Archivi categoria: News

Comunicazione sugli appalti

Come ribadito dalla Nota 22 gennaio 2015, AOODGPER 2351, in ragione di quanto stabilito dall’art. 1, c. 32, della Legge 6 novembre 2012, n.190, le Istituzioni scolastiche, in qualità di “Stazioni Appaltanti”,  devono provvedere entro il 31 gennaio:

  • a pubblicare sui propri siti internet i dati relativi ai procedimenti di scelta del contraente per l’affidamento di lavori, forniture e servizi;
  • a trasmettere gli stessi all’ANAC (Autorità nazionale anti corruzione) secondo le modalità operative fornite dalla stessa Autorità.

Iscrizioni A.S. 2020-2021

Nota 13 novembre 2019, AOODGOSV 22994
Iscrizioni alle scuole dell’infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l’anno scolastico 2020/2021

Nota 2 dicembre 2019, AOODGCASIS 3123
Iscrizioni on Line anno scolastico 2020/2021 – Fase di avvio


Scuola, al via le iscrizioni per il nuovo anno.
Le domande online dal 7 al 31 gennaio

Al via le iscrizioni per il prossimo anno scolastico, il 2020/2021. Dalle 8.00 di martedì 7 alle 20.00 di venerdì 31 gennaio 2020, è possibile inoltrare la domanda di iscrizione per gli alunni che devono frequentare le prime classi. La procedura è sempre via web tramite il portale Iscrizioni online. Per i genitori che devono ancora scegliere la scuola è a disposizione la nuova App del portale ‘Scuola in Chiaro’ che permette di accedere con maggiore facilità alle principali informazioni sugli istituti.

La domanda di iscrizione a scuola può essere inviata dopo aver effettuato la preventiva registrazione al portale dedicato (www.iscrizioni.istruzione.it). La procedura di registrazione è disponibile già dallo scorso 27 dicembre. All’interno del portale i genitori hanno a disposizione delle guide e dei video tutorial di supporto. Le famiglie che hanno necessità per effettuare la procedura web possono anche rivolgersi alle segreterie degli istituti scolastici. Il sistema di Iscrizioni online avvisa in tempo reale, tramite posta elettronica, dell’avvenuta registrazione o delle variazioni di stato della domanda.

Le iscrizioni a scuola sono obbligatorie per gli alunni delle classi prime della scuola primaria e della secondaria di I e di II grado. La domanda di iscrizione deve essere inoltrata online anche per i corsi di istruzione dei Centri di formazione professionale nelle regioni che hanno aderito alla procedura (Calabria, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Umbria e Veneto). Per le scuole dell’infanzia la procedura rimane invece cartacea. Resta facoltativa l’adesione al sistema di iscrizione online per gli istituti paritari.

Anche quest’anno è stata lanciata una campagna di comunicazione istituzionale per dare informazioni utili alle famiglie: dai passaggi principali della procedura per le iscrizioni online alle date utili per l’inoltro della domanda di iscrizione, al portale per effettuare la procedura. La campagna sarà trasmessa sulle reti Rai (spot tv e radio) su La7 e sui canali social Miur.


Iscrizioni online: aperta da oggi la procedura per la registrazione. Le domande per la scelta dell’istituto dal 7 gennaio 2020

Iscrizioni a scuola, si parte. Da oggi per i genitori è possibile effettuare la registrazione al portale dedicato (www.iscrizioni.istruzione.it). È la fase propedeutica alla procedura di iscrizione online che sarà disponibile dalle 8.00 del 7 gennaio alle 20.00 del 31 gennaio 2020.

Per la registrazione, nel sito dedicato è possibile trovare tutte le informazioni utili. Chi ha un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) potrà accedere al servizio utilizzando le proprie credenziali. Le famiglie che hanno bisogno di un supporto possono rivolgersi alle segreterie degli istituti scolastici.

Le iscrizioni online riguardano gli alunni delle classi prime della scuola primaria e della secondaria di I e II grado. La domanda di iscrizione deve essere inoltrata online anche per i corsi di istruzione dei Centri di formazione professionale nelle regioni che hanno aderito alla procedura: Calabria, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto.
Per le scuole dell’infanzia la procedura rimane invece cartacea. Resta facoltativa l’adesione al sistema per gli istituti paritari.


Scuola, domande di iscrizione dal 7 al 31 gennaio 2020. Un’App per guidare le famiglie nella scelta

C’è tempo dal 7 al 31 gennaio 2020 per inoltrare la domanda di iscrizione a scuola. È stata inviata oggi a tutti gli istituti la circolare con le indicazioni utili per le famiglie per il nuovo anno scolastico 2020/21. La circolare è anche sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Per affiancare i genitori nella scelta è disponibile una nuova App del portale Scuola in Chiaro che permette di accedere con maggiore facilità alle principali informazioni sugli istituti.

Come e quando fare l’iscrizione 
Anche quest’anno, dunque, i moduli per l’iscrizione alle classi prime della scuola primaria e della secondaria di I e II grado potranno essere compilati dalle famiglie dalle 8.00 del 7 gennaio alle 20.00 del 31 gennaio 2020. La procedura è sempre on line tramite il portale Iscrizioni on line. Ma i genitori, già a partire dalle 9.00 del 27 dicembre 2019, potranno accedere alla fase di registrazione che precede l’invio della domanda tramite il portale www.iscrizioni.istruzione.it. Chi ha un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) potrà entrare nella sezione web con le credenziali del gestore che ha rilasciato l’identità. Le famiglie in difficoltà potranno far riferimento agli istituti scolastici.

Le iscrizioni on line riguardano anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali (nelle Regioni che hanno aderito al progetto). Per le scuole dell’infanzia la procedura rimane cartacea. L’adesione degli istituti paritari al sistema delle Iscrizioni on line resta sempre facoltativa. 

Un’App per scegliere l’istituto 
Per effettuare l’iscrizione on line le famiglie dovranno innanzitutto individuare la scuola di preferenza. Come sempre è disponibile il portale Scuola in Chiaro che raccoglie i profili di tutti gli istituti per consentire anche una valutazione comparativa in base alle proprie esigenze. Nel portale ci sono infatti tutte le informazioni utili e necessarie per una scelta il più consapevole possibile: dall’organizzazione oraria ai risultati ottenuti negli anni passati dagli studenti, compreso il percorso successivo (eventuali studi universitari e ingresso nel mondo del lavoro).

Per Scuola in Chiaro è disponibile una nuova App. Grazie a questa applicazione, a partire da un QR Code dinamico associato a ogni singola istituzione scolastica, viene data la possibilità non solo di accedere con i propri dispositivi mobili alle informazioni principali sulla scuola, ma anche di visualizzare alcuni dati presenti per confrontarli con quelli di altri istituti del territorio.

Scuola dell’infanzia 
La domanda va presentata direttamente alla scuola prescelta. Hanno la precedenza nell’iscrizione alle scuole dell’infanzia i bambini che compiranno il terzo anno di età entro il 31 dicembre 2020. In caso di posti liberi, possono essere accettate le iscrizioni degli alunni che compiranno tre anni nei quattro mesi successivi (entro il 30 aprile 2021). Non sarà invece possibile in ogni caso iscrivere bambini più piccoli. I genitori possono scegliere tra tempo normale (40 ore settimanali), ridotto (25 ore) o esteso fino a 50 ore. 

Scuola primaria 
Le domande di iscrizione si compilano solo on line. I genitori iscriveranno alla prima classe i bambini che compiranno sei anni di età entro il 31 dicembre 2020. Sono accettate le iscrizioni, in caso di disponibilità di posti, anche degli alunni che compiranno i sei anni nei quattro mesi successivi, quindi entro il 30 aprile 2021. Non è consentita invece l’iscrizione alla prima classe della primaria di bambini più piccoli. I genitori, al momento della compilazione delle domande di iscrizione on line, indicheranno le proprie preferenze rispetto alle opzioni possibili dell’orario settimanale che può essere di 24, 27, fino a 30 ore oppure 40 ore (tempo pieno). Potranno anche indicare, in subordine rispetto alla scuola che costituisce la loro prima scelta, fino a un massimo di altri due istituti. Se non c’è disponibilità di posti nella prima scuola scelta, il sistema di Iscrizioni on line comunicherà in automatico di aver inoltrato la domanda verso le scuole indicate come seconda o terza opzione. 

Scuola secondaria di I grado 
All’atto dell’iscrizione on line, i genitori indicheranno l’orario settimanale preferito. Potranno scegliere tra tempo ordinario di 30 ore oppure tempo prolungato (da 36 fino a 40 ore), se servizi e strutture lo consentiranno. In subordine alla scuola che costituisce la prima scelta, sarà possibile indicare fino a un massimo di altri due istituti di proprio gradimento. Per l’iscrizione alle prime classi a indirizzo musicale, i genitori devono barrare l’apposita casella del modulo di domanda di iscrizione on line. Le istituzioni scolastiche organizzeranno la prova orientativo-attitudinale in tempo utile per consentire ai genitori, nel caso di carenza di posti disponibili, di presentare una nuova richiesta di iscrizione anche a un’altra scuola. 

Scuola secondaria di II grado 
Nella domanda di iscrizione on line alla prima classe di una scuola secondaria di II grado, i genitori esprimeranno anche la scelta dell’indirizzo di studio, indicando anche l’eventuale opzione rispetto ai diversi indirizzi attivati dalla scuola. Oltre alla scuola di prima scelta è possibile indicare, in subordine, fino a un massimo di altri due istituti di proprio gradimento.

L’iscrizione alle prime classi dei licei musicali e coreutici è subordinata al superamento di una prova di verifica di competenze e attitudini. Questa prova sarà effettuata in tempo utile per consentire ai genitori, nel caso di mancato superamento o di carenza di posti, di presentare una nuova istanza di iscrizione presso un’altra scuola. 
   
La circolare contiene informazioni dettagliate anche sulle iscrizioni di alunni con disabilità, con disturbi specifici di apprendimento e con cittadinanza non italiana. Con riferimento a questi ultimi, in particolare, si ricorda che anche per quelli sprovvisti di codice fiscale è consentito effettuare la domanda di iscrizione on line. Una funzione di sistema, infatti, consente la creazione di un ‘codice provvisorio’ che l’istituzione scolastica sostituirà appena possibile con il codice fiscale definitivo.

Giornata europea della protezione dei dati personali

Il 28 gennaio si svolge la Giornata europea della protezione dei dati personali promossa dal Consiglio d’Europa con il sostegno della Commissione europea e di tutte le autorità europee per la protezione dei dati personali a partire dal 2007.


Giorno della Memoria

Con la Legge 211/00 la Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, Giorno della Memoria, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte, nonche’ coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.


Giornata della Memoria. Lunedì 20 gennaio a Milano la testimonianza agli studenti di Liliana Segre. Presente anche la Ministra Lucia Azzolina

In occasione delle celebrazioni della “Giornata della Memoria”, lunedì 20 gennaio, al Teatro degli Arcimboldi di Milano, la Ministra Lucia Azzolina prenderà parte all’evento che darà voce alla testimonianza, rivolta in particolare agli studenti, della Senatrice a vita Liliana Segre. L’iniziativa prenderà il via alle 10.30.

“In un momento storico in cui la voce dei sopravvissuti si va inevitabilmente affievolendo, dobbiamo lavorare tutti insieme per non disperdere la memoria di ciò che è stato. E alimentarla con una profonda conoscenza storica”. Sono le parole che la Ministra Azzolina ha rivolto a tutti gli studenti e docenti degli istituti scolastici italiani in una lettera che invita le scuole a seguire in diretta streaming la testimonianza della senatrice Segre.

“Vi scrivo come Ministra, ma anche come docente di Storia e Filosofia: attraverso lo studio dobbiamo comprendere le ragioni profonde che portarono allo sterminio nei campi di concentramento. Dobbiamo farlo per evitare che tutto ciò si ripeta”, ha spiegato Azzolina.

L’evento, organizzato dall’Associazione “Figli della Shoah”, rientra nel lungo percorso di cerimonie, iniziative, incontri e momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione che ha l’obiettivo di rendere onore alla Memoria di tutte delle vittime della Shoah e delle persecuzioni razziali.

L’incontro con la senatrice Liliana Segre e la Ministra Lucia Azzolina potrà essere seguito in diretta sul sito del Corriere della Sera www.corriere.it , partner dell’iniziativa, e sul sito del Ministero dell’Istruzione, www.miur.gov.it.

Cessazioni servizio 2020

Il Decreto Ministeriale 27 dicembre 2019, AOOUFGAB 1176, proroga al 10 gennaio 2020 il termine per la presentazione delle domande di cessazione da parte del personale a tempo indeterminato docente, educativo, amministrativo, tecnico e ausiliario della scuola con effetti dal 1° settembre 2020.

Il Decreto Ministeriale 12 dicembre 2019, AOOUFGAB 1137 proroga al 30 dicembre 2019 il termine finale per la presentazione, da parte di tutto il personale del comparto scuola, delle domande di cessazione per dimissioni volontarie dal servizio o delle istanze di permanenza in servizio.

Il termine per la presentazione della domanda di cessazione dal servizio dei dirigenti scolastici è fissato al 28 febbraio dall’art. 12 del C.C.N.L. per l’Area V della dirigenza sottoscritto il 15 luglio 2010.


Decreto Ministeriale 27 dicembre 2019, AOOUFGAB 1176
Cessazioni dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2020. Trattamento di quiescenza e di previdenza. Proroga del termine per la presentazione delle domande di cessazione

Nota 27 dicembre 2019, AOODPIT 2346
Decreto Ministeriale in corso di emanazione in materia di cessazioni dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2020. Trattamento di quiescenza e di previdenza. Proroga del termine per la presentazione delle domande di cessazione

Decreto Ministeriale 12 dicembre 2019, AOOUFGAB 1137
Cessazioni dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2020. Trattamento di quiescenza e di previdenza. Proroga del termine per la presentazione delle domande di cessazione previsto dal D.M. n. 1124 del 06/12/2019

Nota 11 dicembre 2019, AOODGPER 50487
D.M. n. 1124 del 06/12/2019 e successivo decreto in corso di emanazione. Cessazioni dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2020. Trattamento di quiescenza e di previdenza. Indicazioni operative

Decreto Ministeriale 6 dicembre 2019, AOOUFGAB 1124
Cessazioni dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2020

Nuovi Ministri

Nel pomeriggio del 10 gennaio al Quirinale la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina e il Ministro dell’Università e della Ricerca Gaetano Manfredi hanno prestato giuramento nelle mani del Presidente Mattarella.


Decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 2020
Nomina a Ministro dell’istruzione dell’on. dott.ssa Lucia AZZOLINA

Decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 2020
Nomina a Ministro dell’università e della ricerca del prof. Gaetano MANFREDI

Decreto-Legge 9 gennaio 2020, n. 1
Disposizioni urgenti per l’istituzione del Ministero dell’istruzione e del Ministero dell’università e della ricerca

Decreto del Presidente della Repubblica 30 dicembre 2019
Accettazione delle dimissioni rassegnate dall’on. prof. Lorenzo FIORAMONTI dalla carica di Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca e conferimento dell’incarico di reggere, ad interim,


Il 28 dicembre 2019, il Presidente del Consiglio, nel corso della conferenza stampa di fine anno, comunica che il MIUR subirà uno sdoppiamento con la separazione del Ministero dell’Istruzione, affidato a Lucia Azzolina, precedentemente Sottosegretaria nel medesimo dicastero, da quello dell’Università e Ricerca alla guida del quale sarà Gaetano Manfredi, già presidente della CRUI.


Il 25 dicembre 2019 sono rese note le dimissioni del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Lorenzo Fioramonti.


Di seguito l’intervento del Ministro sulla sua pagina Facebook:

La sera del 23 dicembre, ho inviato al Presidente del Consiglio la lettera formale con cui rassegno le dimissioni da Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Mi sono ovviamente messo a completa disposizione per garantire una transizione efficace al vertice del Ministero, nei tempi opportuni per assicurare continuità operativa. Per rispetto istituzionale, avevo deciso di attendere qualche altro giorno prima di rendere pubblica la decisione, ma visto che ormai la notizia è stata filtrata ai media, mi sembra giusto parlare in prima persona.
Prima di prendere questa decisione, ho atteso il voto definitivo sulla Legge di Bilancio, in modo da non porre tale carico sulle spalle del Parlamento in un momento così delicato.
Le ragioni sono da tempo e a tutti ben note: ho accettato il mio incarico con l’unico fine di invertire in modo radicale la tendenza che da decenni mette la scuola, la formazione superiore e la ricerca italiana in condizioni di forte sofferenza.
Mi sono impegnato per rimettere l’istruzione – fondamentale per la sopravvivenza e per il futuro di ogni società – al centro del dibattito pubblico, sottolineando in ogni occasione quanto, senza adeguate risorse, fosse impossibile anche solo tamponare le emergenze che affliggono la scuola e l’università pubblica.
Non è stata una battaglia inutile e possiamo essere fieri di aver raggiunto risultati importanti: lo stop ai tagli, la rivalutazione degli stipendi degli insegnanti (insufficiente ma importante), la copertura delle borse di studio per tutti gli idonei, un approccio efficiente e partecipato per l’edilizia scolastica, il sostegno ad alcuni enti di ricerca che rischiavano di chiudere e, infine, l’introduzione dell’educazione allo sviluppo sostenibile in tutte le scuole (la prima nazione al mondo a farlo).
La verità, però, è che sarebbe servito più coraggio da parte del Governo per garantire quella “linea di galleggiamento” finanziaria di cui ho sempre parlato, soprattutto in un ambito così cruciale come l’università e la ricerca. Si tratta del vero motore del Paese, che costruisce il futuro di tutti noi. Pare che le risorse non si trovino mai quando si tratta della scuola e della ricerca, eppure si recuperano centinaia di milioni di euro in poche ore da destinare ad altre finalità quando c’è la volontà politica.
L’economia del XXI secolo si basa soprattutto sul capitale umano, sulla salvaguardia dell’ambiente e sulle nuove tecnologie; non riconoscere il ruolo cruciale della formazione e della ricerca equivale a voltare la testa dall’altra parte. Nessun Paese può più permetterselo. La perdita dei nostri talenti e la mancata valorizzazione delle eccellenze generano un’emorragia costante di conoscenza e competenze preziosissime, che finisce per contribuire alla crescita di altre nazioni, più lungimiranti della nostra. È questa la vera crisi economica italiana.
Alcuni mi hanno criticato per non aver rimesso il mio mandato prima, visto che le risorse era improbabile che si trovassero. Ma io ho sempre chiarito che avrei lottato per ogni euro in più fino all’ultimo, tirando le somme solo dopo l’approvazione della Legge di Bilancio. Ora forse mi criticheranno perché, in coerenza con quanto promesso, ho avuto l’ardire di mantenere la parola.
Le dimissioni sono una scelta individuale, eppure vorrei che – sgomberato il campo dalla mia persona – non si perdesse l’occasione per riflettere sull’importanza della funzione che riconsegno nelle mani del Governo. Un Governo che può fare ancora molto e bene per il Paese se riuscirà a trovare il coraggio di cui abbiamo bisogno.
Il tema non è mai stato “accontentare” le mie richieste, ma decidere che Paese vogliamo diventare, perché è nella scuola – su questo non vi è alcun dubbio – che si crea quello che saremo.
Lo sapeva bene Piero Calamandrei quando scriveva che “se si vuole che la democrazia prima si faccia e poi si mantenga e si perfezioni, si può dire che la scuola a lungo andare è più importante del Parlamento, della Magistratura, della Corte Costituzionale”.
Alle persone con cui ho lavorato, dentro e fuori dal Ministero, dalla viceministra e sottosegretari ai tanti docenti, sindacati, imprese e fino all’ultimo dei dipendenti, va tutto il mio ringraziamento per avermi accompagnato in questo percorso.
Alle ragazze ed ai ragazzi che fanno vivere la scuola e l’università italiana chiedo di non dimenticare mai l’importanza dei luoghi che attraversano per formarsi, senza arrendersi alla politica del “non si può fare”.
Come diceva Gianni Rodari, dobbiamo imparare a fare le cose difficili. Perché a volte bisogna fare un passo indietro per farne due in avanti.
Il mio impegno per la scuola e per le giovani generazioni non si ferma qui, ma continuerà – ancora più forte – come parlamentare della Repubblica Italiana.

Internalizzazione Collaboratori scolastici

  • Concorso (MIUR, 6.12.19)
    Procedura di selezione per l’internalizzazione dei servizi riservata al personale impegnato per almeno dieci anni, anche non continuativi, purché includano il 2018 e il 2019, presso le istituzioni scolastiche ed educative statali, per lo svolgimento di servizi di pulizia e ausiliari, in qualità di dipendente a tempo indeterminato di imprese titolari di contratti per lo svolgimento dei predetti servizi
  • Decreto Direttore Generale 6 dicembre 2019, AOODGPER 2200
    Procedura selettiva, per titoli, finalizzata all’assunzione a tempo indeterminato di personale che ha svolto, per almeno 10 anni, anche non continuativi, nei quali devono essere inclusi gli anni 2018 e il 2019, servizi di pulizia e ausiliari presso le istituzioni scolastiche ed educative statali, in qualità di dipendente a tempo indeterminato di imprese titolari di contratti per lo svolgimento di tali servizi
  • Decreto Dipartimentale 20 dicembre 2019, AOODPIT 2318
    Proroga termine di presentazione della domanda per la partecipazione alla procedura selettiva di cui al decreto dipartimentale n. 2200 del 6.12.2019

Il Decreto Dipartimentale 20 dicembre 2019, AOODPIT 2318 proroga alle ore 14,00 dell’ 8 gennaio 2020 il termine di presentazione della domanda per la partecipazione alla procedura selettiva di cui al decreto dipartimentale n. 2200 del 6.12.2019


Disponibile il bando che indice una selezione riservata ai dipendenti a tempo indeterminato delle imprese addette ai servizi di pulizia nelle scuole e nelle istituzioni educative statali. I candidati devono aver svolto servizio per almeno dieci anni, anche non continuativi, compresi gli anni 2018 e 2019.

Da oggi gli interessati possono presentare la domanda di partecipazione online, attraverso l’applicazione “Piattaforma Concorsi e Procedure selettive”, previo possesso delle credenziali SPID, o in alternativa, di un’utenza valida per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata MIUR con l’abilitazione specifica al servizio “Istanze on Line (POLIS)”.

Si accede alla pagina dedicata alla procedura selettiva sul sito www.miur.gov.it, area “Ministero”, sezione “Concorsi” (Ministero > Concorsi > Procedura selettiva per la internalizzazione dei servizi) (https://www.miur.gov.it/web/guest/procedura-selettiva-per-la-internalizzazione-dei-servizi). In alternativa, è possibile attraverso il bottone “vai al servizio” presente nella scheda relativa alla “Piattaforma Concorsi e Procedure selettive”, raggiungibile nell’area “Argomenti e Servizi” > “Servizi online“ (https://www.miur.gov.it/web/guest/servizi-dalla-a-alla-z). All’interno dello spazio denominato “presentazione della domanda” sono disponibili tutte le informazioni utili alla compilazione.

Educazione&Scuola Newsletter n. 1108


Educazione&Scuola Newsletter n. 1108

Dicembre 2019 – XXIV Anno

Su Educazione&Scuola

http://www.edscuola.com
http://www.edscuola.it
http://www.edscuola.eu


Edscuola anche su:

Facebook: http://www.facebook.com/edscuola
Twitter: http://twitter.com/edscuola
YouTube: http://www.youtube.com/user/Edscuola
Flipboard: http://flipboard.com/profile/edscuola


Notizie
PTOF, RAV e Rendicontazione sociale

La piattaforma per la predisposizione della Rendicontazione sociale è attiva sino al 31 dicembre 2019

Approvazione Programma annuale

Entro il 31 dicembre il Consiglio di Istituto adotta la delibera di approvazione del Programma annuale

Nuovi Ministri

Il 28 dicembre annunciati i nuovi Ministri dell’Istruzione e dell’Università e Ricerca

Legge di Bilancio 2020 alla Camera

L’Aula della Camera approva in via definitiva la legge di bilancio 2020

DL Istruzione al Senato

L’Aula del Senato approva definitivamente il DdL di conversione del DL 126/19 nel testo approvato dalla Camera

Giornata mondiale del suolo

5 dicembre 2019

Più libri più liberi 2019

Roma, 4 – 8 dicembre 2019

Norme

Nota 27 dicembre 2019, AOODPIT 2346

Decreto Ministeriale in corso di emanazione in materia di cessazioni dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2020. Trattamento di quiescenza e di previdenza. Proroga del termine per la …

Legge 27 dicembre 2019, n. 160

Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022

Decreto Ministeriale 27 dicembre 2019, AOOUFGAB 1176

Cessazioni dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2020. Trattamento di quiescenza e di previdenza. Proroga del termine per la presentazione delle domande di cessazione

Nota 23 dicembre 2019, AOODGOSV 25155

Trasmissione dei documenti il “Sillabo della lingua russa per Licei” e il “Sillabo della lingua russa per Istituti Tecnici e Professionali”

Nota 23 dicembre 2019, AOODGOSV 25184

Studio di Autori meridionali e di Autrici nelle scuole secondarie di secondo grado

Intesa (MIUR, 20.12.19)

Verbale di conciliazione area dirigenziale Istruzione e Ricerca

Legge 20 dicembre 2019, n. 159

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 29 ottobre 2019, n. 126, recante misure di straordinaria necessità ed urgenza in materia di reclutamento del personale scolastico e degli enti …

Decreto Dipartimentale 20 dicembre 2019, AOODPIT 2318

Proroga termine di presentazione della domanda per la partecipazione alla procedura selettiva di cui al decreto dipartimentale n. 2200 del 6.12.2019

Inclusione sociale e lotta al disagio – 2a edizione: autorizzazioni all’avvio dei progetti

Autorizzazioni all’avvio dei progetti 19 dicembre 2019

Legge 19 dicembre 2019, n. 157

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili

Nota 19 dicembre 2019, AOODGOSV 25018

“Programma il Futuro”: insegnare in maniera semplice ed efficace le basi scientifico-culturali dell’informatica (pensiero computazionale) – VI edizione (a.s. 2019/2020)

Avviso 19 dicembre 2019, AOODPIT 2325

Concorso nazionale: “Facciamo 17 goal. Trasformare il nostro mondo: l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile” – IV edizione A.S. 2019-2020

Nota 19 dicembre 2019, AOODGSINFS 40392

Premio Nazionale delle Arti – edizione 2018/2019 – Vincitori nazionali del concorso

Intesa (MIUR, 19.12.19)

Verbale di conciliazione comparto Istruzione e Ricerca

Nota 17 dicembre 2019, AOODGCASIS 3241

Fatturazione Attiva – La trasmissione delle fatture verso i consumatori (B2C) e anagrafiche debitori

Nota 16 dicembre 2019, AOODGCASIS 3231

Rilevazione “Dati Generali” – A.S. 2019/2020 – Scuole statali e non statali

Educare alla sostenibilità. Le storie del PON Scuola

Roma, 13 dicembre 2019

Formazione per adulti – 2a edizione: approvazione e pubblicazione graduatorie definitive dei progetti

Prot. 36483 del 13 dicembre 2019

Decreto Ministeriale 12 dicembre 2019, AOOUFGAB 1137

Cessazioni dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2020. Trattamento di quiescenza e di previdenza. Proroga del termine per la presentazione delle domande di cessazione previsto dal D.M. …

Nota 11 dicembre 2019, AOODGPER 50487

D.M. n. 1124 del 06/12/2019 e successivo decreto in corso di emanazione. Cessazioni dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2020. Trattamento di quiescenza e di previdenza. Indicazioni …

Protocollo d’Intesa MIUR – ASviS

Favorire la diffusione della cultura dello sviluppo sostenibile in vista dell’attuazione degli Obiettivi dell’Agenda 2030

Nota 10 dicembre 2019

Avvio del corso di formazione Pago In Rete

Integrazione e accoglienza: approvazione e pubblicazione graduatorie definitive dei progetti

Prot. 36118 del 10 dicembre 2019

Nota 9 dicembre 2019, AOODPIT 2279

Consumazione del pasto a scuola

Concorso (MIUR, 6.12.19)

Procedura di selezione per l’internalizzazione dei servizi riservata al personale impegnato per almeno dieci anni, anche non continuativi, purché includano il 2018 e il 2019, presso le istituzioni …

Decreto Direttore Generale 6 dicembre 2019, AOODPIT 2200

Procedura selettiva, per titoli, finalizzata all’assunzione a tempo indeterminato di personale che ha svolto, per almeno 10 anni, anche non continuativi, nei quali devono essere inclusi gli anni 2018 …

Decreto Ministeriale 6 dicembre 2019, AOOUFGAB 1124

Cessazioni dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2020

Nota 5 dicembre 2019, AOODPIT 2260

Indicazioni circa il ruolo e le funzioni del Responsabile per la Transizione Digitale (RTD) del MIUR e delle Istituzioni scolastiche ed educative statali

Disegno di Legge (Camera, 3.12.19)

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 29 ottobre 2019, n. 126, recante misure di straordinaria necessità ed urgenza in materia di reclutamento del personale scolastico e degli enti …

Nota 2 dicembre 2019, AOODGCASIS 3123

Iscrizioni on Line anno scolastico 2020/2021 – Fase di avvio

Rubriche

in Bacheca della Didattica

La scuola dimessa

di Giovanni Fioravanti

Ei fu

di Gabriele Boselli

Il Ministro e il problema “scuola”

di Enrico Maranzana

Una base solida per il Debate

di Annalisa Filipponi

Formazione dei docenti: io vorrei… non vorrei… ma se vuoi

di Mario Maviglia

Situazioni delle scienze e missione della scuola 2

di Gabriele Boselli

in Esami

Esame di Stato: il tema a carattere storico

di Maria Grazia Carnazzola

in Europ@ Fondi Strutturali di Fabio Navanteri

Educare alla sostenibilità. Le storie del PON Scuola

Roma, 13 dicembre 2019

in Handicap&Società di Rolando Alberto Borzetti

FAQ Handicap e Scuola – 64

a cura dell’avv. Salvatore Nocera e di Evelina Chiocca

Il progetto individuale deve essere onnicomprensivo

di Salvatore Nocera

in InformagiovaniLa Rete di Vincenzo Andraous

Droga ricreativa

di Vincenzo Andraous

Natale un amore che non trema

di Vincenzo Andraous

in LRE di Paolo Manzelli

Relazione Morale Egocreanet -Cluster 2019

di Paolo Manzelli

Circular Life Evolution

Firenze, 7 – 8 dicembre 2019

in Psicologia

Il primo abbraccio mancato

di Adriana Rumbolo


in Riforme On Line di Giancarlo Cerini

Dal progettificio alla progettazione

di Carmen Talarico

in Scuola&Territorio di Gian Carlo Sacchi

Politiche educative per l’Infanzia

di Gian Carlo Sacchi

in Statististiche

I piani BEI per l’edilizia scolastica

Presentati al MIUR i progetti-pilota per scuole più sicure e nuovi istituti

Rapporto Censis 2019

La situazione sociale del Paese

OCSE PISA 2018

Livelli di competenze in Lettura, Matematica e Scienze


in Tiriticcheide di Maurizio Tiriticco

La Scuola come palestra di educazione

di Maurizio Tiriticco

Rassegne a cura di Fabio Navanteri

Stampa

Sindacato

Gazzetta Ufficiale

PTOF, RAV e Rendicontazione sociale

Con la Nota 13 novembre 2019, AOODGOSV 22994 il MIUR richiama l’attenzione delle istituzioni scolastiche sulla fase di aggiornamento e successiva pubblicazione del Piano triennale dell’offerta formativa (PTOF) 2019/2022 che viene protratta alla data di apertura delle iscrizioni per l’anno scolastico 2020/2021 (7 gennaio 2020).

Come previsto dalla Nota 22 maggio 2019, AOODGOSV 10701, – anche in ragione di quanto indicato dalla Nota 28 febbraio 2017, AOODGOSV 2182 e dalla Nota 16 ottobre 2018, AOODGOSV 17832

  1. dal 30 maggio al 31 dicembre 2019 viene resa disponibile la piattaforma di riferimento per la predisposizione della Rendicontazione sociale 2019 all’interno del portale del Sistema nazionale di valutazione (SNV);
  2. dal 22 maggio al 31 luglio 2019 le scuole effettueranno, nella specifica piattaforma all’interno del portale SNV, l’elaborazione del RAV 2019/22. Dopo il 31 luglio 2019 viene effettuata una pubblicazione d’ufficio del RAV per come compilato per quella data sul portale “Scuola in Chiaro”. La piattaforma resta ad ogni modo sempre aperta e da settembre viene messa a disposizione in Home page la funzione “Pubblica il RAV” per ripubblicare manualmente una versione eventualmente modificata del RAV alla luce dei nuovi dati caricati in piattaforma, che va a sovrascrivere la precedente. La funzione è disponibile per il solo Dirigente scolastico.

Approvazione Programma annuale

Entro il 31 dicembre, come stabilito dall’art. 5, comma 9, del Decreto Interministeriale 28 agosto 2018, n. 129, il Consiglio di Istituto adotta la delibera di approvazione del Programma annuale, anche nel caso di mancata acquisizione del parere dei revisori dei conti entro la data fissata per la deliberazione stessa.
In caso di parere dei revisori dei conti non favorevole al suddetto programma per rilevata mancanza di regolarità contabile, l’istituzione scolastica tiene conto delle osservazioni formulate dai revisori dei conti e, in caso di mancato recepimento, fornisce adeguata motivazione, anche nel caso in cui il predetto parere sia stato acquisito dopo la deliberazione del Consiglio d’istituto.

Il programma annuale è pubblicato entro quindici giorni dall’approvazione, ai sensi dell’articolo 1, commi 17 e 136, della legge n. 107 del 2015, nel Portale unico dei dati della scuola, nonché nel sito internet di ciascuna istituzione scolastica, sezione amministrazione trasparente. (art. 5, comma 11).

La Direzione generale per le Risorse Umane e Finanziarie del MIUR, con Nota 18 novembre 2019, AOODGRUF 26158, in ragione della presenza, in alcuni specifici casi, di elementi oggettivi di criticità legati alla prima applicazione delle disposizioni previste dal Decreto Interministeriale 28 agosto 2018, n. 129, nonché ad alcuni ritardi nell’immissione in ruolo del personale scolastico, soprattutto con riferimento alle segreterie amministrative comunica, in via del tutto eccezionale, alle Istituzioni scolastiche che non abbiano ancora predisposto il programma annuale 2020, la possibilità, negli specifici casi in cui vi siano delle motivazioni oggettive e documentabili, di usufruire di una proroga dei termini previsti dall’art. 5, commi 8 e 9, del DIn. 129/2018, fino ad un massimo di 30 giorni.
Le motivazioni di utilizzo di tale proroga dovranno essere indicate dalle Istituzioni scolastiche all’interno della relazione illustrativa di cui all’art. 5, comma 7, del Decreto Interministeriale 28 agosto 2018, n. 129 e sarà cura dei revisori dei conti, nell’ambito delle ordinarie attività di verifica di regolarità amministrativo contabile, riscontrare la presenza delle motivazioni che hanno indotto l’Istituzione scolastica ad utilizzarla.
Tali indicazioni rappresentano disposizioni di carattere transitorio e sono pertanto riferite esclusivamente al Programma Annuale 2020.

Legge di Bilancio 2020 alla Camera

L’Aula della Camera il 24 dicembre approva in via definitiva il disegno di legge: S. 1586 – Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022 (Approvato dal Senato) (A.C. 2305).

Dal 18 dicembre la 7a Commissione della Camera esamina in sede consultiva per le parti di competenza il Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 ed il bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022

Con 166 voti favorevoli, 128 contrari e nessuna astensione, l’Assemblea di Palazzo Madama, lunedì 16 dicembre, ha rinnovato la fiducia al Governo, approvando l’emendamento 1.9000 interamente sostitutivo della prima sezione del ddl di bilancio 2020 (A.S. 1586). Dopo la presentazione della Nota di variazioni da parte del Governo, esaminata dalla Commissione Bilancio, l’Assemblea ha approvato il documento e la legge di bilancio nel suo complesso, che ora passa alla Camera.

Disegno di Legge
Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022

DL Istruzione al Senato

Il 19 dicembre l’Aula del Senato, con 160 voti favorevoli, 121 contrari e nessun’astensione, rinnova la fiducia al Governo approvando definitivamente, nel testo licenziato dalla Camera, il Disegno di Legge di conversione in Legge del Decreto-Legge 29 ottobre 2019, n. 126, sul reclutamento del personale scolastico.

Il 3 dicembre 2019 l’Assemblea della Camera ha concluso l’esame del Disegno di Legge di conversione in Legge del Decreto-Legge 29 ottobre 2019, n. 126, adottato dal Consiglio dei Ministri il 10 ottobre 2019 e pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 30 ottobre 2019, apportando modifiche ulteriori rispetto a quelle già introdotte durante l’esame in sede referente. Esso dà seguito, con alcune sue disposizioni, ad una intesa su questioni relative alla scuola raggiunta dal Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca con le organizzazioni sindacali il 1° ottobre scorso, sulla quale si sono innestate varie novità durante l’esame parlamentare. Contiene, inoltre, disposizioni relative alle università e alle istituzioni AFAM, nonché agli enti pubblici di ricerca.
Il testo passa ora all’esame del Senato.


MIUR, nuovi concorsi per i docenti: quasi 50 mila assunzioni. Via libera dal Senato al Decreto Legge per scuola, università e ricerca

Nuovi concorsi per la messa in ruolo di circa 50.000 docenti della scuola secondaria e una nuova selezione per gli insegnanti di religione cattolica. Una maggiore attenzione alla continuità didattica e alla semplificazione delle procedure di reclutamento e stabilizzazione degli Enti pubblici di ricerca. Sono alcune delle principali misure previste dalla Legge approvata oggi in Senato che ha convertito il decreto 126/2019 per la riduzione del precariato del personale scolastico e degli Enti pubblici di ricerca.

Nuovi concorsi per i docenti: quasi 50 mila assunzioni
Circa 24.000 i nuovi insegnanti che potranno salire in cattedra a partire dal prossimo anno scolastico con un concorso ordinario. Altrettante cattedre saranno a disposizione con un concorso straordinario. Il provvedimento amplia la platea degli aspiranti docenti che potranno partecipare a questa selezione straordinaria e conseguire l’abilitazione. Il bando per la scuola secondaria statale di I e di II grado è aperto agli insegnanti con almeno 36 mesi di servizio (a partire dall’anno scolastico 2008/2009). Al concorso, che sarà avviato contestualmente a quello ordinario, potranno partecipare per i posti di sostegno anche i docenti che stanno svolgendo il corso di specializzazione, oltre a quelli già specializzati. È prevista la partecipazione, ai fini abilitanti, oltre che per i professori delle paritarie, anche per gli insegnanti dei percorsi di istruzione e formazione professionale (IeFP). Il servizio svolto nelle scuole statali nell’ambito dei progetti regionali di contrasto al fenomeno della dispersione scolastica è considerato valido ai fini della partecipazione alla procedura straordinaria.

Dopo 16 anni viene aperto un nuovo concorso anche per i docenti di religione cattolica. Il bando darà un peso all’esperienza pregressa di lavoro, riconoscendo un punteggio al servizio svolto e prevedendo una riserva di posti.

I docenti che hanno già vinto un concorso, o che sono iscritti nelle Graduatorie a Esaurimento (GAE), e che attendono di essere immessi in ruolo, potranno ora chiedere di essere assunti anche in regioni diverse da quelle della propria graduatoria. Inoltre i vincitori e gli idonei del concorso bandito nel 2016, potranno iscriversi anche nelle graduatorie di merito ad esaurimento costituite in occasione del concorso straordinario del 2018. In questo modo avranno una nuova e ulteriore possibilità di essere immessi in ruolo.
Ai docenti che non è stato possibile assumere sui posti lasciati liberi dai colleghi andati in pensione per ‘quota 100’ sarà riconosciuta, subito, l’immissione in ruolo ai fini giuridici. Sceglieranno il posto con priorità rispetto alla mobilità e alle nomine a tempo indeterminato del prossimo anno scolastico.
Le graduatorie di istituto sono riaperte e affiancate da nuove graduatorie provinciali per l’attribuzione degli incarichi a tempo determinato.

Più attenzione alla continuità didattica. Via le impronte digitali
Sarà garantita la continuità didattica, richiesta da studenti e famiglie, con la permanenza per 5 anni nella stessa sede di servizio dei docenti neo assunti. Sempre per assicurare la continuità didattica, anche per l’anno scolastico 2019/2020, ai diplomati magistrali destinatari di sentenze che comportano la decadenza dal ruolo, sarà garantita la permanenza in servizio sino al termine delle attività didattiche.
Viene potenziato il coding nella formazione iniziale dei docenti.
Per tutto il personale scolastico viene confermata l’esclusione dalla rilevazione biometrica delle presenze.

Pulizia scuole: internalizzato il servizio
Novità non solo per il personale docente. Vengono internalizzati i servizi di pulizia e gli altri servizi ausiliari nelle scuole di ogni ordine e grado. Per i cosiddetti ex LSU, è prevista una proroga di due mesi per consentirne la stabilizzazione. In questo modo sarà possibile organizzarsi per un miglior coordinamento tra la domanda di lavoro e i posti disponibili. Il provvedimento approvato dal Senato prevede anche una seconda fase della procedura di stabilizzazione che permetterà di recuperare i posti rimasti eventualmente disponibili consentendo di partecipare con il requisito di 5 anni di servizio.

Misure per i precari dell’università e della ricerca
Specifiche misure sono previste anche per il personale precario degli Enti pubblici di ricerca. Un riconoscimento particolare sarà dato all’esperienza maturata nei diversi ambiti della ricerca scientifica italiana. Aumenta, anche, da 6 a 9 anni la durata dell’Abilitazione Scientifica Nazionale.

Giornata mondiale del suolo

Nota 29 novembre 2019, AOODGSIP 5337
5 dicembre 2019 – Giornata Mondiale del suolo


Giornata Mondiale del Suolo

Il 5 dicembre 2013, nel quadro della Global Soil Partnership, con il supporto unanime dei membri della Food Agricultural Organization, e con l’appoggio della Nazioni Unite, è stato riconosciuto per la prima volta il World Soil Day. Dal 2014, la Giornata Mondiale del Suolo si tiene ogni anno il 5 dicembre come mezzo per focalizzare l’attenzione sull’importanza di un suolo sano e di promuovere una sua gestione sostenibile.

Infatti, come riportato anche nel recente Final Report dell’High Level Panel of the European Decarbonisation Pathways Initiative, pubblicato dalla Commissione Europea alla fine del 2018, il suolo è una risorsa “non rinnovabile”, che ha molte funzioni fondamentali per il mantenimento della vita sulla Terra e per l’assorbimento della CO2 dall’atmosfera.

Per celebrare questa Giornata il MIUR ha diramato una circolare a tutte le scuole per approfondire – nell’ambito della propria autonomia didattica e organizzativa – il tema del suolo. Sempre nell’ambito di questa giornata, a Palazzo Chigi è stato promosso il convegno “SOS Suolo – Una risorsa non rinnovabile che continuiamo a degradare e da cui dipende la nostra vita”. All’evento, che si svolgerà dalle ore 10 alle ore 13, con il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, interverrà anche il Ministro Lorenzo Fioramonti. Sarà possibile seguire la diretta dell’evento tramite il profilo Facebook @MiurSocial dalle 12.00 alle 12.30.

Più libri più liberi 2019

Più libri più liberi compie diciott’anni
520 espositori e 670 appuntamenti per l’edizione 2019 della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria
4 – 8 dicembre, Roma

Moltissimi autori e personaggi si confronteranno sul tema I confini dell’Europa. Ospiti d’eccezione, la 17enne attivista russa Olga Misik, che sfida il regime di Putin, e la sindaca di Danzica Aleksandra Dulkiewicz.

Yasmina Khadra, Jacques Rupnik, Romano Prodi, Erri De Luca, Salvatore Scibona, Valeria Luiselli, Eduard Limonov, Dimitri Deliolanes, Donatella di Pietrantonio, Zerocalcare, Maurizio De Giovanni, Concita De Gregorio, Gipi, Dacia Maraini, Altan, Paolo Giordano, Sandra Petrignani, Brian Selznick, Michela Murgia, Gianrico Carofiglio, Pif, Nadia Terranova, Melania Mazzucco, Moni Ovadia: sono solo alcuni tra i moltissimi autori e personaggi che si confronteranno sul tema I confini dell’Europa.

Si parlerà di politica e dei grandi mutamenti del mondo contemporaneo con i direttori e i giornalisti delle più importanti testate italiane: Lucia Annunziata, Pierluigi Battista, Luigi Contu,  Virman Cusenza, Marco Damilano, Federico Fubini, Francesca Mannocchi, Tonia Mastrobuoni, Ezio Mauro, Paolo Mieli, Antonio Padellaro, Paolo Rumiz, Nello Scavo, Michele Serra,  Marco Travaglio, Carlo Verdelli e molti altri. 

Come sempre, tanto spazio alla letteratura per ragazzi e alla fotografia nell’Arena The Photo/Book Cloud. Sempre più ricco il programma di appuntamenti per i professionali, provenienti dall’Italia e da tutto il mondo.

Dopo lo straordinario successo dello scorso anno, che ha registrato un nuovo record di presenze, dal 4 all’8 dicembre torna a Roma, nell’avveniristica cornice della Nuvola dell’Eur, Più libri più liberi, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria, giunta alla diciottesima edizione. La manifestazione è promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE). La fiera si conferma come l’evento culturale più importante della Capitale – ormai sempre più riconosciuto sia a livello nazionale che internazionale – dedicato esclusivamente agli editori indipendenti italiani. Quest’anno oltre 520 espositori, provenienti da tutto il Paese, presenteranno al pubblico le novità e il proprio catalogo. Cinque giorni e più di 670 appuntamenti in cui ascoltare autori, assistere a letture, dibattiti, performance musicali e incontrare gli operatori professionali. L’inaugurazione ufficiale della Fiera si svolgerà il 4 dicembre, alle ore 10.30, al Caffè Letterario Rai.

La manifestazione è sostenuta dal Centro per il libro e la lettura, dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, dalla Regione Lazio, da Roma Capitale, dalla Camera di Commercio di RomaUnioncamere Lazio, dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria e da ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, con il contributo della Fondazione Cultura e Arte, ente strumentale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e di BNL Gruppo BNP Paribas. È realizzata in collaborazione con Istituzione Biblioteche di RomaATAC Azienda per i trasporti capitolina, EUR spaRoma Convention Group e si avvale della Main Media Partnership di RAI. Più libri più liberi partecipa ad ALDUS, la rete europea delle fiere del libro cofinanziata dall’Unione Europea nell’ambito del programma Europa Creativa.

La manifestazione è presieduta da Annamaria Malato,diretta da Fabio Del Giudice e il programma culturale è pensato e curato da Silvia Barbagallo.


Educazione&Scuola Newsletter n. 1107


Educazione&Scuola Newsletter n. 1107

Novembre 2019 – XXIV Anno

Su Educazione&Scuola

http://www.edscuola.com
http://www.edscuola.it
http://www.edscuola.eu


Edscuola anche su:

Facebook: http://www.facebook.com/edscuola
Twitter: http://twitter.com/edscuola
YouTube: http://www.youtube.com/user/Edscuola
Flipboard: http://flipboard.com/profile/edscuola


Notizie
Programma annuale

Entro il 30 novembre il programma annuale deve essere proposto dalla Giunta esecutiva con apposita relazione al Consiglio d’istituto per l’approvazione

Presentazione domande Esami di Stato

Scade il 30 novembre il termine di presentazione della domanda di ammissione agli esami di Stato conclusivi dei corsi di istruzione secondaria superiore

Dichiarazione ricognitiva incarichi

Coloro che ricevono retribuzioni o emolumenti a carico delle pubbliche finanze in ragione di un rapporto di lavoro con le pubbliche amministrazioni devono produrre all’amministrazione di appartenenza una …

JOB&ORIENTA 2019

Verona, 28 – 30 novembre 2019

Esame di Stato 2020

Le novità annunciate dal Ministro

Elezioni Consigli di Circolo/Istituto

Entro il 24 e 25 novembre 2019 si svolgono le elezioni per il rinnovo dei consigli di circolo/istituto

Giornata nazionale per la sicurezza

Rivoli (TO), 22 novembre 2019

Giornata Mondiale della Filosofia

Sassari, 21 novembre 2019

Orientamenti 2019

Genova, 12 – 14 novembre 2019

New Design 2019

Roma, 6 – 7 novembre 2019

Liberi di scegliere

Protocollo d’intesa per la tutela dei minori dalla criminalità organizzata

Concorso DSGA

Le prove scritte del concorso si svolgono nei giorni 5 e 6 novembre 2019

Norme

Nota 29 novembre 2019, AOODGSIP 5337

5 dicembre 2019 – Giornata Mondiale del suolo

Integrazione e accoglienza: approvazione e pubblicazione graduatorie provvisorie dei progetti

Prot. 35074 del 28 novembre 2019

Formazione per adulti – 2a edizione: approvazione e pubblicazione graduatorie provvisorie dei progetti

Prot. 35104 del 28 novembre 2019

Nota 27 novembre 2019, AOODGPER 48961

D.M.956/2016 – Linee operative per la formazione dei dirigenti scolastici neoassunti a.s. 2019-2020. Assegnazione delle risorse finanziarie e progettazione delle iniziative formative

Nota 25 novembre 2019, AOODPIT 2197

Esame di Stato conclusivo dei percorsi di istruzione secondaria di secondo grado a.s. 2019/2020 – indicazioni

Nota 25 novembre 2019, AOODGRUF 26690

Sedicesima Giornata della donazione del sangue nel MIUR – 6 dicembre 2019

Avviso 22 novembre 2019, AOODGSIP 5194

MOSTRA CONVEGNO NAZIONALE JOB&ORIENTA Verona 28-30 novembre 2019. SCUOLE SELEZIONATE

Decreto Ministeriale 21 novembre 2019, AOOUFGAB 1095

Quadro di riferimento per la redazione e lo svolgimento della prima prova scritta dell’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione

Nota 21 novembre 2019, AOODGSIP 5174

Attività di avviamento alla pratica sportiva – Campionati Studenteschi a.s. 2019 – 2020

Nota 20 novembre 2019, AOODGOSV 23422

Olimpiadi di Lingue e Civiltà Classiche – IX edizione A.S. 2019-2020 – Finale nazionale Roma, 6-8 maggio 2020

Nota 20 novembre 2019, AOODGSIP 5128

Bando di concorso “Il Teatro è un Tandem”

Nota 18 novembre 2019, AOODGSIP 5107

Atlante – Italian Teacher Award – proroga scadenza al 30 novembre p.v.

Avviso 18 novembre 2019, AOODGOSV 23248

Iniziative di valorizzazione delle eccellenze

Nota 18 novembre 2019, AOODGRUF 26158

Predisposizione e approvazione del Programma Annuale 2020 ai sensi dell’art. 5 del D.I. 28/08/2018, n. 129 “Regolamento recante istruzioni generali sulla gestione amministrativo- contabile delle istituzioni …

Avviso 18 novembre 2019, AOODGOSV 23253

Olimpiade “Leonardo da Vinci per la società della conoscenza”

Nota 18 novembre 2019, AOODGOSV 23280

Olimpiadi di Italiano – Edizione 2019-20

Nota 14 novembre 2019, AOODGOSV 23082

Olimpiadi di Economia e Finanza. Seconda Edizione. A.S. 2019-2020

Nota 13 novembre 2019, AOODGOSV 22994

Iscrizioni alle scuole dell’infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l’anno scolastico 2020/2021

Nota 13 novembre 2019, AOODGOSV 22983

Mostra-concorso III biennale dei licei artistici italiani con sezione New design 2020

Nota 13 novebre 2019, AOODGOSV 22984

OLIMPIADI DI FILOSOFIA – XXVIII EDIZIONE A.S. 2019-2020 – FINALE NAZIONALE ROMA 13-14-15 MAGGIO 2020

Nota 13 novembre 2019, AOODGOSV 22999

Olimpiadi Nazionali di Robotica – V edizione 2019-2020

Nota 11 novembre 2019, AOODGOSV 22805

Istruzione degli adulti e apprendimento permanente – Funzionamento dei CPIA a.s. 2019-2020

Nota 8 novembre 2019, AOODGOSV 22635

Concorso nazionale Filosofia per l’umanità /Philosophy for Humans, P4H – II edizione anno scolastico 2019-2020 Ragioniamo insieme su unità e diversità umana

Nota 8 ottobre 2019, AOODGRUF 25275

Quaderno n. 3 – “Istruzioni per l’affidamento di incarichi individuali” – Avvio della consultazione on line

Nota 8 novembre 2019, AOODGSIP 4941

Progetto didattico sperimentale studente-atleta di alto livello – D.M. 10 aprile 2018, n. 279. A.s. 2019 – 2020. Proroga termini e integrazione requisiti di accesso

Nota 8 novembre 2019, AOODGOSV 22637

Bando Zero Robotics – SAT a.s. 2019-2020

Nota 8 novembre 2019, AOODGOSV 22636

Olimpiadi delle Scienze Naturali 2020. Olimpiadi Internazionali di Biologia e Olimpiadi Internazionali di Scienze della Terra

Nota 8 novembre 2019, AOODGOSV 22634

Celebrazione della Giornata Mondiale della Filosofia UNESCO: 21 novembre 2019

Nota 7 novembre 2019, AOODGSIP 4917

9 novembre – Giorno della Libertà

Nota 7 novembre 2019, AOODGOSV 22610

9 novembre 1989 – 9 novembre 2019. A trent’anni dalla caduta del Muro di Berlino

Nota 6 novembre 2019, AOODGOSV 22557

Bando “Quintino Sella per la Didattica delle Scienze della Terra” – Scuole Primarie Statali e Paritarie

Inclusione sociale e lotta al disagio – 2a edizione: graduatorie definitive

Prot. 33215 del 06 novembre 2019

Nota 6 novembre 2019, AOODGOSV 22555

Bando Giochi della Chimica a.s. 2019-2020

Contrasto alla povertà educativa. Prorogati i termini per la trasmissione dei piani firmati digitalmente su SIF

Prot. 33074 del 05 novembre 2019

Nota 5 novembre 2019, AOODGEFID 33068

Premio scuola digitale per l’anno scolastico 2019-2020. Presentazione dell’iniziativa

Disegno di Legge (Senato, 2.11.19)

Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022

Legge 2 novembre 2019, n. 128

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 3 settembre 2019, n. 101, recante disposizioni urgenti per la tutela del lavoro e per la risoluzione di crisi aziendali

Rubriche

in Bacheca della Didattica

Parlamento della Legalità Internazionale

di Giuseppe Adernò

Il Consiglio di Circolo/Istituto ha abdicato

di Enrico Maranzana

Eduscopio, scelte e bocciature

di Stefano Stefanel

Il terreno accidentato su cui sopravvive l’Invalsi

di Enrico Maranzana

INVALSI. L’erba cattiva….

di Gabriele Boselli

Evitare i proclami e procedere con cognizione di causa

di Maria Grazia Carnazzola

Giù le mani dall’INVALSI!!!

di Ariella Bertossi

Noterelle a margine di una manifestazione riuscita

di Domenico Ciccone

Europ@ Fondi Strutturali di Fabio Navanteri


in Handicap&Società di Rolando Alberto Borzetti

FAQ Handicap e Scuola – 64

a cura dell’avv. Salvatore Nocera e di Evelina Chiocca

in InformagiovaniLa Rete di Vincenzo Andraous

Il rispetto prima forma educativa

di Vincenzo Andraous

in LRE di Paolo Manzelli

GREEN MARKETING e LA SCIENZA BIOQUANTICA della VITA

di Paolo Manzelli

in Recensioni

Y. Reza, Bella figura

di Antonio Stanca

AA.VV., La Rendicontazione sociale

di Carlo De Nitti

D. Eggers, La parata

di Antonio Stanca

in Statististiche

IL SISTEMA AFAM A.A. 2018-2019

MIUR, DGCASIS – Ufficio VI Gestione patrimonio informativo e statistica

in Tiriticcheide di Maurizio Tiriticco

Maturità 2020

di Maurizio Tiriticco

Squali e sardine

di Maurizio Tiriticco

Irak, 1997

di Maurizio Tiriticco

Invalsi sì/no!

di Maurizio Tiriticco

Stay hungry. Stay foolish!

di Maurizio Tiriticco

Rassegne a cura di Fabio Navanteri

Stampa

Sindacato

Gazzetta Ufficiale