Archivi tag: Graduatorie

Nota 20 dicembre 2010, Prot. n. AOODGPER 11052

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per il personale scolastico

Uff. III

Ai Direttori Generali degli U.S.R.

Ai Dirigenti delle Sedi Territoriali degli U.S.R.

Ai Dirigenti scolastici

LORO SEDI

Oggetto: Graduatorie d’istituto del personale docente ed educativo –convocazione dei supplenti tramite SMS.-

Si rende noto che, in collaborazione con il Ministero per la pubblica amministrazione e l’innovazione, anche la convocazione dei supplenti dalle graduatorie d’istituto rientra nell’ambito del progetto Vivifacile, il portale unico dei servizi della Pubblica Amministrazione.

Tale progetto, che ha l’obiettivo di favorire il colloquio fra i cittadini e la Pubblica Amministrazione con l’uso delle più moderne tecnologie, prevede, per la convocazione dei supplenti, i seguenti passi:

ai fini della diffusione dell’iniziativa:

– messaggi telefonici istantanei;

– messaggi di posta elettronica agli aspiranti docenti;

al momento della convocazione:

– messaggi SMS finalizzati ad informare l’aspirante in merito alla convocazione;

– messaggi di posta elettronica con tutte le informazioni riguardanti la convocazione.

In riferimento a quest’ultimo punto, la convocazione sarà effettuata dalla scuola via e-mail, all’indirizzo di posta comunicato dall’aspirante tramite le istanze on line (o recuperato dalla posta istituzionale @istruzione.it se più recente), e l’aspirante che avrà anche ricevuto un SMS di avviso, potrà contattare la scuola che lo ha convocato, sia per accettare e prendere accordi, sia per rinunciare all’offerta di lavoro proposta.

Tutto questo avverrà automaticamente, senza richiedere all’aspirante alcuna ulteriore registrazione o iscrizione a servizi.

L’iniziativa prevede, nel prossimo futuro, che il meccanismo descritto si avvalga anche della posta elettronica certificata. Infatti, mentre oggi il flusso di e-mail coinvolge caselle di posta elettronica tradizionali, è previsto, a breve, il passaggio alla posta elettronica certificata, ad ulteriore garanzia di una più corretta e sicura gestione dell’intero processo.

E’ bene precisare che il personale precario di cui ai DM 68 e 80 del 2010 potrebbe non essere iscritto alle istanze on line in quanto non necessariamente aveva presentato, nel 2009, il modello B. Per omogeneità di trattamento, quindi, la convocazione dalla fascia prioritaria avverrà per tutti con le modalità tradizionali

L’applicazione delle convocazioni, completa del meccanismo di contatto tramite SMS ed e-mail, sarà in linea a decorrere da mercoledì prossimo, 22 dicembre.

Da tale data sul sito internet del M.I.U.R., area Istruzione, sarà disponibile un’apposita pagina informativa.

f.to IL DIRETTORE GENERALE

Luciano Chiappetta

Nota 18 novembre 2010, Prot. n. AOODGPER 10188

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per il personale scolastico

Ai Direttori Generali degli U.S.R. Ai Dirigenti delle sedi provinciali degli U.S.R.

Ai Dirigenti scolastici

LORO SEDI

Oggetto: Elenchi prioritari del personale precario a.s. 2010/2011 – richiesta di verifica degli elenchi definitivi già prodotti e proroga delle funzioni.

Sono pervenute numerose richieste di proroga dei termini di pubblicazione degli elenchi di cui all’oggetto. Infatti, dall’esame di detti elenchi è emerso che molti aspiranti non hanno il requisito del servizio dichiarato nella domanda. Le tipologie più frequenti di errore verificate sono:

  • accoglimento di domande relative ad aspiranti il cui servizio “fino al termine delle attività didattiche” inizia dopo dicembre, senza essere preceduto da un servizio quale “nomina in attesa dell’avente diritto”; tale servizio, non essendo di 180 giorni, non può essere considerato requisito valido;
  • accoglimento di domande relative ad insegnamenti/profili per i quali l’aspirante non è a pieno titolo nelle graduatorie provinciali;
  • accoglimento di domande relative ad aspiranti che hanno i 180 giorni di servizio frammentati e non, come richiesto dalla norma, in unica soluzione, o frutto di proroga o conferma, sulla stessa istituzione scolastica

Per consentire agli uffici di effettuare le eventuali conseguenti operazioni di rettifica, le funzioni resteranno fino al temine del collegamento del 25 novembre p.v. e gli elenchi saranno riprodotti per consentire la convocazione dei soli aventi diritto.

per IL DIRETTORE GENERALE

Luciano Chiapetta

F.to Giampaolo Pilo

Nota 29 ottobre 2010, Prot. n. AOODGPER 9644

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per il personale scolastico

Uff. III

Ai Direttori Generali degli U.S.R.

Ai Dirigenti delle sedi provinciali degli U.S.R.

Ai Dirigenti scolastici

LORO SEDI

Oggetto: Elenchi prioritari del personale precario a.s. 2010/2011.

Pervengono da numerosi uffici richieste di proroga della produzione degli elenchi definitivi in oggetto, al fine di garantire la massima accuratezza possibile nei controlli sulle domande pervenute.

A tal fine, si propone la seguente nuova tempistica:

4 novembre: prenotazione elenchi prioritari definitivi;

5 novembre: popolamento della banca dati per le convocazioni dagli elenchi prioritari.

Alla data del 5 novembre saranno effettuati gli scarichi per l’inoltro all’INPS dell’elenco dei beneficiari. Si raccomanda pertanto la massima tempestività e precisione negli adempimenti di competenza.

IL DIRETTORE GENERALE

F.to Luciano Chiappetta

Nota 26 ottobre 2010, Prot. AOODGPER 9574

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per il personale scolastico

Uff.III

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali

LORO SEDI

Ai Dirigenti delle sedi provinciali degli Uffici Scolastici Regionali

LORO SEDI

Ai Dirigenti scolastici

LORO SEDI

Oggetto: Elenchi prioritari del personale precario a.s. 2010/2011

Si rende noto che, al fine di consentire agli aspiranti di verificare i dati della domanda e le posizioni assunte negli elenchi in oggetto, sono state realizzate, nell’ambito delle istanze on line, due nuove funzioni di visualizzazione, una relativa al personale docente ed educativo e un’altra relativa al personale ATA.

Si ricorda agli interessati che per accedere alle istanze on line è necessario essere registrati.

Si precisa, inoltre, che la singola posizione, in sede di elenchi provvisori riporta solo i dati della domanda, mentre quando saranno stati prodotti gli elenchi definitivi riporterà anche la posizione assunta nelle graduatorie delle singole scuole.

Si consiglia, infine, agli aspiranti di consultare quanto prima la domanda, in quanto da ieri, data di pubblicazione degli elenchi graduati per distretto, decorrono i 5 giorni a disposizione per eventuali reclami.

per IL DIRETTORE GENERALE

f.to Bianca Artigliere

Nota 30 settembre 2010, Prot. AOODGPER 8861

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per il personale scolastico

Ufficio III

Agli Uffici Scolastici Regionali

Loro sedi

Agli Uffici Scolastici Territoriali

Loro sedi

Alle Istituzioni Scolastiche

Loro sedi

Oggetto: Presentazione domande ai sensi dei DD.MM n. 68 e n. 80 del 2010: elenchi prioritari

In concomitanza con le complesse e articolate operazioni di avvio dell’anno scolastico che le scuole devono porre in essere, al fine di consentire un più ordinato svolgimento delle attività di ricezione delle istanze per l’inserimento negli elenchi prioritari in oggetto, si consente che le domande possano essere presentate fino al giorno 4 ottobre 2010 compreso.

IL DIRETTORE GENERALE

F.to Luciano Chiappetta

Nota 20 settembre 2010, Prot. n. AOODGPER 8491

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per il personale scolastico

Uff. III

Ai Direttori Generali degli U.S.R.

Ai Dirigenti degli Uffici Scolastici Provinciali

Alle Istituzioni Scolastiche di ogni ordine e grado

LORO SEDI

Oggetto: Elenchi Prioritari per l’a.s. 2010/11: DM 68 e DM 80/2010

Con riferimento ai DD.MM.n.68 del 30 luglio 2010 e n.80 del 15 settembre 2010, relativi a quanto in oggetto, si fa rinvio, per quanto compatibili, ai chiarimenti già forniti per l’a.s. 2009/10, con le note n.14655 del 30 settembre 2009 e n.19212 del 17 dicembre 2009.

Dalla predetta nota n.19212/2009 in particolare si segnalano i seguenti aspetti:

Allo scopo di assicurare parità di trattamento in relazione alla valutazione dei servizi prestati nell’a.s. 2010-2011, il personale docente educativo e ATA che, pur avendo i requisiti per rientrare tra i beneficiari delle disposizioni in oggetto, non si avvalga della relativa normativa in quanto occupato per il corrente anno scolastico, può all’ atto dell’aggiornamento delle graduatorie a esaurimento o permanenti (docenti ed ATA) o delle graduatorie permanenti (ATA), qualora per carenza di posti disponibili abbia stipulato contratto di supplenza per classe di concorso, posto o profilo diverso rispetto a quello dell’ anno di rispettivo riferimento, scegliere a quale dei due diversi insegnamenti o profili attribuire il punteggio.

Il personale ATA che parimenti non si avvalga della normativa in oggetto,qualora abbia stipulato nell’anno in corso contratto di supplenza fino al 30 giugno, e nel precedente anno fino al 31 agosto, ha diritto, all’atto dell’inserimento o dell’aggiornamento delle graduatorie permanenti, all’attribuzione del corrispondente maggior punteggio.

Allo scopo di non pregiudicare la situazione economica del personale scolastico interessato è consentito rifiutare la stipula di contratti di supplenza che diano diritto a un trattamento stipendiale inferiore all’indennità di disoccupazione al momento spettante.

IL DIRETTORE GENERALE

f.to Luciano Chiappetta

Nota 28 giugno 2010, Prot. n. AOODGPER 6274

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per il personale scolastico

Uff. III

Ai Direttori Generali degli U.S.R.

Ai Dirigenti delle sedi territoriali degli U.S.R.

LORO SEDI

Oggetto: Graduatorie ad esaurimento a.s. 2010/2011 – breve proroga termini per lo scioglimento della riserva e per l’inclusione in coda negli elenchi del sostegno.

Sono pervenute a questo Ministero segnalazioni di aspiranti che non riescono a procedere all’inoltro delle istanze di:

– iscrizione a pieno titolo nelle graduatorie ad esaurimento,

– iscrizione in coda negli elenchi di sostegno.

I problemi più diffusi sono:

– il messaggio bloccante: “L’utente non è presente con una inclusione con riserva nelle banche dati delle graduatorie ad esaurimento e, di conseguenza, non è abilitato all’utilizzo dell’applicazione, salvo rettifica da parte dell’Ufficio Scolastico Provinciale competente direttamente investito della questione.” emesso dall’applicazione di scioglimento riserve. A fronte di questo messaggio, su istanza dell’aspirante, che abbia una iscrizione con riserva trasmessa o confermata nel corso del 2009, in sede di aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento, codesti Uffici possono risolvere eventuale anomalia, avendo a disposizione tutti gli strumenti informatici e cartacei per gli opportuni controlli.

– aspettativa degli aspiranti di sciogliere la riserva sul sostegno. Questa fattispecie non esiste in quanto l’art. 6, comma 1 del D.M. 42/2009 ha disposto la cancellazione di tutte le iscrizioni con riserva sul sostegno che non siano state sciolte entro il 30 giugno 2009. L’art. 3 del D.M. 39/2010 dispone, per coloro che conseguono il titolo dopo il 30 giugno 2009, ma entro il 30 giugno 2010 e inoltrano l’istanza in oggetto, l’inclusione in un elenco “di coda” (elenco aggiuntivo) che sarà utilizzato dopo l’esaurimento dell’elenco del sostegno predisposto nel 2009, correlato alle graduatorie in cui i candidati sono inseriti “a pettine”. Tale elenco “di coda”, invece, sarà utilizzato con priorità rispetto all’elenco formato nel 2009, relativamente alle tre ulteriori province eventualmente prescelte dal candidato, ai sensi dell’art.1, comma 11, del D.M. 42/09.

– presenza erronea, nell’applicazione di iscrizione in coda negli elenchi di sostegno, di specializzazioni già presenti al momento in cui ci si accinge alla compilazione dell’istanza. Anche in questo caso l’aspirante deve rivolgersi all’USP che provvederà alla cancellazione della specializzazione consentendo così la presentazione dell’istanza di iscrizione in coda.

Si ricorda, infine, che la procedura di scioglimento riserve non prevede la possibilità di sciogliere riserve che siano legate a ricorsi pendenti per i quali potrebbe essere necessario presentare documentazione che la procedura web non consentirebbe di inoltrare. Tali istanze dovranno essere presentate in formato libero cartaceo direttamente all’USP, entro il termine di cui al capoverso successivo. L’unica eccezione è costituita dal DM 21/05 per il quale la riserva può essere sciolta sia nel caso in cui sia codificata come “in attesa titolo abilitante” sia nel caso in cui sia codificata come “ricorso pendente”. Si precisa, a questo riguardo, che l’applicazione consente lo scioglimento di tutte le riserve codificate come “corsi abilitanti” a partire dal 2005. Ad eccezione di questa specifica casistica la funzione non consente di sciogliere riserve antecedenti il 2007.

Al fine di consentire agli aspiranti che abbiano incontrato i problemi sopra rappresentati di completare l’iter previsto, il termine di presentazione istanze è prorogato al 6 luglio, ore 14.00.

Con l’occasione si precisa che la scrivente Amministrazione non prevede la possibilità, per il corrente anno, di attivare la procedura cartacea, già disposta nel 2008 e nel 2009.

Si raccomanda, pertanto, la massima collaborazione degli uffici periferici nella risoluzione dei problemi che gli aspiranti incontrano nella compilazione delle istanze.

Infine, si comunica che gli aspiranti titolari sono stati cancellati dalle graduatorie ad esaurimento nel rispetto delle disposizioni del D.D.G. dell’11 marzo 2010. Saranno a breve cancellati automaticamente anche gli aspiranti presenti con un collocamento fuori ruolo, non cancellati in prima istanza. Al fine di consentire agli uffici di prendere visione dei nominativi, l’elenco delle posizioni cancellate sarà distribuito tramite il servizio di Consulenza Territoriale del Fornitore di servizi informatici.

IL DIRETTORE GENERALE

f.to Luciano Chiappetta

Nota 28 maggio 2010, Prot. AOODGPER n.5405

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per il personale scolastico

Uff. III

Oggetto: Graduatorie ad esaurimento a.s. 2010/2011 – rilascio funzioni web di scioglimento riserve e di inclusione in coda negli elenchi del sostegno – differimento al 15 giugno 2010 del termine iniziale per la comunicazione del conseguimento del titolo.

Si comunica che, per ragioni tecnico organizzative, l’apertura delle funzioni di cui all’oggetto, prevista per il prossimo 1° giugno in base alle indicazioni del DM 39 del 22 aprile 2010, è stata posticipata al giorno 15 giugno, mentre il termine ultimo di presentazione delle istanze rimane fissato al 30 giugno 2010.

Codesti Uffici vorranno dare la massima diffusione alla presente nota, raccomandando agli interessati, nel frattempo, di procedere alla registrazione al sito delle istanze on line o, per gli utenti già registrati, di verificare che l’utenza sia ancora attiva. Si ricorda, infatti, che l’utenza viene automaticamente revocata nel caso in cui non ne sia fatto uso per 15 mesi consecutivi.

IL DIRETTORE GENERALE

f.to Luciano Chiappetta

Nota 23 aprile 2010, Prot. n. AOODGPER 4333

Oggetto: D.M. 39 del 22 aprile 2010 – iscrizione a pieno titolo nelle graduatorie ad esaurimento del personale docente iscritto con riserva – iscrizione negli elenchi del sostegno

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per il personale scolastico

Ufficio III

Con il provvedimento in oggetto, che si allega, è stato fissato al 30 giugno 2010 il termine entro il quale il personale iscritto con riserva nelle graduatorie ad esaurimento deve conseguire il titolo abilitante ai fini dell’inserimento, a pieno titolo, nelle medesime graduatorie per l’a.s. 2010/2011, ai sensi dell’art. 4, comma 6, del DM 42/09.

Il 30 giugno 2010 costituisce, altresì, il termine utile per il conseguimento del titolo di specializzazione per l’attività di sostegno, ai fini l’inserimento in un elenco aggiuntivo da utilizzare per il prossimo anno scolastico, ai sensi dell’art. 6, comma 1, del citato D.M. 42/09.

Entro la medesima data devono essere presentate le dichiarazioni sostitutive concernenti l’avvenuto conseguimento del titolo, esclusivamente mediante modalità telematica nell’apposita sezione “Istanze on line” presente nella pagina Istruzione/Personale scuola del sito Internet di questo Ministero (www.miur.it).

Le modifiche che interverranno sulle graduatorie a seguito della presentazione dei titoli citati produrranno effetti, ovviamente, anche sulle graduatorie delle eventuali province opzionali.

Le SS.LL. sono pregate di dare la massima diffusione alla presente nota che viene pubblicata sul sito Internet del Ministero e sulla rete Intranet.

per IL DIRETTORE GENERALE

Luciano Chiappetta

f.to G. Pilo

Decreto Ministeriale 22 aprile 2010, n. 39

Nota 11 marzo 2010, Prot. n. AOODGPER 2692

Oggetto: D.D.G. 11 marzo 2010 – depennamento graduatorie esaurimento personale docente con contratto a tempo indeterminato nelle scuole statali

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per il personale scolastico

Nell’inviare il provvedimento in oggetto, con cui si dispone il depennamento dalle graduatorie ad esaurimento del personale docente con contratto a tempo indeterminato nelle scuole statali che può giovarsi dell’istituto della mobilità professionale, si precisa che l’operazione viene effettuata automaticamente dal gestore del sistema informativo.

Le SS.LL. sono pregate di dare la massima diffusione alla presente nota che viene pubblicata sul sito internet del Ministero (www.istruzione.it) e sulla rete intranet.

IL DIRIGENTE

f.to Bianca Artigliere

Decreto Direttore Generale 11 marzo 2010