Nota 3 aprile 2012, MIURA00DGOS/2098

print

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

Segreteria del Direttore

 

 

Ai Dirigenti Scolastici e ai docenti

dei Licei Musicali e Coreutici Statali e Paritari

LORO SEDI

 

e.p.c.

 

Ai Direttori

degli Uffici Scolastici Regionali

LORO SEDI

 

Al Capo di Gabinetto

SEDE

 

Al capo Dipartimento

per l’Istruzione

SEDE

 

Al capo Ufficio Stampa

SEDE

 

Oggetto: Rete Nazionale “Qualità e sviluppo dei licei musicali e coreutici”. Avvio seminari interregionali di condivisione e diffusione del piano di sviluppo dell’attività di Rete rivolti ai dirigenti e ai docenti dei Licei Musicali e Coreutici.

 

Nel mese di Novembre 2011 la Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia scolastica ha sottoscritto un Accordo di Rete con i Dirigenti scolastici di tutti i Licei Musicali e Coreutici statali e paritari con l’obiettivo di monitorare e supportare il processo di costruzione di idee, percorsi, progetti, risultati che andranno a definire i lineamenti dell’identità di questa nuova e tanto attesa tipologia Liceale.

 

L’attività della Rete nazionale “Qualità e sviluppo dei licei musicali e coreutici” in questa prima fase è stata incentrata alla più chiara individuazione e all’avvio delle principali attività al centro dell’accordo e in particolare ai seguenti temi:

 

identità della rete;

sviluppo di un piano di monitoraggio dei risultati educativi e formativi conseguiti dagli studenti al termine del primo biennio di attività;

struttura di un portale dedicato e della costruzione di una Community di studenti e docenti al suo interno;

dimensione collaborativa da realizzare all’interno della Rete;

attivazione e gestione dei nodi di rete e del loro coinvolgimento nelle diverse azioni programmate;

sviluppo di un piano di azioni a supporto della verticalizzazione dei curricoli musicali;

definizione e sviluppo di modelli/strumenti di valutazione e certificazione delle competenze in entrata e in uscita per il passaggio tra i diversi cicli scolastici.

 

Le diverse azioni messe in campo nell’ambito dell’attività di Rete ed un loro futuro piano di sviluppo verranno presentati discussi e condivisi, in maniera dettagliata nel corso di 4 seminari nazionali di cui 3 indirizzati ai Licei Musicali e 1 ai Licei Coreutici.

Nei seminari che si terranno nei mesi di aprile, maggio e settembre in quattro differenti sedi (Ancona, Padova Salerno e Udine) sono invitati a partecipare e a fornire il loro contributo dirigenti e insegnanti ( due per istituto) di tutti i Licei parte della Rete.

Più in particolare le attività seminariali saranno articolate in 9 workshop che coinvolgeranno a rotazione tutti i partecipanti e nel corso dei quali i coordinatori dei Gruppi dei lavoro, costituiti nell’ambito della Cabina di Regia della Rete, approfondiranno, insieme ai docenti e ai dirigenti, i diversi aspetti e le specifiche problematiche riguardanti i temi ed ambiti di azione sopra indicati.

I seminari Interregionali residenziali sono previsti secondo il seguente calendario:

 

Ancona per le Regioni Abruzzo, Emilia-Romagna, Lazio, Marche, Sardegna, Toscana, Umbria: 17/18 Aprile 2012

Padova per le Regioni Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia-Giulia: 26/27 Aprile 2012

Salerno per le regioni Puglia, Basilicata, Campania, Calabria, Sicilia: 10/11 Maggio 2012

Udine per i Licei Coreutici di tutte le regioni italiane con programma e date previste per il, mese di settembre ancora da definire

 

Il programma definitivo dei primi tre seminari interregionali è allegato alla presente nota Le scuole coinvolte in questi primi tre seminari sono invitate a partecipare e a trasmettere la conferma della la loro adesione agli organizzatori degli incontri, rispettivamente:

 

per Ancona c/o Liceo Ginnasio di Stato “C Rinaldini” segreteria@rinaldini.org entro il 10 aprile 2012

per Padova – c/o USR per il Veneto, Ufficio IV, ufficio4.veneto@istruzione.it, entro il 16 aprile 2012

per Salerno -c/o Liceo Alfano I, SAPM020007@istruzione.it , entro il 16 aprile 2012.

 

Gli organizzatori, a loro volta, avranno cura di fornire alle istituzioni scolastiche coinvolte la scheda di adesione ai seminari e più dettagliate informazioni /chiarimenti in merito al programma e allo svolgimento dell’iniziativa

 

Per la buona riuscita dei seminari, a cui la Direzione Generale per gli Ordinamenti e per l’Autonomia Scolastica, assegna particolare importanza, sarà decisivo il contributo di tutti i soggetti coinvolti: dirigenti scolastici, docenti, conduttori dei gruppi di lavoro, nella prospettiva di rafforzare l’azione della Rete nazionale “Qualità e sviluppo dei licei musicali e coreutici” e di sostenere e valorizzare il processo di costruzione dell’identità di questa attesa e necessaria tipologia Liceale così da garantire la possibilità di scelta per studenti e famiglie e mettere a disposizione del sistema istruzione una risorsa reale per lo sostegno allo sviluppo dell’educazione musicale e coreutica nel nostro paese.

 

IL DIRETTORE GENERALE

Carmela Palumbo

———————————–

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici
e per l’Autonomia Scolastica
Rete nazionale “Qualità e sviluppo dei licei musicali e coreutici”
Seminari interregionali
di condivisione e diffusione del piano di sviluppo dell’attività di Rete
Ambito di riferimento:
Azioni integrate di Accompagnamento della riforma
Introduzione
La Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia scolastica nel mese di
Novembre 2011 ha sottoscritto un Accordo di Rete con i Dirigenti scolastici di tutti i Licei Musicali e
Coreutici statali e paritari con l’obiettivo di monitorare e supportare il processo di costruzione di idee,
percorsi, progetti, risultati che andranno a definire i lineamenti dell’identità di questa nuova e tanto attesa
tipologia Liceale.
Obiettivo della Rete Nazionale “Qualità e sviluppo dei licei musicali e coreutici” è, perciò, sostenere
e valorizzare questo processo in un quadro organico e ordinamentale e nel corso dell’intero quinquennio di
avvio, con particolare attenzione ai momenti cruciali di snodo delle attività curricolari corrispondenti alla
fine del primo e del secondo biennio e del quinto anno.
La Rete nazionale, grazie alla presenza e al coinvolgimento attivo di tutti i licei musicali e coreutici
già avviati, di quelli che daranno vita a nuove esperienze e della Direzione Generale per gli Ordinamenti e
per l’Autonomia scolastica, costituirà un ambito completamente nuovo di interazione, scambio e
progettazione condivisa tra le istituzioni scolastiche e tra queste e il Miur.
Proprio in virtù della sua articolazione, ampiezza e rappresentatività, inoltre, la Rete potrà curare, in maniera
strutturata ed incisiva, i diversi aspetti, momenti ed azioni collegate al suo sviluppo.
In particolare al centro dell’attività della Rete in questa prima fase troveremo:
– il monitoraggio dei risultati educativi e formativi conseguiti dagli studenti al termine del primo biennio
del ciclo formativo;
– lo sviluppo del portale del progetto quale luogo di incontro, collaborazione, scambio, tra tutte le reti di
interesse collegate a questa esperienza: studenti e insegnati dei Licei, prima di tutto ed, insieme, quelli
delle istituzioni delle filiere formative di riferimento;
– la realizzazione della naturale e necessaria verticalizzazione dei curricoli musicali e Coreutici dalla
scuola primaria e sino al Conservatorio e all’Accademia
– la definizione e lo sviluppo di modelli/strumenti di valutazione e certificazione delle Competenze in
entrata e in uscita per il passaggio tra i diversi cicli scolastici.
– la promozione di interventi di aggiornamento/formazione in servizio del personale scolastico su temi di
particolare interesse ordinamentale, strettamente collegati allo sviluppo del curricolo e all’innovazione
didattico-metodologica, con particolare attenzione alle tecnologie multimediali;
Queste azioni e un primo possibile piano di sviluppo verranno presentati discussi e condivisi, nel
corso dei 4 seminari nazionali (3 indirizzati ai Licei Musicali e 1 ai Licei Coreutici) che si terranno nei mesi
di aprile, maggio e settembre in quattro differenti sedi (Ancona, Padova, Salerno e Udine) e ai quali saranno
invitati a partecipare i dirigenti e i docenti (2 per istituto) di tutti i Licei parte della Rete.
Nei seminari, articolati in 9 workshop che coinvolgeranno a rotazione tutti i partecipanti, i
coordinatori dei Gruppi dei lavoro costituiti nell’ambito della Cabina di Regia della Rete, approfondiranno
insieme ai docenti e ai Dirigenti i diversi aspetti e le specifiche problematiche riguardanti i temi: dell’identità
della Rete; del monitoraggio dei risultati conseguiti dagli studenti e della condivisone degli strumenti di
rilevazione (scheda d’indagine e Piattaforma dedicata); del curricolo verticale e dei modelli/processi in
corso e di quelli attivabili attraverso l’attività di rete; della condivisone di una prima proposta di
strumenti/modelli di valutazione e certificazione delle competenze in entrata e in uscita; della struttura del
portale dedicato e della costruzione di una Community di studenti e docenti al suo interno; della dimensione
collaborativa da realizzare all’interno della Rete; della attivazione e gestione dei nodi di rete e del loro
coinvolgimento nelle diverse azioni programmate, oltre che all’implementazione dei Repository di materiali
didattici e creativi presenti nel portale.
Rete nazionale
“Qualità e sviluppo dei licei musicali e coreutici”
Seminari residenziali
Ancona – Padova – Salerno
PROGRAMMI
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici
e per l’Autonomia Scolastica
Rete nazionale
“Qualità e sviluppo dei licei musicali e coreutici”
SEMINARIO INTERREGIONALE
RIVOLTO AI LICEI MUSICALI STATALI E PARITARI di
Abruzzo, Emilia-Romagna, Lazio, Marche,
Sardegna, Toscana, Umbria
“Azioni di condivisione e diffusione dell’attività
della Rete nazionale dei Licei musicali e coreutici”
Grand Hotel Excelsior
Senigallia
Lungo Mare Dante Alighieri 150
17/18 Aprile 2012
Organizzato in collaborazione con
LICEO GINNASIO DI STATO “C. RINALDINI”
PROGRAMMA
Martedì 17 Aprile 2012
Ore 09:00 REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI
APERTURA LAVORI
Giulietta Breccia, Dirigente Scolastico Liceo “Rinaldini” di Ancona
SALUTI ISTITUZIONALI
Ore 09:30 Michele Calascibetta, Direttore Generale USR per le Marche
Anna Maria Nardiello Direttore UST di Ancona
Fiorello Gramillano, Sindaco di Ancona
Maurizio Tarzetti, Direttore del Conservatorio “G.Rossini”di Pesaro
INTERVENTI
Ore 09:50 Carmela Palumbo, Direttore Generale per gli ordinamenti scolastici e per l’autonomia
scolastica – MIUR
Il nuovo Liceo musicale e coreutico nel sistema scolastico italiano
Ore 10:15 Giulietta Breccia, Dirigente Scolastico Liceo “Rinaldini” di Ancona, Coordinatore della
Cabina di regia della Rete dei Licei musicali e coreutici.
Obiettivi e strategie di intervento della Rete Nazionale “Qualità e sviluppo dei Licei
musicali e coreutici”
WORKSHOP (1^ sessione)
Ore 10:45 Gruppo A Portale dei Licei Musicali e Monitoraggio dei risultati conseguiti dagli alunni
del Liceo Musicale al termine del primo biennio
Coordinatore: Gemma Fiocchetta, Direzione Generale per gli ordinamenti
scolastici e per l’autonomia scolastica – MIUR
Portale dei Licei Musicali e Coreutici
– Portale dei Licei musicali e coreutici: prima proposta di struttura e
funzionamento
– Attivazione e gestione dei nodi di rete (docenti e studenti di tutti i licei
musicali e coreutici) e del loro coinvolgimento nelle diverse azioni
programmate oltre che nell’implementazione dei Repository di
materiali didattici e creativi presenti nel portale
– Dimensione collaborativa da realizzare: processi e dimensione
culturale
Monitoraggio dei risultati educativi e formativi conseguiti dagli studenti al
termine del primo biennio di attività
– Impianto dell’indagine, finalità e strumenti di rilevazione
– La scheda di indagine, condivisione della struttura e dei contenuti
proposti
– La piattaforma di rilevazione, procedure d’accesso
Gruppo B Il curricolo verticale
Coordinatore: Giovanni Spinelli, Dirigente Scolastico Liceo Musicale
“Gambara” di Brescia
– Il curricolo verticale di musica e le variabili in gioco: il quadro
normativo, il composito panorama delle agenzie formative preposte
all’apprendimento musicale e altri dati di realtà
– Gli accordi di rete fra istituzioni scolastiche, le convenzioni e le altre
forme di progettualità su scala territoriale, condizioni essenziali ma non
sufficienti del curricolo verticale: gli esiti del monitoraggio realizzato
dalla Cabina di regia della Rete “Qualità e sviluppo dei licei musicali e
coreutici”
– Progettazione, implementazione e sperimentazione di elementi di
curricolo verticale di musica su base territoriale: ricognizione delle
risorse d’esperienza, delle criticità, delle ipotesi strategiche e delle
soluzioni operative
Gruppo C La certificazione delle competenze musicali al termine del primo biennio
Coordinatore: Aluisi Tosolini, Dirigente Scolastico Liceo Musicale
“Bertolucci” di Parma
– La specificata della certificazione nel liceo Musicale (art. 13, comma 8,
DPR 89/10)
– Gli esiti dell’indagine conoscitiva sulle modalità di certificazione
definite dai licei musicali
– Cosa certificare, come certificare
– Verso un condiviso modello minimo di certificazione delle competenze
musicali al termine del I biennio
Ore 13:30 PRANZO
WORKSHOP (2^ sessione)
Ore 15:30 Gruppo A La certificazione delle competenze musicali al termine del primo biennio
Coordinatore: Aluisi Tosolini, Dirigente Scolastico Liceo Musicale
“Bertolucci” di Parma
Gruppo B Portale dei Licei Musicali e Monitoraggio dei risultati conseguiti dagli
alunni del Liceo Musicale al termine del primo biennio
Coordinatore: Gemma Fiocchetta, Direzione Generale per gli ordinamenti
scolastici e per l’autonomia scolastica – MIUR
Gruppo C Il curricolo verticale
Coordinatore: Giovanni Spinelli, Dirigente Scolastico Liceo Musicale
“Gambara” di Brescia
Ore 18.00 Conclusione lavori
0re 20.00 Ridotto Teatro delle Muse – Ancona
Concerto dei Docenti del Liceo Musicale “C. Rinaldini”
Ore 21:15 BUFFET al Foyer del Teatro delle Muse
Ore 22:30 Rientro in Hotel
PROGRAMMA
mercoledì 18 Aprile 2012
WORKSHOP (3^ sessione)
Ore 09:00 Gruppo A Il curricolo verticale
Coordinatore: Giovanni Spinelli, Dirigente Scolastico Liceo Musicale
“Gambara” di Brescia
Gruppo B La certificazione delle competenze musicali al termine del primo biennio
Coordinatore: Aluisi Tosolini, Dirigente Scolastico Liceo Musicale
“Bertolucci” di Parma
Gruppo C Portale dei Licei Musicali e Monitoraggio dei risultati conseguiti dagli
alunni del Liceo Musicale al termine del primo biennio
Coordinatore: Gemma Fiocchetta, Direzione Generale per gli ordinamenti
scolastici e per l’autonomia scolastica – MIUR
Ore 11:30 COFFEE BREAK
Attività in Plenaria
Ore 11:45 RESTITUZIONE ESITI GRUPPI DI LAVORO
Presiede: Giulietta Breccia
Ore 13:15 CONCLUSIONE DEI LAVORI E SALUTI
Ore 13:30 PRANZO
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici
e per l’Autonomia Scolastica
Rete nazionale
“Qualità e sviluppo dei licei musicali e coreutici”
SEMINARIO INTERREGIONALE
RIVOLTO AI LICEI MUSICALI STATALI E PARITARI di
Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli
Venezia-Giulia
“Azioni di condivisione e diffusione dell’attività
della Rete nazionale dei Licei musicali e coreutici”
Padova
26/27 Aprile 2012
NH Hotel Mantegna
via Tommaseo 61 – Zona Fiera
Organizzato in collaborazione con
USR Veneto
PROGRAMMA
Giovedì 26 Aprile 2012
Ore 09:00 REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI
SALUTI ISTITUZIONALI
Ore 09:30 Gianna Marisa Miola, Vice Direttore Generale USR per il Veneto
Flavio Zanonato, Sindaco di Padova
Paolo Troncon, Presidente del Consorzio dei Conservatori del Veneto
APERTURA DEI LAVORI
Ore 09:50 Carmela Palumbo, Direttore Generale per gli ordinamenti scolastici e per l’autonomia
scolastica – MIUR
Il nuovo Liceo musicale e coreutico nel sistema scolastico italiano
Ore 10:10 Stefano Quaglia, Dirigente Tecnico USR per il Veneto
La licealità musicale: fondazione critica di un concetto pedagogico-didattico.
Ore 10:30 Giulietta Breccia, Dirigente Scolastico Liceo “Rinaldini” di Ancona, Coordinatore della
Cabina di regia della Rete dei Licei musicali e coreutici.
Obiettivi e strategie di intervento della Rete Nazionale “Qualità e sviluppo dei Licei
musicali e coreutici”
WORKSHOP (1^ sessione)
Ore 11:00 Gruppo A Portale dei Licei Musicali e Monitoraggio dei risultati conseguiti dagli
alunni del Liceo Musicale al termine del primo biennio
Coordinatore: Gemma Fiocchetta, Direzione Generale per gli ordinamenti
scolastici e per l’autonomia scolastica – MIUR
Portale dei Licei Musicali e Coreutici
– Portale dei Licei musicali e coreutici: prima proposta di struttura e
funzionamento
– Attivazione e gestione dei nodi di rete ( docenti e studenti di tutti i
licei musicali e coreutici) e del loro coinvolgimento nelle diverse
azioni programmate oltre che nell’implementazione dei Repository di
materiali didattici e creativi presenti nel portale
– Dimensione collaborativa da realizzare: processi e dimensione
culturale
Monitoraggio dei risultati educativi e formativi conseguiti dagli studenti
al termine del primo biennio di attività
– Impianto dell’indagine,finalità e strumenti di rilevazione
– La scheda di indagine,condivisione della struttura e dei contenuti
proposti
– La piattaforma di rilevazione, procedure d’accesso
Gruppo B Il curricolo verticale
Coordinatore: Giovanni Spinelli, Dirigente Scolastico Liceo Musicale
“Gambara” di Brescia
– Il curricolo verticale di musica e le variabili in gioco: il quadro
normativo, il composito panorama delle agenzie formative preposte
all’apprendimento musicale e altri dati di realtà
– Gli accordi di rete fra istituzioni scolastiche, le convenzioni e le altre
forme di progettualità su scala territoriale, condizioni essenziali ma
non sufficienti del curricolo verticale: gli esiti del monitoraggio
realizzato dalla Cabina di regia della Rete “Qualità e sviluppo dei licei
musicali e coreutici”
– Progettazione, implementazione e sperimentazione di elementi di
curricolo verticale di musica su base territoriale: ricognizione delle
risorse d’esperienza, delle criticità, delle ipotesi strategiche e delle
soluzioni operative
Gruppo C La certificazione delle competenze musicali al termine del primo biennio
Coordinatore: Aluisi Tosolini, Dirigente Scolastico Liceo Musicale
“Bertolucci” di Parma
– La specificata della certificazione nel liceo Musicale (art. 13, comma
8, DPR 89/10)
– Gli esiti dell’indagine conoscitiva sulle modalità di certificazione
definite dai licei musicali
– Cosa certificare, come certificare
– Verso un condiviso modello minimo di certificazione delle
competenze musicali al termine del I biennio
Ore 13:30 PRANZO A BUFFET
WORKSHOP (2^ sessione)
Ore 15:30 Gruppo A La certificazione delle competenze musicali al termine del primo biennio
Coordinatore: Aluisi Tosolini, Dirigente Scolastico Liceo Musicale
“Bertolucci” di Parma
Gruppo B Portale dei Licei Musicali e Monitoraggio dei risultati conseguiti dagli
alunni del Liceo Musicale al termine del primo biennio
Coordinatore: Gemma Fiocchetta, Direzione Generale per gli ordinamenti
scolastici e per l’autonomia scolastica – MIUR
Gruppo C Il curricolo verticale
Coordinatore: Giovanni Spinelli, Dirigente Scolastico Liceo Musicale
“Gambara” di Brescia
Ore 18.00 Conclusione lavori
0re 18.30 Visita alla mostra
“Visioni del suono. Musica elettronica all’università di Padova”
Presso le sale espositive del Centro di Ateneo per i musei
Via Orto Botanico 15 Padova
www.musei.unipd.it/visionisuono
Ore 20:45 CENA
PROGRAMMA
Venerdì 27 Aprile 2012
WORKSHOP (3^ sessione)
Ore 09:00 Gruppo A Il curricolo verticale
Coordinatore: Giovanni Spinelli, Dirigente Scolastico Liceo Musicale
“Gambara” di Brescia
Gruppo B La certificazione delle competenze musicali al termine del primo biennio
Coordinatore: Aluisi Tosolini, Dirigente Scolastico Liceo Musicale
“Bertolucci” di Parma
Gruppo C Portale dei Licei Musicali e Monitoraggio dei risultati conseguiti dagli
alunni del Liceo Musicale al termine del primo biennio
Coordinatore: Gemma Fiocchetta, Direzione Generale per gli ordinamenti
scolastici e per l’autonomia scolastica – MIUR
Ore 11:30 COFFEE BREAK
Attività in Plenaria
Ore 11:45 RESTITUZIONE ESITI GRUPPI DI LAVORO
Presiede: Stefano Da Ros
Ore 13:15 CONCLUSIONE DEI LAVORI E SALUTI
Ore 13:30 PRANZO
– – – – – – – – – – – – – – – – – – – –
COORDINAMENTO E SUPPORTO:
USR per il Veneto
Dott.ssa Francesca Sabella, Dirigente Ufficio IV
D.S. Stefano Da Ros, Referente regionale musica URSV
Prof. Gian Pietro Pendini, Responsabile progetto musica USRV
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici
e per l’Autonomia Scolastica
Rete nazionale
“Qualità e sviluppo dei licei musicali e coreutici”
SEMINARIO INTERREGIONALE
RIVOLTO AI LICEI MUSICALI STATALI E PARITARI di
Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia
“Azioni di condivisione e diffusione dell’attività
della Rete nazionale dei Licei musicali e coreutici”
Hotel LLOYD’S BAIA HOTEL
Via E. De Marinis
84019 Vietri sul mare(SA)
Tel.089/7633733 Fax:089/7633633
E‐mail:meeting@lloydsbaiahotel.it ‐ sales@lloydsbaiahotel.it
10/11 Maggio 2012
Organizzato in collaborazione con
Liceo Statale “Alfano I”
PROGRAMMA
Giovedì 10 maggio 2012
Ore 09:00 REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI
APERTURA LAVORI
Antonio Lepre, Dirigente Scolastico Liceo Statale “Alfano I” di Salerno
SALUTI ISTITUZIONALI
Ore 09:30 Diego Bouchè, Direttore Generale USR per la Campania
Renato Pagliara, Dirigente Ufficio XV Ambito territoriale per la provincia di Salerno
INTERVENTI
Ore 09:50 Carmela Palumbo, Direttore Generale per gli ordinamenti scolastici e per l’autonomia
scolastica – MIUR
Il nuovo Liceo musicale e coreutico nel sistema scolastico italiano
Ore 10:15 Giulietta Breccia, Dirigente Scolastico Liceo “Rinaldini” di Ancona, Coordinatore della
Cabina di regia della Rete dei Licei musicali e coreutici.
Obiettivi e strategie di intervento della Rete Nazionale “Qualità e sviluppo dei Licei
musicali e coreutici”
WORKSHOP (1^ sessione)
Ore 10:45 Gruppo A Portale dei Licei Musicali e Monitoraggio dei risultati conseguiti dagli
alunni del Liceo Musicale al termine del primo biennio
Coordinatore: Gemma Fiocchetta, Direzione Generale per gli ordinamenti
scolastici e per l’autonomia scolastica – MIUR
Portale dei Licei Musicali e Coreutici
– Portale dei Licei musicali e coreutici: prima proposta di struttura e
funzionamento
– Attivazione e gestione dei nodi di rete ( docenti e studenti di tutti i
licei musicali e coreutici) e del loro coinvolgimento nelle diverse
azioni programmate oltre che nell’implementazione dei Repository di
materiali didattici e creativi presenti nel portale
– Dimensione collaborativa da realizzare: processi e dimensione
culturale
Monitoraggio dei risultati educativi e formativi conseguiti dagli studenti
al termine del primo biennio di attività
– Impianto dell’indagine,finalità e strumenti di rilevazione
– La scheda di indagine,condivisione della struttura e dei contenuti
proposti
– La piattaforma di rilevazione, procedure d’accesso
Gruppo B Il curricolo verticale
Coordinatore: Giovanni Spinelli, Dirigente Scolastico Liceo Musicale
“Gambara” di Brescia
– Il curricolo verticale di musica e le variabili in gioco: il quadro
normativo, il composito panorama delle agenzie formative preposte
all’apprendimento musicale e altri dati di realtà
– Gli accordi di rete fra istituzioni scolastiche, le convenzioni e le altre
forme di progettualità su scala territoriale, condizioni essenziali ma
non sufficienti del curricolo verticale: gli esiti del monitoraggio
realizzato dalla Cabina di regia della Rete “Qualità e sviluppo dei licei
musicali e coreutici”.
– Progettazione, implementazione e sperimentazione di elementi di
curricolo verticale di musica su base territoriale: ricognizione delle
risorse d’esperienza, delle criticità, delle ipotesi strategiche e delle
soluzioni operative.
Gruppo C La certificazione delle competenze musicali al termine del primo biennio
Coordinatore: Aluisi Tosolini, Dirigente Scolastico Liceo Musicale
“Bertolucci” di Parma
– La specificata della certificazione nel liceo Musicale (art. 13, comma
8, DPR 89/10)
– Gli esiti dell’indagine conoscitiva sulle modalità di certificazione
definite dai licei musicali
– Cosa certificare, come certificare
– Verso un condiviso modello minimo di certificazione delle
competenze musicali al termine del I biennio
Ore 13:30 PRANZO A BUFFET
WORKSHOP (2^ sessione)
Ore 15:30 Gruppo A La certificazione delle competenze musicali al termine del primo biennio
Coordinatore: Aluisi Tosolini, Dirigente Scolastico Liceo Musicale
“Bertolucci” di Parma
Gruppo B Portale dei Licei Musicali e Monitoraggio dei risultati conseguiti dagli
alunni del Liceo Musicale al termine del primo biennio
Coordinatore: Gemma Fiocchetta, Direzione Generale per gli ordinamenti
scolastici e per l’autonomia scolastica – MIUR
Gruppo C Il curricolo verticale
Coordinatore: Giovanni Spinelli, Dirigente Scolastico Liceo Musicale
“Gambara” di Brescia
Ore 18:00 Conclusione lavori
0re 20:00 Teatro Comunale “G. Verdi” di Salerno
Primo assieme con coro, solisti e orchestra dell’opera
“I PESCATORI DI PERLE” di G. BIZET
Ore 23/24 Al termine dello spettacolo
BUFFET
a cura dell’IPSAR “Virtuoso” di Salerno
PROGRAMMA
Venerdì 11 maggio 2012
WORKSHOP (3^ sessione)
Ore 09:00 Gruppo A Il curricolo verticale
Coordinatore: Giovanni Spinelli, Dirigente Scolastico Liceo Musicale
“Gambara” di Brescia
Gruppo B La certificazione delle competenze musicali al termine del primo biennio
Coordinatore: Aluisi Tosolini, Dirigente Scolastico Liceo Musicale
“Bertolucci” di Parma
Gruppo C Portale dei Licei Musicali e Monitoraggio dei risultati conseguiti dagli
alunni del Liceo Musicale al termine del primo biennio
Coordinatore: Gemma Fiocchetta, Direzione Generale per gli ordinamenti
scolastici e per l’autonomia scolastica – MIUR
Ore 11:30 COFFEE BREAK
Attività in Plenaria
Ore 11:45 RESTITUZIONE ESITI GRUPPI DI LAVORO
Presiede: Antonio Lepre
Ore 13:15 CONCLUSIONE DEI LAVORI E SALUTI
Ore 13:30 PRANZO