Archivi tag: Concorsi

Avviso 24 marzo 2020, AOODGSIP 1125

agli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI
all’Intendenza Scolastica per la Lingua Italiana di BOLZANO
all’Intendenza Scolastica per la Lingua Tedesca di BOLZANO
all’Intendenza Scolastica per la Lingua Ladina di BOLZANO
alla Provincia di Trento Servizio Istruzione TRENTO
alla Sovrintendenza Agli Studi per la Regione Autonoma della Valle D’Aosta AOSTA
Ai Dirigenti scolastici delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado LORO SEDI

Oggetto: Concorso Dantedì, nuove indicazioni per la presentazione degli elaborati.

In considerazione delle disposizioni riguardanti l’emergenza epidemiologica COVID-19 e delle numerose richieste pervenute dalle istituzioni scolastiche che intendono continuare a lavorare al concorso in oggetto con la didattica a distanza, si comunica che sarà possibile presentare gli elaborati per il concorso Dantedì, trasmesso con nota 586 del 10/02/2020, oltre i termini di scadenza previsti e fino a nuova comunicazione.
Nuove modalità e tempi di premiazione degli elaborati presentati dalle istituzioni scolastiche saranno comunicati non appena definiti.

IL DIRIGENTE

Leonardo FILIPPONE

Nota 10 marzo 2020, AOODGSIP 1045

Ministero dell’Istruzione
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione Direzione generale per lo studente, l’inclusione e l’orientamento scolastico

Agli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI
all’Intendenza Scolastica per la Lingua Italiana di BOLZANO
all’Intendenza Scolastica per la Lingua Tedesca di BOLZANO
all’Intendenza Scolastica per la Lingua Ladina di BOLZANO
alla Provincia di Trento Servizio Istruzione TRENTO
alla Sovrintendenza Agli Studi per la Regione Autonoma della Valle D’Aosta AOSTA
Ai Dirigenti scolastici delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado LORO SEDI

Oggetto: Competizioni e concorsi per studenti – a.s. 2019/2020.

In considerazione delle recenti disposizioni riguardanti l’emergenza epidemiologica da COVID- 19, si comunica i termini di partecipazione ai concorsi elencati nella tabella allegata alla presente nota, si devono considerare come non apposti. Lo scrivente ufficio si riserva di comunicare le nuove scadenze non appena possibile.

Si ricorda che tutti i bandi di concorso sono consultabili al seguente link:

https://www.miur.gov.it/web/guest/competizioni-e-concorsi-per-studenti

Si ringrazia per la consueta collaborazione.

IL DIRIGENTE
Paolo Sciascia


I Campionati italiani della Geografia slittano a maggio

E’ con sommo rincrescimento che dobbiamo comunicare che , per cause indipendenti dalla nostra volontà , i Campionati della Geografia , che dovevano tenersi nell’ultima decade di marzo a Carrara, sono slittati a maggio 2020.

Considerata la situazione epidemiologica che, purtroppo, al momento non sembrerebbe volgere al meglio ed il considerevole impegno organizzativo che sta dietro ai Campionati, siamo stati costretti, nostro malgrado,  a prendere questa decisione.

Le nuove date sono, pertanto, queste :

–          Sabato 16 maggio Campionati Italiani secondaria secondo grado

–          Venerdì 22 maggio Campionati Interregionali secondaria primo grado

–          Sabato 23 maggio Campionati italiani secondaria primo grado.

Gli orari e i giochi rimangono invariati.

Ovviamente saranno spostate anche i due incontri culturali pomeridiani collaterali ai Campionati : la conferenza su Alessandro Malaspina venerdì 15 maggio , la conferenza sui popoli in via di estinzione venerdì 22 maggio, entrambe alle 17.

Prof. Riccardo Canesi

SOS Geografia

www.sosgeografia.it

Avviso 18 febbraio 2020, AOODGOSV 2741

Ministero dell’Istruzione
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione

Avviso 18 febbraio 2020, AOODGOSV 2741

OGGETTO: Olimpiade Leonardo da Vinci per la società della conoscenza
Proroga del termine di iscrizione della domanda di cui all’oggetto Nota AOODGOSV Prot. n. 23253 del 18 novembre 2019 e successiva nota AOODGOSV Prot. n. 1376 del 28 gennaio 2020 .

Si comunica che il termine di iscrizione all’Olimpiade di cui all’oggetto è prorogato al 23 febbraio 2020.

IL DIRIGENTE

Giacomo Molitierno

Nota 18 febbraio 2020, AOODGSIP 715

Ministero dell’Istruzione
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione Generale per lo Studente, l’Inclusione e l’Orientamento scolastico

Ai Direttori degli USR di:
LAZIO CAMPANIA LOMBARDIA LIGURIA PUGLIA
p.c. ai Referenti per l’Educazione alla Legalità

OGGETTO: Progetto-concorso “Educational Lotta alla contraffazione” – Iniziativa sulla prevenzione e contrasto del fenomeno della contraffazione – a.s. 2019/20.


Come ti sistemo il concorso ispettivo

Come ti sistemo il concorso ispettivo

di Mario Maviglia

Attenzione: questo è un intervento volutamente polemico e politicamente scorretto.

Com’è noto il Decreto-Scuola (DL 126/2019 convertito dalla legge 159/2019) ha previsto lo svolgimento di due distinti concorsi per l’assunzione di complessivi 146 nuovi dirigenti tecnici: un concorso per esami e titoli per il reclutamento, dal gennaio 2021, di 59 dirigenti tecnici, e un altro concorso per l’assunzione di ulteriori 87 DT, a decorrere dal 2023. Tanti docenti e dirigenti scolastici, sulla base di tale norma, hanno già cominciato a prepararsi per il concorso, sperando di poter utilizzare al meglio le loro competenze in fase concorsuale (come peraltro vuole la nostra carta costituzionale).

E invece ecco che saltano fuori tre emendamenti al decreto legge “milleproroghe” in discussione in Parlamento (numeri 1.34, 1.35, 1.36), proposti da rappresentanti del PD, di Forza Italia e del Gruppo Misto, uguali nella sostanza, che se dovessero essere approvati manderebbero all’aria il concorso richiamato sopra. O meglio lo trasformerebbero in una furbesca immissione in ruolo ope legis per quei docenti e dirigenti che presentano particolari requisiti. Infatti, secondo questi emendamenti, i dirigenti scolastici che attualmente ricoprono un incarico dirigenziale ex art. 19 comma 5bis del D.Lvo 165/2001 (in qualità di dirigente amministravo o tecnico presso il MIUR o gli USR) potrebbero transitare definitivamente nei ruoli dei dirigenti tecnici. Stessa sorte toccherebbe ad altro personale che ricopre un incarico dirigenziale ex art. 19 comma 6 del medesimo D.Lvo 165/2001 (docenti, dirigenti, esperti esterni all’Amministrazione) e che presenta un servizio continuativo superiore a 36 mesi. Gli emendamenti non fissano un tetto numerico a queste assunzioni e dunque tutti coloro che si trovano nelle condizioni previste da tali proposte rientrerebbero a pieno titolo in questa sorta di “sanatoria” erodendo di fatto i 146 posti del concorso ordinario contemplato dal Decreto-Scuola.

Per salvare le forma, gli emendamenti prevedono una forma di selezione che non si sa se definire farsa o offesa al comune senso del pudore. Infatti gli interessati “accedono ad una selezione attraverso una sessione speciale di esame consistente nell’espletamento di una prova orale sull’esperienza maturata, anche in ordine alla valutazione sostenuta, nel corso del servizio prestato. A seguito del superamento di tale prova con esito positivo, sono confermati i rapporti di lavoro instaurati con i predetti dirigenti”. Difficile pensare che una “prova” di questo tipo non venga superata dai candidati, in fondo si tratta di fare una chiacchierata sull’attività svolta. D’altro canto sembra che questo tipo di concorso-farsa oggi vada per la maggiore: è successo così anche per il concorso riservato di scuola primaria e dell’infanzia conclusosi nel 2018 e che prevedeva comunque l’inclusione nella graduatoria generale di merito anche ottenendo il punteggio zero nell’unica “prova” prevista, in forma orale.

Ma torniamo a noi. Il personale cui si rivolgono i tre emendamentiè stato nominato dirigente di seconda fascia (amministrativo o tecnico) in seguito a procedura comparativa dei curricula, secondo quanto previsto dall’art. 19, commi 5 bis e 6 del D.Lvo 165/2001(dunque non in seguito allo svolgimento di un regolare concorso per titoli ed esami). A pensar male, è facile immaginare che, nella maggior parte dei casi, trattasi di personale che è stato “cooptato” per affiliazione politica, conoscenza personale, e altri motivi estrinseci alle competenze professionali. Questo stesso personale oggi avrebbe la possibilità di transitare definitivamente nel ruolo dirigenziale saltando la fastidiosa (e imprevedibile) trafila concorsuale. Ovviamente i firmatari di questi emendamenti sono pronti a sottoscrivere documenti inneggianti il valore della meritocrazia, della valorizzazione del merito e via cantando. Del resto, siamo in Italia. Eppure sarebbe così semplice inneggiare al merito: basterebbe indicare date certe per l’indizione dei concorsi ordinari. Ma evidentemente ci sono amici degli amici che vanno tutelati.

Si badi bene, tutto ciò è perfettamente legittimo, ancorché disdicevole, essendo previsto dal D.Lvo 165. E infatti andrebbero immediatamente abrogati i commi 5bis e 6 dell’art. 19 di tale decreto. Ma un emendamento di questo tipo non sembra sia stato presentato dagli illustri onorevoli. Dare la possibilità a tutti di partecipare ad un regolare concorso sarebbe un’operazione troppo democratica e trasparente per un Paese come l’Italia che nella classifica internazionale 2019 stilata da TransparencyInternational sull’Indice di percezione della corruzione occupa il 51° posto, a pari merito con Paesi come Rwanda e Arabia Saudita, mentre risulta essere il 6° Paese più corrotto in Europa, sopra solo a Slovacchia, Grecia, Ungheria, Romania, Bulgaria. Gli emendamenti presentati e illustrati sopra sono perfettamente in sintonia con tale propensione corruttiva dell’Italia.

Nota 10 febbraio 2020, AOODGOSV 2103

Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI
Al Sovrintendente Scolastico per la Scuola in lingua italiana della Provincia Autonoma di BOLZANO
All’Intendente Scolastico per la Scuola in lingua tedesca della Provincia Autonoma di BOLZANO
All’Intendente Scolastico per la Scuola delle località ladine della Provincia Autonoma di BOLZANO
Al Dirigente Generale del Dipartimento della Conoscenza della Provincia Autonoma di TRENTO
Al Sovrintendente Scolastico per la Regione Autonoma VALLE D’AOSTA
LORO SEDI

Oggetto: l°Concorso nazionale di Pasticceria – Ragazzi Speciali degli Istituti Alberghieri d’Italia. Bando di concorso anno scolastico 2019-2020. IPSEOA ” Federico di Svevia” di Termoli (CB) 22 aprile 2020.

Nota 10 febbraio 2020, AOODGSIP 586

Ministero dell’Istruzione
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione Direzione generale per lo studente, l’inclusione e l’orientamento scolastico

agli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI
all’Intendenza Scolastica per la Lingua Italiana di BOLZANO
all’Intendenza Scolastica per la Lingua Tedesca di BOLZANO
all’Intendenza Scolastica per la Lingua Ladina di BOLZANO
alla Provincia di Trento Servizio Istruzione TRENTO
alla Sovrintendenza Agli Studi per la Regione Autonoma della Valle D’Aosta AOSTA
Ai Dirigenti scolastici delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado LORO SEDI

Oggetto: Concorso per gli studenti Dantedì, giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri – 25 marzo 2020.


Avviso 5 febbraio 2020

Ministero dell’Istruzione
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione

Avviso 5 febbraio 2020

21° Bando di concorso MIUR – Assocalzaturifici a.s. 2019-2020
“Contro il riscaldamento globale servono idee fresche”

Si ricorda alle istituzioni scolastiche interessate che il termine ultimo per presentare domanda di partecipazione al 21° concorso MIUR – Assocalzaturifici ““Contro il riscaldamento globale servono idee fresche”” è fissato per il giorno 30 aprile 2020.
Il concorso è stato bandito con nota prot.n. 18450 del 3 settembre 2019, ed è destinato agli alunni delle scuole di ogni ordine e grado, nonché agli studenti frequentanti i corsi ITS, IFTS e Agenzie formative specializzate nei corsi post diploma e post laurea a orientamento moda e calzaturiero; verranno premiati i migliori progetti ed elaborati su argomenti attinenti la calzatura.

Un bambino, un libro e una penna possono cambiare il mondo

Pubblicazione graduatoria concorso Miur- Agia “Un bambino, un libro e una penna possono cambiare il mondo”

Concorso su Convenzione di New York, ecco le scuole vincitrici
Sono stati selezionati i vincitori del concorso nazionale per studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado indetto dal Miur e dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza “Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo.
La Convenzione ONU sui diritti del fanciullo compie 30 anni”. L’iniziativa – organizzata in occasione del trentennale della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza – ha avuto l’obiettivo di coinvolgere attivamente i ragazzi nell’analisi e nella rielaborazione di alcuni articoli della Convenzione, a partire dall’osservazione della propria quotidianità. Numerosi i lavori inviati da istituti scolastici di tutta Italia, tra racconti, poesie, disegni, canzoni, fumetti e sceneggiature.
Ispirandosi al titolo del concorso, gli studenti si sono soffermati in particolare sul tema della garanzia dei diritti soprattutto in riferimento ai minorenni migranti. La graduatoria degli istituti vincitori.

I vincitori del Concorso Miur – AGIA 

“Un bambino, un libro e una penna possono cambiare il mondo”

SCUOLE SECONDARIE DI I GRADO

ISTITUTO 

AUTORE

1

scuola secondaria di I grado Gino Cassinis – Istituto comprensivo Vittorio Locchi di Milano

classe III E (V. B., G. T., S. S., M.L.)

2

Istituto Comprensivo Claudio Casteller 2 di Paese (Treviso)

classe II D

3

Istituto Comprensivo Via delle Azzorre di Roma

classe II A

4

Istituto Comprensivo Giuseppe Castelli di Novara

C. G., L.R., I.C., E.B., N.B.

5

Istituto Comprensivo Gaetano Caporale di Acerra (Napoli)

classe III E

5

Istituto Comprensivo Leonardo Da Vinci di Latina

classe I F (F.P.)

SCUOLE SECONDARIE DI II GRADO

ISTITUTO

AUTORE

1

Istituto di istruzione superiore Jacopo Linussio di Codroipo (Udine)

classe IV professionale (indirizzo meccanico)

2

Istituto Magistrale Regina di Palermo

classe II D

3

Liceo Classico Carmine Sylos di Bitonto (Bari)

classe II LES (A.G.)

4

Istituto di Istruzione superiore Elena di Savoia – Pietro Calamandrei di Bari 

classe III C enogastronomia, indirizzo pasticceria (C.G., A. D. V. F.)

5

Istituto di Istruzione Secondaria Enrico De Nicola di Piove di Sacco (Padova)

classe III servizi per la sanità e l’assistenza sociale

Le scuole vincitrici saranno contattate per comunicazioni inerenti il giorno e le modalità relative alla premiazione.

Nota 3 febbraio 2020, AOODGOSV 1640

Ministero dell’Istruzione
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione Ufficio IV

Alle Direzioni generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI
Alla Sovrintendenza Scolastica per la Scuola in lingua italiana della Provincia Autonoma di BOLZANO
All’Intendenza Scolastica per la Scuola in lingua tedesca della Provincia Autonoma di BOLZANO
All’Intendenza Scolastica per la Scuola delle località ladine della Provincia Autonoma di BOLZANO
Alla Direzione Generale del Dipartimento della Conoscenza della Provincia Autonoma di TRENTO
per il successivo inoltro
Alla Sovrintendenza Scolastica per la Regione Autonoma VALLE D’AOSTA
A tutte le Istituzioni scolastiche di istruzione secondaria di secondo grado del territorio
LORO SEDI

Oggetto: Premio delle Camere di Commercio “Storie di alternanza” – 3^ Edizione a.s. 2019/2020

Nota 3 febbraio 2020, AOODGSIP 440

Ministero dell’Istruzione
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione
Direzione Generale per lo Studente, l’Inclusione e l’Orientamento scolastico

Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti secondari di I e II grado statali e paritari
LORO SEDI

Oggetto: Premio “Musica d’Ambiente – canzone d’autore a tema ambientale” – aggiornamento e richiamo al concorso.


Nota 29 gennaio 2020, AOODGOSV 1474

Ai Direttori e ai Dirigenti titolari degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI
Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti di Istruzione Secondaria di secondo grado, statali e paritari
LORO SEDI
AI Sovrintendente Scolastico per la scuola in lingua italiana della Provincia di BOLZANO
AI Dirigente del Dipartimento Istruzione della Provincia di TRENTO
All’ intendente Scolastico per :a scuola in lingua tedesca di
BOLZANO
All’ Intendente Scolastico per la scuola delle località ladine BOLZANO
AI Sovrintendente agli Studi della Regione Autonoma della Valle d’Aosta AOSTA
e p.c. AI Capo Dipartimento dell’Istruzione SEDE
AI Capo di Gabinetto SEDE
All’Ufficio Stampa SEDE

Oggetto: Festival dell’Economia di Trento 2020 Concorso “EconoMia” per le scuole secondarie di secondo grado.