Nota 28 gennaio 2019, AOODGRUF 1711

print

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per la Programmazione e la Gestione delle
Risorse Umane, Finanziarie e Strumentali
Direzione generale per le Risorse Umane e Finanziarie – Ufficio IX

Alle Istituzioni scolastiche ed educative statali
LORO E-MAIL
e, p.c.
Agli Uffici Scolastici Regionali
LORO E-MAIL

Oggetto: Istruzioni di carattere generale relative alla applicazione del Codice dei Contratti Pubblici (D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii) – Quaderno n. 1 e Appendice

Negli ultimi anni, la materia dei contratti pubblici è stata interessata da profonde innovazioni relative al quadro normativo di riferimento (i.e. Direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE).

In particolare, il D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, recante “Codice dei Contratti Pubblici”, ed i relativi provvedimenti attuativi, hanno recepito la normativa comunitaria dettando una nuova regolazione in materia di affidamento ed esecuzione di contratti pubblici.

In questo contesto,  la Direzione Generale per le Risorse Umane e Finanziarie (DGRUF) intende supportare le Istituzioni scolastiche al fine di garantire il rispetto della normativa in materia di acquisti,  caratterizzata da una notevole complessità, da stringenti obblighi di centralizzazione, da mutevolezza della relativa normativa di attuazione, nonché dalle specificità del settore scolastico.

Al riguardo, sono state redatte apposite Linee Guida, ovvero Istruzioni operative che contengono raccomandazioni di comportamento, elaborate con lo scopo di supportare ed orientare le Istituzioni scolastiche nell’ideazione strategica, nell’affidamento e nell’esecuzione di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture.

Tali Istruzioni sono state predisposte in conformità rispetto alle previsioni del D.I. 129/2018, avente ad oggetto il “Regolamento recante istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche, ai sensi dell’articolo 1, comma 143, della legge 13 luglio 2015, n. 107” (a seguire anche “Regolamento”) e sono adottate ai sensi dell’art. 43, comma 7 del suddetto Regolamento.

Il lavoro s’innesta in un più ampio percorso di semplificazione e modernizzazione della gestione amministrativo-contabile delle scuole nonché di affermazione concreta di un nuovo modello di Amministrazione ministeriale sempre più orientato a dare un supporto, anche operativo, a DS e DSGA nella realizzazione delle necessarie e complesse attività di gestione e amministrazione delle Istituzioni scolastiche.

In coerenza con questo presupposto, a corredo delle Linee Guida, viene altresì messa a disposizione la seguente documentazione (contenuta nel documento denominato “Appendice”):

  • Allegato 1: Tabella riepilogativa delle cause ostative e relativa documentazione di accertamento;
  • Allegato 2: Tabelle per la procedura di verifica dell’anomalia;
  • Allegato 3: Format di “Regolamento per la nomina delle commissioni di gara, ai sensi degli artt. 77, 78 e 216, comma 12, del decreto legislativo 18 aprile 2016 n. 50”;
  • Allegato 4: Format di “Determina di nomina della Commissione giudicatrice”;
  • Allegato 5: Format di “Dichiarazione di accettazione dell’incarico e contestuale dichiarazione di inesistenza di cause di incompatibilità e di astensione (resa nelle forme di cui agli artt. 46 e 47 del d.p.r. n. 445 del 28 dicembre 2000)”;
  • Allegato 6: Format di “Determina per l’affidamento diretto ai sensi dell’art. 36, comma 2, lettera a) del D.Lgs. 50/2016, mediante Trattativa Diretta sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA)”;
  • Allegato 7: Format di “Determina per l’affidamento diretto ai sensi dell’art. 36, comma 2, lettera a) del D.Lgs. 50/2016, mediante Ordine Diretto sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA)”;
  • Allegato 8: Format di “Determina per l’affidamento diretto ai sensi dell’art. 36, comma 2, lettera a) del D.Lgs. 50/2016, mediante richiesta di preventivi”;
  • Allegato 9: Format di “Determina per l’affidamento diretto ai sensi dell’art. 36, comma 2, lettera a) del D.Lgs. 50/2016, mediante pubblicazione di avviso”;
  • Allegato 10: Format di “Determina per l’indizione di procedura negoziata senza bando, ai sensi dell’art. 36 comma 2, lettera b), del D.Lgs n. 50/2016 e ss.mm.ii., mediante Richiesta di Offerta (RdO) sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA)”;
  • Allegato 11: Format di “Determina di aggiudicazione di procedura negoziata senza bando, ai sensi dell’art. 36 comma 2, lettera b), del D.Lgs n. 50/2016 e ss.mm.ii., mediante Richiesta di Offerta (RdO) sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA)”;
  • Allegato 12: Format di “Determina per l’indizione di procedura negoziata senza bando, ai sensi dell’art. 36 comma 2, lettera b), del D.Lgs n. 50/2016, con previo preavviso”;
  • Allegato 13: Format di “Determina per l’indizione di procedura negoziata sotto soglia ai sensi dell’art. 36 comma 2, lettera b), del D.Lgs n. 50/2016, senza preavviso”;
  • Allegato 14: Format di “Determina di aggiudicazione di procedura negoziata senza bando, ai sensi dell’art. 36 comma 2, lettera b), del D.Lgs n. 50/2016”;
  • Allegato 15: Format di “Determina per l’indizione di procedura aperta, ai sensi dell’art. 60, del D.Lgs n. 50/2016”;
  • Allegato 16: Format di “Determina di aggiudicazione di procedura aperta, ai sensi dell’art. 60, del D.Lgs n. 50/2016”.

Si precisa che gli Allegati 1 e 2 contengono, rispettivamente, una tabella riepilogativa delle cause ostative e relativa documentazione di accertamento ed una tabella per la procedura di verifica dell’anomalia. I rimanenti Allegati (dal 3 al 16) costituiscono format di provvedimenti che dovranno essere utilizzati dalle istituzioni scolastiche a seconda della procedura di gara (affidamento diretto, procedura negoziata, procedura aperta) e dello strumento utilizzato (es. MEPA). Questi ultimi Allegati dovranno essere modificati/integrati dalle singole istituzioni scolastiche sulla base delle caratteristiche peculiari della scuola e della tipologia di affidamento.

Le Linee Guida saranno aggiornate in funzione di eventuali sopravvenienze normative in materia di contratti pubblici, al fine di garantirne l’allineamento con la normativa vigente.

Inoltre, si rende noto che le Linee Guida costituiscono una prima pubblicazione (Quaderno n. 1), alla quale ne seguiranno in futuro ulteriori su altre tematiche di particolare interesse per le Istituzioni scolastiche.

Le Linee Guida e l’Appendice sono disponibili:

In caso di quesiti è possibile richiedere assistenza scrivendo all’Help Desk Amministrativo Contabile, accedendo al seguente link: https://miurjb14.pubblica.istruzione.it/hdac/indexcontesti .

L’occasione è gradita per porgere cordiali saluti.

IL DIRIGENTE
Francesca Busceti


Il Quaderno n. 1 contiene raccomandazioni di comportamento, elaborate con lo scopo di semplificare ed orientare le Istituzioni scolastiche statali nell’ideazione strategica, nell’affidamento e nell’esecuzione dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture.