02 2008

01 – 29 febbraio Attività Sindacale

Proseguono gli incontri di ARAN e MPI con le OOSS su:

  • 27: finanziamenti alle scuole connessi con la sequenza contrattuale del CCNL 29.11.2007
  • 26: organici personale ATA
  • 25: formazione per i neoassunti e periodo di prova
  • 14: il CdM, a seguito della razionalizzazione dei Ministeri operata secondo quanto disposto dalla legge 296/06 (articolo 1, comma 404) e dal DPR 260/07, nomina i seguenti Capi di Dipartimento nel MPI:
    • il professore Emanuele BARBIERI (programmazione)
    • il dottore Giuseppe COSENTINO (istruzione)
  • 13: sequenze contrattuali previste dall’art. 85, comma 3, e dall’art. 90, commi 1, 2, 3 e 5 del CCNL scuola sottoscritto il 29.11.2007
  • 13: nuove nomine nelle direzioni generali scoperte
    • Dr. CHIAPPETTA Luciano – Direzione Generale personale scuola
    • Dr. COCCIMIGLIO Antonio – Direzione Generale Uffici diretta collaborazione con il Ministro
    • Dr. UBOLDI Roberto – Direzione Generale dello studente
  • 07: area V della dirigenza
  • 01: firmato l’Accordo Quadro Aree Dirigenza 2006-2009
  • 01: Organizzazione degli uffici dirigenziali.
    Il DPR 260/07 prevede una riduzione del numero delle direzioni generali e degli uffici dirigenziali a livello centrale.

    • Dipartimento per la programmazione:
      • Direzione Generale studi e programmazione sui sistemi informativi;
      • Direzione generale per la politica finanziaria e per il bilancio;
      • Direzione generale per le risorse umane del Ministero, acquisti e affari generali;
      • Direzione generale per gli affari internazionali.
    • Dipartimento per l’istruzione:
      • Direzione generale per gli ordinamenti del sistema nazionale di istruzione e per l’autonomia scolastica:
      • Direzione generale per il personale scolastico (l’Uff. II riguarda i dirigenti delle scuole);
      • Direzione generale per lo studente, per l’integrazione, la partecipazione e la comunicazione;
      • Direzione generale per l’istruzione e formazione tecnica superiore e per i rapporti con i sistemi formativi delle regioni.

Nota 29 febbraio 2008, Prot. n. AOODGPER 3699
Superamento periodo di prova a. s 2007/2008 personale scuola. – Chiarimenti

Nota 29 febbraio 2008, Prot. A00DGPER n. 3694
Mobilità personale docente a.s. 2008/09 – rientri e restituzione al ruolo di provenienza

Avviso 29 febbraio 2008
Dimissioni volontarie

Avviso 29 febbraio 2008
6° Premio “Pandolfo Roscioli” – anno 2007/08 – Riapertura termini

28

Legge 28 febbraio 2008, n. 31 (in S.O. n. 37 alla GU 29 febbraio 2008, n. 51)
Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 dicembre 2007, n. 248, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative e disposizioni urgenti in materia finanziaria

Nota 28 febbraio 2008, Prot.n. A00DGPER.3577
Formazione in ingresso per il personale docente ed educativo – Anno scolastico 2007-2008

Nota 28 febbraio 2008, Prot. MPI.AOODGSI 588
Rilascio presso l’Amministrazione Centrale dell’applicativo per la “Gestione del Personale Amministrativo”

27

Decreto Ministeriale 27 febbraio 2008 (in GU 26 marzo 2008, n. 72)
Riorganizzazione degli uffici di livello dirigenziale non generale dell’Amministrazione centrale del Ministero della pubblica istruzione

Nota 27 febbraio 2008, Prot n. 186
Conto consuntivo delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado per l’anno 2007

Avviso 27 febbraio 2008
Linguaggi non Verbali e Multimediali. Progetto di formazione in servizio

Avviso 27 febbraio 2008
A.F. 2008 – Apertura delle funzioni di “Rilevazione oneri scuole”. – Compensi per ore eccedenti ed avviamento alla pratica sportiva

Avviso 27 febbraio 2008
6° Certamen Varronianum Reatinum

Avviso 27 febbraio 2008
Istruzioni per i fornitori di pacchetti software per le istituzioni scolastiche

26

Nota 26 febbraio 2008, M.P.I. AOODGSI Prot. n. 541
Apertura funzioni per l’acquisizione dei modelli ES-0, ES-1 ed ES-2

Avviso 26 febbraio 2008
Concorso pubblico, per esami, su base circoscrizionale, a 100 posti, per l’accesso al profilo professionale di assistente, area B, posizione economica B2, del ruolo del personale del Ministero della Pubblica Istruzione, per gli uffici dell’Amministrazione centrale e periferica, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 81 del 12.10.2007 – 4^ Serie speciale – “Concorsi ed esami”

Avviso 26 febbraio 2008
Nota prot.n. 2237 del 25 febbraio 2008

25

Nota 25 febbraio 2008, Prot. MPIAOODGOS/ 2237
Tetti di spesa adozione libri di testo istituti secondari superiori

Nota 25 febbraio 2008, Prot. n.173
A.F. 2008 – Apertura delle funzioni di “Rilevazione oneri scuole” – Periodo 1/7-31/12/2007

Nota 25 febbraio 2008, Prot. n. AOODGPER.3154
Avviso di proroga – rilevazione dei dati numerici relativi ai docenti della scuola primaria con riferimento all’insegnamento della lingua inglese

24 23 22

Decreto Ministeriale 22 febbraio 2008, n. 28
Determinazione dei tetti massimi di spesa delle adozioni dei libri di testo in ciascuna delle classi di istituto secondario superiore

Libri di testo, stabiliti per la prima volta i tetti massimi di spesa per la scuola superiore: non più di 120-140 euro l’anno per una quinta professionale, non più di 370 euro l’anno al terzo liceo classico.
(Roma, 25 febbraio 2008) Per i libri di testo di una quinta professionale non si potrà spendere più di 120-140 euro l’anno; 370 euro, invece, sarà la spesa massima di un alunno che frequenterà la terza classe di un liceo classico.
E’ quanto prevede il decreto firmato dal Ministro della pubblica istruzione Giuseppe Fioroni con cui vengono fissati già per l’anno scolastico 2008/2009 i tetti di spesa per i testi scolastici scelti dai docenti per ciascun anno di scuola secondaria superiore.
Dal prossimo anno, quindi, a differenza di quanto è avvenuto in passato, il costo dell’intera dotazione libraria dovrà essere mantenuto entro i limiti massimi di spesa indicati nel decreto.
Si tratta di una innovazione che viene incontro ai circa 2 milioni e 600 mila ragazzi che frequentano le scuole statali superiori e che potrà consentire alle loro famiglie di contenere, almeno in parte, le spese per l’istruzione dei propri figli.
Il decreto prevede per ogni anno di corso e per ogni tipologia di scuola il prezzo massimo complessivo della dotazione libraria entro la quale i docenti potranno operare le proprie scelte.
Con i nuovi “tetti”, alla luce del monitoraggio effettuato quest’anno, il 40 per cento delle classi delle scuole superiori italiane dovrà abbassare l’importo complessivo della spesa per i libri.
Alcuni esempi di quanto costeranno al massimo i libri alle famiglie sommando i prezzi di tutti e cinque gli anni di studio:
per un istituto professionale la spesa non potrà superare in media 913 euro; per gli istituti tecnici, che costeranno durante i cinque anni poco più di 1.200 euro, si oscillerà dai 1.115 euro previsti per l’”aeronautico” ai 1.290 di un “nautico”.
E mentre per gli “artistici” (licei artistici ed istituti d’arte) la spesa massima complessiva per tutti e cinque gli anni sarà mediamente di 1.000 euro, studiare nei licei classici e scientifici costerà al massimo 1490 euro.
Si ricorda infine che le famiglie dei ragazzi che percepiscono un reddito massimo di 15.000 euro possono altresì usufruire della gratuità parziale dei libri prevista dalla finanziaria 2007 (art. 1, comma 628) per i primi due anni di corso.
Il Ministero ha anche attivato un sistema di rilevazione delle adozioni dei libri di testo, in modo tale da poter tempestivamente controllare gli eventuali sforamenti dei limiti di spesa da parte delle scuole.
Il mancato rispetto dei tetti di spesa sarà tempestivamente contestato alle scuole inadempienti.

21

Nota 21 febbraio 2008, Prot.n. AOODGPER 3033
Trasmissione dell’ O.M. n. 27 del 21 febbraio 2008 prot. n. AOODGPER 3017 relativa alla mobilità del personale docente di religione cattolica per l’a.s. 2008/2009

Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2008, n. 27
Mobilità del personale docente di religione cattolica per l’a.s. 2008/2009

Nota 21 febbraio 2008, Prot. 2123
Adozione libri di testo per alunni con disabilità visiva

Avviso 21 febbraio 2008
Avviso di proroga – rilevazione dei dati numerici relativi ai docenti della scuola primaria con riferimento all’insegnamento della lingua inglese

Avviso 21 febbraio 2008
II Olimpiade Nazionale di Traduzione intersemiotica dal Latino. Informazioni e chiarimenti

20

Nota 20 febbraio 2008, Prot. n. 9685/20/02/08/USC
Compensi per incarichi aggiuntivi riferiti ai dirigenti amministrativi (Area I) del Ministero della Pubblica Istruzione

19

Direttiva Ministeriale 19 febbraio 2008, n. 26 (Registrata alla Corte dei Conti il 15.2.2008, reg.1 – fg.156)
Conferimento degli Incarichi dirigenziali

Nota 19 febbraio 2008, Prot. n. 1AOODGPER.09/2792/B/4
Contenzioso in materia di supervalutazione del servizio prestato all’estero dai dipendenti del comparto scuola. Sentenze favorevoli all’Amministrazione: 1. Tribunale di Firenze, sez. lavoro SENT.N.327 depositata il 24/2/2006; 2. Tribunale di Torino, sez. lavoro SENT.N. 4335 depositata il 4/6/2003

Nota 19 febbraio 2008, Prot. MPIAOODGRU REG.UFF. 8987 USC.
Concorso pubblico, per esami, a 145 posti di dirigente tecnico da assegnare agli uffici dell’amministrazione centrale e periferica del Ministero della Pubblica Istruzione, regolamentato con D.D.G. 30 gennaio 2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 10 – 4^ Serie speciale – “Concorsi ed esami”, del 5 febbraio 2008

Nota 19 febbraio 2008, Prot. 963/P5
Vincitori del concorso “Si impara da piccoli a diventare grandi” – La scuola incontra lo scautismo

Avviso 19 febbraio 2008
“L’autonomia scolastica in Europa. Politiche e modalità attuative”

Avviso 19 febbraio 2008
Fuoriclasse canale scuola-lavoro – Giornata nazionale del Braille

18

Nota 18 febbraio 2008, Prot. AOODGRU 8758
Abbonamento alle Banche Dati on-line “INFOLEGES PIU’ DOGI”. Ed. Infoleges S.r.l. Collegamento per tutte le postazioni della rete INTRANET ministeriale M.P.I. Periodo: Anno 2008

Nota 18 febbraio 2008, Prot. 1950
Fuoriclasse canale scuola-lavoro – Giornata nazionale del Braille

Avviso 18 febbraio 2008
X SEMINARIO NAZIONALE “I ROM,/SINTI E LE METROPOLI”

17 16 15

Nota 15 febbraio 2008, Prot. AOODGSP 178
Scheda esiti scrutini 1° quadrimestre A.S. 2007/2008

Nota 15 febbraio 2008, Prot. n.440
Apertura Organico di Diritto A.S. 2008/09 – Scuole Infanzia – Primaria – Primo – Secondo Grado

Nota 15 febbraio 2008, Prot. n.455
Differimento avvio in esercizio procedura RILP

Avviso 15 febbraio 2008
13° edizione concorso musicale “Citta di Castiglione delle Stiviere”

14

Nota 14 febbraio 2008, Prot. n. AOODGPER.2430
Rilevazione annuale dei crediti derivanti da sentenze di condanna pronunciate dalla Corte dei Conti. Personale della Scuola. Anno 2007

Nota 14 febbraio 2008, Prot. AOODGOS n.1832
5° Concorso Nazionale di Arte, Cultura e Gastronomia “TABULA PRAENESTINA” anno scolastico 2007/2008

Avviso 14 febbraio 2008
Partecipazione 3° Certamen Senecanum – Città di Bassano del Grappa

13

Nota 13 febbraio 2008, Prot. n. 226/DIP
Giornata nazionale del Braille – 21 febbraio 2008

Nota 13 febbraio 2008, Prot. AOODGRUREG.UFF. N. 8009
Modello CUD 2008 (ex mod.101) relativo ai redditi dell’anno 2007

Avviso 13 febbraio 2008
Minoranze linguistiche – Il finanziamento annuale ai progetti delle scuole per l’anno scolastico 2006-2007

12

Decreto Ministeriale 12 febbraio 2008, n. 24
Norme per lo svolgimento degli esami di Stato nelle sezioni di liceo classico europeo

Decreto Ministeriale 12 febbraio 2008, n. 23
Norme per lo svolgimento degli esami di Stato nelle sezioni ad opzione internazionale francese funzionanti presso istituti statali e paritari

Decreto Ministeriale 12 febbraio 2008, n. 22
Norme per lo svolgimento degli esami di Stato nelle sezioni ad opzione internazionale spagnola funzionanti presso istituti statali e paritari

Decreto Ministeriale 12 febbraio 2008, n. 21
Norme per lo svolgimento degli esami di Stato nelle sezioni ad opzione internazionale tedesca funzionanti presso istituti statali e paritari

Nota 12 febbraio 2008, Prot. n. AOODGSI 413
Rilascio presso l’Amministrazione Centrale dell’applicativo per la “Gestione del Personale Amministrativo”

Avviso 12 febbraio 2008
Partecipazione concorso Corto in Stabia 2008

Avviso 12 febbraio 2008
“SCI OK- La prudenza aumenta il divertimento”

11

Nota 11 febbraio 2008, Prot. n. AOODGPER. 2265
Articolo 2 comma 4 D.L. 147/2007 convertito nella legge 25 ottobre 2007 n. 176 – Comunicazione obbligatoria da parte di istituzioni scolastiche

Nota 11 febbraio 2008, Prot. n. MPIAOODGSI 391
Procedure di riscatto e di ricongiunzione – variazione dei firmatari dei decreti

Avviso 11 febbraio 2008
Giorno della Memoria 2008. Tutti i “figli” di Villa Emma, presentati al MPI due volumi e un Protocollo d’intesa

10 09 08

Avviso 8 febbraio 2008
Coordinate bancarie – IBAN

07

Nota 7 febbraio 2008, Prot. n. 370
Software per PC donati e monitoraggio dell’iniziativa

Nota 7 febbraio 2008, Prot. AOODGSP 154
Rilevazioni Integrative A.S. 2007/08 – Proroga funzioni

06

Nota 6 febbraio 2008, Prot.AOODGOS n.1424
Gara Nazionale per gli alunni degli istituti professionali che hanno conseguito il diploma di qualifica nell’anno scolastico 2006/2007 e per gli alunni degli istituti tecnici che avranno conseguito l’ammissione al quinto anno di corso negli scrutini conclusivi del corrente anno scolastico 2007/2008

Nota 6 febbraio 2008, Prot. MPIAOODGSI n. 356
Censimento Alunni rilevazione iscritti A.S. 2008/09 – Rettifica comunicazione

05

Decreto Ministeriale 5 febbraio 2008
Nomina Commissione esaminatrice del concorso a 145 posti di dirigente tecnico da assegnare agli uffici dell’amministrazione centrale e periferica del Ministero della Pubblica Istruzione

Nota 5 febbraio 2008, Prot. MPIAOODGSI n. 344
Censimento Alunni rilevazione iscritti A.S. 2008/09

Avviso 5 febbraio 2008
European Schoolnet – Concorso “50 anni insieme nella diversità” – Scuola vincitrice per l’Italia: Liceo Artistico statale “Giorgio De Chirico” di Roma

Avviso 5 febbraio 2008
In linea il nuovo Portale sull’obbligo di istruzione www.indire.it/obbligoistruzione

04

Circolare Ministeriale 4 febbraio 2008, n. 20
Formazione delle commissioni degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio d’istruzione secondaria superiore per l’anno scolastico 2007/2008 (Allegati)

Tempificazione degli adempimenti amministrativi e tecnici

Attività

Periodo/Data

1 Termine per la designazione dei commissari interni da parte dei consigli di classe e delle proposte di configurazione da parte dei Dirigenti Scolastici

22/2/2008

2 Termine ultimo per la presentazione delle schede degli aspiranti ai Dirigenti Scolastici (Modello ES-1)

29/2/2008

3 Termine ultimo per la presentazione delle schede degli aspiranti ai Rettori (Modello ES-2)

29/2/2008

4 Termine ultimo per il recapito, dai Dirigenti scolastici agli Uffici Scolastici Regionali, delle proposte di formazione delle commissioni, comprensive dell’indicazione riguardante la componente interna (Modello ES-0)

26/2/2008

5 Termine ultimo per il recapito, dai Dirigenti scolastici agli Uffici Scolastici Regionali, dell’elenco alfabetico riepilogativo degli aspiranti che hanno presentato il modello ES-1, dell’elenco degli esonerati e dei docenti che abbiano omesso di presentare la scheda (con indicazione dei motivi).

12/3/2008

6 Termine ultimo per il recapito delle schede Modello ES-2 dai Rettori delle università e dai Direttori delle istituzioni A.F.A.M. agli Uffici Scolastici Regionali competenti

15/3/2008

7 Gestione delle proposte per la configurazione delle Commissioni da parte degli Uffici Scolastici Regionali (tramite USP).

20/2/2008– 31/3/2008

8 Gestione delle schede di partecipazione (Modelli ES-1) da parte degli Istituti Scolastici e degli Uffici Scolastici Provinciali

20/2/2008– 31/3/2008

9 Gestione delle schede di partecipazione (Modelli ES-2) da parte degli Uffici Scolastici Regionali competenti

20/2/2008– 31/3/2008

Nota 4 febbraio 2008, Prot. n. 1380/AOO DGOS
Regolamenti di attuazione dell’articolo 1-bis, del decreto-legge 5 dicembre 2005, n. 250, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 febbraio 2006, n. 27

Nota 4 febbraio 2008, Prot. n. 333
Nuovo sistema di assistenza agli Uffici (AoL – Assistenza On Line). Nuove modalità di gestione richieste e promemoria completamento attività di formazione

Nota 4 febbraio 2008, Prot. n. 1371
Deutsche Sprachwissenschaft in Italien

03 02 01

Circolare Ministeriale 1 febbraio 2008, n. 19
Dotazioni organiche del personale docente per l?anno scolastico 2008/2009 – Trasmissione schema di Decreto Interministeriale

Elementi essenziali della circolare relativa agli organici del personale docente
Sono stati emanati oggi lo schema di decreto interministeriale e la circolare che disciplinano le modalità di costituzione delle classi e degli organici per l’a.s. 2008/2009 con i quali si dà attuazione agli obiettivi di contenimento della dotazione organica, fissati dalla legge finanziaria per il 2008 in 11.000 posti, di cui 10.000 relativi al personale docente.
Una parte degli obiettivi di contenimento saranno raggiunti a seguito del semplice “trascinamento” alle seconde classi degli interventi di contenimento sulle prime classi, già operati nell’anno in corso.
Ecco altri elementi significativi:
* l’obiettivo di contenimento è stato ripartito per circa il 60% sull’organico di diritto e per il 40% sull’organico di fatto. In tal modo si mantengono più cattedre di diritto per le nomine in ruolo e i trasferimenti, pur assicurando l’attuazione di quanto previsto nella finanziaria;
* gli obiettivi regionali di contenimento sull’organico di fatto terranno conto della effettiva situazione delle iscrizioni degli alunni e dell’eventuale aumento degli alunni, consentendo quindi più ampie dotazioni in presenza di trend di crescita demografica o per la presenza di alunni stranieri;
* l’attuazione di questa disciplina sarà effettuata in stretto raccordo con le Regioni e gli Enti locali, nella prospettiva del pieno riconoscimento del loro ruolo sulle scelte relative all’offerta formativa;
* viene tutelato e anzi rafforzato l’organico dei docenti di sostegno agli alunni disabili, attraverso l’incremento di circa 5.000 posti in organico di diritto e non reiterando la disposizione che consentiva di incrementare il numero degli alunni per classe anche in presenza di soggetti disabili;
* viene salvaguardato il contingente per l’educazione degli adulti e ricondotto in diritto l’organico degli Educandati statali;
* viene incrementato di oltre 700 posti l’organico della scuola dell’infanzia;
* si avvia il processo di razionalizzazione dei circa 800 indirizzi liceali non coerenti con l’attuale quadro degli ordinamenti.
Nei prossimi giorni verrà inoltre avviato un confronto con le Organizzazioni Sindacali per l’attuazione dell’altra disposizione della finanziaria che prevede in circa 10 province la sperimentazione dell’organico “funzionale”, di una autonomia rafforzata delle istituzioni scolastiche e di un più sistematico coordinamento con le politiche delle Regioni e degli Enti Locali.

Nota 1 febbraio 2008, Prot. n. MPIAOODGSI 331
Apertura funzioni per l’acquisizione delle domande di mobilità A.S. 2008/09 – Scuola primaria e Scuola dell’infanzia

Nota 1 febbraio 2008, Prot.n. 1332
Gara Nazionale per gli alunni degli Istituti Tecnici che hanno conseguito l’ammissione al quinto anno di corso negli scrutini conclusivi dell’anno scolastico 2006/2007. Risultati

Nota 1 febbraio 2008
Riapertura funzioni di anagrafe delle scuole statali A.S. 2008/2009

Avviso 1 febbraio 2008
Disponibile l’elenco degli ambiti scolastici territoriali e della relativa composizione

Parlamento

Il Presidente Napolitano ha firmato il decreto di scioglimento delle Camere
(Palazzo del Quirinale, 6 febbraio 2008) Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, dopo aver sentito i Presidenti dei due rami del Parlamento, ai sensi dell’articolo 88 della Costituzione, ha firmato il decreto di scioglimento del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, che è stato controfirmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri.

Dichiarazione del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, dopo la firma del decreto di scioglimento delle Camere
(Palazzo del Quirinale, 6 febbraio 2008) La decisione di sciogliere le Camere – sentiti i loro Presidenti – è divenuta obbligata, visto l’esito negativo degli sforzi che ho doverosamente compiuto nella convinzione che elezioni così fortemente anticipate costituiscano un’anomalia rispetto al normale succedersi delle legislature parlamentari, non senza conseguenze sulla governabilità del paese.
La decisione cui sono giunto – avendola ponderata al di fuori di qualsiasi condizionamento – è in effetti scaturita dal succedersi di avvenimenti ben noti a tutti. Dapprima, il venir meno della fiducia al governo con il voto del 23 gennaio scorso in Senato, e poi l’accertata impossibilità di dar vita a una maggioranza che concordasse in particolare sull’approvazione in tempi brevi di una riforma della legge elettorale. L’incarico che avevo conferito in tal senso al Presidente Marini non è stato purtroppo coronato da successo, come egli stesso mi ha puntualmente riferito a conclusione di molteplici incontri condotti con un impegno e uno scrupolo, riconosciutigli da ogni parte, per i quali desidero pubblicamente ringraziarlo.
Già nel febbraio dello scorso anno – rinviando in Parlamento il governo dimissionario – avevo ricavato dalle consultazioni da me svolte la “necessità prioritaria di una modificazione del sistema elettorale vigente”. Ma nelle discussioni che su tale materia sono da allora seguite – anche e soprattutto in sede parlamentare – hanno a lungo negativamente pesato incertezze e divisioni tra le forze politiche. Si era tuttavia giunti nelle ultime settimane sulla soglia di una possibile conclusione : di qui il mio auspicio ed appello, dopo le dimissioni del governo Prodi, perché si definisse quella riforma come primo passo verso una più complessiva revisione delle regole della competizione politica e del funzionamento delle istituzioni. E di qui, oggi, il mio rammarico per dover chiamare nuovamente gli elettori alle urne, senza che quella riforma sia stata approvata.
Ho sempre e solo avuto di mira l’interesse comune ad una maggiore linearità, stabilità ed efficienza del sistema politico-istituzionale. Il dialogo su questi temi – ora interrottosi – resta un’esigenza ineludibile per il futuro del paese. Mi auguro perciò che la prossima campagna elettorale si svolga in un clima rispondente a quell’esigenza, da molti ribadita anche in questi giorni. E’ il momento, per tutte le forze politiche, di dar prova del senso di responsabilità richiesto dalle complesse prove cui l’Italia è chiamata a far fronte.

Il Presidente Napolitano riceve i Presidenti del Senato e della Camera
(Palazzo del Quirinale, 5 febbraio 2008) Ai sensi dell’articolo 88 della Costituzione, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, ha ricevuto questa sera, al Palazzo del Quirinale, il Presidente del Senato della Repubblica senatore Franco Marini, alle ore 18,00 e il Presidente della Camera dei Deputati, onorevole Fausto Bertinotti, alle ore 19,00.

Concluse le consultazioni a Palazzo Giustiniani
(Lunedì 4 febbraio 2008) «E’ diffusa tra le forze politiche la consapevolezza della necessità di modificare la legge elettorale vigente. Non ho riscontrato però l’esistenza di una significativa maggioranza su una precisa ipotesi di riforma elettorale»: lo ha detto il Presidente del Senato, Franco Marini, al termine del colloquio al Quirinale con il Presidente della Repubblica avvenuto in tarda serata, al termine delle consultazioni. «Nel rammaricarmi della impossibilità di raggiungere un obiettivo che ritengo necessario per il Paese – ha concluso il Presidente Marini -, voglio ringraziare tutti coloro che hanno partecipato agli incontri. Per queste ragioni ho rimesso nelle mani del Presidente della Repubblica l’incarico che mi è stato conferito».
«Il Presidente della Repubblica – ha affermato il Segretario Generale del Quirinale, leggendo il comunicato ufficiale – ha preso atto di quanto riferito dal Presidente Marini e lo ha ringraziato per l’alto senso di responsabilità con cui ha svolto il compito affidatogli».

Camera
Aula 19, 20 Il 20 febbraio l‘Aula approva il DdL di Conversione in legge del decreto-legge 31 dicembre 2007, n. 248, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative e disposizioni urgenti in materia finanziaria
Aula 19, 20 Conversione in legge del decreto-legge 29 dicembre 2007, n. 249, recante misure urgenti in materia di espulsioni e di allontanamenti per terrorismo e per motivi imperativi di pubblica sicurezza. (3325-A)
Aula 19, 20 Conversione in legge del decreto-legge 29 dicembre 2007, n. 250, recante disposizioni transitorie urgenti in materia di contrattazione collettiva. (3326-A)
Aula 19, 20 Conversione in legge del decreto-legge 25 gennaio 2008, n. 3, recante misure urgenti in materia di reggenza di uffici giudiziari. (3378)
Aula 19, 20, 21 Conversione in legge del decreto-legge 31 gennaio 2008, n. 8, recante disposizioni urgenti in materia di interventi di cooperazione allo sviluppo e a sostegno dei processi di pace e di stabilizzazione, nonché relative alla partecipazione delle Forze armate e di polizia a missioni internazionali. (3395)
Aula 19, 20 Il 20 febbraio l’Aula approva il DdL di conversione in legge del decreto-legge 15 febbraio 2008, n. 24, recante disposizioni urgenti per lo svolgimento delle elezioni politiche ed amministrative nell’anno 2008 (3431)
Commissioni
Senato
Aula 26, 27 Il 26 febbraio l’Aula approva definitivamente il DdL di conversione in legge del decreto-legge 31 dicembre 2007, n. 248, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative e disposizioni urgenti in materia finanziaria
Aula 26 Conversione in legge del decreto-legge 29 dicembre 2007, n. 250, recante disposizioni transitorie urgenti in materia di contrattazione collettiva
Aula 26 Il 26 febbraio l’Aula approva definitivamente il DdL di conversione in legge del decreto-legge 31 gennaio 2008, n. 8, recante disposizioni urgenti in materia di interventi di cooperazione allo sviluppo e a sostegno dei processi di pace e di stabilizzazione, nonché relative alla partecipazione delle Forze armate e di polizia a missioni internazionali
Aula 26 Il 26 febbraio l‘Aula approva definitivamente il DdL di conversione in legge del decreto-legge 15 febbraio 2008, n. 24, recante disposizioni urgenti per lo svolgimento delle elezioni politiche ed amministrative nell’anno 2008
Commissioni

Governo

27 Il Consiglio dei Ministri si riunisce alle ore 9,50 a Palazzo Chigi

(…) Il Consiglio dei Ministri ha autorizzato il Ministro per le riforme e le innovazioni nella pubblica amministrazione ad esprimere il parere favorevole del Governo sugli Atti di indirizzo integrativi per il rinnovo dei contratti collettivi nazionali di lavoro relativi al personale non dirigente dei comparti Sanità e Regioni ed autonomie locali, nonché sull’Atto di indirizzo per il comparto Istituzioni ed enti di ricerca e sperimentazione. (…)
La seduta ha avuto termine alle ore 10,40.

21 Il Consiglio dei Ministri si riunisce alle ore 9,20 a Palazzo Chigi
La seduta ha avuto termine alle ore 10,30.
15 Il Consiglio dei Ministri si riunisce alle ore 17,20 a Palazzo Chigi

Il Consiglio ha ulteriormente esaminato alcuni aspetti del decreto-legge in materia di procedimenti elettorali, varato nella giornata di ieri. E’ stata, in particolare, approvata una nuova redazione dell’articolo 4 di tale decreto, stabilendo, esclusivamente per le elezioni politiche di quest’anno, che nessuna sottoscrizione venga chiesta per le liste rappresentative di partiti o gruppi politici presenti in una delle due Camere con almeno due componenti di essa, ovvero presenti con due componenti al Parlamento europeo, alla data di entrata in vigore del decreto-legge. Si tratta di una limitata deroga alla disciplina in vigore, motivata dallo svolgimento contestuale delle elezioni politiche ed amministrative e dall’incremento di adempimenti connessi ai procedimenti elettorali che i partiti sono chiamati ad affrontare. La rappresentatività delle liste viene comunque attestata, al momento della loro presentazione, dalle dichiarazioni dei presidenti, o segretari nazionali o legali rappresentanti, dei partiti stessi.
La seduta ha avuto termine alle ore 18,25.

14 Il Consiglio dei Ministri si riunisce alle ore 9,40 a Palazzo Chigi

In apertura dei lavori il Consiglio dei Ministri ha espresso cordoglio per la scomparsa del maresciallo Giovanni Pezzulo, deceduto in Afghanistan per un attentato nello svolgimento della missione di pace italiana. Il Consiglio si è associato al Presidente Prodi nell’esprimere solidarietà alla famiglia e ai militari impegnati nella missione.
Il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto-legge che rende possibile lo svolgimento in un’unica tornata elettorale delle prossime elezioni politiche e amministrative del turno annuale ordinario 2008 e introduce misure volte a migliorare la funzionalità del procedimento elettorale anche per quanto concerne il procedimento di scrutinio del voto degli italiani residenti all’estero, nonché per garantire l’esercizio del voto dei cittadini temporaneamente all’estero per motivi di servizio o per missioni internazionali. Il provvedimento reca inoltre alcune disposizioni in materia di efficacia delle dimissioni del sindaco o del presidente di provincia. (…)
Il Consiglio ha approvato alcune nomine motivate dall’esigenza di garantire la continuità e funzionalità amministrativa. (…)
A seguito della razionalizzazione dei Ministeri operata secondo quanto disposto dalla legge finanziaria per il 2007 (articolo 1, comma 404) e della redistribuzione interna delle relative funzioni il Consiglio ha provveduto alla necessaria nomina dei seguenti Capi di Dipartimento: nel Ministero della pubblica istruzione il professore Emanuele BARBIERI (programmazione) e il dottore Giuseppe COSENTINO (istruzione);  (…)
La seduta ha avuto termine alle ore 11,00.

6 Il Consiglio dei Ministri si riunisce alle ore 13,15 a Palazzo Chigi

A seguito della decisione del Presidente della Repubblica di sciogliere le Camere, il Consiglio dei Ministri, appositamente convocato, ha deciso di proporre al Capo dello Stato la data di domenica 13 aprile, con proseguimento al lunedì seguente, per lo svolgimento delle elezioni politiche, nonché quella del 29 aprile per la prima riunione delle nuove Camere, come da intesa con i Presidenti dei due rami del Parlamento.
Il Consiglio ha altresì approvato, su proposta del Ministro dell’interno, i due decreti presidenziali per l’assegnazione del numero dei seggi per l’elezione della Camera dei deputati (circoscrizioni elettorali e circoscrizione Estero) e del Senato della Repubblica (Regioni e circoscrizione Estero).
La seduta ha avuto termine alle ore 13,30.

5 Il Consiglio dei Ministri si riunisce alle ore 10,20 a Palazzo Chigi

Il Consiglio dei Ministri, appositamente convocato, ha doverosamente provveduto all’ultimo adempimento procedurale relativo all’iter referendario per l’abrogazione di talune norme della vigente legislazione elettorale per le consultazioni politiche. Dopo la raccolta delle firme, il vaglio della Cassazione ed il giudizio di ammissibilità da parte della Corte costituzionale, oggi il Consiglio dei Ministri ha approvato i decreti presidenziali che fissano le date dei tre referendum popolari per domenica 18 maggio 2008 e la successiva mattina di lunedì.

1 Il Consiglio dei Ministri si riunisce alle ore 9,30 a Palazzo Chigi

(…) Il Consiglio ha approvato, su proposta del Ministro dell’università e della ricerca, Fabio Mussi, la nomina del professore Luciano MAIANI a Presidente del Consiglio nazionale delle ricerche, a seguito del favorevole parere parlamentare. (…)
La seduta ha avuto termine alle ore 11.

Educazione&Scuola©

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: