Un ponte per l’Ucraina – Lontani ma vicini

Il Ministero dell’Istruzione e IDEArium sono al fianco della popolazione ucraina colpita dal conflitto, con il progetto “Un ponte per l’Ucraina – Lontani ma vicini”.

Su IDEArium, il portale gratuito di crowdfunding del Ministero, è stato precaricato – e messo a disposizione delle scuole che vorranno utilizzarlo – un progetto (personalizzabile) che offre alcuni spunti di solidarietà che possono essere messi in campo dalle scuole e dalle comunità che le circondano.

Come forma di ringraziamento “virtuale” per quanti volessero aderire, IDEArium propone anche un poster che le scuole potranno riempire con i nomi di tutti i partecipanti e affiggere nei propri locali.

Uno dei concetti base del crowdfunding è “l’unione fa la forza” e mai come in questo caso tanti piccoli gesti possono portare grandi risultati.

Il Ministro Patrizio Bianchi ha invitato tutte le scuole a riflettere sull’articolo 11 della Costituzione italiana. In questa ottica, il progetto vuole provare a restituire un nuovo senso di normalità a chi si trova lontano da casa.

Di seguito, alcune idee/iniziative che la scuola può scegliere di introdurre a supporto delle ragazze e dei ragazzi costretti dalla guerra a lasciare il loro Paese e delle loro famiglie.

Una nota di speranza
L’Ucraina è una nazione molto attiva nel campo dell’educazione musicale ed è consuetudine per i giovani studiare uno strumento. Vengono proposti corsi di educazione musicale e vengono messi spazi e strumenti a disposizione per chi vuole continuare a esercitarsi.

Condividi una parola
Corso di lingua tenuto dagli stessi ragazzi che, con il supporto di un insegnante, condividono tra di loro parole ed espressioni delle due lingue.

Una passeggiata tra l’Italia e l’Ucraina
Varie giornate di condivisione degli usi e costumi tra le due Nazioni (cucina, abbigliamento tradizionale, festività).

Educazione civica
La gestione del conflitto, attraverso i gesti quotidiani, la scelta delle parole.

Parla con me
Sportello di supporto psicologico per i ragazzi e le famiglie.

A Scuola di ospitalità
la Scuola si fa tramite per mettere in contatto le famiglie e fornire ospitalità.

Nella sezione “Documenti” di “Area Scuola” è disponibile il poster di ringraziamento che le scuole possono scaricare, riempire con i nomi dei sostenitori, stampare e affiggere nei propri locali.

IDEArium: https://idearium.istruzione.it