La nuova frontiera del futuro della geotermia

“La nuova frontiera del futuro della geotermia”

Paolo Manzelli
egocreanet2016@gmail.com

 

Una corretta transizione energetica, verso in superamento della combustione di fonti fossili sostituire da energia da fonti rinnovabili, richiede di valorizzare un nuovo sistema di integrazione tra Energia-Cibo-Ambiente, per accelerare il passaggio ad un’economia basata sulla innovazione produttiva e sociale mirata ad ottenere una produzione agricola di alta qualita’ nutraceutica che abbia duplice funzione di sviluppo per il territorio e di sisteme per la prevenzione alla salute. Con tale proponimento Egocreanet (NGO / c-o Incubatore della Universita’ di Firenze), ha organizzato il Seminario di studi del 30 Marzo 2016, c/o la Accademia dei Georgofili in Firenze che è stato PATROCINATO DA REGIONE TOSCANA e la PRESIDENZA DEL CONSIGLIO e sostenuto da ENEL GREEN POWER, con la Collaborazione di ANCI-Toscana, Il seminario ha trattato della definizione di un Modello innovativo di sviluppo basato sulla sulla “decarbonizzazione della economia circolare”, con il focus nell’ area Geotermica Toscana .(*)

Scopo del seminario è stato quello di dare seguito sia alla strategia sviluppata all’Expo 2015 sul tema “alimentare il mondo ed energia per la vita” che alle indicazioni di Cop21 di Parigi (accordo sul clima), che sollecitano un’integrazione tra energie rinnovabili, produzioni agroalimentari ed ambiente. Dopo il recente Cop 21 di Parigi è infatti emersa la necessità di cambiare a livello globale – entro al massimo il 2050 – le politiche energetiche basate sul petrolio, per fronteggiare le modificazioni climatiche irreversibili a cui stiamo già assistendo. La scommessa dell’ area geotermica Toscana è pertanto quella di accelerare la  transizione verso un’economia non più basata sui combustibili fossili, ma sempre più fondata su fonti rinnovabili ed ecologiche ad emissioni e stoccaggio di CO2 tendenti a zero.

Le numerose relazioni hanno messo in evidenza come la geotermia producendo simultanemente energia elettrica e fonti di calore possa utilizzare i flussi fi vapore per il riscaldamento delle case ed in particolare per incentivare la produzione in serre di svariati alimenti orticoli e di frutta, ed inoltre microalghe (spirulina,clorella,..) , funghi ecc. tutti con elevato valore nutrizionale. Questa è la ciclicita’ di sviluppo integrato tra energia rinnovabile /serricoltura /ambiente e salute è quella propria di un modello innovativo basato sulla moderna “economia circolare”, che a partire dal Seminario c/o i Georgofili è stata proposta come base strategica del futuro sviluppo eco-ecologico e sociale dell’ area geotermica Toscana. Pertanto le ricadute locali di crescita e sviluppo dei territori geotermici della Toscana sono state rivisitate in stretta correlazione con le indicazioni del futuro cambiamento del nesso tra energie rinnovabili,futuro della agricoltura protetta in serra e il rispetto dell’ ambiente, che è ottenibile favorendo l’integrazione tra produzione di energia da geotermia, fotovoltaico e biomasse assieme allo sviluppo della serricoltura high tech. per generare una crescita eco-economica innovativa vista nel quadro del futuro della “economia circolare”.

Il seminario si e’ concluso con il risultato di aver iniziato a costituire un Gruppo Operativo di persone capaci di cogliere il cambiamento ed invertire la tendenza di inviluppo e decrescita economica di quella area potenziandone e promuovendone le opportunita’ di innovazione in modo da governare il global warming con modalitta produttive e di sviluppo proprie dell’ area geotermica Toscana.

Come Gruppo Operativo ( Vedi di seguito Modulo di Adesione) abbiamo intenzione di dare continuita alla scommesa iniziata con seminario di studi c/o la Accademia dei georgofili in coerenza con il modello di sviluppo innovativo fondato sulla riduzione complessiva delle emissioni di CO2 nel quadro della economia circolare.

(*)- Biblio on line:

http://www.eurosportello.eu/sites/default/files/20160330_programma.pdf;

https://www.enel.it/it-it/media-investor-comunicati-regione/Pagine/toscana-geotermia-mercoledi-30-a-firenze-seminario-di-studi-all-accademia-dei-georgofili.aspx; http://www.edscuola.eu/wordpress/?p=74581

 

MODULO DI ADESIONE da inviare a:

Paolo Manzelli (335/6760004) , egocreanet2016@gmail.com

 

Costituzione di un GRUPPO OPERATIVO per attuare un Piano Strategico
di Decarbonizzazione dell’Economia nell’Area Geotermica Toscana

 

Obiettivi principali del Gruppo:

  • creare un modello di sviluppo alternativo all’uso di combustibili fossili creando una convergenza intelligente di competenze imprenditoriali e di ricerca ed istituzioni.
  • raggiungere e superare gli obiettivi di sicurezza ambientale e di decarbonizzazione definiti dal pacchetto europeo Clima-Energia 2020 in modo da assumere un ruolo guida nella definizione ed implementazione della roadmap mondiale del 2050.
  • favorire la crescita economica locale sostenibile, attraverso lo sviluppo del settore energetico e l’interazione di tutti i segmenti dell’economia ‘verde’, con particolare attenzione agli sviluppi della serricoltura high-tech.
  • generare un impatto positivo sulla crescita economica locale attraendo investimenti per programmi Europei e regionali, al fine di attivare ampie collaborazioni mirate all’efficientamento energetico ed alla riduzione delle emissioni di CO2.

 

ADESIONE

Nome e cognome:……………………………………………………………………………….

Ente/Azienda:…………………………………………………………………………………….

Ruolo:……………………………………………………………………………………………….

Email:………………………………………………………………………………………………..

Telefono:…………………………………………………………………………………………..

 

AMBITO DI COMPETENZA/INTERESSE (selezionare la/e opzione/i di pertinenza)

innovazione geotermica ed integrazione energie rinnovabili

produzione alimentare in serra e gestione sottoprodotti/scarti

innovazione dei processi di sviluppo e commercializzazione

altro, specificare: _________________________________________________________

 

Eventuali Annotazioni e Suggerimenti:

___________________________________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________________________________

 

Firenze, 30 marzo 2016, nel contesto dell’evento
“Il futuro dell’Expo in Toscana: sicurezza nutraceutica e sviluppo. Focus: area geotermica”

 

Firma