Supplenze, docenti e ATA assenti devono poter essere sostituiti fin dal primo giorn

print

da OrizzonteScuola

Di redazione

Supplenze: una normativa che si stratifica e non risolve le questioni contingenti rischia di mandare in tilt le segreterie scolastiche per la sostituzione del personale assente.

A fare il punto della situazione è l’ANP, che ha sintetizzato in dieci punti le questioni ancora irrisolte per l’inizio delle lezioni

Sostituzioni del personale docente assente

OM n. 60/2020 art. 13 comma 14: […] Non è possibile conferire al personale docente, per il primo giorno di assenza del titolare, le supplenze temporanee […]

Sostituzione del personale Ata  assente

Per il personale ATA – scrive l’ANP – continuano a dispiegare effetto le regole ordinarie che, ad esempio, nel caso dei collaboratori scolastici impongono di non procedere a sostituzione nei primi 7 giorni di assenza (art. 1, comma 332, legge 190/2014).

Sostituzione organico COVID

L’art. 32, comma 3, del DL 104/2020, invece, dispone che l’organico COVID (sia docenti che ATA) possa essere sostituito sin dal primo giorno di assenza.

Richiesta

La richiesta dell’ANP è quella di applicare a tutto il personale non COVID la medesima disciplina del DL 104/2020 [sostituzione fin dal primo giorno di assenza ]al fine di consentire alle scuole di sostituire prontamente il personale assente.