Run For Autism

Run For Autism edizione 2021 domenica 24 ottobre
Abitare a Roma del 22/10/2021

ROMA. La Run For Autism è una gara podistica di corsa su strada sulla distanza dei 10 km che si svolge a Roma, a conclusione dell’evento nazionale del Progetto Filippide, organizzata da l’A.S.D. Associazione Sportiva e Società – Progetto Filippide Roma con la collaborazione della ASD Forhans Team e con il patrocinio del Comune di Roma, della Fidal Lazio e della Fisdir Lazio organizza l’edizione della “Run for Autism”, corsa su strada competitiva a carattere regionale non.

La Run For Autism è stata ideata dal Progetto Filippide nel 2012, e da allora organizzata regolarmente ogni anno con l’obiettivo di sensibilizzare , informare e porre l’attenzione del mondo sportivo e non, sul tema dell’autismo. A tutt’oggi risulta essere l’unica gara podistica interamente e unicamente dedicata alla sensibilizzazione sull’autismo non solo in Italia, ma in Europa. Coinvolge tutti gli atleti delle varie sezioni regionali del Progetto Filippide, delegazioni provenienti dai Paesi dell’Unione Europea che parteciparono al progetto ECAP (European Competition for Autistic People nel 2017), associazioni genitoriali, Istituti scolastici e moltissime società podistiche amatoriali di Roma, è infatti, una corsa integrata, dove atleti con autismo e atleti neuro-tipici corrono insieme, affrontando le stesse fatiche, condividendo le stesse emozioni.

Finalità di questa manifestazione è sensibilizzare , informare e porre l’attenzione del mondo sportivo e non, sulla rilevanza sociale dell’autismo. Lo scopo finale è dimostrare come attraverso la promozione e l’implementazione della pratica sportiva, per mezzo di una attività strutturata, si possa fornire ai soggetti interessati, affetti da disturbi dello spettro autistico, la possibilità di far emergere, rafforzare le abilità e le competenze possedute , migliorare le proprie capacità e potenzialità e la loro percezione.

Il “Progetto Filippide” è una derivazione dell’Associazione Sport e Società, Società Sportiva Dilettantistica, affiliata alla Fisdir e riconosciuta dal Comitato Italiano Paralimpico che svolge attività di allenamento e preparazione a competizioni sportive, con soggetti affetti da autismo e sindromi rare ad esso correlate. Lo sport, è riconosciuto dal mondo medico-scientifico come efficace strumento riabilitativo e terapeutico per tutti i disabili intellettivi e relazionali. La partecipazione a competizioni sportive in particolare, risulta determinante al fine di acquisire maggiore consapevolezza dei propri limiti psicofisici, di qualsiasi grado, nel tentativo di superarli. I benefici derivanti dallo sforzo atletico, insieme ad una complessiva gratificazione personale, determinata dai momenti di integrazione e socializzazione che lo sport offre, rappresentano la sintesi delle nostre attività.

Il Progetto Filippide, come laboratorio di ricerca e sviluppo di modalità innovative rivolte al trattamento della sindrome autistica e come centro sportivo d’eccellenza per le disabilità intellettive e relazionali, nasce a Roma grazie al convinto sostegno ed al contributo del Comune di Roma – Assessorato alle Politiche sociali – Ufficio Handicap. Tale sostegno è iniziato nel 2002 e prosegue tuttora. Ogni giorno, decine di ragazzi e ragazze disabili trovano la loro identità come atleti, relazionandosi alla pari con sportivi professionisti e non. In ambienti e strutture pubbliche totalmente integrate al contesto sociale, gli atleti del Progetto Filippide si preparano con costanza e coraggio agli appuntamenti sportivi in calendario.

di Aldo Zaino