Vaccini, per entrare in classe dopo il 10 marzo basterà la richiesta

da Il Sole 24 Ore

Vaccini, per entrare in classe dopo il 10 marzo basterà la richiesta

Dopo il 10 marzo i bambini non ancora vaccinati potranno frequentare servizi educativi e scuole per l’infanzia se i genitori presenteranno la documentazione dell’Asl locale che attesta la richiesta di vaccinazione e che la data è stata fissata dopo il giorno di scadenza. Lo scrive in una nota ufficiale il Ministro della Salute rispondendo a una richiesta di chiarimento arrivata dall’Anci.

Nella sua missiva all’Associazione nazionale dei comuni italiani, Lorenzin specifica che dopo il dieci marzo saranno esclusi dai servizi educativi per l’infanzia soltanto i bambini i cui genitori, o tutori o affidatari non siano in regola con l’adempimento. E questo vale per tutti i comuni italiani. Il 10 marzo – è bene ricordarlo – scade il termine ultimo per presentare alle scuole le certificazioni che attestano l’avvenuta vaccinazione dei bambini per i dieci vaccini obbligatori previsti dal decreto legge 73 del 2017.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.