Archivi tag: Concorsi

Nota 14 settembre 2021, AOODGOSV 21673

Ministero dell’Istruzione
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione generale per gli ordinamenti scolastici, la valutazione e l’internazionalizzazione del sistema nazionale di istruzione
Ufficio I

Agli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI
Al Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma della Valle d’Aosta
Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Bolzano
Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Trento
All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di Bolzano
All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di Bolzano

Oggetto: Concorso nazionale per le scuole Biblia – VIII edizione – Anno scolastico 2021- 2022.

Nota 9 settembre 2021, AOODGOSV 21225

Ministero dell’Istruzione
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici, la valutazione e l’internazionalizzazione del sistema nazionale di istruzione
Uff. 1

Oggetto: I Giochi delle Scienze Sperimentali 2022 – La Scienza in gioco per gli studenti della SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Concorso Funzionari MI

  • Decreto Dipartimentale 22 luglio 2021, AOODPPR 61
    Concorso pubblico, per esami, per il reclutamento di complessive n. 304 unità di personale non dirigenziale, a tempo indeterminato, da inquadrare nell’Area funzionale III, posizione economica F1, nei vari profili professionali dei ruoli del personale del Ministero dell’Istruzione (G.U. – IV Serie speciale «Concorsi ed esami» n. 59 del 27 luglio 2021)

Le domande di partecipazione vanno presentate entro le ore 18.00 del 27 agosto 2021 accedendo alla piattaforma disponibile al seguente indirizzo: https://reclutamento.istruzione.it la quale costituisce canale esclusivo di pubblicazione di ogni comunicazione relativa alla procedura di concorso.

Avviso 6 agosto 2021, AOODPIT 1198

Ministero dell’Istruzione
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione

Al Ministero degli Affari Esteri

Oggetto: Esito procedura per la selezione del Direttore della “Scuola per l’Europa di Parma” ai sensi della legge 3 agosto 2009, n. 115 e dell’art. 5 del Decreto Ministeriale n. 138/2010.

Concorso “Antonino Scopelliti”

Un evento dedicato alla scuola, come luogo di condivisione della cultura della legalità, e alla memoria, per commemorare, nel trentennale del suo sacrificio, Antonino Scopelliti, Sostituto Procuratore Generale presso la Suprema Corte di Cassazione, assassinato dalle mafie il 9 agosto 1991.

Giovedì 29 luglio, alle ore 11.00, presso il Ministero dell’Istruzione, si svolge la cerimonia di commemorazione del magistrato reggino. Con l’occasione, condivideranno la propria esperienza gli studenti premiati nelle prime due edizioni del concorso per l’assegnazione delle borse di studio intitolate al magistrato e istituite per volontà della figlia Rosanna e della Fondazione Antonino Scopelliti, da lei presieduta.

Intervengono il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, Rosanna Scopelliti, il Capo del Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione del Ministero, Stefano Versari. Parteciperanno, in videoconferenza, il Sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, il Sindaco di Campo Calabro (RC), Sandro Repaci, e le studentesse e gli studenti premiati.

“Esercitare la memoria non vuol dire soltanto ricordare un fatto. Vuol dire fare proprio un insegnamento, anche il più tragico, e trasformarlo in materia viva della nostra scuola. La scuola deve essere scuola di legalità, deve cioè sviluppare, insieme alla capacità di conoscere le leggi, anche quella di interiorizzare il sentimento di appartenenza collettiva. Che si basa su un principio di solidarietà, essenziale per la partecipazione attiva di tutti i cittadini. Antonino Scopelliti ha affrontato momenti oscuri della storia del nostro Paese con il rigore morale di un vero servitore dello Stato e ha pagato con la vita. Ed è questo che va ricordato, il suo insegnamento deve essere memoria che ci proietta nel futuro in cui devono stare le nostre scuole”. Così il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, intervenuto alla cerimonia di commemorazione del magistrato Antonino Scopelliti, che si è tenuta questa mattina al Ministero.

Un evento dedicato alla scuola, come luogo di condivisione della cultura della legalità, e alla memoria, per commemorare, nel trentennale del suo sacrificio, il Sostituto Procuratore Generale presso la Suprema Corte di Cassazione, assassinato dalle mafie il 9 agosto 1991.

Presente, insieme al Ministro Bianchi, Rosanna Scopelliti, figlia del giudice, che presiede la Fondazione a lui dedicata, e il Capo del Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione del Ministero, Stefano Versari. Hanno preso parte all’iniziativa, in videoconferenza, il Sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, il Sindaco di Campo Calabro (RC), Sandro Repaci, e le studentesse e gli studenti premiati nell’ambito del concorso per l’assegnazione delle borse di studio intitolate al magistrato e istituite per volontà della figlia Rosanna e della Fondazione Antonino Scopelliti.

Anche quest’anno, per i vincitori del concorso sono state messe a disposizione borse di studio destinate alle studentesse e agli studenti delle classi quinte della scuola primaria, delle terze della secondaria di I grado e per il biennio della secondaria di II grado. Alle candidate e ai candidati è stato proposto di realizzare un elaborato artistico-letterario e/o multimediale sul tema della diffusione di internet, dei social network e delle piattaforme digitali che hanno favorito profonde trasformazioni nei processi di produzione e distribuzione delle notizie e nella fruizione delle informazioni. È stato chiesto a ragazze e ragazzi di cimentarsi in componimenti in poesia o prosa, opere di arte figurativa (pittura, disegno, fotografia, grafica), video o cortometraggi, musica, per spiegare quali percorsi di legalità si possano intraprendere per aumentare il livello di attenzione e di analisi nei confronti dei contenuti presenti online. Sempre con l’obiettivo di promuovere la diffusione della cultura della legalità nelle giovani generazioni, soprattutto tramite la prevenzione e lo sviluppo di consapevolezza e spirito critico.

L’iniziativa è stata organizzata dalla Fondazione Antonino Scopelliti, in collaborazione con l’ANP (Associazione nazionale dirigenti pubblici e alte professionalità della scuola), con il patrocinio del Ministero dell’Istruzione e della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

Decreto Dipartimentale 27 luglio 2021, AOODPPR 66

Avviso per la selezione di Enti del Terzo Settore per iniziative di co-progettazione volte alla realizzazione di Progetti, ai sensi dell’art. 55, comma 3, del D.Lgs. n. 117/2017

Nota 27 luglio 2021, AOODGSIP 1712

Ministero dell’Istruzione
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione Direzione Generale per lo Studente, l’Inclusione e l’Orientamento scolastico

Agli Uffici Scolastici Regionali – LORO SEDI
Alla Provincia Autonoma di Trento Servizio istruzione – TRENTO
All’Intendenza scolastica per la lingua italiana – BOLZANO
All’Intendenza scolastica per la lingua tedesca – BOLZANO
All’Intendenza scolastica per la lingua ladina – BOLZANO
Al Sovrintendente Scolastico per la Regione Valle d’Aosta – AOSTA
e p.c. a tutti i dirigenti scolastici delle scuole secondarie di II grado

Oggetto: Concorso PlayEnergy a.s. 2020-21. Attività di sensibilizzazione al rispetto dell’Ambiente e alla promozione dell’economia circolare. Scuole Secondarie di Secondo Grado

Avviso 26 luglio 2021, AOOGABMI 31725

Ministero dell’Istruzione
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione
Direzione Generale per lo Studente, l’Inclusione e l’Orientamento scolastico

Ai dirigenti scolastici delle istituzioni scolastiche delle scuole secondarie di secondo grado
e p.c. Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali – LORO SEDI
Alla Provincia Autonoma di Trento Servizio istruzione – TRENTO
All’Intendenza scolastica per la lingua italiana – BOLZANO
All’Intendenza scolastica per la lingua tedesca – BOLZANO
All’Intendenza scolastica per la lingua ladina – BOLZANO
Al Sovrintendente Scolastico per la Regione Valle d’Aosta – AOSTA

OGGETTO: “Roma, raccontala! 150 anni da Capitale” – Contest creativo per la selezione di iniziative finalizzate alla promozione del talento e della creatività giovanile ai fini della celebrazione dell’anniversario dei 150 anni di Roma Capitale d’Italia. Iniziativa rivolta alle classi quarte e quinte delle scuole secondarie di secondo grado.

Certi di fare cosa gradita, si invia per opportuna conoscenza, nota AOOGABMI n.31725 del 26 luglio u.s. relativa all’avviso pubblico sul contest creativo “ROMA, RACCONTALA! 150 ANNI DA CAPITALE”, a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Struttura di Missione per la valorizzazione degli anniversari nazionali. Tutti gli estremi del concorso sono presenti nella nota allegata.

Ringraziando per la consueta collaborazione, si richiede cortesemente la massima diffusione al fine di favorire la dimensione partecipativa delle nuove generazioni.

IL DIRETTORE GENERALE
Antimo PONTICIELLO


OGGETTO: “Roma, raccontala! 150 anni da Capitale” – Contest creativo per la selezione di iniziative finalizzate alla promozione del talento e della creatività giovanile ai fini della celebrazione dell’anniversario dei 150 anni di Roma Capitale d’Italia.

Decreto Dipartimentale 22 luglio 2021, AOODPPR 61

Ministero dell’Istruzione
Dipartimento per le risorse umane, finanziarie e strumentali
Direzione generale per le risorse umane e finanziarie

Concorso pubblico, per esami, per il reclutamento di complessive n. 304 unità di personale non dirigenziale, a tempo indeterminato, da inquadrare nell’Area funzionale III, posizione economica F1, nei vari profili professionali dei ruoli del personale del Ministero dell’Istruzione (G.U. – IV Serie speciale «Concorsi ed esami» n. 59 del 27 luglio 2021)

Nota 22 luglio 2021, AOODPIT 1112

Ministero dell’Istruzione
Dipartimento per il Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione
Il Capo Dipartimento

Ai Direttori generali degli Uffici scolastici regionali
Ai Dirigenti titolari degli Uffici scolastici Regionali per l’Umbria, la Basilicata e il Molise
LORO SEDI

OGGETTO: Procedura straordinaria finalizzata all’immissione in ruolo del personale docente nella scuola secondaria di I e II grado. Abilitazione all’esercizio della professione docente. Parere.

Concorso Nazionale per la realizzazione del Poster “Coppa PrimaVela 2021”

Si è conclusa la procedura di selezione degli elaborati grafici prodotti dalle scuole aderenti al Concorso nazionale per la realizzazione del Poster “Coppa PrimaVela 2021” promosso in collaborazione con la Federazione Italiana Vela che, pur in questa particolare annualità, ha visto la partecipazione di 52 scuole con 630 elaborati grafici candidati a caratterizzare il Poster ufficiale della manifestazione “Coppa PrimaVela 2021”.

Riservato agli alunni delle classi III-IV-V della scuola primaria e agli studenti delle scuole secondarie di I grado, ha avuto come obiettivo la realizzazione di elaborati grafici aventi per oggetto una delle due Classi veliche (barca a vela Optimist e Tavola a vela Techno 293). Il Concorso consentirà agli alunni vincitori di accedere alla premialità, offerta dalla Federazione Italiana Vela, e quindi di assistere alla competizione velica “Coppa PrimaVela” che da oltre trent’anni, rappresenta un momento di festa riservata ai giovanissimi, un evento che esprime la passione per questo sport, per quello che esso rappresenta e per la sua capacità di indurre attenzione e cura dell’ambiente marino.

Le scuole con i loro alunni vincitori:

  • Categoria Tecnho 293    Classe I – secondaria di primo grado – IC Capraro di Procida (NA)
  • Categoria Optimist          Classe IV – primaria – IC di Aurisina, Scuola Primaria Sgonico “L.K. Gorazd” – Sgonico (TS).

La Commissione ha deciso, inoltre, di assegnare una menzione speciale agli alunni, e relative scuole, che si sono segnalati per la qualità e rilevanza degli elaborati prodotti:

IC Varazze Celle Nelson Mandela Sc. Primaria G. Massone per il più alto numero di disegni inviati al Concorso;
– Classe III C, IC Agrigento Centro – Plesso Pirandello per l’opera di originalità realizzata;
– Classe II B, IC L. Pirandello – Plesso Barocci Pesaro per l’elevato valore simbolico dell’elaborato e la sua particolare attenzione al tema ambientale.

Concorso ‘STEM’

Decreto Dipartimentale 15 giugno 2021, n. 826
Disposizioni modificative, a seguito dell’entrata in vigore del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, al decreto 21 aprile 2020, n. 499, recante: «Concorso ordinario, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento del personale docente per posti comuni e di sostegno nella scuola secondaria di primo e secondo grado», limitatamente alle classi di concorso A020, A026, A027, A028 e A041

in Gazzetta Ufficiale 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 47 del 15-6-2021


Al via il 2 luglio il concorso per l’insegnamento delle discipline scientifiche ‘STEM’ (Science, Technology, Engineering and Mathematics) nella scuola secondaria di primo e secondo grado. Gli scritti avranno luogo anche nei giorni 5, 6, 7 e 8 luglio. 

La procedura (in Gazzetta Ufficiale 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 47 del 15-6-2021) apre il nuovo e atteso ciclo dei concorsi ordinari per docenti. Le modalità di svolgimento delle prove concorsuali sono state semplificate per rendere più agili i concorsi in periodo pandemico. Una possibilità prevista dal decreto sostegni e dal decreto legge 44 del 2021.  

Fisica, Matematica, Matematica e Fisica, Matematica e Scienze, Scienze e Tecnologie informatiche: sono le discipline coinvolte nelle prove ‘STEM’. Una tornata concorsuale che accelera le assunzioni sulle materie scientifiche, anche in coerenza con le misure di rafforzamento per l’apprendimento di queste discipline contenute nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.  

Quella ‘STEM’ sarà una procedura rapida, con una prova scritta a risposta disciplinare multipla computer based, che comprende anche Inglese e Informatica, e una prova orale. Poi si procederà con la graduatoria.  

I posti messi a bando sono 6.129, suddivisi fra le varie discipline. Oltre 60.000 sono le candidate e i candidati iscritti alle prove. La quota maggiore di candidati (in allegato la tabella) concorre per Matematica e Scienze (classe di concorso A28 – scuole secondarie di I grado): sono oltre 39.000.

La tabella con candidati e posti:

CLASSI CONCORSOCANDIDATIPOSTI
A20 – SS – FISICA2.494282
A26 – SS- MATEMATICA8.1151.005
A27 – SS – MATEMATICA E FISICA5.233815
A28 – MM – MATEMATICA E SCIENZE39.1603.124
A41 – SS – SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE5.519903

Onesti nello Sport

Si è conclusa la procedura di selezione del Concorso nazionale “Onesti nello Sport”, in continuità con la precedente annualità, che ha visto protagonisti gli studenti degli Istituti scolastici secondari di II grado sul tema “Ambiente e Sport”, nell’anno scolastico 2020-21

Il Concorso, svolto in collaborazione con la Fondazione Giulio Onesti – Accademia Olimpica Nazionale Italiana, ha visto la partecipazione di 92 istituti che hanno inviato oltre 200 video, tra cortometraggi, foto-storie e canzoni inedite, per narrare il loro punto di vista rispetto al legame ‘‘Ambiente e Sport”.

Come consuetudine ormai consolidata, obiettivo condiviso del bando, tra il Ministero dell’istruzione e la Fondazione, è quello di educare i giovani a una cittadinanza attiva, alla conoscenza e al rispetto delle regole, al fine di prevenire ogni forma di sopruso e di discriminazione, valorizzando l’idea dello sport come strumento di inclusione sociale.

Lo sport si conferma, dunque, una forma di linguaggio universale, cerniera tra culture diverse in grado di interpretare, a volte di anticipare, fenomeni storici, sociali e di progresso tecnologico.

Di seguito la tabella con le scuole vincitrici e i prodotti multimediali da loro realizzati:

CONCORSO ONESTI NELLO SPORT 2020-21

SETTORE 1
Video – musicale

“Sport ECO-lletta”
Primo Liceo Artistico Statale, Torino
Canzone e video realizzati dalla squadra “Primoart”, caposquadra Giacomo Gallerio, docente coordinatore prof.ssa Manuela Robbe.

https://www.youtube.com/watch?v=pJYUDCp_js0

SETTORE 2
Stories

“Tutti convocati” 
Liceo Galileo Galilei, Borgomanero, Novara
Stories realizzata dalla squadra “Team story”, caposquadra Serena Decandia, docente coordinatore prof.ssa Augusta Carena.

https://www.youtube.com/watch?v=Dw6-RfmV0r4

“Siamo tutti Leonardo”

Il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi ha premiato questa mattina, a Roma, le scuole che si sono distinte nel concorso nazionale “Siamo tutti Leonardo”, ideato dalla Fondazione Leonardo-Civiltà delle Macchinee realizzato in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione. Una gara di idee nata per stimolare la riflessione di studentesse e studenti su un uso positivo e creativo delle tecnologie.
Il concorso è stato promosso per stimolare ragazze e ragazzi a tirare fuori la loro inventiva, a lavorare in gruppo, come si fa anche nel mondo della ricerca, a produrre progetti e idee con l’uso degli strumenti tecnologici. Al concorso si poteva partecipare producendo un elaborato di tipo testuale (articolo, saggio) o grafico-visuale (foto, video, podcast).
Le scuole sono state premiate in video collegamento. Durante l’evento è stato trasmesso un video con le opere vincitrici.
In particolare, studentesse e gli studenti dell’Istituto Europa di Pomigliano d’Arcohanno progettato un veicolo ecosostenibile, i bambini dell’Istituto San Giovanni Battistadi Genova hanno sperimentato diverse attività legate alla musica dando vita a una macchina sonora. E ancora, la Scuola Montessori di Bergamo ha costruito un robot che pulisce il pianeta con materiali di riciclo mentre le ragazze e i ragazzi della scuola Pavoni – Paolo VI di Tradate hanno pensato che se Leonardo tornasse improvvisamente tra noi progetterebbe un pannello termoisolante ecosostenibile per la casa domotica e hanno messo a punto le varie fasi per realizzarlo.
All’incontro hanno partecipato il Presidente della Fondazione Leonardo – Civiltà delle Macchine, Professor Luciano Violante, il Presidente onorario di Fondazione Leonardo – Civiltà delle Macchine e Presidente di Leonardo S.P.A. Luciano Carta e l’Amministratore delegato di Leonardo S.P.A.Alessandro Profumo.
“È fondamentale che le nostre studentesse e i nostri studenti imparino a conoscere le tecnologie, che siano consapevoli delle loro straordinarie potenzialità e dei rischi che si corrono facendone un cattivo utilizzo – ha sottolineato il Ministro Patrizio Bianchi -. Attraverso iniziative come questa lavoriamo per diffondere le competenze digitali, per far sì che ragazze e ragazzi siano cittadini attivi, consapevoli, protagonisti dell’uso positivo della tecnologia, non fruitori passivi. Li aiutiamo a sviluppare il senso critico”.
“Fondazione Leonardo-Civiltà delle Macchine – ha sottolineato Luciano Violante – intende contribuire al fabbisogno educativo del Paese stimolando l’interesse verso le discipline STEM con un’attenzione particolare alla sostenibilità delle nuove tecnologie e al loro impatto sulla società. Con questa iniziativa, che sicuramente confermiamo anche per il prossimo anno scolastico, vogliamo continuare a incoraggiare la creatività dei ragazzi di ogni scuola di ordine e grado favorendo sempre di più le competenze tecnologiche nel sistema dell’istruzione. Stiamo lavorando, inoltre, alla realizzazione di un video per valorizzare la necessità della formazione tecnologica attraverso un dialogo tra una ragazza, lo psichiatra Paolo Crepet e l’astronauta Roberto Vittori. Il video, d’intesa con il Ministero dell’Istruzione, è destinato a essere pubblicato sul portale del Ministero e su quello della Fondazione per essere a disposizione di tutte le scuole”.
“I ragazzi premiati hanno ideato e progettato durante il periodo più difficile, quello della pandemia, che per loro ha significato lunghi mesi di scuole chiuse e di didattica a distanza. Tutti – ha sottolineato il presidente di Leonardo, Luciano Carta – hanno trasfuso nei loro progetti un sogno: contribuire a migliorare il pianeta e la società attraverso macchine, robot o tecnologie sostenibili. Anche per questo i giovani vanno sollecitati e formati con lo studio delle materie STEM. Nel 2021 Leonardo ha avviato il programma Education & Digital Humanities per promuovere la cultura STEM nelle scuole italiane per bambini e ragazzi dai 6 fino ai 18 anni. E per contribuire all’implementazione degli Istituti tecnici superiori abbiamo destinato uno degli stabilimenti dell’ex area Galileo di Firenze alla nuova sede della Fondazione ITS Prime”.
“Per restare sulla frontiera delle nuove tecnologie, le imprese hanno bisogno dell’energia, della passione e della creatività dei giovani – ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Leonardo, Alessandro Profumo -. Per questo – ha aggiunto – siamo fortemente impegnati nella valorizzazione delle discipline STEM, con l’obiettivo di fornire agli studenti una formazione matematica affiancata da competenze umanistiche, un mix necessario per sviluppare un pensiero complesso e la capacità di elaborare dati: fattore cruciale nel nuovo mondo digitale”.

Le scuole vincitrici

Sezione Scuola dell’Infanzia
Istituto Comprensivo San Giovanni Battista – Scuola XVI Giugno di Genova, per l’elaborato “Macchina sonora”

Sezione Scuola Primaria
Fondazione Scuola Maria Montessori di Bergamo, per l’elaborato “Il robot pulisci pianeta”

Sezione Scuola Secondaria di I grado
Scuola Secondaria di I grado “Pavoni – Paolo VI” di Tradate (VA), per l’elaborato “Per una tecnologia sostenibile”

Sezione Scuola Secondaria di II grado
Istituto di Istruzione superiore Europa di Pomigliano d’Arco (NA), per l’elaborato “Green Bee”

“Change Yourself, Click and Act!” e “Il Velo d’Italia”

Martedì 15 giugno 2021 alle ore 15:00 si svolgerà online la cerimonia di premiazione delle studentesse e degli studenti vincitori – e di coloro che hanno ottenuto una menzione speciale – dell’edizione 2021 dei concorsi “Change Yourself, Click and Act!” e “Il Velo d’Italia”, promossi dal Ministero dell’Istruzione – Direzione Generale per lo Studente, l’Inclusione e l’Orientamento scolastico – e dalla Croce Rossa Italiana, rispettivamente sui temi della tutela ambientale e delle discriminazioni sociali legate ai fenomeni migratori.

Il concorso “Change Yourself, Click and Act!” ha coinvolto alunne e alunni delle scuole primarie e secondarie di I e II grado, con l’obiettivo di fare luce sugli effetti dell’azione dell’uomo sull’ambiente e di sensibilizzare i giovani sul fenomeno dell’inquinamento nelle sue diverse forme.

Il concorso “Il Velo d’Italia”, rivolto alle scuole secondarie di I e II grado, ha promosso una riflessione critica sui temi della discriminazione e dell’esclusione sociale delle persone migranti nonché sui fenomeni di non accettazione dell’altro e di pregiudizio.

I concorsi hanno visto la partecipazione complessiva di circa duecento studentesse e studenti, le cui opere hanno dimostrato una profonda sensibilità e maturità rispetto alle tematiche affrontate, di fondamentale importanza per la costruzione di società inclusive, responsabili e sostenibili. I lavori presentati si sono rivelati di grande qualità, sia per le competenze tecniche e artistiche dei ragazzi, sia con riferimento alla loro capacità espressiva ed emozionale.

Gli alunni riceveranno presso le sedi dei propri Istituti scolastici i rispettivi premi.

Si elencano di seguito le scuole vincitrici e le menzioni speciali:

Concorso “Change Yourself, Click and Act!” – Linea Tematica 1: video sul tema dell’inquinamento ambientale legato ai rifiuti plastici.

  • Vincitore: Scuola secondaria di II grado: Liceo Scientifico “G. Alessi” di Perugia – classe III A.
    Titolo dell’opera: “Il gesto che fa la differenza”.

Concorso “Change Yourself, Click and Act!” – Linea Tematica 2: disegno sul tema dell’inquinamento atmosferico e del rapporto tra l’uomo e l’ambiente.

  • Vincitore: Scuola secondaria di I grado: I.C. “Paolo Stefanelli” di Roma – classe III P.
    Titolo dell’opera: “Let’s take him back”.
  • Vincitore: Scuola primaria: I.C. “Antonio De Curtis” di Palma Campania (NA) – classe IV sezione unica.
    Titolo dell’opera: “Il virus che ferma l’inquinamento”.

Concorso “Il Velo d’Italia” – Linea Tematica 1: disegno sul tema della discriminazione e della stereotipizzazione delle persone migranti.

  • Vincitore: Scuola secondaria di I grado: Bilingual Middle School of Modena.
    Titolo dell’opera: “Una Trapunta Internazionale”.

Concorso “Il Velo d’Italia” – Linea Tematica 2: poesia sul fenomeno del caporalato e sulla discriminazione sociale delle vittime di sfruttamento lavorativo.

  • Vincitore: Scuola secondaria di II grado: Liceo Artistico “Giovanna De Nobili” di Catanzaro.
    Titolo dell’opera: “Mio Caro Gentil Caporale” – classe V A/B.
  • Menzione speciale: I.I.S. “Ivan Piana” di Lovere (BG).
    Titolo dell’opera: “Gocce di rugiada”.