Archivi categoria: Note Avvisi Circolari

Nota 18 gennaio 2019, AOODGOSV 1182

Agli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI
all’Intendenza Scolastica per la Lingua Italiana di
BOLZANO
all’Intendenza Scolastica per la Lingua Tedesca di
BOLZANO
all’Intendenza Scolastica per la Lingua Ladina di
BOLZANO
alla Provincia di Trento Servizio Istruzione
TRENTO
alla Sovrintendenza agli Studi per la Regione Autonoma della Valle D’Aosta
AOSTA
ai Dirigenti scolastici dei Licei artistici
LORO SEDI

Oggetto: Progetto nazionale “Seminari sulle Indicazioni Nazionali per i Licei Artistici”

Nota 18 gennaio 2018, AOODGRIC 930

Alle  Università
Agli Enti Pubblici di Ricerca
Alle Istituzioni Scolastiche di ogni ordine e grado

OGGETTO: Lancio della XXVIII Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica.

Nota 16 gennaio 2019, AOODGOSV 978

Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI
Al Sovrintendente Scolastico per la Scuola in lingua italiana della Provincia Autonoma di BOLZANO
All’Intendente Scolastico per la Scuola in lingua tedesca della Provincia Autonoma di BOLZANO
All’Intendente Scolastico per la Scuola delle località ladine della Provincia Autonoma di BOLZANO
Al Dirigente Generale del Dipartimento della Conoscenza della Provincia Autonoma di TRENTO
Al Sovrintendente Scolastico per la Regione Autonoma VALLE D’AOSTA
LORO SEDI

Oggetto: Campionati della Cucina Italiana 2019 – Contest ragazzi speciali Fiera di Rimini, Igexpo, 16 febbraio 2019

Nota 11 gennaio 2019, AOODGSIP 97

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione
Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione

Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti scolastici di ogni ordine e grado
Loro Sedi
e p.c.
Uffici Scolastici Regionali
Loro Sedi
Sovrintendente scolastica per la lingua italiana
BOLZANO
Intendenza scolastica per la lingua tedesca
BOLZANO
Intendenza scolastica per la lingua ladina
BOLZANO
Sovrintendente scolastico per la Provincia di
TRENTO
Sovrintendenza agli studi per la Regione autonoma della Valle d’Aosta
AOSTA

OGGETTO: Offerta formativa nazionale 2018/2019 – Servizi educativi MiBAC Raccolta di attività didattico – educative gratuite per le scuole, percorsi di alternanza scuola-lavoro e proposte formative per i docenti

Si porta a conoscenza delle SS.LL che sul Portale del MiBAC – Direzione Generale Educazione e ricerca -Centro per i servizi educativi del museo e del territorio www.sed.beniculturali.it – sono stati pubblicati gli opuscoli con la raccolta delle attività di formazione e di educazione al patrimonio proposte dalla Rete dei Servizi educativi del MiBAC

I Servizi educativi operano in archivi, biblioteche, musei, soprintendenze e altri luoghi della cultura per favorire la partecipazione e la condivisione della comune eredità culturale.

Come previsto dal Piano nazionale per l’educazione al patrimonio culturale, la raccolta ha l’obiettivo di promuovere le attività educative rivolte agli studenti dei sistema scolastico, alle famiglie nonché di favorire le proposte di formazione rivolte al personale docente della scuola ed agli operatori di settore.

In considerazione del valore dell’iniziativa, si confida nella cortese collaborazione per fornire al materiale sopra descritto ampia visibilità.

IL DIRETTORE GENERALE
Giovanna BODA

Nota 5 gennaio 2019, AOODGRUF 74

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per la Programmazione e la Gestione delle Risorse Umane, Finanziarie e Strumentali
Direzione Generale per le Risorse Umane e Finanziarie – Ufficio IX

Alle istituzioni scolastiche ed educative statali
LORO E-MAIL
e, p.c.
Agli Uffici scolastici regionali
LORO E-MAIL
Ai revisori dei conti per il tramite dell’istituzione scolastica

Oggetto: Decreto 28 agosto 2018, n. 129, avente ad oggetto “Regolamento recante istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche, ai sensi dell’articolo 1, comma 143, della legge 13 luglio 2015, n. 107” – Orientamenti interpretativi

Avviso 27 dicembre 2018

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali
Direzione Generale per le risorse umane e finanziarie
Ufficio II – Reclutamento e formazione del personale del Ministero

Concorso pubblico, per esami, a 253 posti, per l’accesso al profilo professionale di funzionario amministrativo-giuridico-contabile, area III, posizione economica F1, del ruolo del personale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, per gli uffici dell’Amministrazione centrale e periferica – (GU n. 25 del 27-3-2018)

Avviso 27 dicembre 2018

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali
Direzione Generale per le risorse umane e finanziarie
Ufficio II – Reclutamento e formazione del personale del Ministero

Concorso pubblico, per esami, a 253 posti, per l’accesso al profilo professionale di funzionario amministrativo-giuridico-contabile, area III, posizione economica F1, del ruolo del personale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, per gli uffici dell’Amministrazione centrale e periferica – (GU n. 25 del 27-3-2018)

Nei giorni 19 e 20 dicembre 2018 si sono svolte le prove scritte di cui all’art. 10 del bando di concorso pubblico per esami, a 253 posti, per l’accesso al profilo professionale di funzionario amministrativo-giuridico-contabile, area III, posizione economica F1, del ruolo del personale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, per gli uffici dell’Amministrazione centrale e periferica – (GU n. 25 del 27-3-2018).

La prima prova scritta, espletata ai sensi dell’art. 10, comma 2, del D.D.G. n. 282/2018, ha avuto luogo il giorno 19 dicembre 2018 e sono risultati presenti n. 2052 candidati.

La seconda prova scritta, si è svolta il giorno 20 dicembre 2018 in conformità alle disposizioni di cui all’art. 10, comma 3, del citato D.D.G. n. 282/2018 ed ha visto la partecipazione di n. 2033 candidati.

Si ricorda che saranno ammessi a partecipare al colloquio interdisciplinare i candidati che avranno riportato non meno di ventuno trentesimi in ciascuna delle prove scritte e che l’assenza anche da una sola di dette prove ha comportato l’esclusione dal concorso, qualunque ne fosse stata la causa (cfr. art. 10, commi 6 e 7, del bando di concorso).

Giova, altresì, rammentare che i candidati che conseguiranno l’ammissione alla prova orale riceveranno, almeno venti giorni prima del giorno in cui dovranno sostenere la prova stessa, la relativa comunicazione, con valore di notifica, a mezzo raccomandata AR, oppure via PEC, laddove fornita.

Per l’ordine da seguire nell’espletamento della prova orale medesima, secondo l’estrazione effettuata pubblicamente dalla Commissione il secondo giorno delle prove scritte, si comincerà con i candidati recanti il cognome iniziante per lettera “U”.

Infine, in ottemperanza alle disposizioni contenute nell’art. 10, comma 8, del bando di concorso, si potrà conoscere la votazione riportata in ciascuna delle prove scritte accedendo al portale bando253funzionari-miur.cineca.it, all’interno dell’area riservata predisposta per ciascun candidato

IL DIRETTORE GENERALE
Jacopo Greco

Nota 20 dicembre 2018, prot. n. 25674

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per la programmazione  e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali
Direzione Generale per le risorse umane e finanziarie – Ufficio  IX

Alle istituzioni scolastiche ed educative statali
LORO E-MAIL
e, p.c.
Agli Uffici Scolastici Regionali
LORO E-MAIL
Ai Revisori dei conti per il tramite dell’Istituzione scolastica

Oggetto: Nuovo piano dei conti e nuovi schemi di bilancio delle istituzioni scolastiche

Il 16 novembre 2018, come è noto, è stato pubblicato in Gazzetta il D.I. 129/2018, nuovo “Regolamento recante istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche, ai sensi dell’articolo 1, comma 143, della legge 13 luglio 2015, n. 107”, che sostituisce integralmente il precedente D.I. 44/2001.

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (di seguito MIUR), con l’entrata in vigore del nuovo Regolamento, ha dato avvio in concreto ad un percorso di graduale evoluzione del sistema amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche, finalizzato a dotare le scuole di processi e strumenti per gestire le spese in maniera semplificata e più efficiente, lavorare in modo standardizzato e omogeneo su tutto il territorio nazionale, migliorare i servizi verso alunni e famiglie.

In linea con tale percorso di evoluzione, ai sensi dell’art. 41 comma 1 del nuovo Regolamento, si è provveduto, d’intesa con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, alla revisione degli schemi di bilancio delle istituzioni scolastiche, con l’obiettivo di:

  • Risolvere le attuali criticità di rilevazione e rappresentazione dei fatti contabili delle scuole;
  • Garantire la rappresentazione dei dati in linea con le caratteristiche del contesto scolastico e assicurare la disponibilità di tutte le informazioni necessarie all’Amministrazione per orientare le politiche di sviluppo del sistema scolastico, monitorare l’andamento complessivo della spesa e supportare l’attività gestionale delle istituzioni scolastiche;
  • Porre le basi per la futura armonizzazione dei sistemi contabili delle Istituzioni Scolastiche ai sensi dell’art. 12 del decreto legislativo 31 maggio 2011, n. 91 e all’art. 1, comma 143, della legge 13 luglio 2015, n.107.

I nuovi schemi sono stati strutturati in modo da garantire una rappresentazione dei fatti contabili completa ed esaustiva, in linea con i fabbisogni specifici delle Istituzioni scolastiche e coerente con le peculiarità organizzative delle diverse tipologie di scuole.

Tutto ciò premesso, facendo seguito alla nota del 22 novembre 2018, prot. n. 23410, con la quale si fornivano indicazioni in merito alla proroga dei termini per la predisposizione e approvazione del Programma Annuale 2019, si inviano alle istituzioni scolastiche il nuovo piano dei conti (cfr.Allegato 1), i nuovi schemi di bilancio (cfr. Allegato 2) ed il nuovo piano delle destinazioni (cfr.Allegato 3) che saranno resi disponibili sul sistema informativo “SIDI – Bilancio” già dal mese di Gennaio p.v..

Nello specifico,

  • l’Allegato 1 contiene l’elenco di tutti i conti, sezione entrate e sezione spese, che dovranno essere utilizzati dalle istituzioni scolastiche per effettuare le registrazioni contabili; ogni conto è collegato attraverso una codifica univoca alla corrispondente voce del piano dei conti integrato di cui al DPR 132/2013;
  • l’Allegato 2 contiene gli schemi di bilancio che le scuole dovranno utilizzare per la rappresentazione dei fatti contabili nelle diverse fasi gestionali, dalla programmazione alla rendicontazione;
  • l’Allegato 3 contiene l’elenco delle destinazioni di spesa, intese come finalità di utilizzo delle risorse disponibili.

Si segnala inoltre che con successiva comunicazione sarà fornita una guida operativa per supportare le scuole nell’utilizzo degli schemi di cui sopra.

In caso di quesiti è possibile richiedere assistenza scrivendo all’Help Desk Amministrativo Contabile (HDAC), accedendo al seguente link: https://miurjb14.pubblica.istruzione.it/hdac/indexcontest

Il Direttore Generale
Jacopo Greco

Nota 20 dicembre 2018, AOODGOSV 21315

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema Nazionale di istruzione

Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI
Al Sovrintendente agli Studi della Valle d’Aosta
AOSTA
Al Dirigente del Dipartimento Istruzione per la Provincia Autonoma di TRENTO
All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di BOLZANO
All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di BOLZANO
Al Sovrintendente Scolastico della Provincia di BOLZANO
Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti di Istruzione Secondaria di secondo grado, statali e paritari
LORO SEDI
e.p.c.
Al Capo Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
SEDE
Al Capo Ufficio Stampa
SEDE
All’Ufficio di Gabinetto
SEDE

OGGETTO: Olimpiadi di lingue e civiltà classiche – VIII edizione A.S. 2018-2019 – Finale Nazionale Reggio Calabria, 6-9 maggio 2019

Nota 20 dicembre 2018, AOODGSIP 5585

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione
Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione
Uff. II
“Welfare dello Studente, partecipazione scolastica, dispersione e orientamento”

Ai Dirigenti Scolastici delle Istituzioni Scolastiche di ogni ordine e grado
Loro Sedi

Oggetto: TuttoMondo Contest – La Pace oltre la guerra

Avviso 20 dicembre 2018

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Oggetto: PTOF su Scuola in Chiaro

Si comunica che a partire dal 20 dicembre 2018 è disponibile, nella sezione dedicata al Piano Triennale dell’offerta Formativa presente sul Portale Scuola in chiaro, la funzione per navigare on line il PTOF pubblicato dalle scuole per il triennio 2019-2022 predisposto utilizzando la piattaforma proposta dal MIUR in ambiente SIDI.

Nella stessa sezione sarà anche possibile scaricare il PTOF in pdf, comprensivo di eventuali allegati

Le scuole che hanno predisposto il PTOF senza utilizzare la piattaforma provvederanno a caricare il proprio Piano triennale dell’offerta formativa tramite la consueta procedura all’interno del SIDI, avendo cura di selezionare il triennio 2019-2022 dall’apposito menù a tendina. Il documento sarà visibile e scaricabile dalla sezione “Didattica” di Scuola in Chiaro

Si consiglia alle scuole che avessero già caricato il PTOF 2019-2022 tramite la procedura all’interno del SIDI di verificare la corretta associazione del documento al triennio di riferimento

Si rende noto che sarà possibile procedere alla redazione e alla pubblicazione del PTOF sulla piattaforma in ambiente SIDI fino al 31 gennaio 2019.

Le funzioni della Piattaforma PTOF proposta dal MIUR saranno comunque sempre attive, affinché le scuole continuino, se interessate, ad acquisire dimestichezza con la struttura e decidano, eventualmente, di pubblicare il PTOF così predisposto nel prossimo anno scolastico.

Per ogni richiesta di supporto alla compilazione del PTOF è possibile rivolgersi al numero verde 800 903080 o inviare una mail all’indirizzo ptof@istruzione.it

Nota 19 dicembre 2018, AOODGCASIS 2523

Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca
Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali
Dipartimento del sistema educativo di istruzione e formazione

Ai Dirigenti scolastici delle istituzioni scolastiche statali
e, p.c. Agli Uffici Scolastici Regionali
Agli Uffici Scolastici Ambito Territoriale
Al Sovrintendente Scolastico per la Regione Valle d’Aosta
Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Trento
Al Sovrintendente Scolastico per la scuola in lingua italiana di Bolzano
All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di Bolzano
All’Intendente Scolastico per la scuola delle località ladine di Bolzano
Ai Referenti Regionali dell’Anagrafe degli Studenti
Ai Referenti Regionali per la disabilità

OGGETTO: Anagrafe Nazionale degli Studenti a.s. 2018/2019 – Partizione dedicata agli studenti con disabilità

Nota 12 dicembre 2018, AOODGEFID 31987

Ministero dell’Istruzione, dell’ Università e della Ricerca
Dipartimento per la programmazione e Gestione delle Risorse umane, Finanziarie e Strumentali
Direzione Generale per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per
l’istruzione e per l’innovazione digitale

AVVISO PUBBLICO PER L’INDIVIDUAZIONE DI INTERVENTI FINALIZZATI ALLA MESSA IN SICUREZZA E/O NUOVA COSTRUZIONE DI EDIFICI DA DESTINARE A STRUTTURE SCOLASTICHE SPORTIVE

Nota 11 dicembre 2018, Prot. n. 25008

Ministero  dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per laprogrammazione  e la gestione dellerisorse umane, finanziarie e strumentali
Direzione Generale per le risorse umane e finanziarie – Ufficio  VI

AL GABINETTO DELL’ON.LE MINISTRO
SEDE

AL DIPARTIMENTO PER LA PROGRAMMAZIONE E LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE, FINANZIARIE E STRUMENTALI
SEDE

AL DIPARTIMENTO PER IL SISTEMA EDUCATIVO DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE
SEDE

Al DIPARTIMENTO PER LA FORMAZIONE SUPERIORE E PER LA RICERCA
SEDE

AI DIRETTORI GENERALI DELLE DIREZIONI GENERALI
SEDE

AI DIRIGENTI DEGLI UFFICI
SEDE

Oggetto: Buoni pasto anno 2018 – Gestione trattamento fiscale e contributivo. Indicazioni operative.

Al fine di garantire la correttezza e la tempestività nell’applicazione delle disposizioni relative al trattamento fiscale e contributivo della quota parte del buono pasto (€ 1,71), gli Uffici in indirizzo vorranno comunicare in un unico elenco i dati secondo il seguente schema esemplificativo sottostante, comprendente esclusivamente il personale appartenente a questa Amministrazione centrale (dirigenziale e non) che abbia  percepito i buoni pasto nell’anno 2018:

DIPARTIMENTO: ___________________________________________________

 DIREZIONE GENERALE: ______________

CONSUNTIVO IMPORTI  BUONO PASTO SOGGETTI A CONTRIBUZIONE

PERIODO: Gennaio – Dicembre 2018

Cognome Nome Posizione economica Numero buoni pasto Importo unitario soggetto a contribuzione Importo complessivo
XXX Xxx Xyz 100 1,71 171
ZZZ Zzz Yxz 50 1,71 86
… e cosi’ via

I predetti dati dovranno essere predisposti esclusivamente in formato EXCEL, attenendosi scrupolosamente allo schema sopra riportato, ed inviati tramite e-mail all’indirizzo di posta elettronica dgruf.ufficio6@istruzione.it e per conoscenza all’indirizzo armando.sparano@istruzione.it .

Viste le note vicende relative al fallimento della società fornitrice dei buoni, laQui Group s.p.a.,, che hanno comportato la non spendibilità, almeno in parte, dei buoni pasto acquistati per il personale, si precisa che dovranno essere considerati nel numero dei buoni percepiti dal personale da comunicare per le finalità di cui alla presente circolare, solo quelli consegnati ed effettivamente spesi, e non quelli restituiti, in quanto non spesi,  a seguito dell’operazione di restituzione completata nel mese di ottobre per tutte le Direzioni del Ministero. Tali ultimi buoni infatti non hanno costituito vero reddito nell’anno 2018 per ilavoratori e, pertanto, saranno dichiarati solo quando e se, a seguito del riacquisto da parte di questa Amministrazione, saranno consegnati nuovamente ai dipendenti.

Gli elementi richiesti dovranno essere disponibili presso la scrivente Direzione Generale – Ufficio 6° – improrogabilmente entro il 5 gennaio 2019, al fine di consentire l’inserimento degli stessi nel sistema NOIPA del MEF (gestione delle retribuzioni) nei tempi stabiliti dalle norme vigenti in materia fiscale e contributiva. Tutte le comunicazioni pervenute oltre il 5 gennaio 2019  verranno restituite all’Ufficio che non avrà rispettato il termine sul quale incomberà il compito di predisporre ed inviare la comunicazione fiscale ai distinti beneficiari dei buoni pasto, affinché questi possano, a loro volta, inserire la quota imponibile del buono pasto (€1,71) nelle individuali dichiarazioni fiscali riferite all’anno 2018.

E’ opportuno, infine, ricordare che l’importo assoggettabile alle ritenute contributive e fiscali  per i  buoni pasto erogati al personale non gestito da questa Amministrazione Centrale, deve essere comunicato (entro il 5 gennaio 2019) direttamente alle Amministrazioni cui spetta la gestione delle retribuzioni ed il conseguente rilascio del modello CU per l’anno diriferimento.

La presente viene inserita nelle news delle reti Intranet del MIUR

IL DIRETTORE GENERALE  
Jacopo Greco