Nota 29 marzo 2012, Prot. MIURAOODGOS n.2024

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

Segreteria del Direttore

 

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali
Loro Sedi

Al Sovrintendente Scolastico per La Provincia di Bolzano

Al Dirigente del Dipartimento Istruzione della Provincia di Trento

All’Intendente Scolastico per La Scuola in Lingua Tedesca
Bolzano

All’Intendente Scolastico per La Scuola delle Località Ladine
Bolzano

Al Sovrintendente agli Studi della Regione Autonoma della Valle D’Aosta
Aosta

p.c. Al Gabinetto del Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca
Sede

p.c. Al Dipartimento per l’Istruzione
Sede

p.c. All’Assessore all’Istruzione e Cultura Della Regione Autonoma della Valle D’Aosta
Aosta

p. c. All’Assessore ai Beni Culturali e Pubblica Istruzione della Regione Sicilia
Palermo

p.c. Ai Presidenti delle Giunte Provinciali delle Province Autonome di Bolzano e Trento

 

Oggetto: Convegno Internazionale “Disegnare il futuro con intelligenza antica. L’insegnamento del Latino e del Greco Antico in Italia e nel mondo.”, 12-13-14 aprile 2012, Torino-Ivrea.

 

Si informano le SS.LL. che si svolgerà nelle città di Torino e Ivrea, dal 12 al 14 aprile p.v., un Convegno Internazionale che ha per tema “Disegnare il futuro con intelligenza antica. L’insegnamento del Latino e del Greco Antico in Italia e nel mondo”.

Tale evento nasce nell’ambito del progetto per la Promozione della cultura classica promosso da questa Direzione generale che ha istituito il Comitato dei Garanti per la cultura classica e ha bandito le Olimpiadi delle lingue e delle Civiltà classiche.

Il convegno, di cui si allega il programma, prevede gli interventi di insigni studiosi delle università italiane e europee e vuole mettere al centro gli studi classici per lo sviluppo cognitivo e per l’arricchimento formativo degli studenti.

L’iniziativa si propone di confrontare l’esperienza dell’insegnamento delle lingue classiche in diversi Paesi del mondo nell’era digitale, con l’idea di superare la falsa percezione di un’antitesi tra umanesimo e tecnica.

Il convegno si concluderà con un dibattito epistemologico sulle “due culture” e con uno sguardo rivolto all’utopia olivettiana, sintesi armonica tra cultura umanistica ed esperienza tecnologica.

Si invitano le SS.LL. a diffondere l’evento fra i dirigenti scolastici e i docenti interessati alla partecipazione.

Nel ringraziare le SS.LL. per la consueta collaborazione, si porgono cordiali saluti.

 

IL DIRETTORE GENERALE

F.to Carmela Palumbo