Olimpiadi “Asso della Grammatica”: calendario aggiornato

da Tecnica della Scuola

Olimpiadi “Asso della Grammatica”: calendario aggiornato
A seguito della pubblicazione delle prove Invalsi, per evitare sovrapposizioni, è stato modificato il calendario delle prove nazionali delle Olimpiadi.
Il nuovo calendario aggiornato prevede che le semifinali e le finali si disputeranno a Catania giorno 13 maggio 2013 per la sezione senior, e il 16 maggio 2013 per le sezioni mini e junior.
Riepiloghiamo l’intero percorso.
Chiusura iscrizioni: giorno 12 febbraio 2013.
Versamento contributo per spese di gestione e comunicazione CRO: entro giorno 12 febbraio 2013, ore 12,00.
Selezione di istituto: secondo modalità stabilite dalle singole scuole ed entro una data compatibile con le successive scadenze.
Selezione provinciale: giorno 4 marzo 2013.
Selezione regionale: giorno 18 marzo 2013.
Proclamazione vincitore fase regionale: entro il giorno 2 aprile 2013.
Semifinali e finali nazionali senior: giorno 13 maggio 2013.
Semifinali e finali nazionali mini e junior: giorno 16 maggio 2013.
La manifestazione, in tutte le sue fasi, sarà seguita da Radio Zammù che dedicherà spazio alle olimpiadi attraverso dei collegamenti telefonici allʼinterno del programma Post it che va in onda dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13. Sarà possibile ascoltare la trasmissione dal sito www.radiozammu.it o, solo per Catania e provincia, alla radio (sulla frequenza fm 90.00 mhz per Catania, su 88.2 e 89.4 mhz per la provincia).
 
Novità della 3ª edizione
Sezione mini: per la prima volta parteciperà la sezione mini con gli alunni della quinta classe della scuola primaria.
Sezione L2: in occasione della fase finale della competizione delle categorie junior e senior -è esclusa la categoria mini- si svolgerà, in anteprima nazionale, una sfida tra alunni stranieri basata sul gioco da tavolo Chi è l’asso? ma nella sua versione L2. Le scuole che dovessero arrivare alla fase nazionale delle olimpiadi tradizionali, avranno l’opportunità di coinvolgere un alunno straniero nella Olimpiade sperimentale di italiano L2.

Tutte le informazioni nel bando sul sito www.chielasso.it
Per qualsiasi chiarimento è possibile contattare la segreteria organizzativa delle olimpiadi, nella persona del prof. Calogero Virzì:
tel. 095421585
fax 09522463195
cell. 3482460807

Tfa speciali: forse ammessi anche i precari con 180 giorni di servizio

da Tecnica della Scuola

Tfa speciali: forse ammessi anche i precari con 180 giorni di servizio
di R.P.
Il parere del Consiglio di Stato sul provvedimento è in fase di registrazione. Nei prossimi giorni arriverà al Ministero che a sua volta lo dovrà trasmettere alle Commissioni Parlamentari. E già si parla di una modifica importante: potrebbero essere ammessi ai TFA speciali senza prove preselettive i precari con 180 giorni di servizio.

Il parere sui TFA speciali espresso nei giorni dal Consiglio di Stato prosegue nel suo percorso. Secondo una notizia diffusa dal senatore della Lega Nord Mario Pittoni, il parere sarebbe già in corso di registrazione e nel corso di pochissimi giorni dovrebbe arrivare negli uffici del Miur.
“Il condizionale è d’obbligo” osserva con cautela Pittoni che aggiunge:
“Non appena il parere arriverà al Miur sarà possibile chiedere la convocazione delle commissioni parlamentari per completare l’iter con gli eventuali aggiustamenti”.
Il provvedimento interessa molte decine di migliaia di precari non abilitati che potranno accedere ai corsi per il TFA senza dover superare le prove preselettive ma a condizione di aver maturato 3 anni di servizio.
Nel passaggio attraverso le commissioni parlamentari il provvedimento potrebbe però subire una modifica significativa e l’accesso potrebbe essere consentito anche a chi ha maturato solamente 180 giorni di servizio effettivo.
Tutto sta a vedere se le forze politiche troveranno un accordo in tal senso.

Speranza per i TFA speciali?

da tuttoscuola.com

Speranza per i TFA speciali?

Fin che c’è legislatura c’è speranza. Si può riassumere così il futuro prossimo dei Tfa speciali, lanciati dal ministro Profumo e dimenticati in questi mesi per la crisi parlamentare.

I Tfa speciali, per i quali, a differenza dei Tfa ordinari, non era stata prevista nessuna selezione preventiva, non sono stati archiviati, ma erano all’attenzione del Consiglio di Stato per il prescritto parere che, come riferisce il sen. Mario Pittoni (Lega), è stato espresso la settimana scorsa.

Il condizionale è d’obbligo; pare comunque che – ha dichiarato Pittoni – il Consiglio di Stato abbia espresso già la settimana scorsa il parere sui Tfa speciali, che ora sarebbe alla registrazione. Tra venerdì e lunedì prossimo il documento dovrebbe essere recapitato al Miur, che a quel punto potrà finalmente chiedere la convocazione delle commissioni parlamentari per completare l’iter con gli eventuali aggiustamenti.

Il senatore leghista ha altresì precisato che i diversi gruppi parlamentari sarebbero orientati a proporre, come requisito di accesso da parte dei docenti precari, il possesso di un servizio complessivo di supplenza di 360 giorni.

Fino all’insediamento delle nuove Camere, secondo Pittoni, le Commissioni sono operative. Ciò consentirebbe di consegnare al nuovo Ministro dell’istruzione la proposta completa dei Tfa speciali da attivare, volendo dall’anno accademico 2013-14.

Parte “Io non me ne lavo le mani” concorso nazionale per le scuole

da lastampa.it

organizzato dal Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati

Parte “Io non me ne lavo le mani” concorso nazionale per le scuole

Destinato alle primarie e secondarie di primo grado
roma

Invitare gli studenti a confrontarsi sul tema dell’acqua come bene da tutelare, realizzando lavori incentrati sul suo utilizzo come risorsa e come fonte di energia, sui diversi possibili impieghi e sulla necessità di evitarne gli sprechi. È questo l’obiettivo di “Io non me ne lavo le mani”, il concorso nazionale per le scuole italiane realizzato dal Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati con il patrocinio del ministero dell’Ambiente, in accordo con il ministero dell’Istruzione e in collaborazione con Legambiente.

A partire da oggi i giovani delle scuole primarie e secondarie di primo grado sono chiamati a sfidarsi a colpi di fantasia, realizzando filmati, documentari, ricerche, spot o racconti corredati di foto e disegni. Le classi che realizzeranno i lavori più originali ed efficaci, saranno premiate con buoni spesa per l’acquisto di materiale utile alla scuola o per visite didattiche.

Per i bambini under 6 è invece previsto un concorso specifico, ”Oggi riciclo io”, incentrato sull’argomento della raccolta differenziata dei rifiuti.

Per partecipare ai concorsi basta iscriversi a Scuola Web Ambiente, uno dei progetti di educazione ambientale del Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati. Le classi che ne fanno richiesta vengono dotate gratuitamente di un sito web per approfondire, con l’aiuto degli insegnanti, diverse tematiche ambientali attraverso interviste, indagini, lavori di gruppo, foto, video. In questo modo si crea una grande comunità virtuale fra gli studenti di ogni parte d’Italia, all’interno della quale proporre azioni concrete in difesa del proprio territorio.

I bandi dei concorsi sono pubblicati sul sito www.scuolawebambiente.it e per aderire basta inviare una e-mail all’indirizzo webmaster@scuolawebambiente.it, indicando il nome dell’istituto, del docente di riferimento e i recapiti telefonici, e caricare i lavori entro il 30 aprile.

Avviso 15 gennaio 2013

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per il Personale Scolastico

Avviso 15 gennaio 2013

OGGETTO: D.D.G. n. 82 del 24 settembre 2012. – Concorso a posti e cattedre per titoli ed esami finalizzato al reclutamento del personale docente nella scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I e II grado. Avviso relativo alle prove scritte.

Ai sensi e per gli effetti dell’art. 11, comma 1, del D.D.G. n. 82 del 24 settembre 2012, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale (IV serie speciale – Concorsi) n. 75 del 25 settembre 2012, si comunica che le prove scritte del concorso a posti e cattedre per titoli ed esami per il reclutamento del personale docente nella scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I e II grado si svolgeranno secondo il calendario allegato.

Dette prove avranno luogo presso istituzioni scolastiche site nei capoluoghi di Regione. L’elenco delle sedi d’esame, con la loro esatta ubicazione e con l’indicazione della destinazione dei candidati distribuiti in ordine alfabetico, sarà reso noto con successivo avviso pubblicato sulla rete intranet e sul sito del MIUR (www.istruzione.it), nonché sui siti internet degli Uffici Scolastici Regionali competenti a gestire la procedura, il 25/01/2013.

La prova scritta avrà la durata di 2 ore e trenta minuti e si articolerà in quattro quesiti a risposta aperta. La prova scritta relativa all’insegnamento di discipline scientifiche e tecnico-pratiche (A020, A033, A034, A038, A049, A059, A060 e C430), che prevede anche l’espletamento di una ulteriore prova successiva di laboratorio, nonché le prove scritte relative all’insegnamento di discipline artistiche (ambito 01: classi A025/A028), che prevede anche l’espletamento di una ulteriore prova pratica successiva, avranno la durata di 2 ore e si articoleranno in tre quesiti a risposta aperta.

Le procedure concorsuali relative agli ambiti 4 e 9 (classi di concorso A043, A050, A051 e A052) della Regione Molise saranno gestite dall’Ufficio scolastico regionale per l’Abruzzo. Pertanto i candidati interessati alle suddette classi di concorso svolgeranno la prova scritta nelle date previste nel calendario allegato nelle sedi individuate dal direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale per l’Abruzzo.

Le operazioni di identificazione dei candidati avranno inizio alle ore 08.00 per la sessione antimeridiana e alle ore 14.00 per la sessione pomeridiana.

IL DIRETTORE GENERALE

F.to Luciano Chiappetta

Nota DPF 15 gennaio 2013, Prot.n. 2285

Presidenza del Consiglio dei Ministri

DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

SERVIZIO STUDI E CONSULENZA PER IL TRATTAMENTO DEL PERSONALE

 

Al Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca

Dipartimento per l’istruzione

Direzione generale per il personale scolastico

Uff.IV

Roma

 

Oggetto: Congedo straordinario retribuito ex art. 42, commi 5 e ss, del d.lgs. n. 151 del 2001 – computabilità ai fini dell’anzianità di servizio e della progressione economica.

 

Si fa riferimento alla lettera del 13 dicembre 2012, prot. n. 9555, con la quale codesta Amministrazione ha chiesto il parere dello scrivente Dipartimento in merito all’istituto del congedo straordinario di cui all’art. 42, commi 5 e ss., del d.lgs. n. 151 del 2001, con particolare riferimento agli effetti che l’assenza produce sulla maturazione dell’anzianità di servizio ai fini della progressione economica e della pensione.

Al riguardo si rappresenta quanto segue.

L’art. 42 del d.lgs. n. 151 del 2001, cosi come modificato dalla lettera b) del comma 1 dell’art. 4 del d.lgs. 18 luglio 2011, n. 119, al comma 5-ter recita: “Durante il periodo di congedo, il richiedente ha diritto a percepire un’indennità corrispondente all’ultima retribuzione, con riferimento alle voci fisse e continuative del trattamento, e il periodo medesimo è coperto da contribuzione figurativa; … “; il successivo comma 5-quinquies prevede: “Il periodo di cui al comma 5 non rileva ai fini della maturazione delle ferie, della tredicesima mensilità e del trattamento di fine rapporto. Per quanto non espressamente previsto dai commi 5, 5-bis, 5-ter e 5-quater si applicano le disposizioni dell’articolo 4, comma 2, della legge 8 marzo 2000, n. 53”.

Il Dipartimento della funzione pubblica nella circolare n. 1 del 2012, diramata dopo le modifiche apportate dal d.lgs. n. 119 del 2011 al citato art. 42, al paragrafo 3, lett. d), ha precisato che “i periodi di congedo straordinario non sono computati ai fini della maturazione di ferie, tredicesima, trattamento di fine rapporto e trattamenti di fine servizio, ma, essendo coperti da contribuzione, sono validi ai fini del calcolo dell’anzianità”: Ciò sta a significare che il periodo del congedo deve essere riconosciuto ai fini dell’anzianità di servizio valevole per il raggiungimento del diritto a pensione e per la sua misura; questo si desume dalla circostanza che la legge ha previsto l’istituto della contribuzione figurativa (la quale, si ricorda, nel caso di specie vale solo per i lavoratori del settore privato, atteso che per i pubblici dipendenti la contribuzione è connessa alla re1ribuzioneeffettivamente versata dal datore di lavoro) che è valida per il diritto e per la misura della pensione. Occorre poi considerare il richiamo all’art 4, comma 2, della I. n. 53 del 2000, nel quale è previsto che il congedo non è computato nell’anzianità di servizio, li dove l’anzianità di servizio è tenuta distinta dai “fini previdenziali”. Pertanto, ad avviso dello scrivente, nell’esaminare l’istituto occorre distinguere la valenza dell’anzianità maturata nel corso della fruizione del congedo e, cioè, l’effetto che si produce rispetto al trattamento pensionistico e quello che riguarda invece il conseguimento del requisito per la progressione a fini economici e, quindi, i periodi di congedo sono validi ai fini pensionistici, ma non ai fini della progressione economica. Questa conclusione è confermata dalla considerazione che, di regola, i periodi rilevanti ai fini delle progressioni economiche presuppongono un’attività lavorativa effettivamente svolta, che porta ad un arricchimento della professionalità e ad un miglioramento delle capacità lavorative del dipendente, situazione che non ricorre nel momento in cui il dipendente si assenta dal servizio e non svolge la propria attività lavorativa.

IL CAPO DIPARTIMENTO

(Antonio Naddeo)

Diario della prova scritta

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA DIPARTIMENTO PER L’ISTRUZIONE

DIARIO
(in GU 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 4 del 15-1-2013)

Diario della prova scritta del concorso a posti e cattedre, per titoli ed esami, per il reclutamento di personale docente nelle scuole dell’infanzia, primaria, secondaria di I e II grado.

Ai sensi e per gli effetti dell’art. 11, comma 1, del D.D.G. n. 82 del 24 settembre 2012, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – 4ª serie speciale «Concorsi ed esami» – n. 75 del 25 settembre 2012, si comunica che le prove scritte del concorso a posti e cattedre per titoli ed esami per il reclutamento del personale docente nella scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I e II grado si svolgeranno secondo il calendario allegato.

Dette prove avranno luogo presso istituzioni scolastiche site nei capoluoghi di Regione. L’elenco delle sedi d’esame, con la loro esatta ubicazione e con l’indicazione della destinazione dei candidati distribuiti in ordine alfabetico, sara’ reso noto con successivo avviso pubblicato sulla rete intranet e sul sito del MIUR (www.istruzione.it), nonche’ sui siti internet degli uffici scolastici regionali competenti a gestire la procedura, il 25/01/2013.

La prova scritta avra’ la durata di 2 ore e trenta minuti e si articolera’ in quattro quesiti a risposta aperta. La prova scritta relativa all’insegnamento di discipline scientifiche e tecnico-pratiche (A020, A033, A034, A038, A049, A059, A060 e C430), che prevede anche l’espletamento di una ulteriore prova successiva di laboratorio, nonche’ le prove scritte relative all’insegnamento di discipline artistiche (ambito 01: classi A025/A028), che prevede anche l’espletamento di una ulteriore prova pratica successiva, avranno la durata di 2 ore e si articoleranno in tre quesiti a risposta aperta.

Le procedure concorsuali relative agli ambiti 4 e 9 (classi di concorso A043, A050, A051 e A052) della regione Molise saranno gestite dall’ufficio scolastico regionale per l’Abruzzo. Pertanto i candidati interessati alle suddette classi di concorso svolgeranno la prova scritta nelle date previste nel calendario allegato nelle sedi individuate dal direttore generale dell’ufficio scolastico regionale per l’Abruzzo.

Le operazioni di identificazione dei candidati avranno inizio alle ore 08.00 per la sessione antimeridiana e alle ore 14.00 per la sessione pomeridiana.

gu_concorsi_4_13

Gazzetta ufficiale – Serie Generale n. 12

 

 

Gazzetta Ufficiale

Serie Generale
n. 12 del 15-1-2013

Sommario

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI

 


LEGGE 30 novembre 2012, n. 242


Ratifica ed esecuzione del Memorandum d’intesa sulla cooperazione nel
settore della difesa tra il Governo della Repubblica italiana ed il
Governo della Repubblica islamica del Pakistan, fatto a Roma il 30
settembre 2009. (12G00012)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 1

 

 

 


LEGGE 24 dicembre 2012, n. 243


Disposizioni per l’attuazione del principio del pareggio di bilancio
ai sensi dell’articolo 81, sesto comma, della Costituzione.
(13G00014)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 14

 

 

ATTI DEGLI ORGANI COSTITUZIONALI

CAMERA DEI DEPUTATI

 


CONVOCAZIONE


Convocazione. (13A00412)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 24

 

 

DECRETI PRESIDENZIALI

 


DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 28 dicembre 2012


Inserimento della Scuola Superiore della Magistratura nella Tabella A
allegata alla legge 29 ottobre 1984, n. 720 istitutiva della
Tesoreria unica per gli enti ed organismi pubblici. (13A00185)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 25

 

 

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE

 


DECRETO 28 novembre 2012


Concessione delle garanzie dello Stato sui finanziamenti di cui al
combinato disposto dell’articolo 11, comma 7, del decreto-legge 10
ottobre 2012, n. 174 e dell’articolo 1 del decreto-legge 16 novembre
2012, n. 194. (13A00183)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 26

 

 

 


DECRETO 21 dicembre 2012


Modalita’ di effettuazione degli adempimenti tributari scaduti nel
periodo di sospensione 20 maggio 2012-30 novembre 2012. Eventi
sismici in Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto del mese di maggio
2012. (13A00182)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 28

 

 

 


DECRETO 3 gennaio 2013


Determinazione del tasso di interesse da applicarsi, per il periodo
1° gennaio – 30 giugno 2013, ai mutui destinati alla realizzazione
del programma di interventi urgenti per la prevenzione e la lotta
contro l’AIDS, stipulati in data anteriore al 29 marzo 1999.
(13A00184)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 29

 

 

MINISTERO DELL’INTERNO

 


DECRETO 21 dicembre 2012


Esclusioni dal patto di stabilita’ per i comuni in provincia
dell’Aquila in stato di dissesto. (13A00323)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 30

 

 

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

 


DECRETO 17 dicembre 2012


Sostituzione del commissario governativo della «Consedil – Societa’
consortile cooperativa», in Aversa. (13A00178)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 30

 

 

 


DECRETO 17 dicembre 2012


Revoca degli amministratori e dei sindaci della «Edil Social – Coop.
S.r.l.», in Pomarico, posta in gestione commissariale e nomina del
commissario governativo. (13A00179)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 31

 

 

 


DECRETO 17 dicembre 2012


Revoca degli amministratori e dei sindaci della «L’Eden – Societa’
cooperativa», in Corigliano Calabro, posta in gestione commissariale
e nomina del commissario governativo. (13A00192)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 32

 

 

 


DECRETO 20 dicembre 2012


Nomina del collegio commissariale delle imprese «RDB Hebel S.p.A. e
RDB Terrecotte S.r.l.» in amministrazione straordinaria. (13A00170)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 32

 

 

 


DECRETO 21 dicembre 2012


Aggiornamento del tasso da applicare per le operazioni di
attualizzazione e rivalutazione ai fini della concessione ed
erogazione delle agevolazioni in favore delle imprese. (13A00309)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 33

 

 

ESTRATTI, SUNTI E COMUNICATI

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

 


COMUNICATO


Non assoggettabilita’ alla procedura di V.I.A. del progetto relativo
al «Porto di Napoli Molo Beverello – adeguamento tecnico funzionale»
presentata dall’Autorita’ Portuale di Napoli. (13A00310)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 34

 

 

 


COMUNICATO


Esclusione dall’assoggettamento alla procedura di V.I.A. del progetto
per la realizzazione di una banchina e di un piazzale di sosta nel
porto di Mazara del Vallo presentato da Cantiere Navale «Il
Carpentiere» poi sostituito dalla Societa’ ME.CA.NAV. Cantiere Navale
del Mediterraneo. (13A00311)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 34

 

 

 


COMUNICATO


Esclusione dall’assoggettamento alla procedura di V.I.A. del progetto
«Porto di Taranto rettifica allargamento e adeguamento strutturale
della banchina di levante del molo San Cataldo» presentata
dall’Autorita’ portuale di Taranto. (13A00312)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 34

 

 

 


COMUNICATO


Esclusione della procedura di V.I.A. per gli interventi relativi al
progetto denominato «Porto di Taranto – Riqualificazione del Molo
Polisettoriale -Ammodernamento della banchina di ormeggio del Porto
di Taranto», presentato dal Presidente e Commissario Straordinario
della Autorita’ Portuale di Taranto. (13A00313)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 34

 

 

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE

 


COMUNICATO


Cambi di riferimento rilevati a titolo indicativo del giorno 8
gennaio 2013 (13A00402)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 34

 

 

 


COMUNICATO


Cambi di riferimento rilevati a titolo indicativo del giorno 9
gennaio 2013 (13A00403)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 35

 

 

 


COMUNICATO


Cambi di riferimento rilevati a titolo indicativo del giorno 10
gennaio 2013 (13A00404)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 35

 

 

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

 


COMUNICATO


Comunicato relativo alla notifica alla Commissione europea della
modifica del disciplinare di produzione della denominazione di
origine protetta «Bruzio» . (13A00155)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 36

 

 

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

 


COMUNICATO


Proroga della sospensione della carica del commissario liquidatore
delle societa’ in amministrazione straordinaria dei gruppi Centrofin,
Ercole Marelli, FIT, Gondrand, Helen Curtis, Liquigas, Micoperi e
Socimi. (13A00173)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 36

 

 

 


COMUNICATO


Estensione dell’abilitazione all’Organismo Det Norske Veritas S.r.l.,
in Agrate Brianza, ad effettuare la valutazione di conformita’ alla
direttiva 89/106/CEE dei prodotti da costruzione. (13A00180)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 36

 

 

 


COMUNICATO


Rinnovo dell’abilitazione all’Organismo ITC – Istituto per le
tecnologie della costruzione, in San Giuliano Milanese, ad effettuare
la valutazione di conformita’ alla direttiva 89/106/CEE dei prodotti
da costruzione. (13A00181)


(GU n.12 del 15-1-2013

)

 

Pag. 36

Rassegna Stampa 15 gennaio 2013

IN PRIMO PIANO

 
   
la Stampa  del  15-01-2013  
A SCUOLA LA RIVOLUZIONE DELLE ISCRIZIONI ON LINE (F.Amabile) [solo_testo] pag. 16  
la Stampa  del  15-01-2013  
I NUOVI DIRIGENTI TORNANO ALUNNI (Fla.ama.) [solo_testo] pag. 16  
Italia Oggi  del  15-01-2013  
IL CONCORSO IN QUATTRO DOMANDE (M.D’adamo/A.Ricciardi) [solo_testo] pag. 37  
il Sole 24 Ore  del  15-01-2013  
CLASSI DI CONCORSO IL DECRETO “FRENA” (C.Tucci) [solo_testo] pag. 17  
il Sole 24 Ore  del  15-01-2013  
DOCENTI ABILITATI ANCHE SENZA SUPERARE LE “MEDIANE” SUI TITOLI (G.Trovati) [solo_testo] pag. 17  
   

MINISTRO

 
   
la Repubblica – ed. Torino  del  15-01-2013  
“UN CLUSTER ALL’OMBRA DELLE ALPI” UNIONCAMERE GUARDA OLTRECONFME (Ste.p.) [solo_testo] pag. 14  
Corriere della Sera – ed. Roma  del  15-01-2013  
OGGI L’HERTZIANA (E.Sassi) [solo_testo] pag. 9  
la Stampa  del  15-01-2013  
IL PROFESSORE A TORINO, TENSIONE COI NO TAV (M.Tropeano) [solo_testo] pag. 2  
la Repubblica – ed. Torino  del  15-01-2013  
PORTA SUSA, INAUGURAZIONE TER FUORI PROTESTE, DENTRO POLEMICHE (F.Cravero/M.Ponte) [solo_testo] pag. 2  
La Padania  del  15-01-2013  
“MACROREGIONE, UNICA SPERANZA PER IL NOSTRO FUTURO” (G.Petra) [solo_testo] pag. 11  
Italia Oggi  del  15-01-2013  
INDISCREZIONARIO (P.D’aniello) [solo_testo] pag. 13  
La Repubblica – Cronaca di Roma  del  15-01-2013  
APPUNTAMENTI [solo_testo] pag. 15  
   

MINISTERO

 
   
Italia Oggi  del  15-01-2013  
SE L’ISTRUZIONE E’ IMPORTANTE PER IL 2% DEGLI ITALIANI (A.Cocozza) [solo_testo] pag. 39  
il Messaggero  del  15-01-2013  
SCUOLA, NEL MIRINO LA LEGGE SUI PRECARI LA PAROLA ALLA CORTE DI STRASBURGO (A.Camplone) [solo_testo] pag. 11  
Italia Oggi  del  15-01-2013  
NUOVE CLASSI, SCONTRO APERTO SINDACATI-MINISTERO (C.Forte) [solo_testo] pag. 37  
il Messaggero  del  15-01-2013  
I PIU’ SFORTUNATI DEL CONCORSONE? I PROF DI FISICAE MATEMATICA (A.c.) [solo_testo] pag. 11  
Italia Oggi  del  15-01-2013  
IL MIUR SI DIMENTICA IL BILANCIO (M.D’adamo) [solo_testo] pag. 39  
Italia Oggi  del  15-01-2013  
CONSIP PER LE SCUOLE COSI’ CAMBIA L’ACQUISTO (A.Di geronimo) [solo_testo] pag. 38  
Italia Oggi  del  15-01-2013  
TFA SPECIALI AI NASTRI [solo_testo] pag. 37  
Italia Oggi  del  15-01-2013  
LAVORO SI’, MA SOLTANTO UN PO’ (N.Mondelli) [solo_testo] pag. 36  
Italia Oggi  del  15-01-2013  
CARRIERA ATA, VIA ALLE ISTANZE (F.Bastianini) [solo_testo] pag. 38  
Italia Oggi  del  15-01-2013  
FERIE NON GODUTE E NON PAGATE (A.Di geronimo) [solo_testo] pag. 38  
Avvenire  del  15-01-2013  
LE “SEZIONI PRIMAVERA”, OFFERTA EFFICACE A MISURA DI FAMIGLIA (L.Alessi) [solo_testo] pag. 12  
Avvenire  del  15-01-2013  
VALORI E QUALITA’ PRIME SFIDE PER LE SCUOLE (D.Vicentini) [solo_testo] pag. 12  
Italia Oggi  del  15-01-2013  
Int. a F.Puglisi: ECCO L’ORARIO LUNGO PER I PROF (A.Ricciardi) [solo_testo] pag. 35  
la Gazzetta del Mezzogiorno  del  15-01-2013  
SCUOLA, IL 21 PARTONO LE ISCRIZIONI ON LINE [solo_testo] pag. 10  
Corriere della Sera – ed. Roma  del  15-01-2013  
ISCRIZIONI ONLINE GUERRA DELLA PRIVACY TRA FAMIGLIE E ISTITUTI (F.Fiorentino) [solo_testo] pag. 4  
la Stampa – ed. Torino  del  15-01-2013  
SCUOLA, PRIMI ATTACCHI ALLE ISCRIZIONI ON-LINE [solo_testo] pag. 47  
il Giorno – ed. Lodi-Pavia  del  15-01-2013
ISTRUZIONI E PAGELLE ON LINE IN POCHE SETTIMANE. NELLE SCUOLE PRIMARIE SI RISCHIA IL BLACK-OUT (L.De benedetti) [solo_testo] pag. 9
Il Giornale del Piemonte (Giornale del Piemonte)  del  15-01-2013  
“AGENZIE FORMATIVE VITTIME DEL GOVERNO” [solo_testo] pag. 2  
Corriere della Sera  del  15-01-2013  
I TUBI DERFIVA PASSANO SOTTO LA SCUOLA “UN PERICOLO, PORTIAMO VIA I BIMBI” (G.Buccini) [solo_testo] pag. 17  
Corriere della Sera – ed. Roma  del  15-01-2013  
“ALMENO 15 BAMBINI SU 21 HANNO DOVUTO SUBIRE VIOLENZE” (F.Fiano) [solo_testo] pag. 5  
Corriere della Sera  del  15-01-2013  
LO SPORT NELLA CAMPAGNA CONTRO BULLISMO E DOPING [solo_testo] pag. 41  
la Repubblica  del  15-01-2013  
CYBERBULLISMO NON SCORDARE I RAGAZZI SUICIDI (R.Giommi) [solo_testo] pag. 39  
il Gazzettino  del  15-01-2013  
DIFENDERE IL DIALETTO VUOL DIRE SALVARE LA CULTURA DELLA TRADIZIONE (U.Bernardi) [solo_testo] pag. 25  
il Gazzettino  del  15-01-2013  
Int. a S.Allievi: “ORMAI E’ MOLTO RADICATO A SCUOLA MEGLIO LE LINGUE” (A.Bacchin) [solo_testo] pag. 19  
la Repubblica  del  15-01-2013  
“AY DONT SPIK INGLISH” SCRIVETE COME SI PARLA (S.Bartezzaghi) [solo_testo] pag. 1  
la Repubblica  del  15-01-2013  
PAROLE “INCEPPATE” ATTENTI AI SEGNALI [solo_testo] pag. 42  
Corriere della Sera  del  15-01-2013  
TRA NUMERO CHIUSO E APERTURA TOTALE UNA TERZA VIA PER L’UNIVERSITA’ (A.Balzanetti) [solo_testo] pag. 34  
la Stampa  del  15-01-2013  
UNIVERSITA’ COME RIMEDIARE AL DISASTRO (F.Vercellone) [solo_testo] pag. 29  
L’Unita’  del  15-01-2013  
UNIVERSITA’ E MERITO C’E’ UNA BUONA NOTIZIA (E.Mazzarella) [solo_testo] pag. 16  
la Stampa  del  15-01-2013  
TORINO SI ARRENDE “IL CRANIO DEL BRIGANTE RITORNI IN CALABRIA” (E.Minucci) [solo_testo] pag. 42  
il Giornale – ed. Milano  del  15-01-2013  
LA RABBIA DEI GIOVANI MEDICI “NOI MAI IN SALA OPERATORIA” (M.Sorbi) [solo_testo] pag. 4  
il Manifesto  del  15-01-2013  
QUEL BLACK OUT DELLA CIVILTA’ (O.Cerasuolo) [solo_testo] pag. 10  
Il Tempo – Cronaca di Roma  del  15-01-2013  
GLI STUDENTI “GIOCANO” CON I ROBOT DELLO SPAZIO [solo_testo] pag. 21  
la Repubblica – ed. Torino  del  15-01-2013  
TECNOLOGIE SMART, REGIA SOTTO LA MOLE (M.Giacosa) [solo_testo] pag. 14  
la Repubblica  del  15-01-2013  
TUMORI RECIDIVE E METASTASI ECCO I FARMACI CHE AIUTANO A VIVERE (A.D’amico) [solo_testo] pag. 36/37  
il Tempo  del  15-01-2013  
IL SUPER-OROLOGIO (A.Angeli) [solo_testo] pag. 33  
   

PUBBLICA  AMMINISTRAZIONE  E  SOCIETA’Ì

 
   
il Sole 24 Ore  del  15-01-2013  
“ATTUAZIONE RIFORME, VARARE TUTTI I DECRETI IN SCADENZA” (D.Colombo/A.Marini) [solo_testo] pag. 5  
MF – Milano Finanza  del  15-01-2013  
IN ITALIA L’ARTE VALE 151 MLD (S.Sansonetti) [solo_testo] pag. 7  
il Sole 24 Ore  del  15-01-2013  
COMUNI SCIOLTI CON PROVE “FORTI” (G.tr.) [solo_testo] pag. 17  
Avvenire  del  15-01-2013  
I SINDACI “FANNO RETE” CONTRO IL GIOCO D’AZZARDO (C.Arena) [solo_testo] pag. 10  
la Repubblica  del  15-01-2013  
A DICEMBRE DEBITO SOTTO I 2000 MILIARDI E IL TESORO RILANCIA IL BTP A 15 ANNI (E.Polidori) [solo_testo] pag. 12  
Corriere della Sera  del  15-01-2013  
IL LAVORO, NON IL CONSUMO, PRIORITARIO PER IL RILANCIO DELL’ECONOMIA (M.Magatti) [solo_testo] pag. 34  
Corriere della Sera  del  15-01-2013  
LA QUESTIONE FEMMINILE (A.Alesina/F.Giavazzi) [solo_testo] pag. 1  
   
A cura di Giuseppe Colella e Federico Bandi