Scrivere il Teatro

“Scrivere il Teatro”, il 16 marzo il Miur premia a Roma le scuole vincitrici

Il Sottosegretario Faraone presenterà le prime “Linee guida sull’alleanza Scuola-Teatro”

Mercoledì 16 marzo alle ore 10, presso il Teatro Vascello di Roma, verranno presentati e premiati i lavori vincitori del concorso “Scrivere il Teatro”, bandito dal Miur e dal Centro Italiano dell’”International Theatre Institute”, che ha visto l’adesione di circa 170 scuole. Interverrà, verso le ore 11.15, il Sottosegretario Davide Faraone che presenterà le Indicazioni Strategiche 2016-2017 per una rinnovata alleanza Scuola-Teatro.
L’iniziativa era rivolta agli istituti di ogni ordine e grado, nell’ambito di un Protocollo d’intesa mirato a sostenere teatro e cinema nelle scuole, presentato a Roma lo scorso 4 febbraio alla presenza del Ministro Stefania Giannini e del Ministro Dario Franceschini. Nel progetto, tutti gli studenti e le studentesse sono stati invitati a cimentarsi nella scrittura teatrale e nella composizione di brevi opere (della durata di non oltre 10-12 minuti) sui temi cari all’”International Theatre Institute – Unesco”, ovvero il ruolo della cultura, e del teatro innanzitutto, come eccezionale mezzo di conoscenza e di relazione tra le culture e i popoli.
Insediata il 16 febbraio, la Commissione internazionale, composta da Miur (Giuseppe Zambito, Giuseppe Pierro, Renato Corosu), “International Theatre Institute – Italia” (Fabio Tolledi, Giorgio Zorcù), Direzione generale ITI (Daniel Bausch), dagli esperti Renato Gabrielli, docente di drammaturgia alla Scuola “Paolo Grassi” di Milano, e la drammaturga Lina Prosa, ha concluso in questi giorni la valutazione degli elaborati.
Interpreteranno i brani vincitori gli attori Sara Donzelli e Alberto Caramel. Consegneranno i premi Laura Lattuada, Angelo Longoni, Franco Oppini, Giuliana Lojodice. La manifestazione, moderata dal produttore e regista teatrale Francesco Bellomo, si aprirà con la lettura del Messaggio della Giornata Mondiale del Teatro, quest’anno composto dall’illustre regista russo Anatolij Vasiliev.

Il Teatro entra nell’offerta formativa, presentate le Linee guida
Faraone: “Con la Buona Scuola inversione di tendenza importante”

Sensibilizzare i ragazzi ai valori educativi e culturali del Teatro, fornire alle scuole indicazioni concrete per introdurre l’attività teatrale in modo stabile nella didattica, portare a sistema e rendere organiche le buone pratiche già diffuse in molti istituti su un tema fondamentale per l’identità culturale italiana.

Con la Buona Scuola, il Teatro entra definitivamente a far parte dell’offerta didattica delle scuole italiane di ogni ordine e grado ed ottiene piena cittadinanza nel bagaglio formativo dei nostri studenti. Le Indicazioni strategiche per l’utilizzo didattico delle attività teatrali per l’anno scolastico 2016/2017, presentate questa mattina dal Sottosegretario Davide Faraone, fanno uscire l’attività teatrale nelle scuole dal campo della sperimentazione estemporanea per diventare esperienza curricolare a tutti gli effetti. L’obiettivo è creare le condizioni per soddisfare il diritto di tutti alla cultura artistica.

“L’Italia può e deve ripartire dalle sue due risorse più grandi: il suo capitale umano e il suo patrimonio artistico e culturale, riconosciuto e ammirato in tutto il mondo – ha dichiarato Faraone -. Per questo oggi, in occasione della prossima Giornata Mondiale del Teatro, sono stato felice di premiare i vincitori del concorso ‘Scrivere il Teatro’ e  di presentare le Linee guida del Miur davanti a una platea gremita di studenti e artisti. Grazie alla Buona Scuola il teatro diventa materia curriculare e non prologo alla ricreazione o insegnamento di serie B, come è stato in passato. È un’inversione di tendenza importante che i ragazzi e le ragazze hanno accolto con entusiasmo e passione: questo ci conferma che siamo sulla buona strada per un domani di crescita e sviluppo”.

La presentazione delle Indicazioni strategiche, svoltasi oggi al Teatro Vascello di Roma, avviene in vista della Giornata Mondiale del Teatro del 27 marzo.  Per l’occasione, sono state premiate le scuole vincitrici del concorso “Scrivere il Teatro”, bandito dal Miur e dal Centro Italiano dell'”International Theatre Institute”: il Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Sora (FR); l’I.C. “Leonardo da Vinci” di Cesano Boscone (MI); l’I.C. “De Amicis” di Succivo (CE); il Liceo Artistico “Ciardo Pellegrino” di Lecce.

Lascia un commento