TFA sostegno V ciclo, quanto vale il servizio di insegnamento per accedere al corso

da Orizzontescuola

di redazione

TFA specializzazione sostegno V ciclo a.a. 2019/20: il 2 e 3 aprile si svolgeranno le prove preselettive, poi prova scritta e orale. Seguirà la valutazione dei titoli.

Il Ministero ha avviato il V ciclo TFA con il dm n. 95 del 12 febbraio 2020. Nei prossimi giorni le Università interessate pubblicheranno il bando con la data di scadenza per la presentazione della domanda.

Una nostra lettrice chiede

Sono una docente precaria al quarto anno di insegnamento su Sostegno, scrivo per sapere se il servizio svolto, ai fine dell’accesso al prossimo Tfa, viene in qualche modo valutato o chi ha già esperienza pluriennale è considerato alla stregua di chi accede solo con il titolo? ”

Il servizio di insegnamento vale per l’accesso al TFA sostegno

Il servizio di insegnamento vale per l’accesso al TFA sostegno e in certi casi può anche fare la differenza.

Bisogna precisare che il servizio vale solo per i candidati che avranno superato tutte le prove di accesso.

Quindi prima bisognerà superare prova preselettiva, prova scritta e prova orale. Solo successivamente, esclusivamente per i candidati che hanno superato tutte le prove, un’apposita commissione valuterà i titoli, tra i quali solitamente il servizio di insegnamento – soprattutto se specifico su sostegno – ha un’ampia valutazione.

Le tabelle di valutazione sono riferite alla singola Università, per cui non è possibile dire quanto in concreto verrà valutato, ma certamente in qualche caso potrà fare la differenza per conquistare un posto “ambito”.

Quali titoli sono valutabili

Si tratta di titoli culturali e professionali. L’Università stabilisce quali e il punteggio ad essi attribuibile, comunque non superiore a 10 punti complessivi, secondo quanto stabilito dall’art. 6 comma 1 lettera f del dm 30 novembre 2011.

Stabilito il numero di candidati che avrà superato le selezioni, la graduatoria sarà costituita da un punteggio comprensivo di prove + titoli

Sicuramente tutte le Università danno rilievo al servizio di insegnamento, con distinzione tra servizio su posto di sostegno (con punteggio maggiore) e servizio su posto comune.

Altro titolo sicuramente valido in numerose università è il dottorato di ricerca e le pubblicazioni, una seconda laurea.

Master e corsi di perfezionamento non vengono invece valutati in tutte le Università.