Archivi tag: Eventi

Giornata ProGrammatica

Si rinnova anche quest’anno, dopo il successo delle passate edizioni, l’appuntamento con la “Giornata ProGrammatica”.
Mercoledì 18 ottobre, si terrà lo speciale evento che promuove e valorizza la lingua italiana in tutti i suoi aspetti, rivolto in particolare agli studenti e a tutti gli appassionati della nostra lingua. Giunta alla quinta edizione, la Giornata ProGrammatica è realizzata da Radio3 – La Lingua Batte, insieme con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR) e in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), l’Accademia della Crusca, l’Associazione per la Storia della Lingua Italiana (ASLI) e la Comunità Radiotelevisiva Italofona (CRI) che riunisce le principali radio in lingua italiana all’estero.

Anche quest’anno la Giornata ProGrammatica ricade all’interno della “Settimana della lingua italiana nel mondo” – promossa dal MAECI e dall’Accademia della Crusca – che si terrà dal 16 al 22 ottobre 2017. Il tema scelto per questa edizione è “L’italiano al cinema, l’italiano nel cinema”. Nasce da qui la collaborazione speciale per questa Giornata ProGrammatica tra “La Lingua Batte”, il programma sulla lingua italiana in onda su Radio3 la domenica alle 10.45, e la trasmissione d’approfondimento cinematografico “Hollywood Party”, in onda dal lunedì al venerdì alle 19.00: grazie agli interventi dei collaboratori del programma e dei protagonisti del settore verrà illustrato in vario modo come il cinema italiano e il suo linguaggio abbiano influenzato la nostra lingua e non solo.

La Giornata ProGrammatica coinvolge tutte le scuole secondarie di II grado d’Italia, oltre agli istituti scolastici di lingua italiana e agli Istituti italiani di cultura all’estero, al fine di valorizzare la conoscenza della nostra lingua attraverso una chiave di lettura ogni anno diversa: in questa occasione una parte degli studenti potrà visitare, grazie a “guide” d’eccezione come registi, sceneggiatori, critici, scrittori, alcuni luoghi cinematografici in vario modo rappresentativi del nostro paese (il Museo del Cinema di Torino, la Roma di Nanni Moretti, i Cantieri Culturali della Zisa a Palermo, il Cineporto di Lecce). Altri invece incontreranno nelle loro aule scolastiche protagonisti ed esperti a diverso titolo del mondo del cinema dialogando e confrontandosi con loro. I diversi incontri che si terranno sul territorio potranno essere un’esperienza da amplificare e condividere in un’occasione di relazione “social” grazie agli hashtag #GiornataProGrammatica e #italianoalcinema.

La Giornata ProGrammatica, come da tradizione, si concluderà con la serata speciale presentata quest’anno dallo scrittore e sceneggiatore Giordano Meacci, nuovo conduttore del programma. La trasmissione andrà in onda dalla sala A di Via Asiago a Roma dalle 21 alle 22.45 su Radio3 e in streaming video nel sito radio3.rai.it. A chiudere idealmente la “Settimana della lingua italiana nel mondo” sarà poi un puntata speciale della Lingua Batte che andrà in onda il 22 ottobre dalle 10.45, in cui il nuovo conduttore Giordano Meacci intervisterà il regista Saverio Costanzo, la scrittrice e sceneggiatrice Antonella Lattanzi e il linguista Fabio Rossi, curatore, insieme con Giuseppe Patota, del volume realizzato per questa occasione dall’Accademia della Crusca intitolato proprio L’italiano al cinema, l’italiano nel cinema, scaricabile nella settimana gratuitamente online fino a domenica 22 ottobre.

La Giornata ProGrammatica ha richiamato negli anni un’attenzione sempre maggiore da parte del pubblico ma anche dei principali media italiani grazie al popolare hashtag #GiornataProGrammatica, arrivato in cima ai trending topic di Twitter in Italia quel giorno. Anche per questa edizione ci sarà un secondo hashtag a tema, #italianoalcinema, con cui s’invitano gli utenti a giocare con la lingua italiana e le citazioni cinematografiche.

http://www.radio3glispeciali.rai.it/dl/portali/site/articolo/ContentItem-73f0f76e-0563-4d86-8e51-068364311ed7.html

Nota 18 ottobre 2017, AOODGOSV 13006

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione
Ufficio IV

Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI
per il successivo inoltro
A tutte le Istituzioni scolastiche di primo e secondo grado e agli Istituti Tecnici Superiori del territorio

Nota 18 ottobre 2017, AOODGOSV 13006

OGGETTO: Manifestazione “Maker Faire – The European Edition Rome 2017” Fiera di Roma, dal 1 al 3 dicembre 2017. Proroga dei termini della “Call for schools” al 28 ottobre 2017

Giornata mondiale Alimentazione

alimentazioneSi svolge il 16 ottobre la Giornata mondiale dell’Alimentazione sulle tematiche relative ai sistemi alimentari sostenibili per la sicurezza alimentare e la nutrizione, nonché alla lotta alla fame, agli sprechi alimentari, alla povertà.

16ottobre

Giornata Mondiale degli Insegnanti 2017

Giornata Mondiale degli Insegnanti, Fedeli: ”Docenti sono cuore della comunità scolastica, dobbiamo valorizzarli”

Così la Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in occasione della Giornata Mondiale degli Insegnanti, istituita dall’UNESCO nel 1994

(Giovedì, 05 ottobre 2017) “Le insegnanti e gli insegnanti sono donne e uomini che fanno ogni giorno della conoscenza un dono. Trasmettono non solo saperi e competenze alle nuove generazioni, ma anche la voglia di conoscere, di imparare, di crescere. Affiancano le nostre bambine e i nostri bambini nelle loro prime esperienze di relazione con l’altro da sé. Accompagnano le nostre ragazze e i nostri ragazzi nella strada che percorrono verso il loro futuro di cittadine e cittadini consapevoli. E lo fanno con fiducia, con attenzione, con uno slancio nei confronti delle alunne e degli alunni che meritano, in questa Giornata a loro dedicata, il nostro più sentito ringraziamento. Mettersi a servizio delle giovani e dei giovani, così come fanno le docenti e i docenti con il loro lavoro quotidiano, riconoscere in ogni ragazza e in ogni ragazzo i punti di forza e quelli di debolezza, aiutarli a crescere e a svilupparsi in maniera libera ed equa, incoraggiandoli nel loro cammino, è un atto di cittadinanza straordinario, è un merito che va loro tributato. Le insegnanti e gli insegnanti sono il cuore della comunità scolastica. Per questo dobbiamo sostenerli e valorizzarne il ruolo, che è fondamentale per la vita del Paese”. Così la Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, in occasione della Giornata Mondiale degli Insegnanti, istituita dall’UNESCO nel 1994. La Giornata aspira ogni anno a sottolineare il fondamentale ruolo delle insegnanti e degli insegnanti nel fornire un’elevata qualità di educazione, a tutti i livelli.

“L’educazione di qualità delle nuove generazioni – aggiunge Fedeli – è un fattore di sviluppo fondamentale e trasversale delle nostre società, come sottolinea anche l’Agenda 2030 dell’Onu. Il ruolo svolto dalle docenti e dai docenti è prezioso. La loro valorizzazione e il riconoscimento della dignità della loro professione è importante. È per questo che stiamo lavorando al rinnovo del loro contratto, bloccato ingiustamente per troppo tempo. Siamo impegnati a trovare le risorse in Legge di Bilancio per adeguare le loro retribuzioni. Indispensabili sono anche la loro formazione e il loro aggiornamento costante: c’è un Piano che è stato predisposto a tale scopo, perché vogliamo sostenerli nella guida delle studentesse e degli studenti di fronte ai mutamenti e ai cambiamenti repentini che attraversano le nostre società”.

“Tutte le misure che abbiamo messo in campo per la realizzazione di una scuola più aperta, inclusiva e innovativa, precondizione di una crescita sana delle nostre e dei nostri giovani, sono pensate anche per chi ha il compito di occuparsi della loro educazione. Una scuola migliore – conclude la Ministra – è una scuola in cui anche le insegnanti e gli insegnanti possono svolgere al meglio il loro lavoro. Sapendo di avere dalla loro parte una comunità che li appoggia e che è protagonista attiva e compagna nel processo pedagogico che portano avanti nei confronti delle nuove generazioni, e a beneficio del Paese”.

Giornata della Pace e Giorno del Dono

Il Parlamento italiano con la Legge 10 febbraio 2005 n. 24, ha riconosciuto il 4 ottobre quale “solennità civile e giornata della pace, della fraternità e del dialogo tra appartenenti a culture e religioni diverse”, in onore dei Santi Patroni speciali d’Italia San Francesco d’Assisi e Santa Caterina da Siena.

Inoltre, come previsto dalla Legge 14 luglio 2015, n. 110, il 4 ottobre si svolge il “Giorno del dono”, affinchè l’idea e la pratica del dono siano oggetto di attenzione in tutte le forme che possono assumere e affinchè la loro importanza riceva il conforto di approfondimenti culturali e di testimonianze riguardanti le esperienze di impegno libero e gratuito che di fatto si realizzano nella società italiana.