Archivi categoria: Norme

Nota 3 novembre 2009, Prot. AOODGSPSI n. 3052

Nota 3 novembre 2009, Prot. AOODGSPSI n. 3052
Gestione Utenze – profilatura utenti non statali

Nota 3 novembre 2009, MPIAOODGOS prot. n.11179/R.U./U

Nota 3 novembre 2009, MPIAOODGOS prot. n.11179/R.U./U
XXIV Olimpiade Italiana di Fisica: a.s. 2009-10

Nota 3 novembre 2009, Prot. N. AOODGOS n.0011207

Oggetto: Protocollo d’Intesa MIUR-SIFET – Concorso per gli istituti di istruzione secondaria a.s.2009/2010

Dipartimento per l’istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica
– Uff.II –

La SIFET – Societa’ Italiana di Fotogrammetria e Topografia organizza per il corrente anno scolastico un concorso per il migliore lavoro di ricerca in campo pluridisciplinare destinato agli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori, nel cui corso di studi sia previsto l’insegnamento della Topografia e della Fotogrammetria.

L’iniziativa è compresa tra le attività progettate in attuazione del Protocollo d’Intesa stipulato in data 21 ottobre u.s. tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca e la SIFET.

Ogni informazione relativa alle modalità di partecipazione è reperibile nel bando che si trasmette in allegato, unito alla scheda di partecipazione.

Per ulteriori chiarimenti possono essere contattati i seguenti recapiti:

Prof. Paolo Aminti, e-mail: aminti@itcgcalamandrei.it; Prof. Claudio Pigato, e-mail: pigato@itsgberninirovigo.it; Arch. Marcello Della Gala, e-mail: mdellagala@libero.it

In considerazione della rilevanza dell’iniziativa, si pregano le SS.LL. di dare diffusione della presente nota presso le istituzioni scolastiche interessate del territorio di competenza.

Si ringrazia per la collaborazione.

IL DIRIGENTE
Antonio Lo Bello

Allegati

29 ottobre Riforma in Conferenza Unificata

Il 29 ottobre, alle ore 15, la Conferenza Unificata esprime pareri al MIUR sugli schemi di regolamento per il riordino di Licei, Istituti Tecnici e Professionali a norma dell’articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133.

Pareri Conferenza Unificata (29.10.09)

Decreto Legislativo 27 ottobre 2009, n. 150

Decreto Legislativo 27 ottobre 2009, n. 150

Attuazione della legge 4 marzo 2009, n. 15, in materia di ottimizzazione della produttivita’ del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni. (09G0164)

—————-

Modifica all’articolo 19 del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150 (Art. 2, Decreto Legislativo 1 agosto 2011, n. 141)

1. L’articolo 19, comma 6, del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150, e’ sostituito dal seguente:

«6. Le disposizioni di cui ai commi 2 e 3 non si applicano al personale dipendente, se il numero dei dipendenti in servizio nell’amministrazione non e’ superiore a quindici e, ai dirigenti, se il numero dei dirigenti in servizio nell’amministrazione non e’ superiore a cinque. In ogni caso, deve essere garantita l’attribuzione selettiva della quota prevalente delle risorse destinate al trattamento economico accessorio collegato alla perfomance, in applicazione del principio di differenziazione del merito, ad una parte limitata del personale dirigente e non dirigente.».

 

Modifica all’articolo 31 del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150 (Art. 3, Decreto Legislativo 1 agosto 2011, n. 141)

1. All’articolo 31, comma 2, e’ aggiunto, in fine, il seguente periodo: «Si applica comunque quanto previsto dall’articolo 19, comma 6.».

 

Modifica all’articolo 65 del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150 (Art. 4, Decreto Legislativo 1 agosto 2011, n. 141)

1. All’articolo 65, comma 4, del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150, le parole: «articolo 30, comma 4.» sono sostituite dalle seguenti: «articolo 31, comma 4.».

 

Interpretazione autentica dell’articolo 65 del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150 (Art. 5, Decreto Legislativo 1 agosto 2011, n. 141)

1. L’articolo 65, commi 1, 2 e 4, del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150, si interpreta nel senso che l’adeguamento dei contratti collettivi integrativi e’ necessario solo per i contratti vigenti alla data di entrata in vigore del citato decreto legislativo, mentre ai contratti sottoscritti successivamente si applicano immediatamente le disposizioni introdotte dal medesimo decreto.

2. L’articolo 65, comma 5, del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150, si interpreta nel senso che le disposizioni che si applicano dalla tornata contrattuale successiva a quella in corso al momento dell’entrata in vigore dello stesso decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150, sono esclusivamente quelle relative al procedimento negoziale di approvazione dei contratti collettivi nazionali e, in particolare, quelle contenute negli articoli 41, commi da 1 a 4, 46, commi da 3 a 7, e 47 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, come modificati rispettivamente dagli articoli 56, 58, 59, comma 1, del citato decreto legislativo n. 150 del 2009, nonche’ quella dell’articolo 66, comma 3, del decreto legislativo n. 150 del 2009.

 

Norme transitorie (Art. 6, Decreto Legislativo 1 agosto 2011, n. 141)

1. La differenziazione retributiva in fasce prevista dagli articoli 19, commi 2 e 3, e 31, comma 2, del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150, si applica a partire dalla tornata di contrattazione collettiva successiva a quella relativa al quadriennio 2006-2009. Ai fini previsti dalle citate disposizioni, nelle more dei predetti rinnovi contrattuali, possono essere utilizzate le eventuali economie aggiuntive destinate all’erogazione dei premi dall’articolo 16, comma 5, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111.

Circolare Funzione Pubblica 12 ottobre 2009, n. 5

Circolare Funzione Pubblica 12 ottobre 2009, n. 5

Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitivita’ nonche’ in materia di processo civile. – Pubblicazione dei dati sulla dirigenza e sulle assenze e presenze del personale – Ulteriori indicazioni operative

Nota 8 ottobre 2009, Prot. n. 0005014

Ministero dell’ Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione

Ufficio III

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali

LORO SEDI

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di

T R E N T O

Al Sovrintendente Scolastico per la scuola in lingua italiana

B O L Z A N O

All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca

B O L Z A N O

All’Intendente Scolastico per la scuola delle località ladine

B O L Z A N O

Al Sovrintendente Scolastico per la Regione Valle d’Aosta

A O S T A

Ai Dirigenti degli Uffici Scolastici Provinciali

LORO SEDI

E p.c. Al Forum Nazionale delle Associazioni dei Genitori a Scuola

Ai Forum Regionali delle Associazioni dei Genitori a Scuola

Ai Forum Provinciali delle Associazioni dei Genitori a Scuola

Nota 8 ottobre 2009, Prot. n. 0005014

OGGETTO: “Educare insieme: la Scuola che fa bene”. VIII Giornata Europea dei Genitori e della Scuola (13 ottobre 2009)

Nota Regione Lombardia 22 settembre 2009, Prot. n. 33589

Nota Regione Lombardia 22 settembre 2009, Prot. n. 33589
Direzione Sanità

Ulteriori chiarimenti in materia di accertamenti sanitari di assenza di tossicodipendenza o di assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope negli ambienti di lavoro, in applicazione degli orientamenti forniti con Circolare regionale del 22 gennaio 2009 (Prot. H1.2009.0002333)