12 1997

Dicembre 1997 NTD: Progetti 1a e 1b in Italia

Il MPI ha incaricato l’ITC ”Enrico Tosi” di Busto Arsizio del monitoraggio nazionale delle attività realizzate da parte delle scuole coinvolte nei progetti 1a e 1b del ”Programma di sviluppo delle Nuove Tecnologie Didattiche”. L’invio dei dati da parte delle scuole è stato effettuato tramite diverse modalità:

Riportiamo i dati relativi alla diffusione del ”Programma per lo sviluppo delle Nuove Tecnologie Didattiche” in Italia, analizzati globalmente, per singole regioni e per tipologia di istituti e scuole.

Progetti 1a e 1b in Italia

TOTALE COMPLESSIVO 1a 1b Totale
Circoli Didattici 2154 542 2696
Istituti Professionali 378 124 502
Istituti Tecnici 573 167 740
Istituti Magistrali 65 23 88
Licei ed Istituti d’Arte 83 20 103
Licei Classici 132 29 161
Licei Scientifici 206 60 266
Scuole Medie 1526 436 1962
Totale 5117 1401 6518

Dicembre 1997 MasterPlan del Governo per la Formazione
Il ”Masterplan per la formazione” è per il momento schematizzato in un documento di quattro pagine concordato tra governo e sindacati. Esso prevede investimenti di mille miliardi per tre anni a partire dal ’98 (anche se il piano dovrebbe estendersi sino al 2005). Per realizzarlo sta per essere costituito un gruppo di lavoro tra i ministeri dell’istruzione, del lavoro e del tesoro e la presidenza del consiglio.
Questi i principali ambiti di investimento:

  • l’autonomia scolastica;
  • il completamento del processo di autonomia didattica universitaria attraverso il decentramento e le competenze;
  • l’apprendisato;
  • la formazione professionale;
  • gli stage;
  • la formazione continua.

Tre gli obiettivi:

  1. il finanziamento delle misure approvate o in corso di approvazione correlate alle riforme che avranno attuazione pluriennale;
  2. il finanziamento delle innovazioni volte ad ammodernare l’offerta formativa, ivi compresa quella scolastica e universitaria;
  3. l’individuazione delle misure finanziarie necessarie a garantire l’avvio sperimentale delle riforme in corso.

Questi i principali indirizzi individuati:

  • integrazione dei sistemi formativi,
  • riordino delle amministrazioni centrali e periferiche,
  • azioni formative per il personale pubblico,
  • sistema integrato di valutazione,
  • sistema integrato di certificazione delle competenze,
  • base informativa per la programmazione dell’offerta formativa,
  • programmazione regionale dell’offerta formativa,
  • riforma del sistema scolastico,
  • elevazione dell’obbligo da 8 a 10 anni e diritto allo studio,
  • autonomia delle istituzioni scolastiche,
  • recupero dispersione,
  • tirocini formativi e stage,
  • attività integrative e volontarie degli studenti,
  • valorizzazione delle professionalità connesse ai processi di riforma di scuola,
  • formazione professionale e università,
  • formazione specifica dei dirigenti scolastici per l’autonomia,
  • formazione e aggiornamento del personale,
  • sviluppo dell’innovazione tecnologica,
  • diritto allo studio universitario,
  • investimenti nelle infrastrutture,
  • trasformazione centri di formazione professionale in agenzie formative,
  • formazione continua e permanente,
  • formazione post-diploma,
  • diplomi universitari,
  • riforma reclutamento universitario,
  • riforma dottorati di ricerca,
  • regolamentazione autonomia universitaria,
  • valutazione universitaria,
  • orientamento,
  • apprendistato e contratti formazione lavoro,
  • lavoro interinale,
  • lavori socialmente utili,
  • nuovi servizi dell’impiego,
  • prestito d’onore,
  • formazione per il non profit,
  • piano borse di lavoro,
  • incentivi al part-time e alla riduzione di orario,
  • formazione dei contratti d’area e nei patti territoriali,
  • formazione per le fasce deboli, disoccupati di lunga durata, cassintegrati, lavoratori in mobilità, immigrati.

decreto legislativo 30 dicembre 1997, n. 504 (in GU 2 febbraio 1998, n. 26)
Adeguamento delle norme in materia di ritardi, rinvii e dispense relativi al servizio di leva, a norma dell’articolo 1, comma 106, della legge 23 dicembre 1996, n. 662

circolare 29 dicembre 1997, n. 941
“Ragazzi in aula” – 16 maggio 1998

decreto 29 dicembre 1997, n. 940
CCDN Mobilità

direttiva n. 939
Fondo per il miglioramento dell’offerta formativa e per le prestazioni aggiuntive

circolare 29 dicembre 1997, n. 938
Capitolo 1051. Fondo per il miglioramento dell’offerta formativa e per le prestazioni aggiuntive. Anno finanziario 1997. Sistemazioni contabili

circolare 29 dicembre 1997, n. 937
Trasmissione DM n. 936/97

Legge 27 dicembre 1997, n. 449 Legge Finanziaria 1998

Legge 23 dicembre 1997, n. 451 Istituzione della Commissione parlamentare per l’infanzia e dell’Osservatorio nazionale per l’infanzia

circolare 23 dicembre 1997, n. 908
Programma di sviluppo delle tecnologie didattiche 1997/2000 – Progetti speciali finalizzati

23 dicembre 1997 Legge Finanziaria 1998

L’intero pacchetto della Legge Finanziaria ’98 (finanziaria, collegato e bilancio) è stato approvato definitivamente dal Senato con 159 voti favorevoli e 48 contrari ed è ora legge dello Stato.

decreto 22 dicembre 1997, n. 896
Modifica al D.M. 28.3.97, n. 231, concernente l’ordinamento delle classi di concorso a cattedre e a posti di insegnamento tecnico-pratico e di arte applicata nelle scuole ed istituti di istruzione secondaria ed artistica

19 dicembre 1997 Lo Statuto degli Studenti
Il ministro della PI ha presentato una nuova bozza dello ”Statuto delle studentesse e degli studenti” che, se approvato dalle organizzazioni studentesche, dei docenti, dei presidi e dei genitori, e dopo essere stato sottoposto alla valutazione delle Commissioni parlamentari competenti ed acquisito il parere del Consiglio di Stato, potrebbe sostituire il RD 4 maggio 1925, n. 653, ed essere adottato come regolamento attuativo dell’art. 21 della legge 15 marzo 1997, n. 59.

19 dicembre 1997 CCDN sulla mobilità
L’Amministrazione e le OO.SS. della Scuola hanno sottoscritto il nuovo CCDN sulla mobilità territoriale e professionale per l’anno scolastico 1998/99.
La predisposizione della nuova modulistica a seguito delle modifiche introdotte (in particolare l’introduzione dell’Organico Funzionale di Circolo nella Scuola Elementare) ha determinato uno slittamento dei termini per la presentazione delle domande che saranno, probabilmente,

  • il 28 febbraio 1998: docenti di scuola materna, media, superiore, personale educativo ed ATA;
  • il 6/7 marzo: personale direttivo e docenti della scuola elementare.

19 dicembre 1997 DdL 932
La 7a Commissione del Senato (Istruzione) ha approvato con modifiche il DdL 932 riguardante alcuni procedimenti in materia di personale scolastico.
Il testo sarà ora sottoposto al Senato che dovrà anche valutare l’assorbimento nello stesso DdL 932 di altre iniziative legislative (DDddLL 365, 950 e 1427) riguardanti i medesimi temi.
Il dibattito in Senato è previsto per il 17-27 febbraio 1998.

nota MPI 19 Dicembre 1997, Prot. n. 3288
Attività di orientamento scolastico – anno 1997/98 – Avvio

06 – 19 dicembre 1997 Finanziaria alla Camera

Il 6 dicembre il governo ha presentato alcune modifiche al maxiemendamento sul welfare approvato dal Senato.
Nel collegato alla Finanziaria ’98 sono previste agevolazioni di 400 mila lire per l’acquisto di personal computers da parte delle scuole ed una tariffa unificata per l’accesso ad Internet.
Il dibattito in aula ha inizio il 9 dicembre.

Il 15 dicembre la Camera ha iniziato il dibattito sulla Scuola nella nuova Finanziaria.
Il governo è andato in minoranza su un emendamento (”… il perseguimento dell’obiettivo tendenziale della riduzione del numero massimo di alunni per classe con priorità per le zone svantaggiate nelle isole, per le zone di mantagna, nonchè per le aree metropolitane a forte rischio di devianza”).
Si è preferito quindi accantonare l’articolo in questione.

Il 16 dicembre la Camera ha approvato, dopo lungo dibattito, con alcune modifiche, gli articoli del collegato alla Finanziaria ’98 relativi a Scuola ed Università.
Queste le novità:

  • riduzione del personale scolastico di 19.530 unità (3% in meno con un risparmio di 1.035 mld) entro il 1999;
  • insegnanti di sostegno: 1 ogni 138 alunni;
  • pensionamenti ”in due scaglioni (ognuno di 15.000 docenti – ndr), equamente ripartiti, rispettivamente nell’anno accademico o scolastico 1998-1999 e in quello 1999-2000”, per coloro che avevano presentato domanda entro il 15 marzo del 1997;
  • università: saranno attivati più di 1.000 contratti (assegni) per la ricerca.

Il 19 dicembre la Camera ha approvato la legge Finanziaria 1998.

Proiezione requisiti pensioni di anzianità

Dipendenti Pubblici Dipendenti Privati
Anno Età e anzianità o Anzianità Età e Anzianità o Anzianità
1998 53 e 35 36 54 e 35 36
1999 53 e 35 37 55 e 35 37
2000 54 e 35 37 55 e 35 37
2001 55 e 35 37 56 e 35 37
2002 55 e 35 37 57 e 35 37
2003 56 e 35 37 57 e 35 37
2004 57 e 35 38 57 e 35 38
2005 57 e 35 38 57 e 35 38
2006 57 e 35 39 57 e 35 39
2007 57 e 35 39 57 e 35 39
2008 57 e 35 40 57 e 35 40

disegno di legge n. 2967
Compiti e funzioni dello psicologo per il sostegno alla formazione della personalità dei minori

legge 18 dicembre 1997, n. 440
Istituzione del Fondo per l’arricchimento e l’ampliamento dell’offerta formativa e per gli interventi perequativi

circolare n. 864
Giornata nazionale della espressione dell’arte e della creatività studentesca

circolare n. 829
Decreto legislativo n. 297/94 – Applicazione art. 134, c. 1

circolare telegrafica 13 dicembre 1997, n. 828
Part-time personale comparto scuola

circolare 12 dicembre 1997, n. 827
Regolamento (Ce) della Commissione n. 659 del 16/4/1997 recante modalità di applicazione del Regolamento (Ce) n. 2200/96 del consiglio per quanto concerne il regime degli interventi nel settore degli orto-frutticoli

circolare 11 dicembre 1997 n. 793
Piano di interventi per la scuola

circolare 11 dicembre 1997 n. 791
Chiusura delle contabilità dell’esercizio finanziario 1997

11 dicembre 1997 Fondo per la Scuola

Il Senato approva definitivamente il DdL 2722, ”Istituzione del Fondo per l’arricchimento e l’ampliamento dell’offerta formativa e per gli interventi perequativi”, ”(..) destinato alla piena realizzazione dell’autonomia scolastica, all’introduzione dell’insegnamento di una seconda lingua comunitaria nelle scuole medie, all’innalzamento del livello di scolarità e del tasso di successo scolastico, alla formazione del personale della scuola, alla realizzazione di iniziative di formazione post-secondaria non universitaria, allo sviluppo della formazione continua e ricorrente, agli interventi per l’adeguamento dei programmi di studio dei diversi ordini e gradi, ad interventi per la valutazione dell’efficienza e dell’efficacia del sistema scolastico, alla realizzazione di interventi perequativi in favore delle istituzioni scolastiche” (art. 1).

circolare n. 790
Assunzioni dirette presso le pubbliche amministrazioni di soggetti risultati “falsi” invalidi civili. Responsabilità amministrativa. Obbligo di denuncia

circolare 11 dicembre 1997 n. 789
Acquisizione dei dati relativi all’anno scolastico 1997/98 per la scuola materna, d’istruzione elementare e secondaria di primo grado, statali e non statali

circolare 11 dicembre 1997, n. 788
Limiti di reddito per l’esonero dal pagamento delle tasse scolastiche per l’anno scolastico 1998-99.

circolare 10 dicembre 1997, n. 787
Domande di iscrizione alle scuole e Istituti statali di ogni ordine e grado per l’anno scolastico 1998-99 e connesse attività di orientamento. Domande di ammissione agli esami per l’anno scolastico 1997-1998.

circolare n. 786
Circolare n. 683 del 4 novembre 1997 – Precisazioni in merito alla progressione professionale

legge 10 dicembre 1997, n. 425
«Disposizioni per la riforma degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore»

10 dicembre 1997 Giornali in Classe

Nel corso del convegno nazionale ”Il giornale in classe per creare i lettori di domani” il ministro della PI ha annunciato un accordo con l’Associazione dei distributori e dei rivenditori dei giornali per la distribuzione gratuita dei quotidiani agli studenti delle scuole medie inferiori e superiori.
Alle scuole sarà offerto uno sconto del 50% sul prezzo degli abbonamenti semestrali.

10 dicembre 1997 1.000 miliardi nel 1999

Per i docenti coinvolti in progetti per l’attuazione dell’autonomia scolastica, a partire dal 1999, saranno resi disponibili 1.000 miliardi, in ”salari aggiuntivi e fondi incentivanti”, in aggiunta agli stanziamenti ordinari per la scuola (1.127 miliardi fra 1998 e 1999): questo il punto centrale dell’accordo siglato tra governo e sindacati confederali.

ordinanza 9 dicembre 1997, n. 782
Procedure per il riconoscimento dei corsi statali e non statali di specializzazione per insegnanti di sostegno e corsi di alta qualificazione

09 dicembre 1997 Riforma degli studi universitari

Partirà già con il prossimo anno accademico 1998-99 la riforma degli studi superiori presentata al CNR in attuazione di quanto previsto dalla legge 127/97.
Le novità sono sostanziali e riguardano:

  1. un sistema di ”crediti” attribuiti ad ogni singola disciplina:
      a) 120 per il primo biennio (Certificato Universitario di Base) o per un diploma universitario;
      b) 240 per la laurea (da conseguire entro i quattro anni);
      c) altri 120 per per master, specializzazione o dottorato di ricerca;
  2. maggiore flessibilità, interdisciplinarità ed attenzione all’orientamento (anche in itinere);
  3. un vero e proprio ”contratto di studio” stipulato all’atto dell’immatricolazione tra studente ed università nel quale sarà possibile optare anche per soluzioni di studio ”part-time”.

09 dicembre 1997 Carta dei diritti degli Studenti

Il ministro della PI, nel corso dell’audizione alla Commissione Cultura della Camera, ha annunciato che la ”Carta dei diritti degli Studenti” sarà presentata ufficialmente prima di Natale.
Proseguono intanto le occupazioni di scuole ed università.

05 dicembre 1997 Occupazione

Il ministro della PI è intervenuto pubblicamente invitando i giovani a porre termine alle occupazioni e fornendo i dati relativi alla protesta studentesca in Italia: su 3.252 istituti 84 risultano occupati e 192 in autogestione.
Occupate anche le Università di Roma (Tor Vergata), Palermo, Siena e Lecce.

decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460 (in SO alla GU 2 gennaio 1998, n. 1)
Riordino della disciplina tributaria degli enti non commerciali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale

02 dicembre 1997 Una nuova Maturità

Il Senato ha definitivamente approvato, con 120 voti favorevoli e 40 contrari, il DdL 1823-B, ”Disposizioni per la riforma degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore”, licenziato dalla Camera dei Deputati il 24 settembre 1997.
La nuova maturità sarà in vigore dal giugno 1999, ma verrà attuata gradualmente nei primi due anni in modo da essere a pieno regime solo nel 2001; lo stesso tema di italiano, precisa una nota del MPI, sarà ancora una delle opzioni previste, mentre il credito scolastico andrà valutato solo per gli anni successivi l’entrata in vigore della nuova normativa.

02 dicembre 1997 E&S e ”La città che vorrei”

Nell’ambito delle attività di formazione previste da ”La città che vorrei”, progetto/gioco di squadra che coinvolge le scuole medie leccesi, organizzato dalla rivista Il Corsivo in collaborazione con CIDI e GRIFOS e con il patrocinio dell’amministrazione comunale e provinciale, si svolge un incontro seminariale con il direttore responsabile di Educazione&Scuola presso l’ITC ”Calasso” di Lecce sul tema Educazione&Scuola, la Rete, la Formazione.

circolare n. 777 Utilizzazioni del personale direttivo e docente delle scuole di ogni ordine e grado del personale direttivo ed educativo delle istituzioni educative ai sensi dell’art. 456 del DLvo n. 297/1994 nell’anno scolastico 1998/99

decreto n. 773
Modifica temporanea, anno scolastico 1997-98, delle unità di personale assegnate alla direzione generale dell’istruzione elementare e alla direzione generale dell’istruzione tecnica

circolare n. 772
Procedura concorsuale per l’assegnazione di personale ispettivo, direttivo e docente e sui termini di espletamento

circolare n. 761
Assegnazione di assistenti di lingue straniere nell’anno scolastico 1998/99

Educazione&Scuola©

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: