Anno nuovo Scuola nuova

ANNO NUOVO SCUOLA NUOVA di Umberto Tenuta

CANTO 756 INIZIA UN ANNO NUOVO.

Come cittadini, prima che uomini di scuola, ci auguriamo che sia l’anno della SCUOLA BUONA, della scuola che garantisce il successo formativo a tutti i suoi alunni.

Anno nuova, vita nuova!

Anno nuovo, scuola nuova.

Scuola nuova!

Una scuola cha garantisca il successo formativo a tutti i suoi alunni.

Come prevede La legge!

Come è diritto di ogni figlio di donna!

(<<ogni uomo è destinato ad essere un successo e il mondo è destinato ad accogliere questo successo>>

– FAURE E, (a cura di), Rapporto sulle strategie dell’educazione, Armando-UNESCO, Roma, 1973, p. 249 ).

Come è bene che sia per la società tutta.

Come è possibile che sia per ogni figlio di donna.

(“Per capacità potenziali dei singoli noi intendiamo quelle potenzialità di grandezza imprevedibile, che possono scaturire dall’interno della personalità: potenzialità che possono venire sviluppate o ridotte col processo educativo… le capacità potenziali non sono considerate come delle qualità congenite nell’individuo, che divengono attuali attraverso un processo di maturazione su cui non influisce in alcun modo l’ambiente.

Anzi, queste capacità si sviluppano e si “manifestano nello scambio dinamico di influssi fra l’individuo e il suo ambiente”.

Vengono definite capacità “potenziali” perché sono un modo di essere dell’individuo, sono una capacità individuale di reagire positivamente e in modo praticamente imprevedibile: “senza alcun preconcetto quanto ai …limiti” delle capacità potenziali….

L’essenza della concezione ebraica e greca dell’uomo (poneva l’accento) sulla personalità umana dotata di capacità potenziali illimitate, …( considerando) positivo il fatto che gli sviluppi della personalità umana sono imprevedibili…” (DOLL R. C., L’istruzione individualizzata, La Nuova Italia, Firenze, 1969, pp. XI, 19, 21) .

I figli di donna non nascono principi o galeotti.

Lo diventano.

Lo diventano attraverso l’educazione che a loro viene offerta o non viene offerta.

Nemmeno la Medicina è importante quanto l’Educazione.

La Medicina garantisce la vita animale.

L’Educazione garantisce la vita umana.

Il figlio di donna diventa uomo solo attraverso l’educazione!

Scrive Kant che <<La bestia è già resa perfetta dall’istinto… L’uomo invece… non possiede un istinto e deve quindi formulare da sé il piano del proprio modo di agire… La specie umana deve esprimere con le sue forze e da se stessa le doti proprie dell’umanità. Una generazione educa l’altra… L’uomo può diventare tale solo con l’educazione>> (http://www.edscuola.it/archivio/didattica/formazione_umana.pdf).

Le donne non partoriscono uomini.

Ma candidati alla condizione umana.

Uomini si diventa solo attraverso l’educazione.

Se si vuole che i figli di donna non restino allo stato animale ma diventino uomini, occorre educarli.

È l’educazione che fa divenire uomini.

È compito della scuola garantire il successo formativo di ogni figlio di donna.

Non esistono scuole buone e scuole cattive.

Scuole sono solo le istituzioni che garantiscono il successo formativo di ogni giovane che le frequenta.

Le istituzioni che non garantiscono il successo formativo a tutti i giovani che le frequentano non sono scuole.

E, come tali, vanno chiuse.

Vanno chiuse, per impedire la mortalità scolastica.

Vanno chiuse, per impedire che in esse i figli di donna non diventino uomini.

Vanno chiuse, per impedire la morte dei figli di donna.

Tutti i miei Canti −ed altro− sono pubblicati in:
http://www.edscuola.it/dida.html
Altri saggi sono pubblicati in
www.rivistadidattica.com
E chi volesse approfondire questa o altra tematica
basta che ricerchi su Internet:
“Umberto Tenuta” − “voce da cercare”

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.