Archivi tag: Utilizzazioni

Ordinanza Ministeriale 21 luglio 2011, n. 64

Ordinanza Ministeriale 21 luglio 2011, n. 64

Prot. n. AOODGPER 6122

UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE DEL PERSONALE DOCENTE, EDUCATIVO ED A.T.A. PER L’ANNO SCOLASTICO 2011/2012.

Ordinanza Ministeriale 21 luglio 2011, n. 64 – Allegati

Licei con indirizzo musicale e coreutico

Ipotesi CCNI Utilizzazioni 2011 (12.5.11)

Il 12 maggio 2011 la delegazione di parte pubblica ed i rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali F.L.C.-C.G.I.L., C.I.S.L. SCUOLA, U.I.L. SCUOLA e S.N.A.L.S. C.O.N.F.S.A.L. e GILDA-UNAMS, firmatarie dei Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro del Comparto Scuola, siglano l’Ipotesi di CCNI concernente le Utilizzazioni e le Assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per l’anno scolastico 2011-2012

Nota 23 settembre 2010, Prot. 8578

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’istruzione

Direzione generale per il personale scolastico

Ai direttori generali degli Uffici scolastici regionali

LORO SEDI

Oggetto: Contratto collettivo nazionale integrativo sulle utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie del personale del comparto scuola per il 2010-2011.

Le innovazione introdotte dal decreto legislativo n. 150 del 2009 sul riparto di competenze fra la fonte legale e quella negoziale comportano la necessità di approfondirne i delicati riflessi, soprattutto sul versante della organizzazione e gestione del personale scolastico.

Al riguardo, questo Ministero ha provveduto a prospettare la complessa problematica al competente Dipartimento per la funzione pubblica presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

In attesa di conoscere l’avviso del predetto Dipartimento, si ritiene opportuno, con riferimento alla materia indicata in oggetto, richiamare l’attenzione delle SS.LL. sulla necessità, al fine di assicurare il corretto e regolare avvio dell’anno scolastico 2010-2011, che le procedure di utilizzo del personale scolastico si svolgano nel quadro normativo e contrattuale di riferimento attualmente vigente.

Si prega di diramare il contenuto della presente nota a tutte le istituzioni scolastiche dei territori di rispettiva competenza.

IL DIRETTORE GENERALE

F.TO Luciano CHIAPPETTA

Nota 4 agosto 2010, Prot. n. 7426

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’istruzione

Direzione Generale per il personale scolastico – Ufficio V –

AI DIRETTORI GENERALI

DEGLI UFFICI SCOLASTICI REGIONALI

LORO SEDI

Oggetto: CCNI 15 luglio 2010 – utilizzazioni e assegnazioni provvisorie a.s. 2010/2011 – personale ATA – proroga termine presentazione domande –

A modifica di quanto indicato nella nota 6747 del 15 luglio u.s., con la quale è stato trasmesso il Contratto di cui in oggetto, si comunica che a seguito dello slittamento della data di pubblicazione della mobilità relativa al personale ATA, il termine finale per la presentazione delle domande di utilizzazione e di assegnazioni provvisorie per l’anno scolastico 2010/2011, già previsto per il 6 agosto p.v., è prorogato alla data del 10 agosto p.v.

IL DIRETTORE GENERALE

f.to Luciano Chiappetta

Decreto Ministeriale 30 luglio 2010, n. 69

Proroga delle utilizzazioni del personale dirigente, docente ed educativo nei corsi di laurea in Scienza della Formazione Primaria

IL MINISTRO

VISTA la legge 19 novembre 1990, n. 341, articoli 3, comma 2, che prevede la formazione universitaria degli insegnanti elementari nel Corso di laurea in scienze della formazione primaria;

VISTA la legge 3 agosto 1998, n. 315, recante disposizioni in materia di “Interventi finanziari per l’università e la ricerca”, con particolare riferimento all’articolo 1, comma 4, che prevede l’utilizzazione di personale docente per lo svolgimento dei compiti di supervisore di tirocinio e di coordinamento delle attività didattiche nell’ambito di corsi di laurea in scienze della formazione primaria e, al comma 5, per le medesime finalità, l’utilizzazione di docenti e dirigenti scolastici della scuola primaria, nel limite del contingente previsto all’art. 456, comma 13, del decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297;

VISTI i decreti ministeriali prot. n. 33733/BL del 2 dicembre 1998 e prot. n. 9342/DM del 15 marzo 2001 con i quali, in attuazione della predetta legge, sono stati determinati i contingenti di personale docente ed educativo da utilizzare a tempo parziale e a tempo pieno dei dirigenti scolastici e dei docenti della scuola elementare presso le Università per gli anni scolastici dal 1998/1999 al 2002/2003;

VISTA la legge 28 marzo 2003, n. 53, concernente la “Delega al Governo per la definizione delle norme generali sull’istruzione e dei livelli essenziali delle prestazioni in materia di istruzione e formazione professionale” ed in particolare l’articolo 5 che prevede che, con decreti da adottare, ai sensi dell’art. 1, entro ventiquattro mesi dalla data di entrata in vigore della medesima legge, siano dettate nuove norme sulla formazione iniziale dei docenti della scuola dell’infanzia, del primo ciclo;

VISTI i decreti ministeriali n. 44 del 28 aprile 2003 e prot. 1782 del 27 giugno 2003 con i quali, in attesa delle nuove norme sopra indicate, è stato stabilito di non dar corso, a partire dall’anno scolastico 2003/2004, alle procedure previste dai decreti ministeriali prot. 33733/BL del 2 dicembre 1998 e prot. 9342/DM del 15 marzo 2001 per la selezione del personale dirigente, docente ed educativo da utilizzare a tempo parziale e a tempo pieno, nei Corsi di laurea e di provvedere, per garantire la continuità della formazione universitaria agli iscritti, alla proroga, per l’anno scolastico 2003/2004, delle utilizzazioni aventi scadenza 1° settembre 2003;

VISTO il D.M. n. 62 del 16.7.2007 con il quale è stata disposta la proroga per l’a.s. 2007/2008;

VISTO il decreto legislativo 19 febbraio 2004, n. 59, concernente “Definizione delle norme generali relative alla scuola dell’infanzia e al primo ciclo dell’istruzione, a norma dell’articolo 1 della legge 28 marzo 2003, n. 53”;

VISTO il decreto-legge 7 aprile 2004, n. 97, convertito con modificazioni, dalla legge 4 giugno 2004, n. 143, recante “Disposizioni urgenti per assicurare l’ordinato avvio dell’anno scolastico 2004/2005, nonché in materia di esami di stato e di università” ed in particolare l’art. 3-quater recante “proroga dell’utilizzazione di personale”;

VISTO il decreto ministeriale n. 61 del 26 luglio 2004;

VISTO il decreto ministeriale n. 59 del 23 giugno 2005;

VISTO il decreto ministeriale n. 51 del 30 giugno 2006;

VISTO il decreto legislativo 17 ottobre 2005, n. 227, che ha provveduto a definire le norme generali in materia di formazione degli insegnanti ai fini dell’accesso all’insegnamento, ai sensi dell’art. 5 della legge 28 marzo 2003, n. 53.

VISTO l’art 2, comma 416 della legge 24.12.2007 n. 244;

VISTO il decreto del Ministro dell’Università e della Ricerca datato 29 maggio 2007 concernente, “Determinazione del numero dei posti a livello nazionale per le immatricolazioni ai corsi di laurea in scienze della formazione primaria. Anno accademico 2007/2008” ;

VISTO il decreto del Ministero dell’Università e Ricerca Scientifica datato 7.5.2008 concernente “Determinazione del numero dei posti a livello nazionale per le immatricolazioni ai corsi di laurea in Scienze della Formazione Primaria. Anno accademico 2008/2009”;

VISTO il D.M. 18 giugno 2008 concernente modalità e contenuti delle prove di ammissione ai corsi ad accesso programmato a livello nazionale;

VISTO il D.M. n. 62 del 16 luglio 2008 concernente la proroga delle utilizzazioni del personale dirigente, docente ed educativo che dovrebbe cessare o cessi, per qualsiasi motivo, dal 1° settembre 2009 dall’utilizzazione nei corsi di laurea per la Formazione primaria;

VISTO il D.M. N. 66 del 22 luglio 2009 concernente la proroga delle utilizzazioni del personale dirigente, docente ed educativo che dovrebbe cessare o cessi, per qualsiasi motivo, dal 1° settembre 2010 dall’utilizzazione nei corsi di laurea per la Formazione primaria;

VISTO il D.M. 8 luglio 2010 relativo alla determinazione dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni al corso di laurea in Scienze della formazione primaria sulla base del contingente fissato dalle singole sedi universitarie;

RITENUTA la necessità di provvedere, al fine di garantire la continuità della formazione universitaria agli iscritti ai corsi di laurea per la formazione primaria e di valorizzare le competenze acquisite, alla proroga dell’utilizzazione di personale dirigente, docente ed educativo presso le suddette strutture universitarie, fino all’emanazione del regolamento interministeriale previsto dal comma 416 dell’art. 2 della legge 24.12.2007 n. 244;

DECRETA

Articolo 1

(proroga delle utilizzazioni)

Per le finalità di cui in premessa, in attesa della revisione del sistema di formazione iniziale e di reclutamento del personale docente ed in considerazione che già risultano attivati per l’anno accademico 2010/2011 i corsi quadriennali di Scienza della Formazione Primaria, gli organismi preposti provvedono alla ulteriore proroga, limitatamente all’anno scolastico 2010/2011, dell’utilizzazione del personale dirigente, docente ed educativo che, con decorrenza 1° settembre 2010, cesserebbe dall’utilizzazione disposta ai sensi dei decreti ministeriali prot. n. 33733/BL del 2 dicembre 1998 e prot. n. 9342/DM del 15 marzo 2001 e già oggetto di proroga, ai sensi dei decreti ministeriali n. 44 del 28 aprile 2003, prot. 1782 del 27 giugno 2003, dell’art. 3-quater del decreto-legge 7 aprile 2004, n. 97, convertito con modificazioni, dalla legge 4 giugno 2004, n. 143, nonché del decreto ministeriale n. 61 del 26 luglio 2004, del decreto ministeriale n. 59 del 23 giugno 2005 e del decreto ministeriale n. 51 del 30 giugno 2006.

Articolo 2

(surroga nelle graduatorie delle utilizzazioni)

Al fine di provvedere alla sostituzione del personale dirigente, docente ed educativo che per qualsiasi motivo sia cessato o cessi, a decorrere dal 1° settembre 2010, dall’utilizzazione nei corsi di laurea per la formazione primaria e nei confronti del quale non può essere disposta la proroga di cui al precedente articolo 1, gli organismi preposti provvedono a nuove utilizzazioni, nei limiti del contingente fissato dai decreti ministeriali prot. n. 33733/BL del 2 dicembre 1998 e prot. n. 9342/DM del 15 marzo 2001, servendosi delle graduatorie a suo tempo predisposte, di concerto con i Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali e previa ponderata valutazione delle effettive esigenze.

Articolo 3

(nuove procedure di selezione)

In caso di esaurimento delle graduatorie di cui al precedente articolo 2 per l’utilizzazione del personale dirigente, docente ed educativo nei corsi di laurea per la formazione primaria, è consentito attivare, sentito il parere del Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale, nei limiti del contingente fissato dai decreti ministeriali prot. n. 33733/BL del 2 dicembre 1998 e prot. n. 9342/DM del 15 marzo 2001, le procedure previste dai medesimi decreti per la selezione del personale strettamente necessario per lo svolgimento dei corsi annualmente autorizzati.

Articolo 4

(norma di rinvio)

Per quanto non espressamente previsto nel presente decreto, si rinvia a quanto contenuto nei decreti ministeriali citati in premessa.

IL MINISTRO

Maria Stella Gelmini

27 luglio Utilizzazioni Scuola Infanzia e Primo Ciclo

Il Contratto Collettivo Nazionale Integrativo per le Utilizzazioni 2010/2011 stabilisce che le domande di utilizzazione e di assegnazione provvisoria debbono essere presentate entro il termine del 27 luglio 2010 per il personale della scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di I grado, educativo e per i docenti di religione cattolica.

15 luglio Sottoscritto CCNI Utilizzazioni

Il 15 luglio MIUR e OO.SS. sottoscrivono il Contratto Collettivo Nazionale Integrativo per le Utilizzazioni 2010/2011.

Le domande di utilizzazione e di assegnazione provvisoria del personale docente, educativo ed A.T.A. debbono essere presentate entro i termini del 27 luglio 2010 per il personale della scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di I grado, educativo e per i docenti di religione cattolica, del 2 agosto 2010 per la scuola secondaria di II grado e del 6 agosto 2010 per il personale A.T.A..

Nota 15 luglio 2010, Prot. n. AOODGPER 6747

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale del personale scolastico – Uff.IV

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali

LORO SEDI

Al Sovrintendente Scolastico per la scuola in lingua italiana

BOLZANO

Al Direttore Generale del Dipartimento Istruzione della Provincia Autonoma

TRENTO

All’Intendente Scolastico per la Scuola in lingua tedesca

BOLZANO

All’Intendente Scolastico per la Scuola delle Località Ladine

BOLZANO

e,p.c. Al Ministero degli Affari Esteri D.G.P.C.C.

ROMA

All’Assessore alla P.I. della Regione Autonoma della Valle d’Aosta

AOSTA

Al Sovrintendente Studi della Regione Autonoma

della Valle d’Aosta

AOSTA

All’Assessore alla P.I. della Regione Siciliana

PALERMO

Al Presidente della Giunta Provinciale di

BOLZANO

Al Presidente della Giunta Provinciale di

TRENTO

Al Capo Dipartimento per l’istruzione

SEDE

Al Capo Dipartimento per la programmazione e la gestione

delle risorse, umane, finanziarie e strumentali

SEDE

Ai Direttori Generali

SEDE

Al Gabinetto del Ministro

SEDE

Oggetto: Contratto Collettivo Nazionale Integrativo concernente le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e A.T.A. per l’a.s. 2010/2011.

Si trasmette, per gli adempimenti di competenza, il Contratto Collettivo Nazionale Integrativo concernente le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e A.T.A. per l’a.s. 2010/2011 sottoscritto in data 15 luglio 2010.

Le SS.LL. vorranno immediatamente attivarsi al fine di avviare, in linea con quanto disposto, la contrattazione decentrata regionale a cui si rimette la definizione di criteri e procedure di impiego di personale, in relazione anche a specifiche esigenze e situazioni locali. A tal fine si raccomanda la massima tempestività per garantire l’ordinato avvio del prossimo anno scolastico.

Al fine di realizzare il reimpiego qualificato di tutto il personale in soprannumero o in esubero e la piena realizzazione degli obiettivi formativi e curriculari previsti per ciascun ordine di scuola, assicurando la continuità didattica ed il riconoscimento delle competenze professionali, le SS.LL. valorizzeranno, tra l’altro, la possibilità di utilizzazione dei docenti della scuola secondaria di II grado per il potenziamento delle attività dell’offerta formativa in virtù dell’entrata in vigore della recente riforma ordinamentale.

Le SS.LL. inoltre terranno conto che nel piano delle disponibilità rientrano anche i posti di ufficio tecnico di cui all’art. 8 comma 7 del D.P.R. 87/2010 per il riordino degli istituti professionali e all’art. 8 comma 4 del D.P.R. 88/2010 per il riordino degli istituti tecnici.

Si richiama l’attenzione sull’utilizzo dei docenti di religione con contratto a tempo indeterminato che non trovano la disponibilità di ore nell’attuale scuola di servizio. Detti docenti, fatto salvo quanto previsto agli artt. 2 e 7 del CCNI sottoscritto il 15.7.2010, sono utilizzati, per completamento cattedra o per l’intero orario, in altra scuola della stessa diocesi.

Le domande di utilizzazione e di assegnazione provvisoria del personale docente, educativo ed A.T.A. debbono essere presentate entro i termini del 27 luglio 2010 per il personale della scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di I grado, educativo e per i docenti di religione cattolica, del 2 agosto 2010 per la scuola secondaria di II grado e del 6 agosto 2010 per il personale A.T.A..

Le domande di utilizzazione debbono essere indirizzate all’Ufficio territorialmente competente della provincia di titolarità per il tramite del dirigente scolastico dell’istituto di servizio.

Le domande di assegnazione provvisoria e di utilizzazione in altra provincia debbono essere presentate direttamente all’Ufficio territorialmente competente della provincia richiesta e, per conoscenza, all’Ufficio territorialmente competente della provincia di titolarità.

Le domande di utilizzazione e di assegnazione provvisoria degli insegnanti di religione cattolica debbono essere presentate alle Direzioni Regionali competenti (vale a dire alle Direzioni Regionali nel cui territorio è ubicata la Diocesi richiesta).

Resta inteso che il personale interessato a produrre domanda anche per diverso ordine di scuola è tenuto a rispettare la data di scadenza del proprio ordine di appartenenza come indicata nel CCNI. Si fa eccezione esclusivamente per i docenti interessati a produrre domanda per i nuovi licei musicali e coreutici. A tale proposito si fa presente che i predetti docenti sono tenuti a rispettare la data del 2 agosto (fissata per la scuola secondaria di II grado). La relativa istanza è presentata in carta libera non essendo previsto un apposito modulo domanda.

Per quanto concerne il servizio prestato per l’insegnamento dello strumento musicale si fa riferimento alla nota ministeriale prot. n. 5358 del 25.5.2010 – Tabella licei – allegato E, pubblicata nella sezione “Normativa” nella rete intranet di questo Ministero, con l’avvertenza che detto servizio è valutabile esclusivamente nelle sottoindicate ipotesi:

servizio per l’insegnamento dello strumento musicale prestato negli ex istituti magistrali (fino al termine del loro funzionamento)

servizio per l’insegnamento dello strumento musicale prestato nei corsi di qualunque tipologia o posto nella scuola secondaria di II grado, sia su posto orario che su progetto ai sensi della L. 440/97.

La documentazione e le certificazioni da allegare alle domande debbono essere prodotte in conformità a quanto riportato nell’articolo 9 del C.C.N.I. relativo alla mobilità, sottoscritto in data 16 febbraio 2010.

La presente circolare, con allegato il Contratto Collettivo Nazionale Integrativo concernente le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e A.T.A. per l’a.s. 2010/2011 viene diffusa, al fine di assicurarne la tempestiva conoscenza, attraverso il sito Internet e la rete Intranet del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca.

IL DIRETTORE GENERALE

– Luciano Chiappetta –

CCNI Utilizzazioni 2010/2011