Mobilità 2018/19: Miur incontra sindacati, rimane vigente il CCNI 2017/18

da Tuttoscuola

Mobilità 2018/19: Miur incontra sindacati, rimane vigente il CCNI 2017/18

Si è svolto lo scorso 1 febbraio 2018, presso la Direzione generale del personale scolastico del Miur, l’incontro di informativa sindacale sul testo dell’Ordinanza Ministeriale che disciplina istruzioni e disposizioni per la Mobilità 2018/19 di docenti, ATA e personale educativo. I contenuti sono sostanzialmente simili alla OM precedente, perché il 21 dicembre 2017 è stato sottoscritto un accordo ponte tra Miur e Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals atto a prorogare il CCNI 2017/2018 per l’anno scolastico 2018/2019 e, quindi, a confermare i punti già negoziati con i sindacati.

«Riteniamo che – si legge sul sito della Flc Cgil -, stante il contesto che andrà a definire il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro 2016/2019, la decisione di mantenere, sulla materia, le acquisizioni positive ottenute nella scorsa trattativa, costituisca un risultato di indubbio valore. Ci riferiamo alle preferenze su scuola oltre che su ambito con conseguente assegnazione di titolarità, al superamento del vincolo triennale di permanenza nella provincia, alla salvaguardia dei soprannumerari, alle preferenze sintetiche sugli ex CTP, ma soprattutto al rispetto dell’aliquota del 30% sui posti vacanti da destinare ai trasferimenti interprovinciali e alla nuova fase di stabilizzazione sulle discipline dei licei musicali, pari al 50%, per i docenti già utilizzati nella medesima sede».

Per quanto riguarda le procedure operative, il Miur ha recepito le segnalazioni dei sindacati, buona parte delle quali andrebbe ad integrare l’Ordinanza Ministeriale: la finalità è quella di chiarire alcune questioni che si erano prestate a difformi letture da parte degli Uffici Territoriali, poi risolte in modo frammentario da interventi successivi come circolari e faq.

A titolo indicativo – fa sapere il sindicato -, i termini per la presentazione delle domande ipotizzati dal Miur nella riunione odierna, si collocano tra il 3 aprile e il 26 aprile per i docenti di ogni ordine e grado e tra il 23 aprile e il 14 maggio per il personale ATA.

«Come Flc Cgil, con le altre sigle sindacali, abbiamo chiesto una modifica di questa tempistica affinché sia salvaguardata la piena operatività richiesta dalle coincidenti elezioni RSU, già fissate dal 17 al 19 aprile».

Lascia un commento