Disinformazione come informazione incompleta e deviante

print

Disinformazione come informazione incompleta e deviante

di Paolo Manzelli

Spesso si intende per fare Disinformazione il ricorso a Fake News ovvero Bufale che essendo false sono piu’ facilmente contestabili e soggette a ben evidenti smentite .

In vero il piu’ sofisticato metodo di “Disinformazione” è quello capace di occultare la verita in moso assai sofisticato  si ottiene con il “comunicare le cose a meta’ “  , cosi che si e sicuri di non dare notizie false anche perche vengono sostenute da fonti attendibili . La Disinformazione piu’ difficile da falsificare infatti e quella che ci si aspetta che la gente, sia per ignoranza che per paura, sia poi condotta a credere alla propria errata interpretazione di una informazione non completa .

Questo metodi di creare Disinformazione dicendo parzialmente le verita’ è stato applicato nelle recente Pandemia da Virus dai giornali Radio e TV ed anche le fonti ufficiale di comunicazione sulla salute facendo particolare riferimento alla effettiva funzionalita della vaccinazione di massa prodotta dai moderni Vaccini-Genetici  bsati non piu sulla tradizionale inattivazione virale  come all’ epoca del bacillo del Colera di Pasteur o della Tubercolosi di Kock.

Cosi chiamando Vaccino anche quello ottenuto dalle recenti  tecnologie di Ingeneria-Genetica si è sottaciuto: a) che le nuove tecniche di preparazione dei Vaccini inducono l’ Uomo a produrre un facsimile della la proteina Transgenica Spyche del virus, rendendo “Cavie OGM” uomini e donne e ragazzi vaccinati dai Vaccini –Genetici di nuova generazione . b) si è parlato di “Immunizzazione”  sapendo che la gente per ignoranza avrebbe ritenuto che il vaccino neutralizza il Virus anziche’  attivare soltanto  la produzione di anticorpi delle Cellule immunitarie di Tipo B , evitando cosi’ di educare le persone alla effettiva complessita’ del Sistema Immunitario Umano che utilizza la maturazione di varie altre Cellule ciascuna con le sue fuuzioni specifiche come quelle di Tipo T, le Dendriti e le Natural Killer che permettono di fare la prevenzione del Virus.  c) irresponsabilmente si e detto che i vaccinati con il Green’Pass erano liberi di andare on Vacanza ovunquein Italia ed all’ Estero .Quando poi per maggior sicurezza viene chiesto loro di fare il tampone ,nei casi in cui questo diviene”negativo” le persone sono costrette in quarantena la dove si trovano senza poter tornare liberamente a casa dalla vacanza .

Cosi facendo “informazione e meta’ “ la gente non si spiega come mai i Vaccinati possono ammalarsi nuovamente di Covid.19 ed inoltre si sottovalutano ed oscurano gli eventi avversi alla vaccinazione di massa che a volte sono stati minimizzati come fattori a bassa probabilita’ anche se in alcuni di questi casi avversi si muore. In molti che hanno paura di vaccinarsi resta pertanto il dubbio  “Fatemi capire ??  CHE SENSO HA VACCINARE I NON VACCINATI PER NON CONTAMINARE  QUELLI VACCINATI ORMAI LIBERI dal CONTAGIO DEL VIRUS ??  Questa domanda diviene logica proprio a causa della  Disinformazione di Incompletezza.

Come EGOCREANET abbiamo dato un contributo ad evitare tale “ Disinformazione consapevolmente limitata ” che e stata messa in atto dal giornalismo politico e sostenuta da virologi e infettivologi e medici specialisti  ecc.. inviatati a esprimersi da Radio TV… i quali si sono dimostrati del tutto incapaci di favorire la crescita di una “Formazione non Reclamistica” della popolazione che affrontava nelle piu profinda ignoranza  la Vaccinazione Genetica di Massa. .

Vedi in : www.edscuola.it/lre.html. Pertanto chi si occupa di demistificare le- “Fake News”  – sarebbe piu’ opportuno si dedicasse a realizzare efficace un programma popolare Formativo , anziche’ rimanere anch’essi nella inconsapevole ignoranza con la quale si esprimono soltanto opinabili opinioni allo scopo di sostenere e rendere ” virale ” la Disinformazione irresponsabile della gente rendendola utile alla imposizione di una Politica basata sulla della incivile Incompletezza della Informazione .