Avviso 21 aprile 2016

print

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione
Segreteria del Direttore

 

CONVEGNO DI STUDI
Il Liceo classico del futuro. L’innovazione per l’identità del curricolo Milano, 28-29 aprile 2016.
Politecnico di Milano – Piazza Leonardo da Vinci, 32

 

Si svolgerà a Milano presso il Politecnico nei giorni 28 e 29 aprile 2016 il convegno di studi Il Liceo classico del futuro. L’innovazione per l’identità del curricolo, promosso dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione, dal Comitato per lo sviluppo della cultura scientifica e tecnologica, in collaborazione con il Politecnico di Milano e l’Ufficio Scolastico per la Lombardia. L’iniziativa rientra tra le varie attività intraprese dal Ministero a sostegno dell’istruzione classica e del Liceo classico, come le annuali Olimpiadi di Lingue e Civiltà Classiche, la cui finale quest’anno è in programma dal 10 al 13 maggio a Torino o, più in particolare, il recente “Processo al Liceo classico”, i cui Atti verranno presentati durante il prossimo Salone internazionale del Libro, sempre a Torino.

Da anni l’interesse per il Liceo classico è in crescita sia nel mondo della scuola e dell’università sia in quello della cultura e della politica, per la sua tradizionale centralità nel sistema di istruzione nazionale e per l’esigenza di mantenere la sua forza attrattiva presso famiglie e studenti, in rapporto alla preparazione agli studi universitari e al mondo del lavoro.

L’obiettivo del prossimo Convegno di studi è quindi quello di dare ascolto alle tante voci di chi, nell’ambito non solo della scuola e della ricerca, è impegnato quotidianamente nell’insegnamento e nella valorizzazione delle lingue e delle culture classiche, per dare vita a una riflessione a più voci sul curricolo del liceo classico dinanzi ai cambiamenti della società contemporanea.

La necessità, comune del resto a tutti gli indirizzi di studio, di realizzare un’ampia indagine preliminare si è tradotta in un monitoraggio condotto presso i licei classici, i cui risultati verranno presentati in apertura del convegno.

Durante le sessioni di lavoro verranno illustrate e discusse differenti strategie educative e didattiche adottate sulla base della ricerca più avanzata e di alcune esperienze italiane, in sintonia con la richiesta della “società della conoscenza” di un capitale umano dotato di capacità e competenze sempre più flessibili e dinamiche.

Il confronto tra studiosi e ricercatori dei diversi ambiti disciplinari – umanistico, scientifico, artistico, tecnologico, giuridico, economico – con tanti dirigenti scolastici e insegnanti sarà l’occasione per raccogliere punti di vista e proposte diverse intorno all’identità culturale e formativa del Liceo classico, nel quadro delle implicazioni previste dall’attuazione della Legge 107/2015 sulla “Buona scuola”.

Il Direttore Generale

Carmela Palumbo


classicoclassico2