Cambiare classe di concorso per i docenti di ruolo, aboliti i corsi

da Orizzontescuola

Cambiare classe di concorso per i docenti di ruolo, aboliti i corsi
di Nino Sabella

La legge di bilancio, oltre a modificare il sistema di reclutamento dei docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado delineato dal D.lgs. n. 59/2017, interviene su un altro aspetto riguardante i docenti di ruolo.

Attività formative e passaggi di ruolo/cattedra

L’articolo 4, comma 3, del decreto legislativo n. 59/2017, modificato dalla succitata legge, ha disposto l’organizzazione di attività formative specifiche per i docenti di ruolo, per poter insegnare in classi di concorso affini o modificare la classe di concorso di titolarità o tipologia di posto, (possiamo dire per conseguire la vecchia abilitazione).

Il passaggio ad altra classe di concorso/tipologia di posto avviene secondo le regole della mobilità professionale, definite nel CCNI.

Così leggiamo nel decreto (articolo 4/3):

Nell’ambito della collaborazione di cui all’articolo 2, comma 3, e in coordinamento con il Piano nazionale di formazione di cui al comma 5 del medesimo articolo, sono organizzate specifiche attivita’ formative riservate a docenti di ruolo in servizio che consentano di integrare la loro preparazione al fine di poter svolgere insegnamenti anche in classi disciplinari affini o di modificare la propria classe disciplinare di titolarita’ o la tipologia di posto incluso il passaggio da posto comune a posto di sostegno e viceversa, sulla base delle norme e nei limiti previsti per la mobilita’ professionale dal relativo contratto collettivo nazionale integrativo.

Abolizione attività formative

Le attività, per integrare la preparazione e poter insegnare in altra classe di concorso/posto, non sono state ancora attivate, nonostante le sollecitazioni degli interessati e delle organizzazioni sindacali.

La legge di bilancio, qualora approvata senza modifiche, porrà fine alle attività formative suddette prima che le stesse vedano la luce. L’articolo 54 della bozza di legge, infatti, in riferimento all’articolo 4 del  decreto 59/17, prevede l’abolizione del comma 3 sopra riportato.

Posto che la legge di bilancio venga approvata senza modifiche, come faranno i docenti di ruolo a conseguire il titolo necessario per cambiare la classe di concorso di titolarità o la tipologia di posto? Saranno attività corsi abilitanti? Il nuovo concorso, che sarà abilitante, rimarrà l’unico canale per conseguire l’abilitazione?

NB: trattandosi di una bozza, quanto suddetto potrebbe essere soggetto a modifiche

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.