Archivi tag: Matematica

Olimpiadi Internazionale di Matematica

Quattro medaglie d’argento e due di bronzo. In prima fila i giovani talenti italiani alla 59esima edizione delle Olimpiadi Internazionali di Matematica (IMO) che si sono appena concluse a Cluj-Napoca, in Romania.
Sei le medaglie in totale conquistate dalla squadra azzurra e un oro “sfiorato” (per un solo punto). Complessivamente i sei componenti della squadra italiana si sono classificati al 17esimo posto su 107 nazioni partecipanti (594 i concorrenti in totale, di cui 60 le ragazze).

A salire sul podio per la medaglia d’argento: Bernardo Tarini, del Liceo Scientifico “A. Gramsci” di Firenze (30 punti su 42, a un solo punto dall’oro); Federico Viola, del Liceo Scientifico “A. Righi” di Roma e Saro Passaro, del Liceo Scientifico “S. Volta” di Milano (entrambi con 29 punti); Andrea Ciprietti, del Liceo Scientifico “M. Curie” di Giulianova (26 punti).

Medaglie di bronzo per: Fabio Pruneri, del Liceo Scientifico “A. Volta” di Milano (24 punti, a un solo punto dall’argento) e Matteo Palmieri (16 punti), del Liceo Scientifico “G. Ferraris” di Torino.

La squadra italiana è stata scelta al termine di un percorso di un anno, scandito da gare e stage di formazione, organizzato dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e dall’Unione Matematica Italiana.

Nota 14 dicembre 2015, AOODGOSV 13386

Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca
Dipartimento Sistema educativo di Istruzione e formazione
Direzione generare Ordinamenti scolastici e valutazione Sistema scolastico
Uff. I

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali
LOROSEDI
Al Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma della Valle d’Aosta
Al Dirigente del Dipartimento Istruzione della Provincia di Trento
Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano
All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di Bolzano
All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di Bolzano

Nota 14 dicembre 2015, AOODGOSV 13386

OGGETTO: “Matematica Senza Frontiere” anno scolastico 2015/2016

Nota 21 gennaio 2015, AOODGOSV 507

Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca
D.G. per gli Ordinamenti scolastici e la Valutazione del S.N.1.

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI
Al Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma della Valle d’Aosta
Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Bolzano
Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Trento
All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di Bolzano
All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di Bolzano

Nota 21 gennaio 2015, AOODGOSV 507

Oggetto: XVIII Edizione della “Maratona Nazionale di Matematica” – anno 2015.

Nota 19 novembre 2014, AOODGOSV Prot. n. 7141

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI
Al Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma della Valle d’Aosta
Al Dirigente del Dipartimento Istruzione della Provincia di Trento
Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano
All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di Bolzano
All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di Bolzano

Nota 19 novembre 2014, AOODGOSV Prot. n. 7141

OGGETTO: “Matematica Senza Frontiere” anno scolastico 2014/2015.

Avviso 12 settembre 2014

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione

Risultati 55-esime Olimpiadi Internazionali di Matematica

Si sono da poco concluse a Città del Capo (Sudafrica) le 55esime Olim-piadi Internazionali di Matematica, che hanno visto la partecipazione di 560 studenti di scuole superiori di 101 paesi. Questa gara di problem-solving matematico, che si tiene ogni anno, è la più antica tra le olimpiadi scientifiche.
Solo tre dei concorrenti hanno risolto alla perfezione tutti i problemi assegnati, concludendo a punteggio pieno; si tratta di Alexander Gunning (Australia), Jiyang Gao (Cina), e Po-Sheng Wu (Taiwan).
La squadra italiana, composta da Dario Ascari (18 anni, Reggio Emilia, alla sua seconda olimpiade), Francesco Ballini (18, Castegnato BS), Gio-vanni Italiano (18, Roma), Matteo Migliorini (18, Tollegno, BI), Dario Ran-cati (17, Brescia), e Francesco Sala (18, Ponte dell’Olio PC), ha conquistato una medaglia d’oro, due d’argento, una di bronzo, e una menzione d’onore. Ascari e Ballini si sono classificati rispettivamente 15esimo e 50esimo al mondo (ex aequo), quest’ultimo mancando la medaglia d’oro per un punto. Ecco i risultati dei nostri ragazzi:
• Dario Ascari medaglia d’oro
• Francesco Ballini medaglia d’argento
• Giovanni Italiano menzione d’argento
• Dario Rancati menzione d’onore
• Francesco Sala medaglia di bronzo
Tutte le notizie sulla manifestazione sono reperibili al sito:
http://www.imo-official.org/year info.aspx?year=2014
oppure
http://www.imo-official.org/team r.aspx?code=ITA&year=2014
Congratulazioni a tutta la nostra rappresentativa!
Come tutti gli anni, i paesi asiatici e dell’est europeo si riconfermano ai vertici dei ranking mondiali in queste competizioni; buon risultato dell’Italia all’interno del blocco occidentale.

Il Direttore Generale
F.to Carmela Palumbo

Avviso 24 settembre 2013

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica
Segreteria del Direttore

L’Unione Matematica Italiana (UMI) con la collaborazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e l’Autonomia Scolastica, organizza le Olimpiadi della Matematica.

La competizione ha, come scopo principale, quello di far crescere fra i giovani l’interesse per la Matematica, dando loro l’opportunità di affrontare problemi un po’ diversi, nella forma, da quelli incontrati a scuola. La gara sarà anche l’occasione di confronto fra ragazzi particolarmente “dotati”, provenienti dalle scuole di tutta Italia.
In allegato la lettera di invito del Presidente dell’UMI, Prof. Carlo Ciliberto, rivolta alle scuole. Il calendario della manifestazione e le modalità di partecipazione sono disponibili per la consultazione sul sito http://olimpiadi.dm.unibo.it/

Il Direttore Generale
f.to Carmela Palumbo

Bologna, 1 settembre 2013

Egregio Signor Dirigente,

anche nel prossimo anno scolastico l’Unione Matematica Italiana organizzerà le Olimpiadi della Matematica, manifestazione rivolta agli studenti degli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore.
Come Lei sicuramente sa l’U.M.I., con il Progetto Olimpiadi della Matematica, è uno degli enti accreditati al fine di concorrere all’individuazione delle iniziative per la valorizzazione delle eccellenze riguardanti gli studenti dei corsi di istruzione secondaria superiore delle scuole statali e paritarie, di cui al decreto legislativo 29 dicembre 2007, n. 262.
Inoltre la Direzione Generale per gli ordinamenti Scolastici e l’Autonomia Scolastica finanzia il progetto.
Lo scorso anno a questo progetto hanno partecipato quasi 1.800 Istituti. Le gare si sono concluse con la finale nazionale a Cesenatico dal 9 al 12 maggio 2013.
La manifestazione ha permesso di individuare e preparare le squadre di sei ragazzi che hanno partecipato:
• Olimpiadi Internazionali della Matematica (Santa Marta, Colombia, 18-28 luglio 2013).  La nostra rappresentativa si è classificata al 20° posto assoluto (1 oro, 2 argenti, 1 bronzo, 2 menzioni d’onore);
• Romanian Master of Mathematics (Bucarest, 27 febbraio – 3 marzo 2013). Competizione internazionale su invito riservato alle “nazioni più forti”. La nostra rappresentativa si è qualifica al 5° posto (1 oro, 3 argenti, 1 bronzo, 1 menzioni d’onore):
• Balkan Mathematical Olympiad (Cipro, 28 giugno – 3 luglio 2013). Campionato delle regioni balcaniche a cui vengono invitate le rappresentative europee più forti. La nostra rappresentativa si è qualificata al 4° posto (4 argenti, 2 bronzi)
• European Girls’ Mathematical Olympiad (Lussemburgo, 8-14 aprile 2013). Campionato europeo riservato a squadre femminili. La nostra rappresentativa si è qualificata al 9° posto (1 oro, 3 bronzi)
Inoltre, a partire dal 2008, la Banca d’Italia premia i giovani particolarmente brillanti offrendo loro stages all’estero di matematica e di inglese.
Sarei particolarmente lieto se nell’A.S. 2013-2014 l’Istituto da Lei diretto vorrà partecipare a questa iniziativa che ha, come scopo principale, aumentare fra i giovani l’interesse per la Matematica, dando loro l’opportunità di affrontare problemi un po’ diversi, nella forma, da quelli incontrati a scuola, ma in grado, riteniamo, di aumentare la loro attenzione anche per ciò che si fa nella scuola.
Il calendario della manifestazione e le modalità di partecipazione sono disponibili per la consultazione alla pagina web http://olimpiadi.dm.unibo.it/scuole.
Nel ringraziarLa in anticipo per l’interessamento e la collaborazione, Le invio i miei più cordiali saluti.

Il Presidente dell’Unione Matematica Italiana
Prof. Ciro Ciliberto

PROGETTO OLIMPIADI DI MATEMATICA
MODALITÀ DI ADESIONE

Bologna, 1 settembre 2013

L’Unione Matematica Italiana organizzerà anche nel 2014 le Olimpiadi della Matematica, rivolte agli studenti degli Istituti d’Istruzione Secondaria Superiore.
Le modalità di svolgimento della manifestazione saranno analoghe a quelle degli anni passati.
La parte culturale si articolerà nelle seguenti fasi:
• Giochi di Archimede: 27 novembre 2013 (gare di tipo promozionale, alle quali si auspica la massima partecipazione)
• Gara di II livello per le Classi Prime: fine gennaio 2014 (circa 10 giorni prima delle Gare Provinciali di Selezione) gara a livello provinciale, riservata a tutti gli studenti di prima superiore che abbiano ben figurato ai giochi di Archimede e il cui svolgimento, per quest’anno, non è ancora garantito in tutti i distretti.
• Gare Provinciali di Selezione: data da definire (mese di febbraio 2014)
• Olimpiadi Nazionali della Matematica a Cesenatico: 8-11 maggio 2014
• Prove di selezione per le Olimpiadi Internazionali: data e luogo da definire (presumibilmente Pisa a fine maggio 2014).
• Olimpiadi Internazionali della Matematica: 3-13 luglio 2014 Cape Town (South Africa).
Anche quest’anno si svolgeranno:
– nei mesi di settembre 2013 e febbraio 2014 gli incontri “Invito alla Matematica” per studenti che si sono segnalati nel corso delle gare dello scorso anno scolastico;
– – dal 11 al 14 ottobre 2013 a Bologna la V edizione degli “Incontri Olimpici”, stage residenziale rivolto a docenti.
Le scuole che intendono aderire all’iniziativa sono invitate a versare un contributo di 75,00 Euro (senza riduzioni per spese) ai sensi della delibera del 20 luglio 2012 dell’Ufficio di Presidenza dell’UMI, sul conto corrente postale 81730160 intestato a Unione Matematica Italiana, utilizzando bollettino precompilato spedito all’indirizzo della scuola.
Chi avesse smarrito il bollettino precompilato può utilizzare un bollettino di conto corrente bianco intestandolo:
c/c n. 15869407, Unione Matematica Italiana, Piazza Porta San Donato 5, 40126 Bologna.
Tale versamento è valido per l’intero Istituto, comprese le sezioni staccate e le sedi coordinate.
Si ricorda che l’iscrizione è definitiva solo quando si è effettuata la “notifica di pagamento”.
Nel caso non fosse disponibile la ricevuta del bollettino di ccp entro la data di scadenza dell’iscrizione, è possibile inserire la data e il numero di mandato di pagamento.
I Dirigenti Scolastici degli Istituti che parteciperanno alla gara sono invitati a nominare un Referente di Istituto che curerà i rapporti con l’UMI.
Il Referente dovrà compilare il modulo online predisposto (in un’opportuna area riservata) all’indirizzo http://olimpiadi.dm.unibo.it/scuole/ tassativamente entro il 23 ottobre 2013
Le credenziali per l’accesso all’area riservata (UserID e Password) sono riportate sul foglio allegato al bollettino di conto corrente postale precompilato. Chi non fosse in possesso di tali credenziali è pregato di richiederle nuovamente alla Segreteria UMI, perché tali codici serviranno per tutte le fasi della manifestazione.
L’iscrizione è possibile solo per via telematica.
Chi avesse difficoltà ad utilizzare la procedura di iscrizione è gentilmente pregato di contattare la Segreteria UMI (tel. 051243190, e-mail dipmat.umi@unibo.it).
Nella settimana dal 18 al 22 novembre 2013 gli Istituti iscritti riceveranno un messaggio di posta elettronica con le istruzioni per l’accesso ai testi delle prove. Si raccomanda pertanto l’accuratezza nell’inserire i dati. In tale messaggio verrà fornito un numero telefonico per la consulenza.
Le soluzioni saranno pubblicate sul sito http://olimpiadi.dm.unibo.it qualche giorno dopo la prova e contemporaneamente inviate per e-mail all’Istituto e al Referente.
Potranno partecipare alla fase provinciale solo gli allievi degli Istituti iscritti.
Per ogni informazione rivolgersi a:
Unione Matematica Italiana
Piazza di Porta San Donato 5
40126 BOLOGNA
telefono 051/243190
fax 051/4214169
e-mail: dimat.umi@unibo.it
partita IVA 00336020375
Nell’area riservata (http://olimpiadi.dm.unibo.it/scuole/) saranno disponibili i seguenti documenti:
1. Guida illustrata per l’iscrizione ai Giochi di Archimede
2. Dichiarazione sostitutiva DURC
3. Tracciabilità dei flussi finanziari

GARA A SQUADRE
Notizie relative alla manifestazione (modalità di partecipazione, scadenza per l’iscrizione, ecc…..) verranno pubblicate sul sito http://olimpiadi.dm.unibo.it

 

Nota 2 settembre 2013, Prot. n. 4489

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e per l’autonomia scolastica
Struttura Tecnica Esami di Stato

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI

OGGETTO: Risultati dell’indagine nazionale sulla prova scritta di matematica agli esami di Stato di liceo scientifico.

Si comunica che il Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell’Informazione della Seconda Università di Napoli ha reso disponibile sul sito www.matmedia.it il data-base dell’indagine nazionale sulla prova scritta di matematica agli esami di Stato dei licei scientifici di cui alla nota di questa Direzione Generale, prot. n. 3096 del 5 giugno 2013.

L’indagine, già realizzata nelle decorse sessioni d’esame e largamente seguita, ha riscosso quest’anno una elevata adesione da parte delle commissioni giudicatrici, tanto che in alcune regioni la partecipazione ha sfiorato il 90%. Un risultato decisamente lusinghiero per un’iniziativa non burocratica, né obbligatoria, ottenuto anche grazie all’apporto del gruppo dei referenti regionali e delle “giornate matematiche”, svolte nello scorso autunno/inverno, in quasi tutte le regioni, organizzate dai rispettivi UU.SS.RR..

Il data-base si presenta pertanto particolarmente ricco; una miniera di informazioni riguardanti le tracce proposte, le scelte operate dagli studenti, la correttezza delle soluzioni e delle risposte ai problemi e ai quesiti, il voto riportato dai candidati. Un insieme di dati atti a ben delineare, nella loro lettura complessiva, la realtà dell’insegnamento della matematica nei licei scientifici, sia di ordinamento che sperimentali, e gli esiti degli apprendimenti che vi sono realizzati sia a livello locale che nazionale.

L’indagine 2013 è stata però qualcosa di più di una mera raccolta di dati; ha rappresentato un’occasione di riflessione e confronto collettivi su questioni, culturali e pedagogiche, di forte interesse. Ha coinvolto i docenti nella richiesta di esprimere un parere sulla stessa modalità di articolare la prova scritta in problemi e quesiti e li ha coinvolti altresì nella proposta di adottare criteri comuni per la valutazione della prova e nell’invito ad analizzare i contenuti delle tracce alla luce delle Indicazioni Nazionali per i licei di cui al D.M. 7/10/2010 n.211 che saranno a pieno regime dalla sessione d’esame del 2015.

L’esperienza realizzata nell’ambito della valutazione costituisce una chiara novità per il nostro sistema dell’istruzione e un serio contributo ad instaurarvi processi di valutazione ponderati e condivisi. È un fatto decisamente nuovo che migliaia di commissioni, operanti in istituti diversi e in regioni diverse, abbiano utilizzato, per la valutazione del problema e dei quesiti, gli stessi criteri e gli stessi “pesi” fissati, per tutti, a livello nazionale. Non meno significativa è stata l’analisi dei contenuti matematici delle tracce che si è tradotta, anzi, in un efficace strumento di conoscenza e interpretazione delle Indicazioni Nazionali motivando più di seicento docenti a suggerire modifiche e integrazioni ad un possibile Syllabus 2015 delle conoscenze, abilità e competenze matematiche per la prova scritta di matematica coerenti con le Indicazioni Nazionali.

Ciò considerato, si ritiene utile invitare le SS.LL. a favorire la diffusione dell’iniziativa e dei risultati che essa ha fornito riguardo all’insegnamento e all’apprendimento della matematica nei licei scientifici, all’esperienza realizzata per la valutazione della prova, alla interpretazione e attuazione delle Indicazioni Nazionali e alla definizione di un possibile Syllabus 2015. A tal fine potrà risultare utile promuovere specifici incontri dei dipartimenti di matematica delle istituzioni scolastiche ove sono presenti indirizzi di liceo scientifico ma anche incontri a livello territoriale più ampio con la partecipazione dei docenti interessati e dei gruppi di referenti regionali che hanno collaborato alle diverse fasi dell’indagine che vi potranno portare il contributo della loro esperienza. Si segnala altresì che, per l’organizzazione di detti incontri, la Società Italiana di Scienze Matematiche e Fisiche, Mathesis, ha manifestato la disponibilità a collaborare atteso il contributo che annualmente ha rivolto alla realizzazione dell’indagine e che è regolato da uno specifico protocollo d’intesa che essa ha con il MIUR. Per ogni contatto ci si potrà rivolgere a segreteria@mathesisnazionale.it .

Per ulteriori chiarimenti a sostegno delle inziative che le SS.LL. vorranno intraprendere si segnala anche l’indirizzo antonio.scinicariello@istruzione.it.

Si ringrazia per la collaborazione.

IL DIRETTORE GENERALE
F.to Carmela Palumbo

Avviso 1 agosto 2013

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

Le 54-esime Olimpiadi Internazionali di Matematica si sono svolte a Santa Marta (Colombia) dal 18 al 28 luglio 2013. I Paesi partecipanti sono stati 98 e gli studenti concorrenti sono stati 528.

I concorrenti hanno svolto due giorni di gara, ciascuno con 3 problemi, ognuno dei quali valeva 7 punti. Nessun studente ha ottenuto il punteggio pieno (42 punti). Vicino al punteggio pieno sono andati: Yutao Lyu (Cina) ed Eunsoo Lee (Corea del Sud) con 41 punti; Chung Song Hong (Corea del Nord) e Jeck Lim (Singapore) con 40 punti.
Secondo le regole delle Olimpiadi, circa la metà dei concorrenti ha ricevuto una medaglia.

Più precisamente, 45 ragazzi sono stati premiati con la medaglia d’oro (quelli che hanno ottenuto almeno 31 punti), 92 con la medaglia d’argento (almeno 24 punti), 141 con la medaglia di bronzo (almeno 15 punti). Una menzione d’onore è stata data agli studenti che, pur non avendo vinto una medaglia, hanno risolto perfettamente almeno un problema.

Ecco i risultati dei nostri ragazzi:
Gioacchino Antonelli 5 1 0 7 1 0    14 menzione d’onore
Dario Ascari 7 7 7 7 7 0    35 medaglia d’oro
Giada Franz 1 1 0 7 2 0    11 menzione d’onore
Federico Glaudo 7 7 2 7 7 0    30 medaglia d’argento
Marco Trevisiol 7 7 0 7 1 0    22 medaglia di bronzo
Damiano Zeffiro 7 4 0 7 7 0   25 medaglia d’argento

Esiste ovviamente, anche se non ufficiale, una classica per nazioni, ottenuta sommando i punteggi dei 6 concorrenti di ciascuna nazione. Ecco i primi posti di questa classica:
1. Cina 208 pt
2. Corea del Sud 204 pt
3. USA 190 pt
4. Russia 187 pt
5. Corea del Nord 184 pt
6. Singapore 182 pt
7. Vietnam 180 pt
8. Taiwan 176 pt
9. Regno Unito 171 pt
10. Iran 168 pt

Inoltre, ecco un riassunto dei risultati dei Paesi più rappresentativi della comunità europea:
9. Regno Unito 171 pt
20. Italia 137 pt
21. Francia 136 pt
27. Germania 127 pt
59. Spagna 63 pt

Nel 2013 l’Italia è risalita su posizioni di buon rilievo nel panorama internazionale. La ventesima posizione complessiva ci porta al secondo posto nella UE ed al quarto posto nel mondo occidentale. Per quanto riguarda le prestazioni individuali, ottima la performance di Dario Ascari, medaglia d’oro; un rammarico per la medaglia d’oro sfuggita a Federico Glauco per un solo punto, dopo una carriera di gare in cui per lunghi tratti è stato il dominatore in Italia.

IL DIRETTORE GENERALE
f.to Carmela Palumbo

Avviso 23 luglio 2013

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
DIPARTIMENTO PER L’UNIVERSITÀ, L’ALTA FORMAZIONE ARTISTICA MUSICALE E COREUTICA  E  LA  RICERCA
DIREZIONE GENERALE PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLA RICERCA – UFFICIO 2°

Si è conclusa il 19 luglio 2013 nella sede del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca la prima edizione dei giochi a squadre di matematica del Mediterraneo,  competizione promossa dalla Direzione Generale per l’Internazionalizzazione della Ricerca del MIUR, con la collaborazione di alcune istituzioni di ricerca, quali  il Centro delle Nazioni Unite “Abdus Salam” di Fisica teorica di Trieste; l’Istituto Nazionale di Alta Matematica; l’Unione Matematici Italiani; le Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Tor Vergata e Roma3 e L’Università degli Studi Internazionali di Roma (LUSPIO), che ha ospitato la competizione.

La manifestazione, a cui hanno partecipato giovani provenienti da diversi paesi del Mediterraneo,  è stata organizzata con l’intento di avvicinare i giovani al mondo scientifico ed, in particolare, con la finalità di incoraggiare la parità di genere, per il perseguimento delle pari opportunità  nella scienza.

Il Centro Internazionale di Fisica Teorica “Abdus Salam” di Trieste, organismo delle Nazioni Unite, finanziato principalmente dal Governo italiano, ha avanzato la propria candidatura per la prossima  edizione dei giochi che si terrà nell’anno 2014.

Per il link dell’iniziativa si può verificare il sito:

http://www.unint.eu/obj.aspx?lang=IT&id=fe33b95c-66d5-4004-b9af-359b1d5aa968

Nota 15 luglio 2013, Prot. MIURAOODGOS n. 3970

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica
– Ufficio VII-

Ai  Direttori Generali  degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI

Al Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma della Valle d’Aosta

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Bolzano

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Trento

All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di Bolzano

All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di Bolzano 

Oggetto: La Matematica nel Medioevo” – Premio “Bruno Rizzi” a.s. 2013-2014

La Società Italiana di Scienze Matematiche e Fisiche “Mathesis” e l’Istituto Storico Italiano per il Medioevo “ISIME”, in collaborazione con il MIUR, bandiscono la V edizione del Concorso “La Matematica nel Medioevo” destinato alle scuole secondarie di I e II grado con l’intento di evidenziare, attraverso attività di ricerca specifiche, i problemi di natura matematica della cultura del periodo medievale.

Tematica di ricerca proposta per l’a.s. 2013-2014 è: “Problemi matematici e vita quotidiana nell’età di Carlo Magno”, nel dodicesimo centenario della sua morte (Aquisgrana, 28 gennaio 814).

La domanda di partecipazione dovrà essere inviata all’Istituto Storico Italiano per il Medioevo entro il 31 ottobre 2013, attenendosi alle indicazioni presenti nel Bando di Concorso che si allega.

IL DIRIGENTE
Edvige MASTANTUONO

Bando di concorso

ISTITUTO STORICO ITALIANO PER IL MEDIOEVO
Società Italiana di Scienze Matematiche e Fisiche “Mathesis”
Quinta edizione del Concorso per le scuole
“La Matematica nel Medioevo”, premio ‘Bruno Rizzi’ 2013/2014

La Società Italiana di Scienze Matematiche e Fisiche ‘Mathesis’ e l’Istituto Storico
Italiano per il Medioevo bandiscono la quinta edizione del concorso “La matematica nel
Medioevo”, premio ‘Bruno Rizzi’, destinato agli studenti delle scuole secondarie di
primo e secondo grado.
Il Concorso si colloca nel quadro, largamente avvertito ed auspicato, della
valorizzazione e del potenziamento dello studio della matematica all’interno delle scuole
italiane di ogni ordine e grado; esso ha inoltre l’obiettivo di suggerire agli insegnanti
ulteriori stimoli nei confronti di ambiti di ricerca/azione interdisciplinari, per migliorare i
livelli di conoscenza e di competenza degli studenti italiani. Finalità didattica è poi quella di
mettere in luce, attraverso attività di ricerca specifiche e non compilative, i problemi di
natura matematica che la società, il commercio e la cultura del periodo medievale hanno
proposto. Le classi partecipanti sono pertanto invitate ad affrontare, nei propri lavori, la
descrizione di uno o più problemi matematici emersi durante il medioevo (formulazioni,
soluzioni, applicazioni), in campi quali, a titolo di esempio, l’istruzione e la presenza della
matematica, la rivoluzione del sistema di numerazione, la navigazione e le pratiche di
commercio, la matematica nell’architettura e nell’arte, nella cultura e nei giochi. Dopo le
passate edizioni, in cui si sono proposte tematiche quali “La matematica al tempo di Dante
Alighieri”, “La matematica al tempo di Federico II”, e “La matematica come incontro di
culture: mondo arabo e mondo cristiano”, il tema prescelto per questa quinta edizione è:
Problemi matematici e vita quotidiana nell’età di Carlo Magno. Nel 2014 ricadrà,
infatti, il dodicesimo centenario della morte di Carlo Magno (morto ad Aquisgrana il 28
gennaio 814).
Tra i lavori inviati per il concorso, verranno privilegiate le attività di ricerca che
prevedono l’utilizzo e lo sviluppo delle nuove tecnologie. Le singole classi partecipanti
potranno infatti adottare diverse modalità di lavoro e preparare elaborati di diverso genere:
si potrà spaziare dal testo narrativo a una presentazione in power point, dal book di foto al
filmato, alle tipologie di elaborato ritenute più adatte per esprimere il proprio lavoro.
La partecipazione all’iniziativa prevede il coinvolgimento di intere classi o gruppi di
alunni appartenenti a classi diverse, seguite da uno o più insegnanti delle diverse discipline.
Le singole scuole potranno aderire presentando un solo elaborato, prodotto da un unico
gruppo di alunni.
La domanda di partecipazione dovrà essere inviata all’Istituto Storico Italiano per
il Medioevo (P.zza dell’Orologio 4 – 00186 Roma) all’indirizzo elettronico:
scuola.storica@isime.it entro il 31 ottobre 2013. Nell’oggetto della e-mail dovrà essere
specificamente indicata la dicitura: Concorso La matematica nel medioevo seguita dal
nome della scuola; nel testo della e-mail andranno indicati il titolo del lavoro, il gruppo
classe interessato, l’anagrafica della scuola, completa di indirizzo e-mail e del
numero di telefono.
Gli elaborati dovranno pervenire all’indirizzo di posta elettronica
scuola.storica@isime.it , esclusivamente in formato elettronico, in un file word (.doc) o
pdf per i testi, in ppt per le presentazioni in power point, nei formati più diffusi per i file
video o foto (jpg, mp3, mp4, avi), entro l’8 gennaio 2014.
Il frontespizio del testo, la prima diapositiva della presentazione power point, la
prima foto, l’apertura del filmato o della tipologia di file che si sarà scelta, dovranno
necessariamente contenere i seguenti dati, chiaramente specificati: la scuola e la classe che
invia l’elaborato, l’indirizzo fisico e l’indirizzo di posta elettronica dell’istituto, il
nome dell’insegnante referente da contattare per qualsiasi problema, corredato
dall’indirizzo di posta elettronica diretto dell’insegnante medesimo. Il nome del file
dovrà essere così impostato: matematica.titoloelaborato.luogo (nome della città).
Es. matematica.inumeridiCarloMagno.Ancona
Nell’oggetto dell’e-mail di invio dovrà essere specificamente indicato: Concorso
“La matematica nel medioevo”, seguito dal nome della scuola.

Avviso 28 giugno 2013

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica
Segreteria del Direttore

Il MIUR – Direzione Generale per gli ordinamenti Scolastici e per l’autonomia Scolastica unitamente all’UMI, Unione Matematica Italiana, annunciano la composizione della squadra di giovanissimi talenti che parteciperà alle Olimpiadi Internazionali di Matematica 2013, che si terranno a Santa Marta (Colombia) dal 18 al 28 luglio 2013 prossimi. Gli studenti che compongono la squadra italiana sono stati selezionati tra i vincitori delle Olimpiadi Nazionali della Matematica tenutesi a Cesenatico il 9-12 maggio 2013 e sono:
Antonelli Gioacchino – Liceo Scientifico O.Tedone (Ruvo di Puglia BA)
Ascari Dario – Liceo Scientifico Ariosto-Spallanzani (Reggio Emilia)
Franz Giada – Liceo Scientifico G.Marinelli (Udine)
Glaudo Federico – Liceo Scientifico A.Righi (Roma)
Trevisiol Marco – Liceo Scientifico L.Da Vinci (Treviso)
Zeffiro Damiano – IIS U.Masotto (Noventa Vicentina VI)

Il Direttore Generale
F.to Carmela Palumbo

Avviso 14 maggio 2013

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica
Segreteria del Direttore

L’UMI – Unione Matematica Italiana – con il contributo del MIUR – Direzione Generale per gli ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica – ha organizzato la più importante competizione di matematica per i ragazzi degli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore di Secondo Grado, manifestazione annuale giunta alla XXIX edizione. Le Olimpiadi Nazionali di Matematica e la Gara di Matematica a squadre, giunta alla XIV edizione, si sono svolte a Cesenatico nei giorni dal 9 al 12 Maggio. La competizione ha visto la partecipazione, alla gara individuale, di 308 studenti, selezionati nelle gare di Istituto e provinciali, e alla gara a squadre di 120 squadre, ognuna composta da 7 studenti e un accompagnatore. La prova, sia nella gara individuale che in quella a squadre, è consistita nella risoluzione di problemi un po’ diversi, nella forma, da quelli incontrati a scuola e afferenti sicuramente alla cultura del problem solving. Si sono assegnate nella gara individuale 27 Medaglie d’oro, 55 Medaglie d’argento e 55 Medaglie di bronzo.
Alla gara individuale il 1° classificato è stato lo studente Federico Glaudo del Liceo Scientifico A. Righi di Roma – punteggio pieno 42 punti; il 2° classificato Fabio Ferri del Liceo Scientifico G. Galilei – Trento 38 punti; il 3° classificato Luigi Pagano del Liceo Scientifico Banzi Bazoli – Lecce 38 punti; il 4° classificato Fabio Ascari del Liceo Classico Ariosto Spallanzani – Reggio Emilia – 37 punti; il 5° classificato Fabio Marconi del Liceo Scientifico Aldo Moro – Reggio Emilia – 37 punti. Ha vinto la gara a squadre il Liceo Scientifico N. Copernico – Brescia; il 2° classificato è stato il Liceo Scientifico Mascheroni – Bergamo; il 3° classificato – Liceo Scientifico A. Righi – Roma; il 4° classificato è stato il Liceo Scientifico G.D. Cassini – Genova; il 5° classificato è stato il Liceo Scientifico L. da Vinci – Treviso.
Sia alle scuole che agli studenti vincitori e partecipanti va il plauso del Ministero.

IL DIRETTORE GENERALE
f.to Carmela Palumbo

Nota 12 marzo 2013, Prot. MIURAOODGOS n. 1323

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica
– Ufficio II –

 

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI

Al Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma della Valle d’Aosta

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Bolzano

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Trento

All’Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di Bolzano

All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di Bolzano

 

OGGETTO: I Progetti nazionali per la matematica. Report “Giornate Matematiche” regionali.

 

La Direzione Generale per gli Ordinamenti scolastici e per l’Autonomia scolastica, con nota Prot. MIURAOODGOS n. 6167 del 28 settembre 2012, ha promosso la diffusione dell’ampia documentazione prodotta nell’ambito dei due Progetti nazionali:

  • – “La prova scritta di matematica agli Esami di Stato di Liceo scientifico: contenuti e valutazione”;
  • – “Condivisione e accertamento delle conoscenze, abilità e competenze previste a conclusione dell’obbligo d’istruzione e del primo biennio dei nuovi licei, istituti tecnici e professionali”;

finalizzati a corrispondere sia all’esigenza di migliorare gli apprendimenti in matematica sia a favorire l’attuazione delle Indicazioni Nazionali e Linee Guida per i nuovi Licei, Istituti Tecnici e Professionali.

I risultati dei due progetti e i materiali prodotti dai Gruppi di lavoro sono stati illustrati nel corso delle “Giornate Matematiche” che si sono svolte in quasi tutte le Regioni, organizzate dalle competenti Direzioni Generali e con il supporto organizzativo e scientifico dei Referenti regionali e del Gruppo regionale di Progetto e sono reperibili sul sito www.matmedia.it curato dalla Facoltà d’Ingegneria della Seconda Università di Napoli.

In particolare, per quanto riguarda il Progetto “Condivisione e accertamento delle conoscenze, abilità e competenze previste a conclusione dell’obbligo d’istruzione e del primo biennio dei nuovi licei, istituti tecnici e professionali” è stata realizzata una selezione dei risultati di apprendimento, comuni a Indicazioni Nazionali e Linee Guida, che ha trovato una efficace sistemazione in un poster di cui la Mathesis, Società Italiana di Scienze Matematiche e Fisiche con altri partner, ha sostenuto la riproduzione e la distribuzione attualmente in corso nelle Scuole Secondarie di II grado del territorio nazionale.

Per ogni informazione al riguardo si fornisce il seguente indirizzo:

caterina.spezzano@istruzione.it

IL DIRETTORE GENERALE

f.to Carmela PALUMBO

Nota 28 dicembre 2012, MIURA00DG0S prot. 8438

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

Segreteria del Direttore

 

Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti di Istruzione

Secondaria di II Grado Statali e Paritari

LORO SEDI

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici

Regionali LORO SEDI

Al Sovrintendente Scolastico per la scuola in

lingua italiana della Provincia di BOLZANO

Al Dirigente del Dipartimento Istruzione della

Provincia di TRENTO

All’ Intendente Scolastico per la scuola in

lingua tedesca BOLZANO

All’ Intendente Scolastico per la scuola delle

località ladine BOLZANO

Al Sovrintendente agli Studi della Regione

Autonoma della Valle d’Aosta

AOSTA

 

Oggetto: Olimpiadi di Matematica A.S. 2012-2013

 

L’UMI – Unione Matematica Italiana – organizza la più importante competizione matematica per i ragazzi degli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore di Secondo Grado, le “Olimpiadi di Matematica”, manifestazione annuale nata nel 1959.

La competizione ha l’intento di aumentare fra i giovani l’interesse per la Matematica, dando loro l’opportunità di affrontare problemi un pò diversi, nella forma, da quelli incontrati a scuola, ma in grado di aumentare la loro attenzione anche per ciò che si fa nella scuola.

L’iniziativa è rivolta agli studenti di tutti gli indirizzi della Scuola Secondaria di II grado. Per ulteriori informazioni si allega un breve comunicato per l’edizione 2012-2013 che si terrà a Cesenatico dal 9 al 12 Maggio, rimandando al sito http://umi.dm.unibo.it per ulteriori informazioni.

 

IL DIRETTORE GENERALE

F.to Carmela Palumbo

————-

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica
Segreteria del Direttore

OLIMPIADI DI MATEMATICA 2013

Le Olimpiadi Italiane di Matematica sono curate ed organizzate da una commissione dell’Unione Matematica Italiana (UMI) su promozione e finanziamento del MIUR – Direzione Generale degli Ordinamenti Scolastici ed Autonomia Scolastica.
Le Olimpiadi si svolgono in varie fasi, tutte curate dalla commissione dell’UMI, in accordo con la Direzione Generale degli Ordinamenti, che provvede a fornire un testo unico di gara per tutte le fasi.

La prima fase si svolge nelle singole scuole (le scuole iscritte sono circa 1800) e si basa su un test a risposta multipla. La partecipazione è di circa 300.000 studenti. La seconda fase, a cui sono qualificati coloro che hanno ottenuto i risultati migliori nella prima fase, si svolge a livello distrettuale (grosso modo, un distretto è l’equivalente di una provincia); la prova, che consiste sia di quesiti a risposta multipla che esercizi dimostrativi, coinvolge circa 12.000 studenti. La terza fase, quella finale, coinvolge i migliori 300 studenti della seconda fase e si svolge da molti anni a Cesenatico. Nella fase finale i quesiti sono esclusivamente a carattere dimostrativo.

Nel 2013 la manifestazione di Cesenatico è prevista dal 9 al 12 maggio.
Affiancheranno la gara principale alcune conferenze divulgative tenute da professori di rilievo internazionale ed anche una gara a squadre, che da qualche anno è diventata un fiore all’occhiello della manifestazione.
Saranno inoltre invitate anche alcune delegazioni straniere.
Per quanto riguarda le competizioni internazionali, ogni anno vengono organizzati vari stages a cui vengono invitati gli studenti migliori, per permettere loro di acquisire una cultura matematica di livello superiore. Per la più importante di queste competizioni, le Olimpiadi Internazionali di Matematica, sono selezionati ogni anno sei studenti.

Avviso 6 ottobre 2012

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per il Personale scolastico

 

Avviso 6 ottobre 2012

Oggetto: Indizione dei concorsi a posti e cattedre, per titoli ed esami, finalizzati al reclutamento del personale docente nelle scuole dell’infanzia, primaria, secondaria di I e II grado: precisazione programmi esame di matematica

Si comunica che i programmi di esame di matematica relativi alle classi di concorso A047 e A049 verranno ripubblicati nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, 4^ Serie speciale, Concorsi ed esami, del 9 ottobre 2012, poiché quelli contenuti nell’Allegato n. 3 del decreto del direttore generale per il personale scolastico n. 82 del 24 settembre 2012, pubblicato nella medesima Gazzetta Ufficiale del 25 settembre 2012, sono inficiati da errore materiale