scuola non acquisiscono le competenze numeriche fondamentali.  
  • I dati di 79 Paesi a medio e alto reddito mostrano che più di un terzo dei quindicenni non ha ancora raggiunto le competenze minime in matematica. 
  • Gli scolari delle famiglie più ricche hanno una probabilità 1,8 volte maggiore di acquisire competenze matematiche entro il quarto anno di scuola rispetto ai bambini delle famiglie più povere. 

14 settembre 2022 – Secondo un nuovo rapporto pubblicato oggi dall’UNICEF, le ragazze di tutto il mondo sono in ritardo rispetto ai ragazzi per le competenze matematiche, e tra le cause principali ci sono il sessismo e gli stereotipi di genere.  

Il rapporto “RISOLVERE L’EQUAZIONE: aiutare ragazze e ragazzi a imparare la matematica presenta nuove analisi dei dati relativi a oltre 100 Paesi e territori. Il rapporto rileva che i ragazzi hanno probabilità fino a 1,3 volte maggiori di ottenere competenze matematiche rispetto alle ragazze. Le norme di genere e gli stereotipi negativi spesso sostenuti da insegnanti, genitori e coetanei sull’innata incapacità delle ragazze di comprendere la matematica contribuiscono a questa disparità. Ciò mina anche la fiducia delle ragazze in se stesse, rendendole inclini al fallimento, si legge nel rapporto.  

“Le ragazze hanno la stessa capacità di apprendere la matematica dei ragazzi: ciò che manca loro è una pari opportunità di acquisire queste competenze fondamentali”, ha dichiarato il Direttore generale dell’UNICEF Catherine Russell. “Dobbiamo sfatare gli stereotipi e le norme di genere che frenano le ragazze e fare di più per aiutare ogni bambino ad apprendere le competenze fondamentali di cui ha bisogno per avere successo a scuola e nella vita”.  

Nel rapporto si legge che l’apprendimento delle competenze matematiche rafforza la memoria, la comprensione e l’analisi, migliorando a sua volta la capacità dei bambini di creare. In vista del vertice delle Nazioni Unite “Transforming Education”, che si terrà la prossima settimana, l’UNICEF avverte che i bambini che non padroneggiano la matematica di base e altri apprendimenti fondamentali possono avere difficoltà a svolgere compiti essenziali come la risoluzione di problemi e il ragionamento logico.  

Un’analisi dei dati di 34 Paesi a basso e medio reddito presentata nel rapporto mostra che, mentre le ragazze sono in ritardo rispetto ai ragazzi, tre quarti dei bambini che frequentano il quarto anno di scuola non acquisiscono le competenze numeriche fondamentali. I dati di 79 Paesi a medio e alto reddito mostrano che più di un terzo dei quindicenni non ha ancora raggiunto le competenze minime in matematica.  

Anche la ricchezza delle famiglie è un fattore determinante. Il rapporto rileva che gli scolari delle famiglie più ricche hanno una probabilità 1,8 volte maggiore di acquisire competenze matematiche entro il quarto anno di scuola rispetto ai bambini delle famiglie più povereI bambini che frequentano programmi di formazione e assistenza per la prima infanzia hanno probabilità fino a 2,8 volte maggiori di raggiungere una competenza minima in matematica entro i 15 anni rispetto a quelli che non li frequentano.  

Il rapporto rileva anche che l’impatto della pandemia da COVID-19 ha probabilmente aggravato ulteriormente le capacità matematiche dei bambini. Inoltre, queste analisi si concentrano su ragazze e ragazzi che attualmente frequentano la scuola. Nei Paesi in cui è più probabile che le ragazze non vadano a scuola rispetto ai ragazzi, le disparità complessive nelle competenze matematiche sono probabilmente ancora più ampie.  

L’UNICEF chiede ai governi di impegnarsi a raggiungere tutti i bambini con un’istruzione di qualità.  Chiediamo nuovi sforzi e investimenti per reinserire e far rimanere tutti i bambini a scuola, per aumentare l’accesso all’apprendimento di recupero, per sostenere gli insegnanti e dare loro gli strumenti di cui hanno bisogno, e per assicurarsi che le scuole forniscano un ambiente sicuro e di supporto in modo che tutti i bambini siano pronti a imparare.  

“Con l’apprendimento di un’intera generazione di bambini a rischio, non è il momento di fare promesse a vuoto. Per trasformare l’istruzione per ogni bambino, abbiamo bisogno di agire, ora”, ha dichiarato Russell. 

SCARICA IL RAPPORTO (in inglese): https://www.unicef.org/reports/solving-equation

FOTO/VIDEO: https://weshare.unicef.org/Package/2AMZIF968IZF

Nota 14 settembre 2022, AOODGCASIS 3066

Ministero dell’Istruzione
Dipartimento per le risorse umane, finanziarie e strumentali
Direzione Generale per i sistemi informativi e la statistica

Ai Dirigenti delle istituzioni scolastiche ed educative
Ai Coordinatori delle scuole paritarie
e. p.c.: Ai Direttori Generali e ai Dirigenti titolari degli UU.SS.RR

Oggetto: COVID-19/attivazione applicativo SIDI per la rilevazione della situazione epidemiologica nelle scuole per l’a.s. 2022-2023.

Emergenza epidemiologica da COVID-19

Piano Scuola

Pagina dedicata e Faq


Settembre 2022

Agosto 2022

Luglio 2022

Giugno 2022

  • Nota 16 giugno 2022, AOODPPR 828
    Esami di Stato 2022 del primo e del secondo ciclo di istruzione – misure precauzionali
  • Decreto-Legge 16 giugno 2022, n. 68
    Disposizioni urgenti per la sicurezza e lo sviluppo delle infrastrutture, dei trasporti e della mobilità sostenibile, nonché in materia di grandi eventi e per la funzionalita’ del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili
  • Ordinanza Ministero della Salute 15 giugno 2022
    Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’epidemia da COVID-19 concernenti l’utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie

Maggio 2022

  • Legge 19 maggio 2022, n. 52
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 marzo 2022, n. 24, recante disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID-19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza

Aprile 2022

Marzo 2022

  • Decreto Ministeriale 31 marzo 2022, AOOGABMI 82
    Adozione del “Piano per la prosecuzione, nell’anno scolastico 2021-2022, delle attività scolastiche, educative e formative nelle istituzioni del Sistema nazionale di istruzione a seguito della cessazione dello stato di emergenza da Covid-19”
  • Nota 31 marzo 2022, AOODPIT 659
    Obblighi vaccinali a carico del personale della scuola – quesiti
  • Nota 29 marzo 2022, AOODPPR 410
    Applicazione in ambito scolastico delle disposizioni previste dal decreto-legge 24 marzo 2022, n. 24 – aggiornamento delle modalità di gestione dei contatti con casi di positività all’infezione da SARS-CoV-2
  • Legge 28 marzo 2022, n. 25
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 27 gennaio 2022, n. 4, recante misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, , connesse all’emergenza da COVID-19, nonche’ per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico
  • Nota 28 marzo 2022, AOODPIT 620
    Obblighi vaccinali a carico del personale della scuola. Decreto-legge 24/2022
  • Decreto-Legge 24 marzo 2022, n. 24
    Disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID-19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza
  • Nota 24 marzo 2022, AOODPPR 373
    Decreto-Legge 21 marzo 2022, n. 21, art. 36: proroga dei contratti sottoscritti ai sensi dell’art. 58, comma 4-ter, del D.L. 73/2021 – Indicazioni per gli uffici scolastici regionali
  • Decreto-Legge 21 marzo 2022, n. 21
    Misure urgenti per contrastare gli effetti economici e umanitari della crisi ucraina
  • Legge 4 marzo 2022, n. 18
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 7 gennaio 2022, n. 1, recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza COVID-19, in particolare nei luoghi di lavoro, nelle scuole e negli istituti della formazione superiore
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 2 marzo 2022
    Aggiornamento delle modalità di verifica dell’obbligo vaccinale e del green pass

Febbraio 2022

  • Legge 18 febbraio 2022, n. 11
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 dicembre 2021, n. 221, recante proroga dello stato di emergenza nazionale e ulteriori misure per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19
  • Decreto-Legge 4 febbraio 2022, n. 5
    Misure urgenti in materia di certificazioni verdi COVID-19 e per lo svolgimento in sicurezza delle attività nell’ambito del sistema educativo, scolastico e formativo
  • Circolare Ministero Salute 4 febbraio 2022, DGPRE 9498
    Aggiornamento sulle misure di quarantena e autosorveglianza per i contatti stretti (ad alto rischio) di casi di infezione da SARS CoV 2
  • Nota 1 febbraio 2022, AOODPPR 110
    Novità introdotte dagli artt. 19 e 30 del D.L. 27 gennaio 2022, n. 4 – Prime indicazioni operative per le Istituzioni scolastiche statali e paritarie

Gennaio 2022

Dicembre 2021

Novembre 2021

Ottobre 2021

Settembre 2021

Agosto 2021

Luglio 2021

  • Legge 29 luglio 2021, n. 108
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 maggio 2021, n. 77, recante governance del Piano nazionale di ripresa e resilienza e prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accelerazione e snellimento delle procedure
  • Nota 27 luglio 2021, AOOGABMI 32144
    Schema di DM contenente l’adozione del Documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema nazionale di Istruzione per l’anno scolastico 2021-2022
  • Legge 23 luglio 2021, n. 106
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, recante misure urgenti connesse all’emergenza da COVID-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali
  • Decreto-Legge 23 luglio 2021, n. 105 
    Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche

Giugno 2021

  • Decreto-Legge 30 giugno 2021, n. 99
    Misure urgenti in materia fiscale, di tutela del lavoro, dei consumatori e di sostegno alle imprese
  • Ordinanza Ministero Salute 22 giugno 2021
    Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 in «zona bianca»
  • Legge 17 giugno 2021, n. 87
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52, recante misure urgenti per la graduale ripresa delle attivita’ economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 17 giugno 2021
    Disposizioni attuative dell’articolo 9, comma 10, del decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52, recante «Misure urgenti per la graduale ripresa delle attivita’ economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19».

Maggio 2021

  • Decreto-Legge 31 maggio 2021, n. 77
    Governance del Piano nazionale di rilancio e resilienza e prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accelerazione e snellimento delle procedure
  • Legge 28 maggio 2021, n. 76
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 1° aprile 2021, n. 44
  • Decreto-Legge 25 maggio 2021, n. 73
    Misure urgenti connesse all’emergenza da COVID-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali
  • Legge 21 maggio 2021, n. 69
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 22 marzo 2021, n. 41, recante misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all’emergenza da COVID-19
  • Protocollo d’Intesa MI – OOSS (21.5.2021)
    Linee operative per garantire il regolare svolgimento degli Esami conclusivi di Stato 2020/2021
  • Decreto-Legge 18 maggio 2021, n. 65
    Misure urgenti relative all’emergenza epidemiologica da COVID-19
  • Ordinanza Ministeriale 17 maggio 2021, AOOGABMI 159
    Scrutini finali per l’anno scolastico 2020/2021
  • Avviso 14 maggio 2021, AOODPPR 39
    Contrasto alla povertà e all’emergenza educativa
  • Nota 14 maggio 2021, AOODGRUF 11653
    Art. 31, comma 6 del D.L. 22 marzo 2021, n. 41 “c.d. Decreto sostegni” – “Misure per favorire l’attività didattica e per il recupero delle competenze e della socialità delle studentesse e degli studenti nell’emergenza Covid-19”. Prime indicazioni per le istituzioni scolastiche ed educative statali
  • Legge 6 maggio 2021, n. 61
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 13 marzo 2021, n. 30, recante misure urgenti per fronteggiare la diffusione del COVID-19 e interventi di sostegno per lavoratori con figli minori in didattica a distanza o in quarantena
  • Decreto-Legge 6 maggio 2021, n. 59
    Misure urgenti relative al Fondo complementare al Piano nazionale di ripresa e resilienza e altre misure urgenti per gli investimenti
  • Nota 6 maggio 2021, AOODPIT 698
    Profilassi vaccinale in favore del personale scolastico, docente e non docente. Mascherine FFP2. Piani di sicurezza – Aggiornamenti in tema di emergenza Covid-19
  • Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza
    Next Generation Italia
  • Legge 3 maggio 2021, n. 58
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 5 marzo 2021, n. 25, recante disposizioni urgenti per il differimento di consultazioni elettorali per l’anno 2021

Aprile 2021

Marzo 2021

#LaScuolaNonSiFerma

  • Nota 31 marzo 2021, AOODPPR 453
    Art. 31 del D.L. 22 marzo 2021, n. 41 “c.d. Decreto sostegni” – “Misure per favorire l’attività didattica e per il recupero delle competenze e della socialità delle studentesse e degli studenti nell’emergenza Covid-19”. Prime indicazioni per le Istituzioni scolastiche ed educative statali
  • Circolare Ministero Salute 25 marzo 2021, Prot.n. 12238
    Aggiornamento modulo consenso e strumenti operativi campagna vaccinale anti -SARS-CoV-2/COVID-19
  • Decreto-Legge 22 marzo 2021, n. 41
    Misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all’emergenza da COVID-19
  • Circolare Ministero Salute 19 marzo 2021, Prot.n. 11156
    Trasmissione nota AIFA sul parere di sospensione e revoca del divieto d’uso del vaccino COVID-19 AstraZeneca
  • Comunicato AIFA 18 marzo 2021, n. 638
    Dopo parere EMA, domani riprendono vaccinazioni con AstraZeneca
  • Legge 18 marzo 2021, n. 35
    Istituzione della Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia di coronavirus
  • Comunicato AIFA 15 marzo 2021, n. 637
    Sospensione precauzionale del vaccino AstraZeneca
  • Nota 14 marzo 2021, AOODPPR 360
    Misure urgenti di contrasto del “Covid-19” – Decreto legge 13 marzo 2021, n. 30
  • Piano Vaccinale AntiCovid (13.03.2021)
  • Decreto-Legge 13 marzo 2021, n. 30
    Misure urgenti per fronteggiare la diffusione del COVID-19 e interventi di sostegno per lavoratori con figli minori in didattica a distanza o in quarantena
  • Legge 12 marzo 2021, n. 29
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 14 gennaio 2021, n. 2, recante ulteriori disposizioni urgenti in materia di contenimento e prevenzione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 e di svolgimento delle elezioni per l’anno 2021
  • Nota 12 marzo 2021, AOODGSIP 662
    Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 2 marzo 2021, articolo 43 – alunni con bisogni educativi speciali e degli alunni con disabilità
  • Ordinanza Ministero della Salute 12 marzo 2021
    Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 nella Regione Puglia
  • Comunicato Presidenza del Consiglio dei Ministri
    Nomina del Generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo a Commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure di contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19 e per l’esecuzione della campagna vaccinale nazionale
  • Circolare Ministero Salute 8 marzo 2021, Prot.n. 8811
    Utilizzo del vaccino COVID-19 VACCINE ASTRAZENECA nei soggetti di età superiore ai 65 anni
  • Nota 7 marzo 2021, AOOGABMI 10005
    Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 2 marzo 2021 e nota prot. AOODPIT del 4 marzo 2021, n. 343. Chiarimenti
  • Decreto-Legge 5 marzo 2021, n. 25
    Disposizioni urgenti per il differimento di consultazioni elettorali per l’anno 2021
  • Nota 4 marzo 2021, AOODPIT 343
    Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 2 marzo 2021
  • Nota 3 marzo 2021, AOODPIT 325
    Decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, articolo 26, comma 2-bis – svolgimento della prestazione lavorativa in modalità agile per il personale in possesso del riconoscimento di disabilità con connotazione di gravità, nonché dei lavoratori in possesso di certificazione rilasciata dai competenti organi medico-legali, attestante una condizione di rischio derivante da immunodepressione o da esiti da patologie oncologiche o dallo svolgimento di relative terapie salvavita (lavoratori “fragili”)
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 2 marzo 2021
    Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2020, n. 35, recante «Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19», del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2020, n. 74, recante «Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19», e del decreto-legge 23 febbraio 2021, n. 15, recante «Ulteriori disposizioni urgenti in materia di spostamenti sul territorio nazionale per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19»

Febbraio 2021

Gennaio 2021

  • Legge 29 gennaio 2021, n. 6
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 18 dicembre 2020, n. 172, recante ulteriori disposizioni urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus COVID-19
  • Nota 28 gennaio 2021, AOODGEFID 1083
    Misure per la didattica digitale integrata. Articolo 21 del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 dicembre 2020, n. 176. Decreto del Ministro dell’istruzione 2 novembre 2020, n. 155. Ulteriori indicazioni operative
  • Accordo CSR 25 gennaio 2021
    Piano strategico-operativo nazionale di preparazione e risposta a una pandemia influenzale (PanFlu 2021-2023)
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 14 gennaio 2021
    Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2020, n. 35, recante «Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19», del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2020, n. 74, recante «Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19», e del decreto-legge 14 gennaio 2021 n. 2, recante «Ulteriori disposizioni urgenti in materia di contenimento e prevenzione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 e di svolgimento delle elezioni per l’anno 2021»
  • Decreto-Legge 14 gennaio 2021, n. 2
    Ulteriori disposizioni urgenti in materia di contenimento e prevenzione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 e di svolgimento delle elezioni per l’anno 2021
  • Delibera del Consiglio dei Ministri 13 gennaio 2021
    Proroga dello stato di emergenza in conseguenza del rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili
  • Nota 6 gennaio 2021, AOODPIT 13
    Articolo 4 del decreto-legge 5 gennaio 2021, n. 1
  • Decreto-Legge 5 gennaio 2021, n. 1
    Ulteriori disposizioni urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19

Dicembre 2020

Novembre 2020

Ottobre 2020

Settembre 2020

Agosto 2020

Luglio 2020

  • Decreto-Legge 30 luglio 2020, n. 83
    Misure urgenti connesse con la scadenza della dichiarazione di emergenza epidemiologica da COVID-19 deliberata il 31 gennaio 2020
  • Ordinanza Commissario Straordinario 28 luglio 2020, n. 18
    Nomina dell’Istituto nazionale della previdenza sociale quale soggetto attuatore per misure urgenti relative al personale scolastico
  • Ordinanza Commissario Straordinario 24 luglio 2020, n. 17
    Nomina del Ministero dell’istruzione quale soggetto attuatore
  • Legge 17 luglio 2020, n. 77
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, recante misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonche’ di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19
  • Legge 14 luglio 2020, n. 74
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 14 luglio 2020
    Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19
  • Legge 2 luglio 2020, n. 72
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 10 maggio 2020, n. 30, recante misure urgenti in materia di studi epidemiologici e statistiche sul SARS-COV-2

Giugno 2020

  • Legge 19 giugno 2020, n. 59
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 20 aprile 2020, n. 26, recante disposizioni urgenti in materia di consultazioni elettorali per l’anno 2020
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 giugno 2020
    Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19
  • Legge 6 giugno 2020, n. 41
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 22, recante misure urgenti sulla regolare conclusione e l’ordinato avvio dell’anno scolastico e sullo svolgimento degli esami di Stato

Maggio 2020

Aprile 2020

  • Messaggio 27 aprile 2020
    Didattica a distanza – Ministero Istruzione – RAI
  • Lettera del Ministro (27.04.2020)
    Tutela del diritto allo studio degli alunni con disabilità
  • Decreto Presidente del Consiglio dei Ministri 26 aprile 2020
    Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale
  • Ordinanza PCM 26 aprile 2020, n. 11
    Mascherine facciali (Standard UNI EN 14683): Prezzi massimi di vendita al consumo
  • Legge 24 aprile 2020, n. 27
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, recante misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Proroga dei termini per l’adozione di decreti legislativi
  • Protocollo (24.4.2020)
    Regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro
  • Avviso 17 aprile 2020, AOODGEFID 4878
    Realizzazione di smart classes per la scuola del primo ciclo
  • Avviso 17 aprile 2020, AOODGEFID 4873
    Rilevazione sullo stato di avanzamento della didattica a distanza e dell’utilizzo dei fondi stanziati per supportarla – Art. 120 del decreto-legge 18 del 2020
  • Avviso 14 aprile 2020, AOODGEFID 4799
    Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020. Possibilità di formazione a distanza durante lo stato di emergenza epidemiologica da COVID-19
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 10 aprile 2020
    Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale
  • Decreto-Legge 8 aprile 2020, n. 23
    Misure urgenti in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, di poteri speciali nei settori strategici, nonché interventi in materia di salute e lavoro, di proroga di termini amministrativi e processuali
  • Decreto-Legge 8 aprile 2020, n. 22
    Misure urgenti sulla regolare conclusione e l’ordinato avvio dell’anno scolastico e sullo svolgimento degli esami di Stato
  • Protocollo di accordo (08.04.2020)
    Prevenzione e sicurezza dei dipendenti pubblici in ordine all’emergenza sanitaria da “Covid-19”
  • Messaggio INPS 7 aprile 2020, n. 1516
    Circolare n. 45 del 2020. Congedo per emergenza COVID-19 in favore dei lavoratori dipendenti del settore privato, dei lavoratori iscritti alla Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335, e dei lavoratori autonomi. Estensione dei permessi retribuiti di cui all’articolo 33, commi 3 e 6, della legge n. 104/1992, per i lavoratori dipendenti del settore privato. Proroga del congedo di cui all’articolo 23 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, in conseguenza del D.P.C.M. del 1° aprile 2020
  • Nota 5 aprile 2020, AOODGRUF 8615
    Supplenze brevi e saltuarie – art. 121 del DL n. 18/2020
  • Protocollo di Accordo (03.04.2020)
    Prevenzione e sicurezza dei dipendenti pubblici in ordine all’emergenza sanitaria da “Covid-19”
  • Circolare Funzione Pubblica 2 aprile 2020, n. 2
    Misure recate dal decreto-legge 17 marzo 2020 n. 18, recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori ed imprese connesse all’emergenza epidemiologica da Covid 19” – Circolare esplicativa
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 1 aprile 2020
    Disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale

Marzo 2020

Febbraio 2020

Gennaio 2020