Archivi tag: Concorsi

Decreto Dipartimentale 6 giugno 2019, AOODPIT 856

Graduatoria vincitori Concorso nazionale “Facciamo 17 goal. Trasformare il nostro mondo: l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile” III edizione Anno Scolastico 2018/2019

Olimpiadi Europee della Fisica

Una medaglia d’argento, tre di bronzo e una Menzione d’onore per gli studenti della squadra italiana che ha partecipato alla III edizione delle Olimpiadi Europee della Fisica. La manifestazione si è svolta a Riga, in Lettonia, dal 31 maggio al 4 giugno, organizzata dall’Università della Latvia.
La competizione era articolata in due fasi, una prova teorica composta da tre problemi e una prova sperimentale. Questa terza edizione ha visto la presenza di studenti da 35 Paesi con la partecipazione, fuori gara, di delegazioni di ragazzi dal Sud America e dall’Asia.

I cinque componenti della squadra italiana sono stati tutti premiati:

Mattia Arundine, medaglia di bronzo, Liceo scientifico “Alfonso Gatto”, Agropoli (SA).
Pietro Benotto, medaglia di bronzo, Liceo scientifico “Giancarlo Vallauri”, Fossano (CN).
Francesco Debortoli, Menzione d’onore, Liceo scientifico “Galileo Galilei”, Trento.
Luca Muscarella, medaglia d’argento, Liceo scientifico “Alessandro Volta”, Milano.
Nikolas Plattner, medaglia di bronzo, Liceo scientifico “Galileo Galilei”, Trento.
Le prove si sono rivelate molto complesse, di conseguenza assume ancora maggior rilievo il risultato dei nostri studenti, ai quali vanno i più vivi rallegramenti da parte di tutta la comunità italiana delle Olimpiadi di Fisica e dell’AIF (Associazione per l’Insegnamento della Fisica), che organizza la competizione su mandato del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.


Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Concorso scolastico “Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione”: dieci le scuole premiate nell’aula del Senato lunedì 27 maggio 2019 durante la cerimonia alla presenza dei presidenti del Senato e della Camera.


LE PIETRE E I CITTADINI

CONCORSI SCOLASTICI NAZIONALI DI ITALIA NOSTRA
“IN cerca del mio paesaggio”
“Culture, professioni e mestieri per il futuro del patrimonio culturale”
PREMIAZIONE DELLE SCUOLE

LUNEDÌ 27 MAGGIO, ore 10.30
MIUR, Sala Aldo Moro, Viale Trastevere 76/A

Il 27 maggio, nella Sala Aldo Moro del MIUR a Roma, si terrà la cerimonia di premiazione delle scuole vincitrici dei due concorsi del progetto educativo di Italia Nostra “LE PIETRE E I CITTADINI” intitolati rispettivamente: “IN cerca del mio paesaggio”e “Culture, professioni e mestieri per il futuro del patrimonio culturale”. In totale sono state 120 le scuole di ogni ordine e grado che hanno partecipato ai concorsi, studiando i patrimoni materiali e immateriali dei propri territori, salvando memorie, restituendo visibilità a luoghi poco conosciuti, promuovendo azioni di tutela. Il concorso, infatti, rappresenta un’occasione importante per sviluppare un percorso educativo che, muovendosi dalla Conoscenza e dalla Consapevolezza, sollecita la Creatività e la Competenza dei giovani nell’educazione alla tutela, al rispetto e alla valorizzazione del patrimonio culturale, artistico e paesaggistico del nostro paese.

La scuola che si è aggiudicata il primo premio di € 500 del Concorso “IN cerca del mio paesaggio” è la Scuola Secondaria di 1° Grado di Roseto degli Abruzzi (TE). La seconda classificata è la Scuola Primaria di Premariacco (UD) mentre la terza è la Scuola Secondaria di 1° Grado di Bellante (TE).

Seguirà la premiazione dell’Istituto Superiore vincitore del Concorso di Alternanza Scuola/Lavoro “Culture, professioni e mestieri per il futuro del patrimonio culturale” scelto tra i tre finalisti che nella mattinata sosterranno un breve colloquio con la Giuria. Molti i profili professionali emersi: dalla tutela, alla comunicazione, dai beni librari e archivistici ai progetti di restituzione di beni in degrado, all’impiego di tecnologie per la fruizione di spazi espositivi.

Si ringraziano i due Ministeri, MIUR e MiBAC, che sostengono i progetti di Educazione al Patrimonio di Italia Nostra e Digital Cultural Heritage, nostro partner.

Saranno presenti:
Paolo Sciascia, Dirigente Ufficio III, Direzione generale per lo studente, l’integrazione e partecipazione MIUR
Giovanna Cassese, Coordinatrice di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica MIUR
Francesco Scoppola, Direttore Generale Educazione e Ricerca MiBAC
Paolo Nurcis, Tenente Colonnello Aeronautica Militare
Fulvio Ananasso, Presidente Diculther
Mariarita Signorini, Presidente Italia Nostra
Maria Rosaria Iacono, Consigliere nazionale Italia Nostra e referente Settore EDU

Mariarita Signorini
Presidente Nazionale Italia Nostra

Maria Rosaria Iacono
Consigliere nazionale Italia Nostra e referente Settore EDU

International Philosophy Olympiad

Si è conclusa domenica a Roma l’International Philosophy Olympiad (IPO), la XXVII edizione delle Olimpiadi Internazionali di Filosofia. Studenti delle Scuole secondarie superiori di cinquanta Paesi tra Europa (Italia compresa), Asia e America si sono dati appuntamento a Roma dal 16 al 19 maggio, accompagnati dai loro docenti, per cimentarsi nella competizione culturale patrocinata dall’International Federation of Philosophical Societies (FISP) e dall’UNESCO.

La prova proposta ai ragazzi consisteva nella redazione di un saggio, basandosi su brani e problemi filosofici. La premiazione dei vincitori si è svolta domenica, presso il Dipartimento per le politiche del personale dell’Amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie del Ministero dell’Interno, in Via Veientana 386. Fra le 33 menzioni assegnate, quattro sono andate a studenti italiani:

Agnese Galeazzi, Liceo Scientifico “Guglielmo Marconi”, Pesaro.
Melania EL Khayat, IIS “Raffaele Casimiri”, Gualdo Tadino (PG).
Giulia Franchi, Liceo Scientifico “Michelangelo Grigoletti”, Pordenone.
Massino Bertolotti, Liceo Scientifico “Melchiorre Gioia”, Piacenza.
L’evento è stato organizzato dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici del MIUR, in collaborazione con il Ministero dell’Interno, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Roma Capitale, la Società Filosofica Italiana, l’Università Roma Tre, la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, l’International Federation of Philosophical Societies, Rai Cultura, il Liceo classico “M. Cutelli”, l’Associazione Philolympia, Inschibboleth.

Gli studenti premiati

Medaglia d’oro

Viktor Mršiç, Croazia.
Ksena Korotenko, Russia.
Medaglia d’argento

Yanying Lin, Cina.
Manya Bansal, India.
Bendik Sparre Hovet, Norvegia.
Kenneth Martin, Slovacchia.
Medaglia di bronzo

Noam Furman, Israele.
Rei Yatsuhashi, Giappone.
Tuomas Ville Santeri Ansio, Finlandia.
Duarte Lourenço Marcos Correia Amaro, Portogallo.
Marija Brašanac, Serbia.
Tomaž Žgeč, Slovenia.
Mehmet Tüfek, Turchia.

Premiazione Parlawiki

Concorso scolastico “Parlawiki – Costruisci il vocabolario della democrazia” – Cerimonia di premiazione a Montecitorio.

Il 16 maggio 2019 alla Camera dei deputati sono premiati i vincitori del concorso “Parlawiki – Costruisci il vocabolario della democrazia” che sono, per la
categoria scuola primaria, la classe 5 C dell’Istituto comprensivo “G. Tomasi di Lampedusa” di Santa Margherita di Belice (AG) con il video “A suon di… Costituzione” e, per le scuole medie di I grado, la classe III B dell’Istituto Comprensivo di Solesino e Stanghella di Solesino (PD) con il video “Sveglia! CostuzioRap da Stanghella”.
Tutti i video, vincitori e finalisti, possono essere visionati sul canale youtube di Camera Giovani: www.youtube.com/channel/UCzJkM7zkXa5s-kIt-8w2F5w/videos

Vincitori concorso “Conoscere i Trattati”

Il Dipartimento per le Politiche Europee e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) hanno annunciato oggi, giovedì 16 maggio, gli istituti scolastici vincitori del concorso “Conoscere i Trattati: per un’Europa più forte e più equa” nel corso dell’evento “Esperienze che fanno scuola” al ForumPA2019.

Il concorso è stato lanciato nel dicembre 2018 per promuovere una riflessione e condivisione dell’idea di Europa e analizzare in maniera critica e propositiva il passato, il presente e il futuro dell’Unione.

Gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado hanno presentato, come gruppo-classe, un elaborato sotto forma di saggio o lavoro di ricerca.

Le classi vincitrici saranno premiate con una visita alle istituzioni europee organizzata dal Dipartimento per le Politiche Europee e dal MIUR in collaborazione con la Rappresentanza italiana della Commissione europea e con l’Ufficio di informazione del Parlamento europeo in Italia.

Inoltre, i loro elaborati saranno pubblicati su un e-book del Dipartimento Politiche Europee dedicato ai Trattati di Roma, che sarà messo a disposizione di insegnanti e studenti nell’ambito del progetto e della piattaforma didattica digitale “Europa=NOI”.

I vincitori del concorso:

Classi del primo anno
Liceo Classico e Linguistico – G. Zannella – Schio (Vicenza)
Classe 1° linguistico – sezione A
Titolo dell’elaborato: “Europa, terra dei diritti”

Classi del secondo anno
Liceo Classico, Musicale e delle Scienze Umane Chris Cappell College – Anzio (Roma)
Classe 2°– sezione CS scienze umane
Titolo dell’elaborato: “Un’Europa migliore per il nostro futuro”

Classi del terzo anno
IIS Borghese – Faranda – Patti (Messina)
Classe 3° – sezione CBS
Titolo dell’elaborato: “Unione e coesione per una rinascita dell’Europa”

Classi del quarto anno
ISISS G. Maironi da Ponte – Liceo Scienze applicate – Presezzo (Bergamo)
Classe 4° – sezione B
Titolo dell’elaborato: “Italiani ed Europei”

Classi del quinto anno
IISS Quinto Ennio – Liceo Scientifico – Gallipoli (Lecce)
Classe 5° – sezione C
Titolo dell’elaborato: “L’Europa siamo noi”

Una Menzione speciale è stata assegnata alla classe 4°D del Liceo Linguistico Giacomo Zannella di Schio (Vicenza) per l’originalità dell’elaborato. La Commissione esaminatrice non ha potuto ammettere alla competizione l’elaborato, poiché eccede il limite di lunghezza previsto dal bando.

Vincitori Olimpiadi di Filosofia

Quasi 12.000 partecipanti (4.804 studenti e 7.098 studentesse), 452 istituti in gara (444 scuole italiane e 8 scuole italiane all’estero). Numeri in crescita per la XXVII edizione delle Olimpiadi di Filosofia, svolta a Roma, presso l’Hotel Parco Tirreno, a partire dal 13 maggio e conclusa oggi con la proclamazione dei vincitori. L’anno scorso gli iscritti erano 10.505 ragazzi e 435 scuole. Le Olimpiadi sono promosse dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione del MIUR.

La prova proposta agli 83 finalisti è stata la scrittura di un breve saggio in Lingua italiana o in Lingua straniera (inglese, francese, tedesco, spagnolo) su quattro ambiti (gnoseologico, teoretico, etico-politico, estetico), a partire da brani di filosofi.

I finalisti sono stati selezionati attraverso le gare d’istituto e regionali – organizzate nel corso dell’anno in collaborazione con gli USR, la Società Filosofica Italiana, l’Associazione Philolympia – per individuare i tre vincitori della Sezione in Lingua italiana e i dieci candidati alla Finale internazionale della Sezione in Lingua straniera.

Per festeggiare l’anno leonardiano, in virtù della media partnership con Rai Cultura, durante l’evento i ragazzi sono stati impegnati nella registrazione di una puntata del programma “Zettel Debate. Fare Filosofia”, a partire da un pensiero del genio toscano.

Roma, 16-19 maggio: l’International Philosophy Olympiad (IPO)

La competizione dedicata alla Filosofia, all’approfondimento di nuove metodologie didattiche e al coinvolgimento delle nuove tecnologie nello studio, non si conclude oggi. Ma prosegue fino al 19 maggio, con un evento internazionale. Nell’ambito delle celebrazioni dedicate a Leonardo da Vinci, quest’anno infatti è l’Italia a ospitare l’International Philosophy Olympiad (IPO), la gara destinata agli studenti delle scuole secondarie superiori del mondo, patrocinata dall’International Federation of Philosophical Societies (FISP) e dall’UNESCO. La XXVII edizione della manifestazione si svolgerà, da domani alle ore 16.00, presso il Dipartimento per le politiche del personale dell’Amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie del Ministero dell’Interno, in Via Veientana 386.

L’evento è organizzato dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici del MIUR, in collaborazione con il Ministero dell’Interno, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Roma Capitale, la Società Filosofica Italiana, l’Università Roma Tre, la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, l’International Federation of Philosophical Societies, Rai Cultura, il Liceo classico “M. Cutelli”, l’Associazione Philolympia, Inschibboleth. La manifestazione vedrà la partecipazione delle delegazioni composte da studenti e docenti provenienti da cinquanta Paesi dell’Europa – compresa l’Italia – dell’Asia, dell’America.

Nella giornata d’apertura del 16 maggio, si terrà la lectio magistralis del Professore Emerito Giacomo Marramao, dal titolo “For a new Renaissance: Leonardo da Vinci as synthesis of humanistic and technical-scientific culture”.

Il 17 maggio, nella mattinata, gli studenti finalisti si cimenteranno nella scrittura del saggio filosofico, mentre i professori seguiranno le relazioni e i meeting.

Sabato 18, gli ospiti avranno modo di visitare i Musei Capitolini e l’Anfiteatro Flavio. Domenica 19 maggio, prima della proclamazione dei vincitori, verrà presentato dai ragazzi il video realizzato con loro durante la performance su Leonardo: un modo per parlare del genio italiano attraverso le diverse culture, sensibilità, espressioni, che in queste giornate alimenteranno il confronto delle idee, nel rispetto reciproco e nel riconoscimento dell’altro.

Gli studenti premiati nell’edizione italiana (15 maggio)

Sezione A – Saggio in Lingua italiana

I classificato, Ambito etico: Daniele Ceccarani, Liceo classico “Annibale Mariotti”, Perugia. 5° anno.
II classificato, Ambito gnoseologico: Riccardo Schima, IIS “Leonardo da Vinci”, Civitanova Marche (MC). 4° anno.
III classificato, Ambito etico: Esmeralda Moretti, IIS “Eliano-Luzzatti”, Palestrina (RM). 5° anno.
Sezione B – Saggio in Lingua straniera, finalisti IPO

I classificato, Ambito teoretico: Marina Passeri, Liceo classico “G.B. Vico”, Chieti. 5° anno.
II classificato, Ambito etico: Massimo Bertolotti, Liceo scientifico “Melchiorre Gioia”, Piacenza. 5° anno.
III classificato, Ambito teoretico: Agnese Galeazzi, Liceo scientifico “Guglielmo Marconi”, Pesaro. 5° anno.
IV classificato, Ambito gnoseologico: Silvia Parmigiani, IIS “Paradisi”, Vignola (MO). 5° anno.
V classificato, Ambito etico: Arianna Magagna, Liceo classico “Cles”, Cles (TN). 5° anno.
VI classificato, Ambito teoretico: Giulia Franchi, Liceo scientifico “Michelangelo Grigoletti”, Pordenone. 5° anno.
VII classificato, Ambito gnoseologico: Gianluca Corazzolla, Liceo “Bertrand Russell”, Cles (TN). 5° anno.
VIII classificato, Ambito teoretico: Lorenzo Luccioli, Liceo classico “Frezzi”, Foligno (PG). 5° anno.
IX classificato, Ambito teoretico: Melania El Khyat, ISS “Raffaele Casimiri”, Gualdo Tadino (PG). 5° anno.
X classificato, Ambito estetico: Matilde Fossali, Liceo “Giuseppe Berto”, Mogliano Veneto (TV). 5° anno.

Nota Ministero Difesa 16 maggio 2019, M_D GCIV 35858

MINISTERO DELLA DIFESA
DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE CIVILE
1° Reparto – 1^ Divisione – Servizio

A MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA
Direzione Generale per lo Studente l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione
Ufficio 8^
Viale Trastevere 76/A
00153 ROMA
pubblicazioni.comunicazione@istruzione.it

OGGETTO: Concorsi a cattedre vacanti presso le Scuole Militari – anno scolastico 2019/2020.

Si trasmettono, in allegato alla presente, per la pubblicazione sul sito istituzionale di codesto Ministero, le copie dei n. 3 bandi di concorso relativi alle sottonotate Scuole Militari, nonché il modello, uguale per tutti, della domanda di partecipazione:
– Scuola Militare “Teuliè” di Milano – bando del 15/05/2019;
– Scuola Navale Militare “F. Morosini” di Venezia – bando del 15/05/2019;
– Scuola Militare Aeronautica “G. Douhet” di Firenze – bando del 15/05/2019.
Tanto si rappresenta per eventuali seguiti di competenza.

IL CAPO DIVISIONE
Dr.ssa Daniela APPICE

Olimpiadi delle Lingue e Civiltà Classiche

(Sabato, 11 maggio 2019) Un totale di 147 studenti finalisti: 36 per la sezione di gara di Greco, 79 per Latino, 32 per Civiltà Classiche. Cento ragazzi arrivati in finale dopo aver superato le fasi regionali del 15 marzo scorso, 47 selezionati tramite iCertaminaorganizzati autonomamente dalle scuole.

Questi i numeri principali della VIII edizione delle Olimpiadi di Lingue e Civiltà Classiche, svolte a Reggio Calabria dal 6 al 9 maggio e concluse giovedì con la premiazione degli studenti vincitori, presso il Teatro comunale “Francesco Cilea”. Obiettivo della manifestazione, promuovere lo studio della Cultura classica, nel quadro delle azioni che puntano a potenziare la qualità dell’istruzione e a valorizzare il merito tra i ragazzi.

Le prove hanno previsto:

per la Sezione di Lingua Greca, traduzione in italiano di un testo di prosa in Greco, accompagnata da un commento strutturato;
per la Sezione di Lingua Latina, traduzione in italiano di un testo di prosa in Latino, accompagnata da un commento strutturato;
per la Sezione Civiltà Classiche, un testo argomentativo-espositivo di interpretazione, analisi e commento di testimonianze della civiltà latina o greco-latina.
La prova finale delle tre Sezioni si è svolta il 7 maggio, con la durata di quattroore. Le traccesono state scelte dal Comitato dei Garanti per la Promozione della Cultura Classica, su proposta del Comitato Tecnico Operativo.

Come di consuetudine, la manifestazione è stata accompagnata da attività ed eventi come visite a siti archeologici e musei,performanceteatrali, concerti, volti a valorizzare la bellezza del patrimonio del luogo e la sinergia tra scuola, università, enti territoriali. Il Comitato organizzatore, composto dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione del MIUR e dal Liceo classico “Tommaso Campanella” di Reggio Calabria, ha previsto per tutti i partecipanti iniziative di interesse culturale e formativo.

Inoltre, in questa edizione è stato organizzato un Seminario di studio rivolto ai docenti che accompagnavano i ragazzi, dal titolo “Prospettive della didattica delle Lingue e delle Civiltà Classiche”.

Infine, come previsto dalle iniziative riguardanti l’anno leonardiano, anche la Finale nazionale di queste Olimpiadi ha previsto unalectio magistralis, svolta da un accademico dell’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, dal titolo “Leonardo da Vinci tra scienza e umanesimo”.

Gli studenti premiati

Sezione Lingua Greca

I classificato: Francesca Ludovici, Liceo classico “Dante Alighieri”, Latina.
II classificato:Mattia Niccolini, Liceo classico “Muratori – San Carlo”, Modena.
III classificato: Francesco Fadda, Liceo classico “Alessandro Volta”, Como.
Menzione: Chiara Platania, Liceo classico “Cavour”, Torino.
Menzione: Allegra Zanni, Liceo classico “Giulio Cesare – Manara – Valgimigli”, Rimini.
Sezione Lingua Latina

I classificato: Matteo Ilardi, Liceo scientifico “Leonardo da Vinci”, Milano.
II classificato: Nicolò Ghigi, Liceo “Foscarini”, Venezia.
III classificato: Tomas Rubboli, Liceo classico “G.B. Morgagni”, Forlì.
Menzione: Cheyenne Leo, Liceo classico “Vittorio Alfieri”, Torino.
Menzione: Alfredo Tosques, Liceo classico “Orazio”, Venosa (PZ).
Sezione Civiltà Classiche

I classificato: Francesca Montellato, Liceo scientifico “Leonardo da Vinci”, Treviso.
II classificato: Michele Di Bello, Liceo classico “Quinto Orazio Flacco”, Potenza.
III classificato: Giulio Testella, IIS “Leonardo da Vinci”, Civitanova Marche (MC).
Menzione: Martina Buston, Liceo classico “G.B. Brocchi”, Bassano del Grappa (VI).
Menzione: Filippo Ferri, Liceo classico “Giulio Casiraghi”, Cinisello Balsamo (MI).

Avviso 3 maggio 2019

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali
Direzione Generale per le risorse umane e finanziarie
Ufficio II – Reclutamento e formazione del personale del Ministero

Concorso pubblico per esami a 5 posti, per l’accesso al profilo professionale di dirigente amministrativo di seconda fascia nel ruolo del personale del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca – (GU n. 25 del 27-3-2018)

Si comunica che le prove orali di cui all’art. 10 del bando di concorso pubblico per esami a cinque posti per l’accesso al profilo professionale di dirigente amministrativo di seconda fascia nel ruolo del personale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, indetto con decreto del Direttore generale per le risorse umane e finanziarie n. 283 del 19 marzo 2018 e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» n. 25 del 27 marzo 2018, si svolgeranno dal 27 al 31 maggio 2019, presso la sala “Tullio De Mauro” – Roma, viale Trastevere, 76/A – piano terra con inizio alle ore 10.00.
IL DIRETTORE GENERALE
Jacopo Greco

Nota 3 maggio 2019, AOODGSIP 1918

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione
Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione

Ai Direttori generali degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI
Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano
Bolzano
Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Trento
Trento
All’Intendente Scolastico per la Scuola in lingua tedesca
Bolzano
All’Intendente Scolastico per la Scuola località Ladine
Bolzano
Al Sovrintendente degli Studi per la Regione Valle D’Aosta
Aosta

Oggetto: Premio letterario nazionale per le opere in dialetto o lingua locale “SALVA LA TUA LINGUA LOCALE” – Sezione scuola per l’a.s. 2019-2020.

“Vorrei una legge che…”

Sono 12 i progetti delle scuole primarie risultati vincitori e le cui classi quinte parteciperanno alla cerimonia di premiazione nell’Aula di Palazzo Madama. Altre 11 scuole, particolarmente meritevoli per i progetti presentati, riceveranno la visita di una delegazione del Senato. Numerosi i temi sviluppati e le proposte presentate; ad esempio: ­

la tutela del territorio
la scuola ­
il senso civico ­
la diffusione dell’informazione ­
il rispetto dell’ambiente.


Concorso scolastico nazionale “Vorrei una legge che…”

Questi gli Istituti scolastici vincitori del concorso e che saranno invitati alla cerimonia di premiazione nell’Aula legislativa di Palazzo Madama:

IC “Via Laparelli 60”, Roma
IC “Mazzini-Fermi”, Avezzano (L’Aquila)
Scuola primaria “Aldo Moro”, Tavernole sul Mella (Brescia)
IO “Montefeltro”, Sassocorvaro (Pesaro)
ICS “C. G. Viola”, Taranto
IC “G. Puccini”, Scuola primaria, Piegaio di Pescaglia (Lucca)
IC “Serafini-Di Stefano”, Scuola primaria “L. Di Stefano”, Sulmona (L’Aquila)
IC Giavera del Montello, Scuola primaria “Oreste Battistella”, Nervesa della Battaglia (Treviso)
IC “S. Eufemia Lamezia”, Lamezia Terme (Catanzaro)
Terzo Circolo Didattico, Mondragone (Caserta)
Scuola primaria “Lucia Amato”, Santa Teresa di Riva Messina (Messina)
IC “Molise altissimo”, Carovilli (Isernia)

Inoltre, particolarmente meritevoli per i progetti presentati, le seguenti scuole riceveranno la visita di una delegazione del Senato:

Direzione Didattica 5° Circolo, Giugliano in Campania (Napoli)
ICS “B. Croce”, Lauro (Avellino)
ICS “Aristide Gabelli”, Misterbianco (Catania)
IC “A. Manzoni-D. Alighieri”, Cellino San Marco (Brindisi)
Direzione Didattica II Circolo “Giovanni XXIII”, Mesagne (Brindisi)
IC “S. G. Bosco-Manzoni”, Sannicandro di Bari (Bari)
Direzione Didattica II Circolo “Ruggero Settimo”, Castelvetrano (Trapani)
Direzione Didattica 6° Circolo “Sirtori”, Marsala (Trapani)
ICS “Giovanni Falcone”, ex Fondo Raffo, Palermo
IC “Antonio Rosmini”, Roma
IC di Carignano, Carignano (Torino)

Olimpiadi Italiane di Astronomia

Si è conclusa la finale della XVII edizione delle Olimpiadi Nazionali di Astronomia, che si è svolta a Matera dal 15 al 17 aprile c.a., e alla quale hanno partecipato 80 finalisti provenienti da tutt’Italia, di cui 20 per la categoria Junior-1 (studenti della classe III della Scuola Secondaria di I grado), 30 per la categoria Junior-2 (anni di nascita 2004-2005) e 30 per la categoria Senior (anno di nascita 2002- 2003).

La giuria composta da:

dott. Agatino Rifatto (Presidente) – INAF/Osservatorio Astronomico di Capodimonte, Napoli dott.ssa Giulia Iafrate – INAF/Osservatorio Astronomico di Trieste
dott.ssa Daria Guidetti – INAF/Istituto di Radioastronomia, Bologna
dott.ssa Emanuella Puddu – INAF/Osservatorio Astronomico di Capodimonte, Napoli dott. Gaetano Valentini – INAF/Osservatorio Astronomico d’Abruzzo
prof.ssa Angela Misiano – SAIt, sezione Calabria dott.ssa Fiamma Capitanio – INAF/IAPS – Roma
dott. Giuseppe Cutispoto (segretario) – INAF/Osservatorio Astrofisico di Catania

ha proclamato i seguenti vincitori della XVII Edizione delle Olimpiadi di Astronomia.

Categoria Junior-1:

  1. Luppino Chiaria, I.C. Stat. “Sant’Eufemia-Sinopoli-Melicuccà” – Sant’Eufemia d’As. (RC)
  2. Campagna Leonardo, Istituto Comprensivo Statale “F. Torre” – Benevento
  3. Ambrogio Miriam, Istituto Compr. Statale di Motta S. Giovanni – Motta S. Giovanni (RC)
  4. Campolo Demetrio, Istituto Comprensivo Statale “Giovanni XXIII” – Villa S. Giovanni (RC)
  5. Chiacchio Silvia, Istituto Comprensivo Statale “B. Telesio” – Reggio Calabria
     

Categoria Junior-2:

  1. Furlan Sebastian, Liceo Scientifico e delle S.A. Statale “G. Marconi” – Carrara
  2. Carbone Marco, Liceo Scient. e delle S. A. Statale “Leonardo da Vinci” – Reggio Calabria
  3. Citterio Lorenzo, I.I.S. Statale “Galilei – Tiziano” – Belluno
  4. Ravenda Martina Felicia, Liceo Classico Statale “T. Campanella” – Reggio Calabria
  5. Stiro Marika, Liceo Scientifico Statale “G. Galilei” – Catania
     

Categoria Senior:

  1. Altomonte Vittoria, Liceo Scientifico Statale “Euclide” – Bova Marina (RC)
  2. Cama Andrea, Liceo Scient. e delle S. A. Statale “Leonardo da Vinci” – Reggio Calabria
  3. Caccese Pietro, Liceo Scientifico Statale “G. Mercalli” – Napoli
  4. Verduci Alexia, I.I.S. Statale “L. Nostro – L. Repaci” – Villa S. Giovanni (RC)
  5. Maisano Domenico, Liceo Scientifico Statale “E. Fermi” – Bagnara Calabra (RC)
     

Sulla base dei risultati ottenuti e conformemente a quanto previsto dal regolamento internazionale, la squadra che rappresenterà l’Italia alle prossime Olimpiadi Internazionali di Astronomia sarà così composta:

Categoria Junior-2 (gruppo internazionale a):

  • Furlan Sebastian, Liceo Scientifico e delle S.A. Statale “G. Marconi” – Carrara
  • Carbone Marco, Liceo Scient. e delle S. A. Statale “Leonardo da Vinci” – Reggio Calabria
  • Citterio Lorenzo, I.I.S. Statale “Galilei – Tiziano” – Belluno
     

Categoria Senior (gruppo internazionale b):

  • Altomonte Vittoria, Liceo Scientifico Statale “Euclide” – Bova Marina (RC)
  • Cama Andrea, Liceo Scient. e delle S. A. Statale “Leonardo da Vinci” – Reggio Calabria
     

I 10 vincitori delle Olimpiadi Nazionali di Astronomia delle categorie Junior-2 e Senior saranno invitati a partecipare alla Scuola Estiva di Formazione (SEF) organizzata dalla SAIt. La partecipazione è obbligatoria per i 5 componenti della squadra nazionale.

I primi 2 classificati della categoria Senior e componenti della squadra nazionale per la categoria Senior saranno invitati a partecipare ad uno stage di formazione presso il Telescopio Nazionale Galilei (TNG) dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) alle Isole Canarie (Spagna).

Le Olimpiadi di Astronomia sono promosse dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per la Valutazione del Sistema Nazionale d’Istruzione del MIUR (Ufficio 1), e attuate dalla Società Astronomica Italiana (SAIt) in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF).

Le Olimpiadi di Astronomia si svolgono sotto l’egida del Comitato di Coordinamento delle Olimpiadi Internazionali di Astronomia (International Astronomy Olympiad of the Euro-Asian Astronomical Society).

Per maggiori informazioni: www.olimpiadiastronomia.it