Archivi tag: Educazione Cittadinanza

Avviso 17 febbraio 2011

Ministero dell’Istruzione, dell’ Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione

Ufficio III

Avviso 17 febbraio 2011

Ai

Direttori Generali Regionali

Loro Sedi

Ai

Dirigenti degli Uffici scolastici provinciali

Loro Sedi

Al

Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano

Bolzano

Al

Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Trento

Trento

Al

Sovrintendente degli studi per la Regione Valle D’Aosta

All’

Intendente Scolastico per la Scuola in lingua tedesca

Bolzano

All’

Intendente Scolastico per la Scuola Località Ladine

Bolzano

Oggetto: Rettifica

Avviso 9 febbraio 2011

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’istruzione

Una selezione dei lavori del concorso “Vorrei una legge che…” sviluppati da alunni delle classi quinte delle scuole primarie è stata pubblicata sul sito del Senato dedicato ai ragazzi. Per esprimere il proprio gradimento, studenti e insegnanti possono collegarsi alla piattaforma didattica eworkshop.senatoperiragazzi.it

Nota 27 gennaio 2011, Prot. n. 0000812

Ministero dell’ Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione

Ufficio III

Ai Direttori Regionali

Loro sedi

Ai Dirigenti degli Uffici scolastici

provinciali

Loro sedi

Al Sovrintendente Scolastico per

la Provincia di Bolzano

Bolzano

Al Sovrintendente Scolastico per

la Provincia di Trento

Trento

Al Sovrintendente degli studi per

la Regione Valle D’Aosta

All’Intendente Scolastico per la

Scuola in lingua tedesca

Bolzano

All’Intendente Scolastico per la

Scuola Località Ladine

Bolzano

Oggetto:Concorso “A scuola di Costituzione” II edizione

Il concorso è rivolto a singoli studenti, gruppi o classi del primo, secondo, terzo e quarto anno delle scuole secondarie di secondo grado, statali e paritarie ai fini di promuovere nelle giovani generazioni i principi della cittadinanza attiva e consapevole basata sui valori della solidarietà, della partecipazione responsabile e della cooperazione, nonché della legalità e del rispetto delle regole.

L’Anno Scolastico 2010/2011 coincide con le Celebrazioni per il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, a tal proposito si richiede ai partecipanti di presentare un elaborato dopo un’ approfondita analisi dei primi 12 art. della Costituzione.

In allegato alla presente si trasmette il bando del concorso.

Data la rilevanza dell’iniziativa si pregano le SS.LL. di darne la massima diffusione.

IL DIRETTORE GENERALE

f.to Massimo ZENNARO

———————–

Concorso nazionale

“A scuola di COSTITUZIONE…”

II edizione

Nella scuola nasce e cresce la cittadinanza attiva

Regolamento

Art. 1

Finalità

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e l’Associazione “Democrazia nelle Regole”, che sostiene iniziative di promozione sociale, nell’ambito delle attività didattiche previste dal Progetto “Cittadinanza e Costituzione”, bandiscono un concorso nazionale “ A scuola di Costituzione!”.

Il concorso è rivolto alle scuole secondarie di secondo grado, statali e paritarie, al fine di promuovere nelle giovani generazioni i principi della cittadinanza attiva e consapevole, basata sui valori della solidarietà, della partecipazione responsabile e della cooperazione, nonché della legalità e del rispetto delle regole.

Art. 2

Destinatari

Il concorso è rivolto a singoli studenti, gruppi o classi del primo, secondo, terzo e quarto anno delle scuole secondarie di secondo grado, statali e paritarie.

Art. 3

Tema del Concorso

Coincidendo l’Anno Scolastico 2010/2011 con le Celebrazioni per il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, i partecipanti al concorso dovranno, dopo un’approfondita analisi dei primi 12 articoli della Costituzione, elaborare o uno script o uno stroryboard o un videoclip, utile alla realizzazione di uno spot sociale, avente ad oggetto il seguente tema, ritratto dal dato testuale dell’art. 5 della Costituzione: “ La Repubblica , UNA E INDIVISIBILE, riconosce e promuove le autonomie locali; attua nei servizi che dipendono dallo Stato il più ampio decentramento amministrativo; adegua i principi ed i metodi della sua legislazione alle esigenze dell’autonomia e del decentramento”.

Art. 4

Tipologia di elaborati ammessi al concorso:

L’ elaborato potrà essere presentato sotto forma di: 1) script ( breve testo con la descrizione dello spot e con tutte le informazioni necessarie per la sua realizzazione), 2) storyboard (nella descrizione in un documento occorre riportare nella prima parte eventuali immagini e nella parte inferiore il testo, con specifici riferimenti al testo relativo a immagini video e\o a messaggi

audio), 3) video (con spot realizzato direttamente dalla scuola/classe partecipante). Pur essendo auspicabili durate da videoclip, ovvero comprese fra i 30 e i 60 secondi, gli elaborati video potranno anche essere più lunghi senza tuttavia superare mai la lunghezza massima di 10 minuti. I videoclip potranno essere realizzati in qualsiasi formato video (.avi, .mpg, .mov, .3gp, etc.). Script e storyboard dovranno essere inviati in formato digitalizzato (file .pdf o .doc).

La documentazione deve contenere una descrizione dettagliata dello spot e delle sue finalità, ed eventuali integrazioni grafiche.

Art. 5

Iscrizione e termine di consegna degli elaborati

Le scuole che intendono partecipare al concorso dovranno inviare entro e non oltre il 10 giugno 2011 gli elaborati con l’allegata scheda compilata in ogni sua parte al seguente indirizzo:

Concorso “A scuola di Costituzione!”

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione – Ufficio III

Viale Trastevere 76/A – 00153 Roma

Art. 6

Presso la Direzione generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione verrà costituita un’apposita commissione con il compito di selezionare gli elaborati che avranno affrontato in maniera originale, creativa e significativa il tema del concorso.

La commissione nazionale sarà costituita da non più di tre componenti e un coordinatore, scelti d’intesa tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e l’Associazione Democrazia nelle Regole.

Il giudizio della commissione è insindacabile.

Art. 7

Premiazione

La premiazione avverrà entro il mese di novembre 2011. I vincitori parteciperanno alla Cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico, alla presenza del Presidente della Repubblica e del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Ai vincitori sarà donata la pubblicazione “ La Costituzione a misura del cittadino e dello studente e lo Statuto Albertino” e verrà data loro la possibilità di effettuare una visita guidata al “Palazzo della Consulta” in Roma, sede della Corte Costituzionale. Gli elaborati selezionati saranno pubblicati sul sito dell’Associazione Democrazia nelle Regole.

I vincitori saranno invitati a partecipare all’evento culturale che si terrà il 25 novembre a Roma, promosso dall’ Associazione Democrazia nelle Regole.

I materiali potranno essere utilizzati per le campagne informative e di sensibilizzazione predisposte dal Ministero dell’Università e della Ricerca e dall’Associazione Democrazia nelle Regole.

Tutti gli elaborati presentati non verranno restituiti.

SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

Concorso “A scuola di COSTITUZIONE”

Scuola:______________________________________________________________

Via_______________________________CAP_________Città________________

Tel._____________________________ Fax_______________________________

e-mail _____________________________________________________________

Referente__________________________________

Tel.______________________________Cell______________________________

e-mail_____________________________________________________________

Titolo dell’elaborato:__________________________________________________

Tecniche utilizzate:___________________________________________________

Supporto utilizzato:____________________________________________________

Si assicura che i dati personali verranno trattati con la riservatezza prevista dalla legge in vigore (196/03) ed utilizzati esclusivamente per lo svolgimento del concorso. Su richiesta, tali dati potranno essere cancellati o rettificati.

Nota 10 gennaio 2011, Prot. n. 128

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

Ufficio II

Ai Direttori Generali

degli Uffici Scolastici Regionali

LORO SEDI

Al Sovrintendente agli Studi per la Regione

Autonoma della Valle d’Aosta

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia

Autonoma di Bolzano

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia

Autonoma di Trento

All’Intendente Scolastico per le scuole

delle località ladine di Bolzano

All’Intendente Scolastico per la scuola

in lingua tedesca di Bolzano

Oggetto:Concorso di idee: “Io vivo la Legalità”.

L’Associazione Regionale Studio Educazione e Famiglia (A.R.S.E.F.) nell’ambito del progetto di educazione alle legalità “Legalmente m’intendo” – Social Network, realizzato in collaborazione con il Dipartimento della Gioventù e patrocinato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, indice il concorso di idee: “Io vivo la Legalità. La partecipazione al concorso è gratuita ed è aperta a tutti i ragazzi residenti in Italia di età compresa tra i 13 e i 25 anni.

Il concorso intende premiare quei ragazzi che svilupperanno in maniera più originale e propositiva possibile le tematiche proposte, che dal regolamento scaricabile dal sito: www.legalmentemintendo.it, risultano essere: Il bullismo, la sicurezza stradale, la contraffazione, il gioco d’azzardo, le organizzazioni criminali, il vandalismo cittadino.

Si potranno sviluppare una o più delle predette tematiche mediante: elaborati testuali, video, foto e racconti a fumetti.

Per partecipare al Concorso di Idee: “Io vivo la Legalità” è necessario iscriversi al sito: www.legalmentemintendo.it.

I lavori dovranno essere trasmessi in formato digitale all’indirizzo: info@legalmentemintendo.it specificando la tematica o le tematiche scelte, oppure postati direttamente sul sito indicato, utilizzando la propria pagina personalizzata, entro il termine perentorio del 22 febbraio 2011.

IL DIRIGENTE

Antonio Lo Bello

Avviso 11 novembre 2010, MIURAOODGOS prot. n. 8192

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione generale Ordinamenti scolastici e Autonomia scolastica

Ufficio II

Si informa che la data di scadenza per l’adesione al Concorso Nazionale “Uomini liberi: giusti e protagonisti del dissenso. Vite e destini tra est e Ovest. Percorsi di educazione alla cittadinanza” è stata PROROGATA al 30 novembre 2010.

IL DIRIGENTE

F.to A. Lo Bello

Avviso 28 ottobre 2010

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione

Ufficio 6

CONVEGNO DI DIDATTICA INTERCULTURALE “INSIEME MA DIVERSI NELLA SCUOLA DEI DIRITTI” Matera, 19 e 20 novembre 2010

Il 19 e il 20 novembre si terrà a Matera un convegno di didattica interculturale organizzato dall’associazione Tolbà di Matera in collaborazione con lo SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) e il Comune di Matera.

Sono previsti interventi di politica scolastica interculturale e laboratori curriculari.

Il convegno, che avrà luogo in coincidenza con la Giornata Internazionale dedicata ai Diritti dell’Infanzia (20 novembre), è rivolto ad insegnanti di varie discipline e di ogni ordine e grado e ad operatori del sociale particolarmente interessati al diritto all’istruzione e all’educazione interculturale.

Per informazioni e per l’iscrizione rivolgersi a:

segreteria organizzativa

associazione tolbà

tel. 0835333522

fax: 0835090089

e-mail: convegno@associazionetolba.org

Circolare Ministeriale 27 ottobre 2010, n. 86

Ministero dell’’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici

e per l’Autonomia Scolastica

Circolare Ministeriale 27 ottobre 2010, n. 86

MIURAOODGOS prot. n /R.U./U 7746

Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali

LORO SEDI

Ai Responsabili degli Uffici Scolastici provinciali

LORO SEDI

Ai Dirigenti delle Istituzioni Scolastiche

LORO SEDI

All’Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia

FIRENZE

OGGETTO: CITTADINANZA E COSTITUZIONE: Attuazione dell’art. 1 della legge 30 ottobre 2008, n. 169 – Anno scolastico 2010-2011.

Nota 27 ottobre 2010, Prot. MIURAOODGOS n. 7714

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

Uff.II

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali

LORO SEDI

Al Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma della Valle d’Aosta

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Bolzano

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Trento

All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di Bolzano

All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di Bolzano

Oggetto: “Aggiungi un posto in classe, c’è un compagno in più” – Concorso nazionale

L’Associazione “Cesar Onlus”, impegnata da diversi anni in attività finalizzate a favorire lo sviluppo sociale, culturale ed economico dei territori del Sud Sudan, promuove il concorso“Aggiungi un posto in classe, c’è un compagno in più”.

Esso è rivolto alle scuole primarie e secondarie di I e II grado, statali e paritarie ed ha lo scopo di sollecitare negli studenti italiani la riflessione sul valore dello studio come mezzo privilegiato di crescita culturale e sociale e stimolare il senso di solidarietà e di appartenenza alla cittadinanza mondiale.

La scadenza per la presentazione della scheda di partecipazione è fissata per il giorno 30 gennaio 2011.

Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito www.cesarsudan.org

Si allegano Regolamento e Scheda di partecipazione.

IL DIRIGENTE

Antonio LO BELLO

Allegati

Nota 5 agosto 2010, MIUROODGOS prot. n. 5891 /R.U./U

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’istruzione

Direzione Generale per il personale scolastico – Ufficio V –

Ai Direttori Generali

degli Uffici Scolastici Regionali

LORO SEDI

Al Sovrintendente agli Studi

per la Regione Autonoma della Valle d’Aosta

Al Sovrintendente Scolastico

per la Provincia Autonoma di Bolzano

Al Sovrintendente Scolastico

per la Provincia Autonoma di Trento

All’Intendente Scolastico per le scuole

delle località ladine di Bolzano

All’Intendente Scolastico

per la scuola in lingua tedesca

di Bolzano

Oggetto: 2a Edizione Concorso Nazionale “Uomini Liberi: giusti e protagonisti del dissenso”.

Vite e destini tra Est e Ovest. Percorsi di educazione alla cittadinanza

Il Liceo Scientifico “E. Fermi” di Bologna per l’Accordo di Rete “Storia e Memoria” bandisce il Concorso Nazionale “Uomini liberi: giusti e protagonisti del dissenso. Vite e destini tra Est e Ovest. Percorsi di educazione alla cittadinanza”.

Il Concorso, che è alla sua 2a Edizione, è rivolto a gruppi di studenti o intere classi coordinati da un docente e a singoli studenti delle scuole secondarie di secondo grado di tutto il territorio nazionale.

Il Concorso intende promuovere nei giovani la presa di coscienza che i sistemi totalitari rappresentano un’eredità comune per l’Europa, per giungere a una memoria europea condivisa del nostro passato per studiare le proprie storie nazionali, ricercandone i nessi e i fattori comuni.

La scadenza per le iscrizioni è il 31 ottobre 2010.

Il Bando, il Regolamento e il modulo di adesione sono scaricabili dal sito dell’Accordo di rete “Storia e Memoria” www.storiamemoria.it

IL DIRIGENTE

F.to Antonio LO BELLO