Archivi categoria: Decreti direttivi

Decreto Direttore Generale 12 gennaio 2011, Prot. 273

Decreto Direttore Generale 12 gennaio 2011, Prot. 273

Programma “Sciences and Arts Fellowships China” – Costituzione della Commissione di valutazione per l’assegnazione di 25 borse di studio messe a disposizione dal MIUR per i giovani laureati che vogliono frequentare corsi di perfezionamento e tirocini post laurea, nell’ambito delle scienze e delle arti, presso le istituzioni formative cinesi

Decreto Direttore Generale 15 settembre 2010

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per la Programmazione e la Gestione delle Risorse Umane,Finanziarie e Strumentali

Direzione Generale per le Risorse Umane del Ministero, Acquisti e Affari Generali

– Ufficio 2°

VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3, con il quale è stato approvato il testo unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili dello Stato, e successive modifiche ed integrazioni;

VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni ed integrazioni, concernente le norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche;

VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487, e successive modificazioni ed integrazioni, concernente il regolamento sull’accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e le modalità di svolgimento dei concorsi, dei concorsi unici e delle altre forme di assunzione nei pubblici impieghi;

VISTA la legge 7 agosto 1990, n. 241, e successive modificazioni ed integrazioni, concernente nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi;

VISTO il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, concernente il codice in materia di protezione dei dati personali;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 marzo1995, concernente la determinazione dei compensi da corrispondere ai componenti delle commissioni esaminatrici dei concorsi indetti dalla Pubblica Amministrazione;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 marzo 2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 119 del 22 maggio 2008, con il quale il Ministero della Pubblica Istruzione è autorizzato ad avviare procedure selettive per il passaggio del proprio personale dall’area B all’area C, posizione economica C1;

VISTA la Direttiva 3 novembre 2005, n. 3/05 della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Funzione Pubblica, pubblicata nelle Gazzetta Ufficiale n. 294 del 19 dicembre 2005, relativa agli adempimenti delle Amministrazioni Pubbliche, in materia di avvio delle procedure concorsuali;

VISTO il D.D.G. 1° luglio 2008, pubblicato all’Albo il successivo 3 luglio 2008 ed in pari data inserito sul sito internet ed intranet del Ministero, con il quale è stata indetta una procedura di selezione a 500 posti, tramite il passaggio del personale del Ministero della Pubblica Istruzione dall’area B, all’area C, p.e. C1, profilo professionale di funzionario amministrativo/giuridico, legale e contabile, per gli uffici dell’Amministrazione centrale e periferica;

VISTO il D.D.G. 30 settembre 2008, con il quale è stata nominata la Commissione esaminatrice della procedura di selezione di cui sopra;

VISTO il D.D.G. 24 maggio 2010, con il quale si è proceduto alla sostituzione della dott.ssa Maria Grazia BUSCEMA con la dott.ssa Edvige MASTANTUONO, quale componente della Commissione esaminatrice, e della segretaria, dott.ssa Isabella ROSSI, con il sig. Ennio NUGNES, entrambe dimissionarie, per intervenute, inderogabili esigenze;

VISTA la nota in data 07 settembre 2010, con la quale il dott. Sergio SCALA, Dirigente di seconda fascia del MIUR, ha chiesto di essere sostituito nelle funzioni di componente della Commissione esaminatrice a decorrere dal 1° ottobre 2010, in coincidenza con la data di collocamento a riposo ed in relazione all’assunzione, a decorrere da tale data, di impegni esterni non conciliabili con lo svolgimento dell’incarico che attualmente ricopre;

CONSIDERATA la rilevanza delle motivazioni addotte dal dott. Sergio SCALA, che inducono ad accogliere le stesse;

CONSIDERATA la necessità di sostituire il dott. Sergio SCALA con altro dirigente di seconda fascia delle Amministrazioni Pubbliche o da un esperto nelle materie oggetto della procedura di selezione, al fine di un corretto prosieguo dei lavori della Commissione esaminatrice;

DECRETA

Il dott. Sergio SCALA, componente della Commissione esaminatrice della procedura di selezione citata nelle premesse, è sostituito dal dott. Giuseppe RAIETA, Dirigente di seconda fascia del MIUR, a decorrere dal 1° ottobre 2010.

La restante composizione della Commissione esaminatrice resta invariata.

Il presente provvedimento viene inviato al Dipartimento della Funzione Pubblica, ai sensi dell’art. 9 comma 1 del decreto del Presidente della Repubblica, 9 maggio 1994, n. 487.

IL DIRETTORE GENERALE

F.to Antonio Coccimiglio

Decreto Direttore Generale 15 settembre 2010

Decreto Direttore Generale 15 settembre 2010

Assegnazione risorse finanziarie da destinare alle istituzioni scolastiche di istruzione secondaria statali e paritarie per gli studenti che hanno conseguito il diploma nell’anno scolastico 2009/2010 con la votazione di 100 e l’attribuzione della lode

Decreto Direttore Generale 16 luglio 2010

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione

Ripartizione tra le Regioni e le Provincie Autonome di Trento e Bolzano dei fondi destinati al sostegno del diritto allo studio. Decreto pubblicato sulla G.U. n. 172 del 26 luglio 2010

IL DIRETTORE GENERALE

VISTO il D.L.vo 3 febbraio 1993, n. 29 e successive integrazioni e modifiche;

VISTI il D.L.vo 31 marzo 1998, n. 109 e successive integrazioni e modifiche, concernente i criteri unificati di valutazione della situazione economica dei soggetti richiedenti prestazioni agevolate ed il D.P.C.M. 18 maggio 2001, con il quale sono stati approvati i modelli-tipo della dichiarazione sostitutiva e dell’attestazione, con relative istruzioni;

VISTA la legge 10 marzo 2000, n. 62, recante norme per la parità scolastica ed il diritto allo studio ed all’istruzione ed, in particolare, i commi 9, 10, 11 e 12 dell’articolo 1;

VISTO il D.P.C.M. 14 febbraio 2001, n. 106 attuativo delle disposizioni in precedenza indicate, concernente un piano straordinario di finanziamento alle Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano per l’assegnazione di borse di studio a sostegno della spesa delle famiglie per l’istruzione;

VISTO in particolare l’articolo 4, comma 3, del citato D.P.C.M. che prevede come, a decorrere dall’anno 2001, le somme indicate nella tabella A ad essoallegata, relative alla ripartizione per l’anno 2000 dell’importo iniziale di £. 250 miliardi, s’intendono modificate, con apposito provvedimento del Direttore generale del competente Ufficio di questo Ministero, in relazione agli ultimi dati disponibili rilevati dall’ISTAT ed in proporzione alle disponibilità annuali di bilancio;

VISTO il D.P.R. 20 gennaio 2009, n° 17, recante disposizioni in materia di organizzazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca;

VISTA la legge 23 dicembre 2009, n° 191, recante “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2010)”;

RILEVATO che il decreto emesso dal Ministero dell’Economia e delle Finanze in data 30 dicembre 2009, relativo alla ripartizione in capitoli delle unità previsionali di base afferenti al bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2010, ai fini di cui sopra ha appostato, nel capitolo 3044 del Ministero citato, la somma di € 117.327.033,00;

VISTO il Decreto Legge 16 maggio 2008, n. 85, convertito con modificazioni nella Legge 14 luglio 2008, n. 121;

VISTA la comunicazione della Commissione Istruzione, Lavoro, Innovazione e Ricerca – Coordinamento Tecnico – Regione Toscana, in data 7 luglio 2010, con la quale si comunica che la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, nella riunione del 7 luglio 2010, ha convenuto sulla adozione da parte del MIUR, per l’anno scolastico 2010/2011 degli stessi criteri e della stessa base di calcolo utilizzati per la precedente annualità;

RITENUTO di convenire con la prefata richiesta e al contempo considerata la necessità di aggiornare il numero degli alunni sulla base dei dati allo stato disponibili;

DECRETA

Art. 1 – Ai sensi e per gli effetti di quanto indicato nelle premesse, che si intendono integralmente richiamate nel presente dispositivo, la ripartizione tra le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano, per l’anno 2010, della somma complessiva di € 117.327.033,00 per l’erogazione di borse di studio in favore degli alunni nell’adempimento dell’obbligo scolastico e nella successiva frequenza della scuola secondaria superiore, è definita secondo l’allegata tabella A, che fa parte integrante del presente decreto.

Firmato IL DIRETTORE GENERALE

Massimo Zennaro

Tabella A

Decreto Direttore Generale 16 luglio 2010

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione

Ripartizione tra le Regioni e le Provincie Autonome di Trento e Bolzano dei finanziamenti per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo in favore degli alunni meno abbienti delle scuole dell’obbligo e secondarie superiori. Decreto pubblicato sulla G.U. n. 172 del 26 luglio 2010

IL DIRETTORE GENERALE

VISTO il D.L.vo 3 febbraio 1993, n. 29 e successive integrazioni e modifiche;

VISTI il D.L.vo 31 marzo 1998, n. 109 e successive integrazioni e modifiche, concernente i criteri unificati di valutazione della situazione economica dei soggetti richiedenti prestazioni sociali agevolate ed il D.P.C.M. 18 maggio 2001, con il quale sono stati approvati i modelli-tipo della dichiarazione sostitutiva e dell’attestazione, con relative istruzioni;

VISTA la legge 23 dicembre 1998, n. 448 ed, in particolare, l’articolo 27 relativo alla fornitura gratuita, totale o parziale, dei libri di testo a favore degli alunni meno abbienti delle scuole dell’obbligo e secondarie superiori, che prevede, tra l’altro, a tali fini, un finanziamento di 200 miliardi di lire per l’anno 1999;

VISTO il D.P.C.M. 5 agosto 1999, n. 320, come modificato ed integrato dal successivo D.P.C.M. 6 aprile 2006, n. 211, recante disposizioni di attuazione dell’articolo 27 della suindicata legge 448/98;

VISTO il D.P.R. 20 gennaio 2009, n° 17, recante disposizioni in materia di organizzazione del Ministero dell’ Istruzione, dell’Università e della Ricerca;

VISTA la legge 23 dicembre 2009, n° 191, recante “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2010)”;

VISTO il decreto 30 dicembre 2009 del Ministero dell’Economia e delle Finanze, relativo alla ripartizione in capitoli delle unità previsionali di base afferenti al bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2010;

VISTO il D.P.C.M. 19.03.2010 che all’art.1 comma 3 prevede, per l’anno 2010, l’assegnazione di € 103.000.000 da destinare agli interventi per assicurare la gratuità parziale dei libri di testo scolastici di cui alla Legge 448/1998, art 27, comma 1;

VISTO il Decreto Legge 16 maggio 2008, n. 85, convertito con modificazioni nella legge 14 luglio 2008, n. 121;

VISTA la comunicazione della Commissione Istruzione, Lavoro, Innovazione e Ricerca – Coordinamento Tecnico – Regione Toscana, in data 7 luglio 2010, con la quale si comunica che la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, nella riunione del 7 luglio 2010, ha convenuto sulla adozione da parte del MIUR, per l’anno scolastico 2010/2011 degli stessi criteri e della stessa base di calcolo utilizzati per la precedente annualità;

RITENUTO di convenire con la prefata richiesta e al contempo considerata la necessità di aggiornare anche il numero degli alunni sulla base dei dati allo stato disponibili;

DECRETA

Art. 1 – Ai sensi e per gli effetti di quanto indicato nelle premesse, che si intendono integralmente richiamate nel presente dispositivo, la ripartizione tra le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano, per l’anno scolastico 2010/2011, della somma complessiva di € 103.000.000, prevista dalle disposizioni richiamate in epigrafe, ai fini della fornitura dei libri di testo in favore degli alunni meno abbienti delle scuole dell’obbligo e secondarie superiori, per il corrente esercizio finanziario 2010, è definita secondo le unite tabelle A ed A/1, che costituiscono parte integrante del presente decreto.

Firmato IL DIRETTORE GENERALE

Massimo Zennaro

Allegati

Decreto Direttore Generale 7 giugno 2010

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per la Programmazione e la Gestione delle Risorse Umane,Finanziarie e Strumentali

Direzione Generale per le Risorse Umane del Ministero, Acquisti e Affari Generali

– Ufficio 2

VISTO il D.D.G. 1° luglio 2008, pubblicato all’Albo il successivo 3 luglio 2008 ed in pari data inserito sul sito internet ed intranet del Ministero, con il quale è stata indetta una procedura di selezione a 500 posti, tramite il passaggio del personale del Ministero della Pubblica Istruzione dall’area B, all’area C, p.e. C1, profilo professionale di funzionario amministrativo/giuridico, legale e contabile, per gli uffici dell’Amministrazione centrale e periferica;

VISTO il D.D.G. 30 settembre 2008, con il quale è stata nominata la Commissione esaminatrice della menzionata procedura di selezione;

VISTO il D.D.G. 24 maggio 2010, con il quale si è provveduto a sostituire alcuni componenti della suddetta Commissione esaminatrice;

ATTESA la necessità di integrare detta Commissione con un esperto per l’informatica, che assicuri il corretto svolgimento del colloquio, come previsto dall’art. 6 del D.D.G. 1° luglio 2008;

DECRETA

la Commissione esaminatrice della procedura di selezione citata nelle premesse è integrata come segue:

Prof.ssa Maria Antonina AMADEI, Docente di ruolo – Membro Aggiunto per l’ informatica.

La spesa per il funzionamento della Commissione esaminatrice, relativamente al membro aggiunto, nonché le spese per il pagamento dell’indennità di missione e per il rimborso dei viaggi, nei confronti dei componenti della commissione che ne abbiano titolo, graveranno sui relativi capitoli di bilancio del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per l’anno finanziario 2010.

Il presente provvedimento è soggetto ai controlli di legge.

IL DIRETTORE GENERALE

Antonio Coccimiglio

Decreto Direttore Generale 24 maggio 2010

Procedura di selezione, per la copertura di 500 posti, tramite il passaggio del personale del Ministero dell’Istruzione dall’area B all’area C, posizione economica C1, profilo professionale di funzionario amministrativo/giuridico, legale e contabile, per gli uffici dell’Amministrazione centrale e periferica: decreto sostituzione componenti commissione

Dipartimento per la Programmazione e la Gestione delle Risorse Umane,Finanziarie e Strumentali

Direzione Generale per le Risorse Umane del Ministero, Acquisti e Affari Generali – Ufficio 2°

VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3, con il quale è stato approvato il testo unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili dello Stato, e successive modifiche ed integrazioni;

VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni ed integrazioni, concernente le norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche;

VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487, e successive modificazioni ed integrazioni, concernente il regolamento sull’accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e le modalità di svolgimento dei concorsi, dei concorsi unici e delle altre forme di assunzione nei pubblici impieghi;

VISTA la legge 7 agosto 1990, n. 241, e successive modificazioni ed integrazioni, concernente nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi;

VISTO il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, concernente il codice in materia di protezione dei dati personali;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 marzo1995, concernente la determinazione dei compensi da corrispondere ai componenti delle commissioni esaminatrici dei concorsi indetti dalla Pubblica Amministrazione;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 marzo 2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 119 del 22 maggio 2008, con il quale il Ministero della Pubblica Istruzione è autorizzato ad avviare procedure selettive per il passaggio del proprio personale dall’area B all’area C, posizione economica C1;

VISTA la Direttiva 3 novembre 2005, n. 3/05 della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Funzione Pubblica, pubblicata nelle Gazzetta Ufficiale n. 294 del 19 dicembre 2005, relativa agli adempimenti delle Amministrazioni Pubbliche, in materia di avvio delle procedure concorsuali;

VISTO il D.D.G. 1° luglio 2008, pubblicato all’Albo il successivo 3 luglio 2008 ed in pari data inserito sul sito internet ed intranet del Ministero, con il quale è stata indetta una procedura di selezione a 500 posti, tramite il passaggio del personale del Ministero della Pubblica Istruzione dall’area B, all’area C, p.e. C1, profilo professionale di funzionario amministrativo/giuridico, legale e contabile, per gli uffici dell’Amministrazione centrale e periferica;

VISTO il D.D.G. 30 settembre 2008 con il quale è stata nominata la Commissione esaminatrice della procedura di selezione di cui sopra;

VISTA la nota in data 18 maggio 2010, con la quale la dott.ssa Maria Grazia BUSCEMA, Dirigente di seconda fascia del MIUR, ha chiesto di essere sostituita nelle funzioni di componente della Commissione per gravi motivi di famiglia;

VISTA, altresì, la nota in data 19 maggio 2010, con la quale la dott.ssa Isabella ROSSI, Direttore coordinatore del MIUR, ha chiesto di essere sostituita nelle funzioni di segretaria della Commissione, incarico non più sostenibile e compatibile con le ulteriori competenze istituzionali conferitele nell’ambito dell’ufficio di appartenenza;

CONSIDERATA la rilevanza delle motivazioni addotte dalla dott.ssa Maria Grazia BUSCEMA e dalla dott.ssa Isabella ROSSI, che inducono ad accogliere le stesse;

CONSIDERATA la necessità di sostituire la dott.ssa Maria Grazia BUSCEMA con altro dirigente di seconda fascia delle Amministrazioni Pubbliche o da un esperto nelle materie oggetto del concorso, nonché di sostituire la dott.ssa Isabella ROSSI nel suo incarico di segretaria, con altro funzionario, al fine di un corretto prosieguo dei lavori della Commissione esaminatrice;

DECRETA

La dott.ssa Maria Grazia BUSCEMA, componente della Commissione esaminatrice del concorso citato nelle premesse, è sostituita dalla dott.ssa Edvige MASTANTUONO, Dirigente di seconda fascia del MIUR.

La dott.ssa Isabella ROSSI, segretaria della Commissione esaminatrice, è sostituita dal sig. Ennio NUGNES, Direttore coordinatore del MIUR.

La restante composizione della Commissione esaminatrice resta invariata.

Il presente provvedimento viene inviato al Dipartimento della Funzione Pubblica, ai sensi dell’art. 9 comma 1 del decreto del Presidente della Repubblica, 9 maggio 1994, n. 487.

IL DIRETTORE GENERALE

F.to Antonio Coccimiglio

Decreto Direttore Generale Ministero Lavoro e Politiche sociali 13 aprile 2010, n. 4

Oggetto: Proroga al 29 ottobre 2010 della scadenza per l’invio degli elaborati del concorso nazionale “La scuola protagonista nella lotta alla poverta'”, di cui al D.D. 73/2009

Direzione generale della Comunicazione

Decreto Direttore Generale MLPS 13 aprile 2010, n. 4

Decreto Direttore Generale 9 marzo 2010

Elenco dei soggetti pubblici e privati accreditati al fine di concorrere all’individuazione delle iniziative per la valorizzazione delle eccellenze riguardanti gli studenti

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

Ufficio VII

IL DIRETTORE GENERALE

VISTA la legge 11 gennaio 2007, n. 1, ed in particolare l’articolo 2, comma 1, lettera d), recante delega al Governo per l’adozione di uno o più decreti legislativi finalizzati, fra l’altro, all’incentivazione dell’eccellenza degli studenti, ottenuta a vario titolo sulla base dei percorsi di istruzione;

VISTO il decreto legislativo 29 dicembre 2007, n. 262, recante disposizioni per incentivare l’eccellenza degli studenti ed in particolare l’art. 3, laddove prevede l’accreditamento di vari soggetti pubblici e privati, ivi compresi regioni ed enti locali, nazionali o comunitari, che intendono collaborare con l’Amministrazione scolastica al fine di promuovere e realizzare gare e competizioni nazionali e internazionali, nonché olimpiadi e certami, concernenti la valorizzazione delle eccellenze degli studenti delle istituzioni scolastiche di istruzione secondaria superiore, statali e paritarie;

VISTO il decreto ministeriale del 28 luglio 2008, registrato alla Corte dei Conti il 25 settembre 2008, ed in particolare l’art. 2 con il quale sono state definite le modalità per l’accreditamento dei soggetti esterni all’Amministrazione scolastica interessati a concorrere alla individuazione delle eccellenze ed è stata prevista la pubblicazione sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca dell’elenco dei soggetti accreditati;

VISTO il decreto direttoriale del 2 marzo 2009 con il quale è stato istituito l’elenco dei soggetti esterni accreditati al fine di concorrere all’individuazione delle eccellenze riguardanti gli studenti delle istituzioni scolastiche di istruzione secondaria superiore, così come integrato con decreto direttoriale del 24 luglio 2009;

RILEVATO che, in relazione alla procedura attivata per l’a.s. 2010/2011 ai sensi del decreto ministeriale del 28 luglio 2008, sono stati accreditati nuovi soggetti esterni all’Amministrazione scolastica in quanto in possesso dei prescritti requisiti;

RITENUTO, pertanto, di dover aggiornare l’elenco sopra indicato;

DECRETA:

Art. 1

Per le motivazioni enunciate nelle premesse è aggiornato l’elenco dei soggetti pubblici e privati, ivi compresi regioni ed enti locali, nazionali o comunitari, accreditati al fine di concorrere all’individuazione delle iniziative per la valorizzazione delle eccellenze riguardanti gli studenti dei corsi di istruzione secondaria superiore delle scuole statali e paritarie, di cui al decreto legislativo 29 dicembre 2007, n. 262.

Il predetto elenco, nella forma di cui all’allegato A, è pubblicato sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Il Direttore Generale

Mario G. Dutto

————-

ALLEGATO A

Elenco, in ordine alfabetico, dei soggetti esterni accreditati che intendono collaborare con l’Amministrazione scolastica al fine di promuovere e realizzare gare e competizioni nazionali e internazionali, nonché olimpiadi e certami, concernenti la valorizzazione delle eccellenze degli studenti delle istituzioni scolastiche di istruzione secondaria superiore, statali e paritarie

Soggetto accreditato Regione Decreto Direttoriale

ABS Acciaierie Bertoli Safau S.p.A.

F. V. GIULIA

28 maggio 2009

Associazione Amici Istituti Chimici di Arpino (A.I.C.A.)

LAZIO

26 febbraio 2009

Associazione Certamen Plinianum

CAMPANIA

28 maggio 2009

Associazione Cultura e Formazione

CAMPANIA

25 febbraio 2010

Associazione Culturale EventArt

LAZIO

26 febbraio 2009

Associazione Dialogos

VENETO

26 febbraio 2009

Associazione Internazionale dei Cavalieri del Turismo

LAZIO

10 luglio 2009

Associazione Italiana di Cultura Classica

SICILIA

10 luglio 2009

Associazione Italiana di Ricerca Operativa (AIRO)

MARCHE

26 febbraio 2009

Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico (AICA)

LOMBARDIA

26 febbraio 2009

Associazione Junior Achievement Italia ( JA-YE Italy)

LOMBARDIA

28 maggio 2009

Associazione Nazionale degli Istituti Educativi Statali (ANIES)

F. V. GIULIA

26 febbraio 2009

Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali (ANISN)

CAMPANIA

26 febbraio 2009

Associazione Nazionale Insegnanti Storia dell’Arte (ANISA)

LAZIO

26 febbraio 2009

Associazione per il Parlamento Europeo Giovani

TOSCANA

28 maggio 2009

Associazione per l’Insegnamento della Fisica (AIF)

LOMBARDIA

26 febbraio 2009

Associazione Tabula Praenestina onlus

LAZIO

26 febbraio 2009

British Institutes

LOMBARDIA

26 febbraio 2009

Bticino S.p.A.

LOMBARDIA

10 luglio 2009

Centro METID del Politecnico di Milano

LOMBARDIA

26 febbraio 2009

Centro Nazionale Studi Pirandelliani

SICILIA

15 giugno 2009

Centro PRISTEM dell’Università “Bocconi”

LOMBARDIA

26 febbraio 2009

Centro Studi Sallustiani

ABRUZZO

26 febbraio 2009

Centro Studi Umanistici “Marco Tullio Cicerone”

LAZIO

26 febbraio 2009

Centro Università di Milano – Scuola per la diffusione delle Bioscienze e delle Biotecnologie ( Cus Mi Bio)

LOMBARDIA

15 giugno 2009

Comune di Mondaino

E. ROMAGNA

26 febbraio 2009

Comune di Santa Maria Capua Vetere

CAMPANIA

28 maggio 2009

Consorzio Interuniversitario Nazionale

“La Chimica per l’Ambiente” (INCA)

VENETO

26 febbraio 2009

diesse Firenze (Didattica e Innovazione Scolastica

Centro per la formazione e l’aggiornamento)

TOSCANA

26 febbraio 2009

Evento Festival

Associazione per i Beni e le Attività Culturali

LAZIO

26 febbraio 2009

Federazione delle associazioni scientifiche e tecniche (FAST)

LOMBARDIA

26 febbraio 2009

Federazione Scacchistica Italiana (F.S.I.)

LOMBARDIA

26 febbraio 2009

Fondazione Rui

LOMBARDIA

28 maggio 2009

GioiaMathesis

PUGLIA

26 febbraio 2009

Kangourou Italia

LOMBARDIA

26 febbraio 2009

OMRON Electronics S.p.A.

LOMBARDIA

26 febbraio 2009

Società Astronomica Italiana (SAIt)

TOSCANA

28 maggio 2009

Società Chimica Italiana (S.C.I.)

LAZIO

26 febbraio 2009

Società Filosofica Italiana (SFI)

LAZIO

25 febbraio 2010

Toyota Motor Italia S.p.A.

LAZIO

15 giugno 2009

Trinity College London

TOSCANA

28 maggio 2009

Unioncamere (Unione Italiana delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura)

LAZIO

26 febbraio 2009

Unione Matematica Italiana (UMI)

E. ROMAGNA

26 febbraio 2009

Università Carlo Cattaneo – LIUC

LOMBARDIA

26 febbraio 2009

Università di Milano

Dipartimento di Tecnologie dell’Informazione

LOMBARDIA

26 febbraio 2009

Roma, li 9 marzo 2010

Il Direttore Generale

Mario G. Dutto